Close

Passi da fare per trovare lavoro in Indonesia

Buongiorno,

Per avere successo nella ricerca di impiego in Indonesia bisogna informarsi sul funzionamento del mercato del lavoro locale… partire all’avventura è una perdita di tempo, denaro ed energie.

Da dove iniziare: ricerche online e tramite i social network, registrazione con agenzie interinali, invio di candidature spontanee… quali sono i canali più efficaci?

Quanto è importante parlare la lingua del posto?

Come scrivere un curriculum efficace? Va allegata una lettera di presentazione?

Qual’ è il periodo dell’anno più favorevole per trovare lavoro in Indonesia?

Quali sono le figure professionali di cui il mercato è saturo e quali sono i profili stranieri più richiesti?

Quali sono i passi giusti da fare quando si cerca lavoro in Indonesia?

Grazie in anticipo per i suggerimenti,

Francesca

Se fossi giovane e cercassi un lavoro me ne andrei a HongKong o a Singapore, Birmania, Vietnam. Riguardo l'Indonesia sono un po' atipico perche' non ho cercato un lavoro ma mi sono sposato con una indonesiana. Quindi ho sorvolato permessi e menate varie. Ho cambiato persino religione (mia moglie e' musulmana). Ho venduto tutto quello che avevo in Italia e ho investito qui. Logicamente ho rischiato. Ho venduto immobili prima della crisi e comprato quando i prezzi qui erano convenienti e contro il parere di tutta la famiglia di mia moglie. La prima domanda: investo a Bali o in qualche altra isola? Ho investito sull'isola di Java, esattamente a Batu. Un vecchio luogo di villeggiatura dei coloni olandesi. Sembra di stare in Svizzera o sulle dolomiti. Quindi temperature simili ad un settembre romano. La successiva domanda: Che cosa so fare e di conseguenza che lavoro faccio?  Una domanda che molti non si pongono, pensano che alzare la saracinesca di un ristorante o di un negozio qualsiasi sia sufficiente per incassare soldi.
La mie prime idee (che ritengo valide ma non adatte alle mia caratteristiche ) comprare terra e produrre sidro di mele, o impiantare un vigneto e produrre vino. Non ho coltivato neppure una patata in Italia quindi ho scartato l'idea (primo perche ignorante in materia e secondo necessita di tempo), altra idea comprare terra, non e' necessaria tanta (certo non a Bali), e mettere su un allevamento di bovini wagyu. In 7 anni potete mettere su un allevamento medio senza molte spese, necessario iniziare con bestiame locale buono (razza angus o simmenthal o limousine) costo medio a capo sui 20-30 milioni di rupie. Nel giro di 7-8 anni potete avere una mandria quasi al 100% wagyu facendo inseminazione artificiale e comprato in USA o in Australia, Nuova Zelanda. Costo medio sui 200 euro + spedizione (per circa 100 inseminazioni). Chiaramente vi serve un veterinario. Alternativa comprarsi bestiame wagyu direttamente in Australia, i costi a capo si aggirano sui 5-6 mila euro + spedizione in Indonesia. Vi consiglio per mare, in aereo arrivano prima ma i costi sono eccessivi, sembra che le facciano volare in business class. Andate a vedervi quanto costa 1 chilo di carne wagyu e poi fatevi un rapido calcolo di quanto potreste incassare al netto (sottratto mantenimento, staff, eventuali morti, malattie) In Indonesia la carne wagyu e' tutta importata. In Italia credo che ci siano 1 o 2 allevamenti. E' tutto in mano agli americani, argentini, neozelandesi e australiani, i quali spacciano per wagyu carni che in realta' sono degli F1 (incroci al 50%).  Una sola bistecca wagyu al ristorante costa sui 150-200 euro.
Ma io che ho fatto? Semplice, ho sfruttato quello che ho fatto per 40 anni in Italia. Il disegnatore: grafica editoriale, cartoni animati, spot pubblicitari, progettazione di stand. Ero a capo di un reparto di grafica (40 persone) in un ente di ricerca a Roma. Quindi ho comprato prima la terra, poi disegnato le ville e piscine che ho costruito, disegnato e costruito tutto, dalla case ai mobili di arredo. Conclusione mi sono costruito un resort di ville con piscine a Batu. 150-300 euro a notte, io onestamente non potrei permettermi una tale cifra per una sola notte in un albergo o in una villa. La classe media, come la intendiamo noi in Italia, qui in Indonesia non esiste o diciamo che e' molto poca.  Su 240 milioni di abitanti la maggiore parte ha un salario di circa 6-10 milioni di rupie al mese. Molti non arrivano ai 3 milioni di rupie al mese (circa 200 euro). Una piccola percentuale ma su 240 milioni sono tanti (rispetto alle cifre che conosciamo noi in Italia) sono ricchi sfondati e ho puntato su loro. Saluti

ps
Le opinioni e idee  rappresentano mie valutazioni e non costituiscono in alcun modo una consulenza d'investimento. :-)

Ciao a tutti , cercare lavoro in indonesia non e' cosi facile come si possa pensare .
Di sicuro x quanto riguarda la mia esperienza personale sapere parlare bene e flemuentemente la lingua del posto e obbligatorio , non tutti gli indo parlano inglese soprattuto se ti sposti fuori da bali.
E poi un altra cosa importante e che tu sia uno specialista in qualcosa , oppure un insegnante , altrimenti e assai difficile trovare lavoro in indonesia , purtroppo e un mercato molto chiuso x il lavori standar.
Oppure ultima opportunita tu hai "tanti" soldi e ti fai la tua propria attivita.

Salve! Sono intenzionata a tarascorrere qualche mese in indonesia ma cerco lavoro. Sono cuoca di famiglie private, ho lavorato in costa azzurra in ville private e con personale. Cucina mediterranea e vegetariana ma anche pesce e carni. Pensi che ci sia qualcosa da fare per me li da te in cucina ? O presso tue conscenze ?

Nuova discussione

Traslocare in Indonesia

Consigli per preparare un trasloco in Indonesia