RNH tassazione 5-10 % da 2018 per nuovi ingressi

Stringendo …..con le nuove proposte dal prossimo anno chi prende 3000 euro lordi e casa di proprietà in italia      lasciera'  per convenienza il portogallo …….o con tutte ste formule scusatemi ma da ing. non ci sto capendo  molto

SIGNOR SBERTAN....lei non vede la necessità della formuletta ..bontà sua....ma ..guardando i suoi calcoli mi pare di scorgere un alcunché  che ha carattere di autoreferenza, ovvero lei  fa riferimento a se stesso, ai suoi bisogni , alle sue necessità.   1 solo viaggio aereo A/R per l'Italia/mese:  per quale motivo ? Per curare la bronchite nelle nebbie   padane ? A causa di una nostalgia indomita ? Per assistere al derby Milan -Inter ? O per bere un caffè con gli amici al bar?  Perché non 2 viaggi A/R /mese ? Forse lei è a conoscenza del fatto  che in PT gli italiani pensionati sono tutti single o tutti sfigati ? Il Taxi  poi, è conseguenza dei voli ............ 600 €/ mese mi pare una cifra più plausibile......  Lei dimentica ,poi,  che a fronte dei conticini che corrono pari  secondo i suoi arditi calcoli  ( tasse future escluse, se mi ci saranno),  il pensionato italiano , sfigato o non, acquista un bene che può  essere essenziale e di capitale importanza per il poveretto come un'aria più pulita e ricca di iodio,  un clima più mite  , una vita più serena e  tranquilla e magari meno costosa nel ristorante sotto casa.

aasandro :

Stringendo …..con le nuove proposte dal prossimo anno chi prende 3000 euro lordi e casa di proprietà in italia      lasciera'  per convenienza il portogallo …….o con tutte ste formule scusatemi ma da ing. non ci sto capendo  molto

Mica detto !!   sempre pensando che le cose potranno variare :

IPOTESI 1
a) è stata rilasciata da AT Fin. una scadenza 10nnale "personale" per ogni  RNH
b) verrà mantenuta tale scadenza e l' aliquota iniziale 0 % sino alla scadenza
c)  per i nuovi ingressi saranno applicate le tassazioni IRS diverse da 0 %

converrà RIMANERE e VENIRE  in base alle proprie entrate

IPOTESI 2
a) è stata rilasciata da AT Fin. una scadenza 10nnale "personale" per ogni  RNH
b) verrà  mantenuta tale scadenza ma variando l'aliquota IRS da 0 % a   xx%   si pagherà qualcosa sino alla scadenza .....  formalmente si  sarebbe ancora in applicazione del regime di RNH in quanto i residenti ordinari hanno scaglioni comunque superiori di IRS
c)  per i nuovi ingressi saranno applicate le tassazioni IRS diverse da 0 %

converrà RIMANERE e VENIRE  in base alle proprie entrate

IPOTESI 3
a) è stata rilasciata da AT Fin. una scadenza 10nnale "personale" per ogni  RNH
b) verrà mantenuta tale scadenza e l' aliquota iniziale 0 % sino alla scadenza
c)  per i nuovi ingressi saranno applicate le tassazioni IRS diverse da 0 % MA  aumentata la DURATA da 10 a 15 anni

converrà RIMANERE e VENIRE  non cambia nulla .... anzi è migliorativo per i nuovi

IPOTESI 4
..........................

IPOTESI 5
........................................

Mananni :

SIGNOR SBERTAN....lei non vede la necessità della formuletta ..bontà sua....ma ..guardando i suoi calcoli mi pare di scorgere un alcunché  che ha carattere di autoreferenza, ovvero lei  fa riferimento a se stesso, ai suoi bisogni , alle sue necessità.   1 solo viaggio aereo A/R per l'Italia/mese:  per quale motivo ? Per curare la bronchite nelle nebbie   padane ? A causa di una nostalgia indomita ? Per assistere al derby Milan -Inter ? O per bere un caffè con gli amici al bar?  Perché non 2 viaggi A/R /mese ? Forse lei è a conoscenza del fatto  che in PT gli italiani pensionati sono tutti single o tutti sfigati ? Il Taxi  poi, è conseguenza dei voli ............ 600 €/ mese mi pare una cifra più plausibile......  Lei dimentica ,poi,  che a fronte dei conticini che corrono pari  secondo i suoi arditi calcoli  ( tasse future escluse, se mi ci saranno),  il pensionato italiano , sfigato o non, acquista un bene che può  essere essenziale e di capitale importanza per il poveretto come un'aria più pulita e ricca di iodio,  un clima più mite  , una vita più serena e  tranquilla e magari meno costosa nel ristorante sotto casa.

fa riferimento a se stesso, ai suoi bisogni , alle sue necessità. 
se mi spiega le Sue esigenze ... proviamo a fare 2 conti

Per curare la bronchite nelle nebbie   padane
non ho la bronchite

Perché non 2 viaggi A/R /mese ?
per non esagerare

600 €/ mese mi pare una cifra più plausibile
può essere ... ma di sicuro in posti sperduti .... certamente magnifici ,,, ma lontani dal mare oppure in orrendi casermoni (ce ne sono tanti ... )

il pensionato italiano ,.... ecccc. ......aria più pulita e ricca di iodio,  un clima più mite  , una vita più serena e  tranquilla
per questo ci sono posticini in Sicilia o Puglia o Basilicata o Calabria altrettanto interessanti e convenienti

-------------------------------------------------------------------
ehmmm ... per evitare di continuare  sulla strada che stiamo percorrendo entrambi ... un consiglio :

A + B = C

dove  A=  il viaggio          B= la ricerca e  verifica        C= Decisiione in merito


-------------------------------------------------------------------

dove C come giustamente   Ha detto riferendosi al mio post sarà del tutto  personale .

Siamo diversi ... sicuramente molto diversi .... e lo sono le nostre esperienze (e pensioni) .

Un  doveroso saluto

Stefano

Buongiorno a Tutti e a Sbertan,
si vocifera in merito alla 3^ipotesi, prolungamento del periodo di esenzione con un plus di %.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

alfredo luigi caruso :

Buongiorno a Tutti e a Sbertan,
si vocifera in merito alla 3^ipotesi, prolungamento del periodo di esenzione con un plus di %.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Se fosse vero ...  giuro che non lo sapevo ...
l ' avevo ipotizzato già nei primi post di questa discussione utilizzando la logica e pensando  a  come il PT avrebbe potuto fare  per cambiare senza cambiare.

L'ipotesi 3  sarebbe addirittura migliorativa con tassazione   al 5 %

Ciao Stefano,
voci in ambito ministeriale, mah(!), tutto da vedere e in caso affermativo sarebbe, come dici,  la migliore.
A presto,
alfredo luigi caruso

laviniavirginia :

E secondo il detto "mangia dal piatto di casa eppoi sputaci pure" (che poi c'è la bandiera per ripulirsi) 😂😂😂😂

Ho fatto un lavoro che mi ha portato in giro per i Continenti, ho Akiko, amica giapponese, Joan,amica di Los Angeles, Seerat, amica di Nuova Delhi,Patricia, amica di Londra,etc etc...non mi sento italiana perché mi sento cittadina del mondo.
Per correttezza con molta umiltà ho scritto al Presidente Mattarella prima di trasferirmi in Portogallo spiegandogli le motivazioni che mi portavano a fare questa scelta.
Mi ha risposto la Segreteria del Presidente, cosa che neppure mi aspettavo.
Ho  lasciato l'Italia serena della scelta che non è andata al Giappone solo perchè il disastro di Fukushima mi ha fatto spostare decisione di dove vivere.
Ed il Giappone, come sicuramente sa, non è un Paese con un costo della vita basso...
Quindi non ho..sputato...(complimenti per la sua eleganza...) nel piatto di casa dove ho mangiato, ho scelto un Paese che mi sembrava più civile e bello dove vivere. Metteranno tasse anche qui?
Mi creda...rimango qui visto che è un Paese addirittura migliore delle mie aspettative per i molti motivi più volte espressi:la pulizia, assenza di buche (chi viene da Roma mi capisce  ahahah), gentilezza etc!!!!
Sicuramente ci sono Paesi del Nord Europa che rispecchierebbero ciò che desidero...ma fa troppo freddo!!!
Cordialmente

Buongiorno a Tutti e a Micolino5,
Condivido al 100%, complimenti.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

micolino ...

seppoi vuol pure assumere la cittadinanza, liberissima. A ciascuno il proprio criterio e pure i sentimenti: personalissimi.
Per  stare, vivere, risiedere e quant'altro in un paese, è cmq sia una fortuna non esservi obbligati.
Dell' "eleganza" fanno forse parte anche i criteri di scelta. E fors'anche più delle parole, visto che all'espressione "sputare nel piatto in cui si mangia"  si ricorre per essere questa d'uso comune, come i detti e i proverbi e ... ben rendendo questi l'idea o il concetto... 

:one  :cheers:

"al di là  della tassazione (si-no) ......  logisticamente tieni presente che se  ti trasferirai ad ottobre la fiscalità (tasse) per 2018  sarà ITA mentre ti "brucerai" 1 dei 10 anni di beneficio fiscale PT."

Gentile Sbertan

Ma non c'era il modo di chiedere il rimborso di quell'anno?

grazie per la risposta

Katalin

devi avere la possibilita di fare i famosi 183/184 giorni prima del 31  dicembre , e poi chiedere il rimborso .
l'inps chiude i conti a fine settembre per dare la diferenza del lordo .

tre mesi da turisti cercare casa e iniziare a fare i documenti per rnh , se inizi a novembre e uno cerca casa non si brucia il primo anno di esenzione dalle tasse .
entro fine marzo la prima scadenza e dopo i 183/4 giorni domanda a inps per esenzione ,alcune volte inps accetta i documento EP1 prima di 184/4 gg pero se vuole i 6 mesi e
un gg  e preferibilmente prima della fine di settembre -

Gentile Sbertan,
il pensionato italiano ,.... ecccc. ......aria più pulita e ricca di iodio,  un clima più mite  , una vita più serena e  tranquilla
per questo ci sono posticini in Sicilia o Puglia o Basilicata o Calabria altrettanto interessanti e convenienti
la disattenzione è significativa e  quindi fuorviante per chi legge...il pensionato italiano che va in Sicilia o Calabria resta in territorio italiano , se non sbaglio  :/ , quindi con le tasse a gogo sulla pensione senza 1 cent di detrazione  con il costo della vita più caro rispetto al PT.  Forse potrà risparmiare qualche € con l'aereo ma , che dire, pinzillacchere . Certo potrebbe trattarsi di una copia di pensionati che vogliono solo svernare nel profondo sud d'Italia ( 3/4 mesi /anno ) in questo caso il discorso cambia  Una ultimissima considerazione i 2 viaggi/mese  di cui ho parlato fanno riferimento ad una normale coppia di pensionati ( gay compresi ) che viaggiano sempre insieme quindi ecco il preventivo salire a 550 € / mese per un solo viaggio (  facendo tesoro delle Sue indicazioni ). Non è mia intenzione importunarla ulteriormente . Con i miei migliori saluti

:joking:  :sick  :sleep

caro Mananni

il pensionato italiano , sfigato o non, acquista un bene che può  essere essenziale e di capitale importanza per il poveretto come un'aria più pulita e ricca di iodio,  un clima più mite  , una vita più serena e  tranquilla e magari meno costosa nel ristorante sotto casa.
Se  vuole detassazione  per sempre (è in costituzione) c'è la Bulgaria .



alla fine come sostengo che si faccia tutti ... anche Lei prende in considerazione il PT per la detassazione.

.....il pensionato italiano che va in Sicilia o Calabria resta in territorio italiano , se non sbaglio    ,  quindi con le tasse a gogo sulla pensione senza 1 cent di detrazione 

A tal guisa Le consiglio   la Bulgaria, il cui processo di integrazione in EU  è  ancora  da terminare, hanno mantenuto la loro moneta e alla DETASSAZIONE concessa dall' Italia  corrisponde una MANCATA IMPOSIZIONE BULGARA PERENNE (per ora) .

Tradotto .... in Costituzione il pensionato è esente dalla tassazione per sempre... e  non deve  presentare nemmeno la dichiarazione dei redditi ...  in PT  sì  con  appunto aliquota 0 % (per ora) .

Non è mia intenzione importunarla ulteriormente

Non mi importuna ... anzi  .. anche una piccola querelle è motivo di "vita" ...  tiene svegli i pochi neuroni rimasti ...

ciao

Stefano

PS   alla prossima  :D

Kati Swannie :

"al di là  della tassazione (si-no) ......  logisticamente tieni presente che se  ti trasferirai ad ottobre la fiscalità (tasse) per 2018  sarà ITA mentre ti "brucerai" 1 dei 10 anni di beneficio fiscale PT."
Gentile Sbertan

Ma non c'era il modo di chiedere il rimborso di quell'anno?
grazie per la risposta
Katalin

Semplicemente  dal 02.07.2018   non avrai materialmente il tempo anche facendoli continuativamente di trascorrere in PT i 183gg previsti da  AgEntrate ITA per  essere considerata esente dalle imposizioni ITA .... la tassazione  sarà quindi totale per tutto le  entrate annuali in quanto la fiscalità è per ANNO SOLARE (che sia PT o Ita).

Parimenti richiedendo già ad ottobre in PT la residenza  da tale data  (annualità) si calcola il primo anno di esenzione (comporterà l'obbligo di richiedere lo status di RNH entro 31.03.2019 pena la decadenza) .... il tutto non  esenterà un bel nulla per il 2018 in quanto l'imposizione è stata assolta in ITA .

QUINDI
trasferimento dal 01.01.2019

Esiste anche questa linea di pensiero:
".... ho paura della tassazione futura in PT ... mi  trasferisco quindi entro il 2018 , so che perdo un anno ma mi assicuro 10 anni allo 0%.... "

Io penso che ciò non sia così scontato e  che eventuali variazioni possano anche essere applicate ai già residenti ....
Possono semplicemente mantenendo  lo status di RNH variare l'aliquota IRS dallo 0 %  al 5% per tutti .... nuovi e  vecchi.

O  fare altro .....  le  possibilità sono molteplici.

E' probabile che qualcosa filtri entro la fine di ottobre data di approvazione del  Bilancio Preventivo 2019.

Io  aspetterei ad avere più informazioni, se la detassazione è l'anima del Trasferimento.

Un saluto

Ste

"alla fine come sostengo che si faccia tutti ... anche Lei prende in considerazione il PT per la detassazione."

non tutti carissimo Stefano :)

ci sono pure i pazzi come me, penso una delle poche mosche bianche del forum Portogallo :P

comunque sono convinta che tu abbia ragione almeno al 99% :thanks:

... pure io faccio parte di questo ipotetico 1%, giacché mi interessa ... semmai(***).... comperare casa come seconda residenza e restandone fuori fiscalmente parlando. Però sempre e in ogni caso mi sembra opportuno interessarsi e restare un tantino aggiornati un po' su tutto quanto si sta muovendo al mondo, oltre che nel ns. continente, oltre quindi pure alla piccola porzione cui non ci si può limitare e restringere, o confinandosi nel piccolo orticello;  pena bruschi risvegli e/o mancanza di pronta reazione (: non fosse che poi almeno per una disponibilità all'accettazione di quanto non si può ev. cambiare, ma  in grado di almeno integrare, reagendo costruttivamente a livello perlomeno animico).

(*** : sarà se e dove mi trovassi bene davvero...e sempre sólo come seconda casa )

in quanto al  "come (...) si faccia tutti" , lo si puo' intendere in diversi modi e sensi. E dentro il contesto in cui e per cui è stato scritto, come in questo caso specifico...

Scusate, non era per polemizzare.  Il fatton è che mi pare come proprio "sbertan" sia sempre stato e tuttora sia molto disponibile e generoso, sia presentando le info ufficiali aggiornate, sia rispondendo alle domande che gli rivolgiamo.  Come minimo non andrebbero quindi travisati i suoi contributi ne' poi le sue personali osservazioni in relazione a chi le ha suscitate.

:)

laviniavirginia :

... pure io faccio parte di questo ipotetico 1%, giacché mi interessa ... semmai(***).... comperare casa come seconda residenza e restandone fuori fiscalmente parlando. Però sempre e in ogni caso mi sembra opportuno interessarsi e restare un tantino aggiornati un po' su tutto quanto si sta muovendo al mondo, oltre che nel ns. continente, oltre quindi pure alla piccola porzione cui non ci si può limitare e restringere, o confinandosi nel piccolo orticello;  pena bruschi risvegli e/o mancanza di pronta reazione (: non fosse che poi almeno per una disponibilità all'accettazione di quanto non si può ev. cambiare, ma  in grado di almeno integrare, reagendo costruttivamente a livello perlomeno animico).

(*** : sarà se e dove mi trovassi bene davvero...e sempre sólo come seconda casa )

in quanto al  "come (...) si faccia tutti" , lo si puo' intendere in diversi modi e sensi. E dentro il contesto in cui e per cui è stato scritto, come in questo caso specifico...

Scusate, non era per polemizzare.  Il fatton è che mi pare come proprio "sbertan" sia sempre stato e tuttora sia molto disponibile e generoso, sia presentando le info ufficiali aggiornate, sia rispondendo alle domande che gli rivolgiamo.  Come minimo non andrebbero quindi travisati i suoi contributi ne' poi le sue personali osservazioni in relazione a chi le ha suscitate.

:)

Ciao Lavinia :) ,

se il tuo post era rivolto anche a me mi scuso se sono stata fraintesa, io non volevo assolutamente polemizzare, la mia risposta era scherzosa e rivolta a Stefano e sono convinta che abbia compreso quel che volevo dire perchè ben conosce le mie idee ed è una persona, che come tu dici, si prodiga molto a raccogliere notizie e a condividerle sul forum, sempre disponibile anche a ripetere concetti già espressi.
Io sto facendo una scelta che non mi comporta alcun beneficio fiscale, essendo una ex Inpdap, sto scegliendo un paese che mi piace per un insieme di cose che si avvicinano al mio modo d'essere, e, su questo paese sto investendo molto, con l'obiettivo di non viverlo da straniera (lingua, cultura, storia), ma di farne parte con i lati sì e anche i lati no, perché non mi illudo che sia il paese del Bengodi.
E' il paese che va bene per la mia pelle, su cui quotidianamente mi informo, quasi ne facessi parte anche se ancora sono in Italia.
Ma d'altronde fa parte della mia natura il desiderio di conoscere, ben sapendo che più sai e più ancora ti rendi conto di quanto non sai.
Buon pomeriggio con un sorriso :cheers:

:)    Ciao  Mariella,      no; non mi rivolgevo a te ma la tua osservazione ha per me costituito motIvo o uno spunto per vedere di ricondurre la questione ad un oggettivo riconoscimento dei fatti e degli obiettivi, come pure della realtà in corso e in evoluzione costante; questioni che  vengono talvolta persino travisate , o "impugnate"  a giudizio che "provi" altre tesi o chissà quali certezze... statistiche ed estendibili a gogo', o allora una propria "supposta differenza intrinseca per valori altri da ..." 
(oltretutto di te sapevo, lo avevi scritto qui sul foro in aperto, di non godere di quei vantaggi ).
:cheers:   e ricambiando sorriso !

da "Mundo Portugues" il giornale online scaricabile anche sui cellulari
mundoportugues.pt/ha-mais-estrangeiros-a-viver-em-portugal-e-brasileiros-sao-a-principal-comunidade-estrangeira/

"O número de estrangeiros a viver em Portugal aumentou seis por cento no ano passado, relativamente a 2016.
Em 2017, residiam oficialmente no país 421.711 cidadãos estrangeiros, tendo sido os cidadãos oriundos de Itália e França os que mais cresceram no ano passado, revela um relatório do Serviço de Estrangeiros e Fronteiras (SEF).
O Relatório de Imigração, Fronteiras e Asilo de 2017, que o SEF apresenta hoje, indica que os estrangeiros a viver em Portugal aumentaram pelo segundo ano consecutivo, ultrapassando em 2017 os 400 mil imigrantes, valor que já não se verificava desde 2013.
O documento destaca que a estrutura das dez nacionalidades mais representativas em Portugal alterou-se em 2017 com a entrada de Itália, cuja comunidade registou um aumento superior a 50% face a 2016, e a saída de Espanha, apesar de ter aumentado 12,5% em 2017.
A França, que em 2016 entrou no top dez das nacionalidades mais representativas de estrangeiros a residir legalmente em Portugal, registou em 2017 um aumento de 35,7%, mantendo a tendência de subida acentuada, ultrapassando a Guiné-Bissau.
O SEF considera que a entrada da França (em 2016) e da Itália (em 2017) na estrutura das dez maiores grupos de estrangeiros a viver em Portugal é atrativo para os cidadãos da União Europeia, existindo a perceção de um país seguro e com vantagens fiscais decorrentes do regime para o residente não habitual.
Segundo o relatório, os italianos e franceses residentes em Portugal têm níveis de escolaridade elevados, mas em relação à situação profissional assinalam-se diferenças particularmente no que se refere aos reformados, que representam mais de um terço dos franceses, enquanto os italianos são um quinto.

Tanto per evidenziare che il problema della non tassazione degli RNH è sempre in prima linea

dall'articolo del Mundo Portugues, molto interessante, segnalato da Mariella, che ringrazio:

Segundo o relatório, os italianos e franceses residentes em Portugal têm níveis de escolaridade elevados, mas em relação à situação profissional assinalam-se diferenças particularmente no que se refere aos reformados, que representam mais de um terço dos franceses, enquanto os italianos são um quinto.


secondo la relazione gli italiani e francesi residenti in Portogallo hanno livelli di scolarità elevati, in più in relazione alla situazione professionale si segnalano differenze in particolare per i pensionati, che rappresentano più' di un terzo dei francesi mentre gli italiani sono un quinto

quindi come ho già avuto occasione di segnalare ai "terrorizzati dell'imposta" e ai "turisti fiscali" la legge é stata fatta soprattutto per
favorire l'immigrazione di lavoratori qualificati ed imprenditori

é questo che serve al Portogallo, i pensionati sono una ciliegina, molto piccola, sulla torta, quello che ai governanti portoghesi interessa e che vogliono attirare sono giovani tecnici, imprenditori in fieri, investitori, ragazzi svegli e preparati, che hanno voglia di lavorare e di intraprendere, non interessati al reddito di cittadinanza, che in Portogallo come noto né esiste né é in programma
in fondo é quello che interessa anche a noi vecchietti pensionati per poter continuare a godere dei frutti del nostro lavoro passato ed é ciò che favorisce lo sviluppo creando occupazione e ricchezza

un caro saluto a tutti
Dario

Condivido in pieno, quanto scrivi, e in effetti la normativa ha la sua prima ragione di essere nel favorire investimenti e professionalità.
Che poi vada incontro anche i pensionati con la detassazione, ben venga per tutti quelli che scelgono il Portogallo per trascorrere anni sereni.

P.S. Porto è semplicemente meravigliosa, più a portata d'uomo di Lisbona, per me troppo caotica, e comunque molto ricca di cultura, tutte le volte che la visito sempre più me ne innamoro.

Conosci la zona sopra Porto? com'è? a me pare molto bella, temo solo che sia un po' troppo fredda e umida per vecchie ossa. :unsure

Ciao Mariella io vivo a Braga stupenda città! Il clima è comunque meno ventoso in quanto sta un po’ all’interno ma per il resto come Porto!

...ritorno su RNH ...perché sono direttamente interessato. Credo di avere fatto un autogol al riguardo, mi spiego.
Sono residente anagraficamente e fiscalmente (NIF) da ottobre 2017 in Portogallo (Isole Azzorre), iscritto ufficialmente all'AIRE dai primi di dicembre 2017, e nella condizione di "RNH" da fine dicembre 2017 (ovviamente dopo averne richiesto personalmente on-line lo "status"). Poi, accorgendomi di avere perso un anno di "esenzione dalle tasse" dei 10 previsti, ho fatto richiesta all'amministrazione fiscale portoghese (Autoritade Tributaria e Aduaneira) di posticipare al 2018 l'iscrizione come RNH.
La richiesta é stata accolta, e attualmente sono RNH dal 15/01/2018.
Dopo avere letto le varie discussioni al riguardo credo di avere sbagliato.
Franco

Buongiorno Mananni,
io sono assolutamente d'accordo con Stefano, alias Sbertan
un'emigrazione esclusivamente per questioni fiscali é un assurdo incosciente
per chi non ha mai vissuto all'estero il distacco può' essere traumatico
per noi vecchietti fare su é giu' sulla scassatissima e scomodissima
Ryanair può essere divertente una volta ogni tanto ma fare i pendolari é veramente
faticoso, lo dico per esperienza e nonostante fra le mie città ci sia un volo diretto di due ore
quindi chi non ha pensioni "d'oro" e si trasferisce deve prima di tutto pensare
a cambiare per cambiare la qualità della propria vita
deve imparare una lingua diversa, anche se non difficile, e deve pensare che
anche se il servizio sanitario portoghese é buono potrebbe essere complicato
spiegare ad un medico o farmacista i propri acciacchi con esattezza
tenete presente che, come in Italia, se non si fanno analisi per via privata, quindi munendosi di
una bella assicurazione (piuttosto cara) i tempi della sanità pubblica sono lunghissimi
quindi attenti a prendere le cose con faciloneria
un caro saluto a tutti
Dario (espatriato da trent'anni)

DARIO ALFREDO VIALE :

Buongiorno Mananni,
io sono assolutamente d'accordo con Stefano, alias Sbertan
un'emigrazione esclusivamente per questioni fiscali é un assurdo incosciente
per chi non ha mai vissuto all'estero il distacco può' essere traumatico
per noi vecchietti fare su é giu' sulla scassatissima e scomodissima
Ryanair può essere divertente una volta ogni tanto ma fare i pendolari é veramente
faticoso, lo dico per esperienza e nonostante fra le mie città ci sia un volo diretto di due ore
quindi chi non ha pensioni "d'oro" e si trasferisce deve prima di tutto pensare
a cambiare per cambiare la qualità della propria vita
deve imparare una lingua diversa
, anche se non difficile, e deve pensare che
anche se il servizio sanitario portoghese é buono potrebbe essere complicato
spiegare ad un medico o farmacista i propri acciacchi con esattezza
tenete presente che, come in Italia, se non si fanno analisi per via privata, quindi munendosi di
una bella assicurazione (piuttosto cara) i tempi della sanità pubblica sono lunghissimi
quindi attenti a prendere le cose con faciloneria
un caro saluto a tutti
Dario (espatriato da trent'anni)

Ti quoto in tutto e per tutto sottolineando i concetti fondamentali :top:

p.s.: I voli della ryan anche se brevi sono veramente un incubo, tra sedili da nani, caccia continua al cliente per la lotteria milionaria e suono di tromba all'atterraggio ..... :huh:

Prossimo giro in Portogallo programmato in macchina, passando dal nord e con tappe a visitare le bellezze sul percorso

con 3,000 € lordi di pensione é mia opinione che non valga assolutamente la pena trasferirsi per mere questioni fiscali
i prezzi in Portogallo aumentano rapidamente avvicinandosi al costo della vita in una media provincia italiana
la scelta di espatriare deve essere legata a scelte di qualità di vita, che é molto migliore in Portogallo rispetto all'Italia
in particolare se si mantengono interessi in Italia e quindi ci si sposta regolarmente il costo del viaggio incide notevolmente
quindi fate bene i conti!
un caro saluto

ps se vuoi informazioni sulle modalità, sui costi, su come si vive, con indirizzi ecc... contattami pure in privato, qui possiamo solo fare discussioni di interesse generico

DARIO ALFREDO VIALE :

con 3,000 € lordi di pensione é mia opinione che non valga assolutamente la pena trasferirsi per mere questioni fiscali

QUOTO  QUOTO  QUOTO

è  bene sempre ripeterlo continuamente.

Stefano grazie per la tua sempre precisa risposta, anche se un po' in ritardo.

cari saluti   da Katalin :)

°°°°  NEWS °°°°°  NEWS °°°°

expresso.sapo.pt/revista-de-imprensa/2018-09-03-OE2019.-BE-quer-acabar-com-IRS-especial-para-estrangeiros-ja-no-proximo-ano

Bloco de Esquerda vai propor o fim do regime fiscal dos residentes não habituais (RNH) já a partir de 2019, conta o “Público” esta segunda-feira. Este regime possibilita que alguns cidadãos estrangeiros que residam no país só tenham de pagar um IRS de 20% independentemente do rendimento que auferem ou até mesmo 0% no caso de alguns pensionistas. .................. eccetera


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

il che vuol dire che SE VA BENE .....

a)  non passa .... ma  mettono tassazione (minima ?)  visto il  "montare" delle proteste e la corsa del mattone

b)  passa per SOLO  i nuovi residenti  cioè SPARISCE lo status di RNH  (quelli "vecchi" hanno garanzia scritta per RNH per 10 anni)

c)  passa integralmente  (???)


CONSIDERAZIONI
Potrebbe esserci interesse dal governo a far sì che  la protesta provenga da fonte  "esterna" 
Finlandia e/o le SINISTRE
Sono circa 3 mesi che compaiono articoli sul "costo"  inteso (credo) come mancato gettito erariale della mancata tassazione.

°°°°  NEWS °°°°°  NEWS °°°°

jornaldenegocios.pt/economia/financas-publicas/orcamento-do-estado/detalhe/bloco-quer-eliminar-irs-especial-para-trabalhadores-e-pensionistas-estrangeiros

Stessi dati del precedente ma con aggiunta di riferimento   a  Svezia e Finlandia .

TRADUZIONE BOVINA di GoogleTranslator

Questo problema è tornato all'ordine del giorno politico dopo che la Svezia ha nuovamente sollecitato il Portogallo a porre fine al regime delle tassellate ai pensionati di quel paese. Lo schema NHR, insieme a una convenzione internazionale per evitare la doppia imposizione, consente a oltre mille svedesi di vivere qui senza pagare tasse, nel loro paese di origine o nel territorio nazionale.

La Svezia vuole quindi porre fine al regime fiscale El Dorado di cui godono i pensionati in quel paese in Portogallo, come nel caso della Finlandia, che nel maggio di quest'anno, ha "strappato" unilateralmente l'accordo fiscale con le autorità portoghesi fino a quando non è stato raggiunto accordo entro l'inizio del prossimo anno.

Se il governo portoghese non avanza con l'approvazione del nuovo accordo (in sostituzione di quello del 1971) entro la fine di quest'anno, i due paesi sono senza accordo e iniziano ad applicare le loro norme interne, il che sarebbe dannoso per le imprese portoghesi in Finlandia e viceversa.

SBERTAN :

°°°°  NEWS °°°°°  NEWS °°°°

expresso.sapo.pt/revista-de-imprensa/2018-09-03-OE2019.-BE-quer-acabar-com-IRS-especial-para-estrangeiros-ja-no-proximo-ano

Bloco de Esquerda vai propor o fim do regime fiscal dos residentes não habituais (RNH) já a partir de 2019, conta o “Público” esta segunda-feira. Este regime possibilita que alguns cidadãos estrangeiros que residam no país só tenham de pagar um IRS de 20% independentemente do rendimento que auferem ou até mesmo 0% no caso de alguns pensionistas. .................. eccetera


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

il che vuol dire che SE VA BENE .....

a)  non passa .... ma  mettono tassazione (minima ?)  visto il  "montare" delle proteste e la corsa del mattone

b)  passa per SOLO  i nuovi residenti  cioè SPARISCE lo status di RNH  (quelli "vecchi" hanno garanzia scritta per RNH per 10 anni)

c)  passa integralmente  (???)


CONSIDERAZIONI
Potrebbe esserci interesse dal governo a far sì che  la protesta provenga da fonte  "esterna" 
Finlandia e/o le SINISTRE
Sono circa 3 mesi che compaiono articoli sul "costo"  inteso (credo) come mancato gettito erariale della mancata tassazione.

A me parrebbe voler dire che vi sarà un'applicazione del 20% indipendentemente dal reddito, salvo che per alcuni che non pagheranno (per cui 0%) e questi, mi pare  sarebbero quelli che neppure pagherebbero a "casa loro" causa "minimo vitale".

laviniavirginia :

A me parrebbe voler dire che vi sarà un'applicazione del 20% indipendentemente dal reddito, salvo che per alcuni che non pagheranno (per cui 0%) e questi, mi pare  sarebbero quelli che neppure pagherebbero a "casa loro" causa "minimo vitale".

No .....  la Parlamentare lamenta l'iniquità  del Regime RNH  che consente tasse del 20% ai professionisti e perfino 0 % per  pensionati.

+++ NEWS +++

Di  OGGI ... ed abbastanza imparziale ... cita   le  varie situazioni anche di altri Paesi.

dinheirovivo.pt/economia/1261711/

ed anche

//zap.aeiou.pt/finlandia-exige-fim-isencao-fiscal-estrangeiros-217571

............  Depois de um primeiro aviso, a Finlândia expressou a sua vontade de acabar com as chamadas reformas milionárias através de uma nota enviada em junho. Caso o executivo aceda a esta ratificação, as novas regras irão ser aplicadas a partir de 2022.     .......................

Poi ognuno   :unsure  in attesa dell' approvazione  Bilancio Preventivo 2019.

SBERTAN :
laviniavirginia :

A me parrebbe voler dire che vi sarà un'applicazione del 20% indipendentemente dal reddito, salvo che per alcuni che non pagheranno (per cui 0%) e questi, mi pare  sarebbero quelli che neppure pagherebbero a "casa loro" causa "minimo vitale".

No .....  la Parlamentare lamenta l'iniquità  del Regime RNH  che consente tasse del 20% ai professionisti e perfino 0 % per  pensionati.

Ah, capito, grazie.

++ news ++

idealista.pt/news/financas/investimentos/2018/09/03/37245-regime-de-residentes-nao-habitual

INTERESSANTE e lievemente OT
dinheirovivo.pt/economia/pioneiros-do-regime-fiscal-para-estrangeiros-nao-podem-renova-lo/

a riprova , come sostenevo, che era possibile il "rinnovo" della richiesta di RNH sino al 2011 (per Legge)  poi rimosso nelle versioni successive dal  2012.

Erano pochissimi i  beneficiari  RNH  nel 2009 (16) e  2010 (166)  e 2011 (285) ma  al tempo era indicato che avrebbero potuto rinnovare dopo 10 anni.

Ora non è più così ....  non era un diritto acquisito ... era la legge del momento.

Un saluto

+++  news +++

jornaleconomico.sapo.pt/noticias/fisco-da-mais-de-23-mil-descontos-no-irs-a-estrangeiros-355044

Nulla di nuovo .... sono  le solite notizie  che vengono ANCORA riproposte ...   "pressing" mediatico in corso.

È curioso, Stamattina su quale diario online portoghese non ricordo, ho letto che invece sí continuerà a esistere la NHR per i pensionati e che con Finlandia e Svezia cercheranno accordi .

Suppongo   -da quello che capisco dai vari interventi (su più giornali) di diversi giorni-   che le discussioni siano in corso fra le varie "fazioni" (pro e contro) dello stesso governo pt.

Credo cmq sia che l'unica sia "stare a vedere" poi a bocce..."ferme" ...
Non ho riportato Link in quanto alle prese con tutt'altre beghe e di certa gravità.

(Per chi vuole, possibile è abbonarsi alle edizioni online di questi "fogli" pt, cosí arrivano direttamente sulla posta)

la notizia la passo a voi che conoscete il Portoghese...
jornaldenegocios.pt/economia/financas-publicas/orcamento-do-estado/detalhe/portugal-vai-manter-beneficios-fiscais-para-residentes-nao-habituais

se potete inserite un minimo di traduzione

Questo è il titolo....

Portugal vai manter benefícios fiscais para residentes não habituais - Orçamento do Estado - Jornal de Negócios -

Nuova discussione