Close

I pericoli del vivere in Tunisia

Comunque non esiste a stretto rigor di norma una cifra. Leggetevi la legge finanziaria (loi des impot sur les revenue des personnes phisique).

Poi ad un certo punto, per cercare di limitare i criteri sempre piu' strampalati seguiti dai vari commissariati (per questioni varie, in piu' o meno buona fede) fu emessa una circolare di indirizzo interna a Ministero.

Tra le varie cose viene indicato al punto relativo all'acceramento della rendita o pensione di fonte estera: aver versato sul conto almeno 15.000 Euro nell'anno precedente la domanda oppure aver effettuato almeno tre versamenti regolari di almeno 1.000 Euro.

Risultato: avendo sparato cifre a caso, o meglio che possono essere concepite solo da un burocrate a tavolino non a contatto con la realta' (o forse era un maldestro tentativo di filtrare solo pensionati sopra un certo reddito?....), le cose non sono cambiate un grenche'. Prprio nei giorni scorsi ho saputo (tutto da verificare, che' qui le voci......) di uno che ha avuto il permesso provvisorio con versamenti da 250 Euro; tutto da vedere, sempre sia vero, cosa accadra' a Tunisi. Ma di solito se c'e' un versamento regolare passano. REGOLARE e' la parolina magica :-)

Da Tunisi mi e' apena tornato un dossier con un versamento unico di 3.000 Euro. In passatome ne sono tornati con versamenti da 6.000. Ma altri con meno di 2.000 (sempre versamento unico) sono passati.

Insomma, per farla semplice: uno ci prova: se il suo commissaiato rilascia il provvisorio intanto fa la defiscalizzazione. Poi se dopo 4/6 mesi il dossier ritorna basta mandare nuovamente a Tunisi il tutto con una nuova dichiarazione bancaria da cui risulti che si sta ricevendo regolarmente una pensione.

Tanto per dire: in un altro punto della circolare e' indicato che ci si deve accertare che il canone di affitto sia adeguao al reddito. Tradotto: se guadagni 3.000 Euro di pensione, non ci piace tanto che prendi una casa da 600 Dinari/mese. Qualcuno ha notizia di controlli in tal senso? Io no. Pero' forse il discors di El Kantoui rientra nella logica: qui la vita ha un certo costo medio; se hai meno di 800 non e' posto per te......

Esatto Live in Tunisia,il mio discorso era proprio quello:vivere con gli interessi bancari. Ma visto che non è possibile,per il momento mi "accontenterò" di un viaggio esplorativo,anche se il discorso clima mi cambia un po' le cose. Io non lavoro e non ho pensione, quindi dovrei farmi arrivare mensilmente una cifra dalla mia banca italiana,e quindi vedere anche i costi di trasferimenti bancari. In poche parole,devo pensarci bene....

Live in tunisia :

Tanto per dire: in un altro punto della circolare e' indicato che ci si deve accertare che il canone di affitto sia adeguao al reddito. Tradotto: se guadagni 3.000 Euro di pensione, non ci piace tanto che prendi una casa da 600 Dinari/mese. Qualcuno ha notizia di controlli in tal senso?

No Roberto questa non l'avevo mai sentita comunque qui non sono mai stati fatti controlli simili, d'altro canto proprio l'altro giorno un mio collega ha preso il provvisorio a Madhia per lui e la moglie in 3 giorni facendo un versamento bancario di una unica somma di 5000 euro e ottenendo immediatamente l'attestazione bancaria e il provvisorio. Invece da quello che ho potuto verificare se effettui 3 versamenti regolari di una somma identica e superiore ai 1000 euro non fanno alcuna rimostranza ad El Kantaoui... (Giusto per informazione) :)

Anto&Simo :

se effettui 3 versamenti regolari di una somma identica e superiore ai 1000 euro non fanno alcuna rimostranza ad El Kantaoui... (Giusto per informazione) :)

....e spero bene......c....o  :o

sono quasi 3.000 Dinari....anche a El Kantoui direi che sono ben sopra la media del reddito dei tunisini cola' residenti.....

;)

Rupert Everest :

dovrei farmi arrivare mensilmente una cifra dalla mia banca italiana,e quindi vedere anche i costi di trasferimenti bancari. In poche parole,devo pensarci bene....

Anche non mensilmente, i costi bancari sono un po' piu' alti di quelli a  cui siamo ormai abituati; mediamente, tra banca emittente e banca ricevente, siamo sui 30 Euro.

Se fai due versamenti l'anno il problema non si pone.

Certo,potrei anche fare due versamenti l'anno,ma a quel punto di quale entità minima per poter dimostrare il mio mantenimento?

oh..beh...in linea generale gia' con qualcosa come 500 Euro mese non ci dovrebbero essere problemi (salvo El Kantoui a quanto pare  :D ). Quindi 6.000 Euro/anno. Non sono i 15.000 della circolare, ma sono pur sempre quasi 18.000 Dinari che fanno 1.500 dinari al mese. La questione si porra' al primo rinnovo del permesso, ovvero per noi italiani dopo due anni.

Ma scusa, non per farci i fatti tuoi, ma insomma...visto che di questo siamo parlando, ma tu quanto potresti fare arrivare ogni anno?

Live in tunisia :

oh..beh...in linea generale gia' con qualcosa come 500 Euro mese non ci dovrebbero essere problemi (salvo El Kantoui a quanto pare  :D ). Quindi 6.000 Euro/anno. Non sono i 15.000 della circolare, ma sono pur sempre quasi 18.000 Dinari che fanno 1.500 dinari al mese. La questione si porra' al primo rinnovo del permesso, ovvero per noi italiani dopo due anni.

Ma scusa, non per farci i fatti tuoi, ma insomma...visto che di questo siamo parlando, ma tu quanto potresti fare arrivare ogni anno?

Figurati! Nel caso mi decidessi al grande salto,non sarebbe un problema farmi inviare 10mila euro all'anno per almeno 15 anni.... Però sono più orientato a fare un giro turistico -esplorativo di un paio di mesi,anche se il fatto di avere un clima invernale meno rigido ma sempre...invernale mi sta frenando un po'... :unsure

Se puoi contare su 10mila euro/anno, beato te. Hai diversi paesi tra cui scegliere.
Ho avuto anche io il tuo dilemma ma quali alternative valide?
Thailandia? Vietnam? Filippine? Indonesia?
Certamente il clima è più caldo in inverno ma piove tantissimo e la vita è più cara. Se sei un amante del sole, non ti piacerà stare li.
Panama? Costa Rica? Colombia? Più alto costo della vita e stesso problema. Pioggia, pioggia, pioggia!
Repubblica Dominicana? io ci sono stato e non ci tornerei. Ognuno ha i suoi gusti ma ho visto ciò che c'era da vedere. Consiglio viaggetto esplorativo per rendersi conto.
Se ti piace il sole, le uniche alternative valide le troverai in nord africa dove hai una qualità della vita accettabile a basso costo e se vuoi lavorare hai la possibilità di farlo. In molti altri paesi è difficile. Non sto parlando degli stipendi ma di leggi che te lo impediscono se non scendendo a certi compromessi.
Direi che la scelta paese dipende molto da cio che vuoi fare e quanti anni hai. Il paese perfetto non esiste.

P.S. non ho capito bene se hai una pensione oppure se puoi contare unicamente su 15 rate da 10mila euro. Nel secondo caso, ovunque sceglierai di andare ti consiglio di crearti un business. Oggi è una somma discreta per vivere in nord africa ma non mi fiderei troppo del futuro. Le condizioni economiche cambiano in fretta. Inoltre, avendo un business e quindi pagando le dovute tasse nel paese di adozione, non avrai problemi a rinnovare il permesso di soggiorno.
Considera anche la vicinanza all'europa. Potresti tornare in un paese europeo a lavorare nel periodo estivo.

Senzafine...

é naturale che tu legga pareri discordanti. Considera questo:

- Ognuno di noi è diverso, qui nel senso delle percezioni e dei vissuti personali.
- Inoltre, ogni località è diversa.
- Le priorità pure sono diverse, ognuno ha le proprie e...con una diversa sensibilità.
- Quello che per qualcuno è caro o sembrandogli caro, per un altro non lo e' . E... il calcolo da fare per i
prezzi è un altro: se uno o due chili di fragole costano 1 Euro (non ricordo), e le mele le paghi poi di piu' 
tutto si compensa, ti pare?  Paghi, consumi contento,  e buonanotte.
- Hammamet è  più cara di altre località, ma scegli allora altrove ed è fatta.

Aggiungo che riguardo poi alle esperienze personali, purtroppo impera a volte un atteggiamento quasi di tipo campanilistico:  se io ho fatto un'esperienza e altri no, vi é come un bisogno o reazione a scatto che la viene a contestare.   Secondo me, trattasi di una sorta di autoprotezione che vale più per sé  stessi che non nel confronto dell'altro di turno... É come se così si andasse a poter rafforazare il,proprio autoconvincimento...di avere fatto la cosa e la scelta giusta.  Io non ho peli sulla lingua, per cui mi esprimo liberamente e ti dico quindi il mio pensiero senza remore:  se e quando si decide di andar via da casa, direi che è inevitabile e necessario, per cui vitale, prendere in considerazione anche quei lati che non piacciono e senza abbellirli,senza troppo relatitivizzarli.  Non si possono negare, quindi bisogna fare un bilancio onesto,  sinceri di fronte a se stessi.  Poi bisogna fare un bilancio che non sia soltanto mentale o razionale. Se arrivando in un posto, non ci va',  inutile sentirsi obbligati da non so quale criterio -proprio, o altrui- e farcelo piacere.  Il posto và saggiato e ... sentito. Se qualcosa ci fa sentire che ce la si potrebbe fare, allora si possono poi accettate quegli altri asperti...poco rosei...E' vero che poi subentra una certa assuefazione. Per esempio, per i rifiuti, entrando in apnea quando si passa vicino a in cassonetto della spazzatura. Dopotutto, si passa in 5 secondi, calcolando il tempo di avvicinamento eppoi di allontanamento  :D   
E ora, il punto tanto contrastato e con le divergenze di opinione: i furti e simili...
Se a qualcunonnin è capitato, meflio così.   Se noi siamo nel ns, proprio paese e un amico ci dice di essere stato derubato,  forse che gli risponderemmo "impossibile, a me in xzzzz anni, mai successo" ?? Inutile discutere. pire a me nessuno ha rubato, posso quindi dichiararmi obiettiva dicendoti quanto segue:  non so di altri posti, ma non credo sia poi cosi diverso... Almeno qui ad Hammamet, tutti i tunisini si avvertono fra loro e avvertono tutti di fare attenzione solrattutto agli scippi.  Un mio amico qui è medico e in ospedale ne hanno tutti i giorni di  scippati con braccio fratturato e/o mani, o spalle lussate.  Pericoloso non solomdi sera, ma nelle ore di pranzo, perché esse doci in giro poca gente, questi mariuoli afiscono con più  tranquillità.  Di solito sono in due. Uno ti segue a piedi, ti strappa la borsa (parlo da donna) e a quel momentomarriva l'amico in motorino e partono insieme. 
Quando vado al Bancomat, prima mi guardo bene in giro e cerco di prelevare in orari di punta, si è meno notati e ci sono altri che fanno la stessa operazione. Ho quindi tempo e modo di guardarmi in giro e di ben riporre la somma...
Di solito sono ladri che vengono dalla campagna. Proprio in località ben frequentate e con residenti appunto non indigenti.  Ma la gente, parlo dei commercianti, in generale è onesta e nei negozi sono corretti.  Non rubano e ti danno il cambio corretto,  Ma certi prezzi per l'europeo saranno sempre maggiorati,  tranne se sono fissi ...  Dopotutto è  il commerciante che decide a chi dare cosa e per qauanto... Poi noi, decidiamo...

Condivido la Tua Analisi Lavinia. ..aggiungo Che in ogni caso quando ti trasferisci. .ô prevedi di Trasferirti. ..un certo Spirito di Adattabilita ci vuole. .a prescindere di dove decidi di andare. ..certe abitudini. ..I posti. .le persone. ..il Sistema non sono quelli cui fino à ieri eri abituato
Se non Entri in questa mentalita Vivrai Male il tuo Trasferimento continuerai à porti e porre Domande. ..senza risolvere tutti I Dubbi X un Cambio di Vita Importante

mauro biazzi :

Condivido la Tua Analisi Lavinia. ..aggiungo Che in ogni caso quando ti trasferisci. .ô prevedi di Trasferirti. ..un certo Spirito di Adattabilita ci vuole. .a prescindere di dove decidi di andare. ..certe abitudini. ..I posti. .le persone. ..il Sistema non sono quelli cui fino à ieri eri abituato
Se non Entri in questa mentalita Vivrai Male il tuo Trasferimento continuerai à porti e porre Domande. ..senza risolvere tutti I Dubbi X un Cambio di Vita Importante

Verissimo!  Indipendentèmente da dove poi si decida di andare, il vero punto dolente può piuttosto proprio essere quello della difficoltà o meno, ad adattarsi al cambio, a prescindere dalla località e dal Paese.
Questo é un punto molto importante da tener presente. E chi parte, deve avere questo criterio ben chiaro da tutto inizio. Altrimenti rischia di sentirsi davvero a disagio, specie se parte con troppe aspettative e con chissà quali illusioni. Ma pure se ...contre coeur, con il "freno a mano" teso e con chissà quali paure.  Rilassarsi, vivere un giorno alla volta, e non darsi mai par vinti. Take it easy ... 😊

laviniavirginia :

Senzafine...

....Per esempio, per i rifiuti, entrando in apnea quando si passa vicino a in cassonetto della spazzatura. Dopotutto, si passa in 5 secondi, calcolando il tempo di avvicinamento eppoi di allontanamento  :D   
.....Un mio amico qui è medico e in ospedale ne hanno tutti i giorni di  scippati con braccio fratturato e/o mani, o spalle lussate.  Pericoloso non solomdi sera, ma nelle ore di pranzo, perché esse doci in giro poca gente, questi mariuoli afiscono con più  tranquillità.  Di solito sono in due. Uno ti segue a piedi, ti strappa la borsa (parlo da donna) e a quel momentomarriva l'amico in motorino e partono insieme. 
.... Ma la gente, parlo dei commercianti, in generale è onesta e nei negozi sono corretti.  Non rubano e ti danno il cambio corretto,  Ma certi prezzi per l'europeo saranno sempre maggiorati,  tranne se sono fissi ...  Dopotutto è  il commerciante che decide a chi dare cosa e per qauanto... Poi noi, decidiamo...

Caspita ci sei andata pesante! Ma quale paese stai descrivendo? La Tunisia o il Nicaragua?
I cassonetti puzzavano anche in italia fino a poco tempo fa, quando andavo a trovare mia nonna non si poteva respirare. Poi hanno aumentato la tassa e messo la differenziata quindi non solo devi preoccuparti di separare la spazzatura ma devi pagarci anche una bella tassa! La spazzatura è una miniera d'oro!
Addirittura tutti i giorni gente con le ossa rotte in ospedale a seguito di scippi? Ohhh ma che film hai visto? Mi ricorda tanto quel film di Fantozzi quando i pensionati escono dalle poste e vengono scippati dai due in motorino. O l'altro film di Boldi che va a trovare il cugino a milano che fa scippi in vespa.
I commercianti disonesti ci provano ovunque. Se vivi in Tunisia per almeno un mese impari a conoscere tutti i prezzi e se dovesse capitare che qualcuno ci prova tu gli fai notare che dal commerciante a fianco costa meno e lui cala.
La Tunisia non sarà il posto migliore del mondo ma per favore finiamola di raccontare scene di film.
Se quanto da lei descritto fosse vero, in Tunisia ci sarebbe una vera e propria emergenza di microcriminalità che i media non tarderebbero a pubblicare.
Fino a prova contraria, i paesi arabi hanno il tasso di microcriminalità minore al mondo.
Che poi da un giorno all'altro cambia tutto   :D 
http://www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=712031

:lol:  :lol:  :lol:
francamente,  non so cosa ci faccia uno che vivrebbe (condizionale è  d'obbligo) in Algeria, evvabbeh, sarebbe (condizionale è d'obbligo) svizzero, si presenta sul palcoscenico dando consigli "molto pratici" da nessuno richiesti e che non interessano più di tanto, evvabbeh, e il di cui il tema, oltre a essere monocorde, và in una direzione che denota tutta la vigliaccheria del caso e di cui ...noi due conosciamo benissimo le ragioni, evvabbeh e che crederebbe di avere trovato come sentirsi vivo interpretando il ruolo del consigliere fuori campo, evvabbeh, in incognito e anonimo e come per caso evvabbeh, ed ecco, mi volevi attirare in rete ?  Mo' eccoti servito ed accontentato, evvabbeh, con tanti auguri per migliore sorte e divertimento  :proud   :cheers:

Certo prof esattamente come dice lei. Mi raccomando dorma serena non vorrei pensasse di non aver avuto ragione altrimenti finisce che passa un'altra nottata a fare la prosa.

Ti sei limitato molto, visto che non ti sei rivolto a chi li aveva sollevati, questi
temi. Cosi finalmente sei uscito allo scoperto e ti sei identificato tuo malgrado  :D
dandomi soddisfazione  :cool: .   Certo che con tanto di temi materiali in mente, devi esserti perso parecchio di ben altre ... materie. Ma ognuno trova posto in questo mondo e per cui, vivi e lascia vivere  :proud

ok prof lei ha sempre ragione prof. adesso vuole continuare ad inviare messaggi inutili oppure vuole illuminarci con qualche altra utile informazione sulla tunisia visto che lei sicuramente ci vive? :D

Headache :

Certo prof esattamente come dice lei. Mi raccomando dorma serena non vorrei pensasse di non aver avuto ragione altrimenti finisce che passa un'altra nottata a fare la prosa.

Non so perché, ma mi torna in mente quella favola della volpe che non arrivando all'uva, con disprezzo decretò che non era matura ... 
Beati coloro che sanno fare prosa e pur si sanno dilettare ...
Ma prego,  accomodati, ti lascio fare e persino restare con l'ultima parola, mi hai fatto sbadigliare...

Sempre a proposito di pericoli....
stamattina ho letto di un pensionato italiano il quale, a fronte di un bonifico dalla banca tunisina a quella italiana, si è visto accreditare...nulla!
Anche dopo vari reclami presso lo sportello richieste di informazioni alla banca italiana, non è riuscito a venire a capo di niente.

Grazie laviniavirginia!

senzafine :

Sempre a proposito di pericoli....
stamattina ho letto di un pensionato italiano il quale, a fronte di un bonifico dalla banca tunisina a quella italiana, si è visto accreditare...nulla!
Anche dopo vari reclami presso lo sportello richieste di informazioni alla banca italiana, non è riuscito a venire a capo di niente.

Purtroppo ci sono tante casistiche e tanti che raccontano di situazioni al limite, personalmente ho fatto in quasi 2 anni una marea di bonifici in entrambi i versi, ho sempre potuto vedere i soldi durante i giorni di viaggio dove si trovavano sia quando erano ancora in Italia che quando entravano in Tunisia fino al loro arrivo in conto e viceversa, ognuno sa quello che fa o che scrive, personalmente parlo per esperienze personali perché magari il pensionato che ha sbagliato l'IBAN o che ha fatto il bonifico su un conto che era stato chiuso magari non lo dice, e ho fatto solo due esempi ma ce ne possono essere migliaia, come del resto che qui rubano le macchine :) certo infatti proprio oggi ho ritirato la mia macchina, un Qashqai e... non ho paura che me lo rubino :) un abbraccio a tutti e due e vi aspetto!

Mahhh....mi da tanto di Bufala. ...le banche di norma sanno ô verificano sempre dove vanno. ..dove sono le disposizioni Che un cliente da loro...
Io sono 8 anni...anzi 9...Che effettuo Bonifici da..X. ...mai avuto problemi. ..al limite qualche ritardo nell accredito. ..
Secondo me c e qualcuno  hé si diverte à crearti. .Patemi d animo. ..inventandosi. .Storie. ...

:unsure  Oggigiorno la rintracciabilità si suppone essere scontata,  o dovrebbe allora esserci  stato un tale black-out delle funzioni telematiche e di tale portata da farci ritornare all'epoca delle palafitte o quasi   :D    A meno di un virus o di attacco tipo hacker, o altro tipo di simile mano lunga...virtuale o non tanto, risulta effettivamente molto poco credibile.   E in ogni caso non sarebbe per una qualche caratteristica specifica della banca:  tunisina o no.

E' un argomento trovato su una pagina facebook " Lascio l'Italia e vado a vivere in Tunisia in pensione e no (come fare?)"
Quindi stavolta non era per spaventare me personalmente!  :D

senzafine :

E' un argomento trovato su una pagina facebook " Lascio l'Italia e vado a vivere in Tunisia in pensione e no (come fare?)"
Quindi stavolta non era per spaventare me personalmente!  :D

Per fortuna :) comunque analizzandola la notizia ti rendi conto che è quasi impossibile che accada, ci sono accordi interbancari tra la Tunisia e l'Italia per la trasparenza sulle transazioni internazionali, quando doveva venire per Natale la mamma di Simo le dicemmo di farsi una carta di credito internazionale che le avrebbe fatto comodo, la sua banca le chiese come l'avrebbe potuta usare in quanto non era sicura che in Tunisia ci fossero i bancomat, la poverina spaventata me la passò al telefono e le dissi che qui ci sono più banche che persone e che la Tunisia non è il paese dei "mao mao" ma anche qui si sono evoluti... l'impiegata seccata lasciò perdere. Non immagini quante sono le leggende metropolitane su questo mondo che ha sì delle differenze con la nostra Italia ma non sono proprio così "selvaggi" come lo stereotipo nostrano vuole affibbiargli. Qui ancora si esce la sera, si fa tardi, si fa shopping fino a mezzanotte... insomma è un mondo che prima lo vedi e poi lo capisci... forse!

credo che in parte la Tunisia non sia proprio una favola per quel poco che ci ho vissuto.visto  che i Tunisini e le Tunisine ti frequentano solo per interesse economico,hanno tutti la convinzione che tutti gli Italiani siano miliardari,per non parlare degli Italiani che vivono lì da anni sono diventati peggio dei Tunisini vogliono sempre approfittare di altri Italiani,Fernando... la sincerità là non esiste proprio.

Io Che invece la Tunisia la vivo da tanto...14 anni posso dirti ché certamente tanti tantissimi /e Tunisini /e sono come tu li haï conosciuti. ..ma altrettanti non hanno le caratteristiche da  te indicate. ..credimi. ..in alcuni casi. ..molti. ..hanno una Disponibilita e Disenteresse Totale verso gli Europei Residenti. ...si tratta di Identificarli e Frequentarli
Per quanto riguarda gli Italiani Residenti condivido Totalemente con te. ...specie se Singoli. ..infatti non li frequento

Confermo.

E' chiaro che come straniero, papabile bancomat, reversibilita' della pensione e candidato mezzo per ottenere il passaporto italiano....beh....attiri api come un bel fiore al sole!

Quindi e' scontato che attirerai e sarai circondato da un certo tipo di persone. La stessa ragione per la quale i tunisini come si deve ti stanno cautamente alla larga all'inizio, anche perche' a molti stranieri piace fare i fiorellini al sole.... :-)

Pero' se ti sai distinguere, puoi instaurare rapporti normali, come in ogni dove (anche perche' molti si possono permettere un tenore di vita ben superiore al piu' ricco pensionato italiano/europeo che frequenta questi lidi.

Idem per gli italiani. Ve ne sono tanti che non vedi. E che non hanno bisogno di "tunisizzarsi".

:cheers:

fernando matrundola :

credo che in parte la Tunisia non sia proprio una favola per quel poco che ci ho vissuto.visto  che i Tunisini e le Tunisine ti frequentano solo per interesse economico,hanno tutti la convinzione che tutti gli Italiani siano miliardari,per non parlare degli Italiani che vivono lì da anni sono diventati peggio dei Tunisini vogliono sempre approfittare di altri Italiani,Fernando... la sincerità là non esiste proprio.

ahahah scusami la risata ma non ho saputo trattenermi.
e quindi tu vorresti dire che conosci un posto nel mondo dove la ggente non ti frequenta per motivi economici? aspè, l'italia?  :D

senzafine :

E' un argomento trovato su una pagina facebook " Lascio l'Italia e vado a vivere in Tunisia in pensione e no (come fare?)"
Quindi stavolta non era per spaventare me personalmente!  :D

Figuriamoci, su feesbook!!! maddai!
Secondo me non aveva scritto bene l'iban! delle banche si può dire tutto ma non che s'imboscano i bonifici, è matematicamente impossibile.
Questa mettiamola insieme a quella degli ospedali pieni di ggente con le ossa rotte in seguito a scippi  :D

P.S. ma non è che ha aveva fatto un trasferimento in cripto?  ;)
La si che fregano!

hai ragione ma essere fott* dagli stessi Italiani a mè fà schifo,poi i tunisini sono troppo espliciti nel mostrare esclusivamente interesse solo verso il tuo denaro.

Moderato da Francesca il mese scorso
Motivo : *parzialmente oscurato
fernando matrundola :

hai ragione ma essere fott* dagli stessi Italiani a mè fà schifo,poi i tunisini sono troppo espliciti nel mostrare esclusivamente interesse solo verso il tuo denaro.

Vedi Fernando alla fine penso che in molte casistiche chi è stato raggirato se lo è cercato, in Italia non diamo confidenza a tutti, non incontriamo una persona in supermercato e la invitiamo a casa nostra, qui accade questo, ci sono persone che dopo aver incontrato persone nei supermercati le hanno invitate in casa solo perché... parlavano o erano italiani! Bisogna saper mettere i giusti paletti e capire le persone come sono e cosa vogliono, l'amicizia è una cosa particolare e non si può dire verso una persona appena conosciuta che è un amico, qui invece accade proprio questo... quindi nella maggioranza dei casi di raggiri il malcapitato di turno se lo è andato a cercare per troppa imprudenza e/o dabbenaggine.

Ottimo considerazioni Antonello. ...e proprio come dici. ..

fernando matrundola :

hai ragione ma essere fott* dagli stessi Italiani a mè fà schifo,poi i tunisini sono troppo espliciti nel mostrare esclusivamente interesse solo verso il tuo denaro.

Direi che è un sacco meglio! Cosi si evita di perder tempo  ;)
L'amicizia...l'amore... bleah! roba da film.
Nella realtà l'amico vuole sempre qualcosa. Però è vero, quando si lascia una civiltà fatta esclusivamente di menzogne si tende a credere che nei paesi più poveri vi sia quella purezza tanto immaginata e desiderata. Grosso errore.

Nuova discussione

Traslocare ad Hammamet

Consigli per preparare un trasloco ad Hammamet