Close

Esperienza di Lavoro Regno Unito

Ciao a tutti,

svolgo attività di programmatore informatico da una vita, ho 57 anni. Credo di aver maturato forti skills nel mio settore, sui linguaggi di programmazione, sulle tecniche di programmazione, etc oltre ad aver mantenuto intatta una propensione continua quasi diabolica (!) ad essere sempre motivato a crescere, capire, conoscere tecnologie alternative. Infatti alla mia bella!? età a 57 anni, continuo a programmare divertendomi, in un team di 30enni.

Sono impiegato in una piccola SH italiana, ci occupiamo di software medicale per centri diagnostici di prelievo, ma .. vorrei evitare di *spiaggiarmi*  di nuovo alla prossima contrazione aziendale causa mancanza di lavoro e, quando succederà, so che non avrò altre chances per risollevarmi. Ogni giorno devi competere con ragazzi giovani, motivati, a me piace farlo ovviamente, ma vorrei che tutto questo sacrificio avesse un senso nei prossimi anni per me e la mia famiglia , e a questo punto francamente non lo so.

Ora terminata la parentesi esistenziale, vorrei sottoporre la mia riflessione personale: tra ca un anno e mezzo si chiederà la Brexit; forse alcune cose cambieranno tra i nostri paesi rispetto alla formula attuale di expat, oppure no, nessuno può dirlo con certezza, ma nel dubbio a me piacerebbe fare un tentativo di lavoro prima di allora. Certo avrei dovuto pensarci nettamente prima, ma purtroppo è andata così. Sono una persona che lavora sodo, e so che in Uk il merito e la volontà a migliorarsi sono un must riconosciuto.

Mi piacerebbe fare un'esperienza di questo tipo anche per migliorare il mio attuale livello di inglese B1, abbastanza limitato nelle interazioni personali quando devi lavorare in gruppo. Il mio obiettivo sarebbe quello di trovare lavoro tecnico in Uk per almeno 12 mesi e sfondare, si dice così immagino. Ovvero lavorare, anche con turnover stressanti, ma essere retribuito per quello che vali e dimostri di saper fare.

Se poi mi accadrà di restare in Uk  senza riuscire a migliorarmi rispetto all'esperienza italiana, allora, io che sono sempre stato un dipendente, proverò ad aprire una piccola Ltd in loco dove sviluppare progetti che ho on line in Italia, e dove fisco e merito inglese ti permettono più che in Italia di rischiare, e tutto ciò sempre per dare una chances economica in più alla tua famiglia.

Ora io credo di sapere esattamente ciò che dovrei fare per mettere in atto il mio piano, mi è molto chiaro nei singoli passi, ma ciò che forse ignoro in cuor mio, è immaginare che, forse il tempo non ti concede una seconda chances quando arrivi ad avere la mia età, e che tutto, forse, dovrebbe rimanere intatto così come è!

Quindi chiedo suggerimenti/lumi a chiunque abbia avuto esperienze di expat in età ehm .. avanzata e se ciò per voi ha costituito problemi tali da dovervene pentire, more..

Grazie a tutti, auguro il meglio a chiunque.
Marco

Ciao Marco,

Ben arrivato su Expat.com!  :)

Non rientro nella categorie di persone a cui ti rivolgi per un consiglio per cui evito di dilungarmi in filosofia spicciola che lascia il tempo che trova ma volevo farti i complimenti per la verve, dinamicità e tenacia!

Ti auguro il meglio, qualsiasi decisione tu prenda.

Buon fine settimana,

Francesca
Team Expat.com

Grazie Francesca! troppo gentile.

Ciao Marco, io non ho la tua età (ho 28 anni) ma ho esperienza da expat nel settore IT.

Le retribuzioni nel regno unito in questo settore sono interessanti, assumono tanti stranieri e c'è domanda.

Quale è il tuo livello di inglese? Io ti consiglio ciò che feci quasi 3 anni fa, cioè cercare lavoro in UK dall'Italia. Questo significa che non devi mollare il tuo lavoro attuale facendo un salto nel buio, ma solo a contratto firmato.

Io lavoro su tecnologie Microsoft e trovai una società di recruiting IT specializzata sul mondo Microsoft che nel giro di pochi mesi mi ha trovato il mio attuale impiego (ovviamente senza sborsare un centesimo).

Ciao Evergreen88

innanzitutto grazie per la tua gentile e chiara risposta. Il mio attuale livello di inglese è un semplice B1, tipico, se vuoi, di chi legge molto ma parla poco la lingua d'Albione. Come te sono occupato nel comparto IT, sono un senior developer in una piccola SH ubicata nel nord Italia; abitualmente mi occupo delle due fasi di sviluppo classiche di un progetto, front-end and back-end code (siamo in pochi), con tanto php, python un pò di ruby su filesystem Linux - Unix. Mi occupo anche di mobile.

Certo ho il mio impiego, però per tutta una serie di motivi sto pensando anche a questa remota possibilità. In primis per mettere a frutto ($) l'esperienza maturata in tutta una vita di lavoro tematico. Inoltre vorrei perfezionare una volta per tutte, e come dico io, la lingua; non mi piacciono le cose lasciate a metà; una cosa la sai oppure no.

Infine, avendone l'opportunità, mi piacerebbe capire come funziona il sistema digital hub della city relativo alle start up, che, per numero di aziende e capitali investiti, risulta essere secondo solo alla Silicon Valley.

Quindi a dire il vero non so come andrà a finire, anche se un tentativo serio lo farò, purtroppo è chiaro che il tempo non gioca a mio favore e quindi le chances reali di riuscita sono realisticamente *bassine*, ma ti farò sapere appena avrò news al riguardo, garantito!

Grazie ancora, ti auguro il meglio.
Marco

Nuova discussione

Traslocare a Liverpool

Consigli per preparare un trasloco a Liverpool