Close

Passi da fare per trovare lavoro in Tailandia

Buongiorno,

Per avere successo nella ricerca di impiego in Tailandia bisogna informarsi sul funzionamento del mercato del lavoro locale… partire all’avventura è una perdita di tempo, denaro ed energie.

Da dove iniziare: ricerche online e tramite i social network, registrazione con agenzie interinali, invio di candidature spontanee… quali sono i canali più efficaci?

Quanto è importante parlare la lingua del posto?

Come scrivere un curriculum efficace? Va allegata una lettera di presentazione?

Qual’ è il periodo dell’anno più favorevole per trovare lavoro in Tailandia?

Quali sono le figure professionali di cui il mercato è saturo e quali sono i profili stranieri più richiesti?

Quali sono i passi giusti da fare quando si cerca lavoro in Tailandia?

Grazie in anticipo per i suggerimenti,

Francesca

Ciao Francesca, grazie per il post, sto cercando lo stesso tipo di informazioni ;)

Ci possono essere varie strade, il problema rimane quello che per gli stranieri ci sono dei lavori letteralmente proibiti. Tutti quei lavori che rischiano di togliere lavoro ai locali non possono essere fatti.
Da un'attenta analisi i lavori permessi sono principalmente quelli di Insegnamento linguistico (madrelingua Inglese richiesta) e ovviamente e' possibile la costituzione di una company con l'obbligo pero' di dare lavoro ad altri 4 Thai.
Se si vuole cercare un impiego l'unica possibilita' e' di recarsi all' Employement Office della citta' nella quale si vive e richiedere innanzitutto la lista dei lavori consentiti.
Fate attenzione come al solito ai Thai che cercheranno di spillarvi soldi con motivazioni fantascientifiche e assolutamente senza senso.

Se siete in citta' come Bangkok o Phuket o Pattaya ve ne potete fregare della lingua locale e relazionarvi (si fa per dire) con loro parlando Inglese, se invece siete in citta' come quelle del nord, ad esempio, saper spiccicare qualche parola di Thailandese puo' aiutare.
In ogni caso circa il 75% dei Thai che non parlano Inglese non vi capiranno neanche se parlate Thai fluente. I dialetti sono talmente tanti (con influenze del Laos, cambogia etc...) e l'analfabetismo talmente elevato che spesso i Thai parlano solo il proprio dialetto e non conoscono nemmeno il Thai come lingua vera e propria.

Purtroppo non esiste una vera e propria linea guida per il lavoro in Thailandia, spesso si tratta di situazioni che capitano fortuitamente e basta.
Io ho mandato una marea di curriculum a societa' di informatica di Bangkok, ma purtroppo la mia figura straniera richiede il pagamento di tasse elevate e quindi tutte le societa' preferiscono assumere i locali

Io ho risposto ad un annuncio pubblicato dalla CLBS che è la società cheo ccupa più stranieri qui a Chiang Mai. Ho inviato la documentazione richiesta via mail: diplomi di laurea, CV, lettere di referenze, ecc... I colloqui li ho fatti via telefono, ora utilizzano Skype. Una volta assunta si sono occupati di svolgere tutta la parte che riguarda il work permit, inviandomi la documentazione da presentare in ambasciata. Appena arrivata in Thailandia l'azienda mi ha rimborsato il costo del visto. Molti colleghi hanno utilizzato il periodo di lavoro presso la CLBS per guardarsi intorno per altri lavori. La maggior parte di loro si sono inseriti nel settore dell'insegnamento. La carenza di madrelingua inglesi fa si che le scuole assumano anche chi ha semplicemente il TOEFL.

Come già scritto altrove personalmente ritengo sia fondamentale conoscere la lingua e la cultura locale qualora si voglia rimanere qui a lungo. Ma se sei un manager di una grande azienda e hai a che fare solo con pari grado l'inglese è più che sufficiente.

Allora se per favore mi dai l'indirizzo mail al quale spedire un curriculum ti sarei grato.
Certe volte sembra che tutto vada in automatico quando sei all'estero: "ma come non trovi lavoro? eccoti qui l'address del nipote del cugino dello zio della moglie di un mio carissimo conoscente. Vedrai che ti troverai da Dio".
Visto che ho un curriculum di quasi 20 anni di esperienza inviato a decine di aziende, vorrei sapere se a me non sono capitati perché non lo sapevo o perché sono sfigato??? O magari la mia esperienza è stata giudicata insufficiente (cosa possibile per carità)!

Vai sul loro sito trovi anche la procedura per presentare la candidatura: clbs.co.th/
Puoi anche dire di aver ricevuto le informazioni da Monica del dipartimento italiano.

Un requisito fondamentale è che tu sia laureato, non perchè il tipo di lavoro lo richieda ma perchè è richiesto dalla normativa thailandese.

Hoops, purtroppo non ho la laurea... che tristezza, dovrò accontentarmi di trovarmi da vivere sui sassi... oppure dipendere dal buon cuore di mia moglie... beh, colpa mia che sono voluto venire a vivere in un paese così evoluto...
Però aspetta, io ora mi ricordo di avere una laurea in psicologia comportamentale, va bene ugualmente se voglio lavorare come informatico?? Ottimo spedisco subito il CVATC

Tu prova...in bocca al lupo!

Grazie! Sono sicuro che il Curriculum Vitae Ab Torto Collo sarà determinante! Smack! :)

Personalmente credo che l'introduzione di un conoscente in qualche azienza locale (la mia e' italiana) sia di fondamentale importanza per trovare lavoro in Thailandia.  Lauree e certificazione sono sempre espressamente richieste. Credo che parlare la lingua Thai possa aiutare nella conquista di un lavoro. Io parlo per Bkk, al mare ci vado nel tempo libero.
La Thailandia rimane principalmente un paese per le vacanze non e' sicuramente comparabile a Cina, Australia o Canada.
Chock dee

Nuova discussione

Traslocare in Tailandia

Consigli per preparare un trasloco in Tailandia