Close

Intervista ad Eleonora di "My life in Valencia"

Buongiorno a tutti!

Siete alla ricerca di informazioni sulla vita a Valencia?

Allora andate subito a leggere il blog di Eleonora " My life in Valencia " dove trovate tante informazioni utili i relative al trasferimento di un italiano in terra spagnola basate sulla sua esperienza oltre a consigli per vivere la città da un punto di vista turistico per farsi un'idea di cosa offra in termini di cultura, monumenti ed eventi...

Eleonora mi ha parlato della sua vita e del blog in una bella intervista di cui vi riporto un estratto:

Quali sono le differenze principali che hai riscontrato tra lo stile di vita spagnolo e quello italiano?

Per quello che ho visto, qui a Valencia (ma in generale un po’ in tutta Spagna) amano passare il tempo all’aria aperta. Per esempio, ad ogni ora del giorno, che siano le 9 del mattino o le 5 di pomeriggio, nelle terrazze dei bar ci troverai sempre qualcuno. Inoltre qui i ritmi sono molto più tranquilli e abituata come sono a quelli di Milano, ancora non mi capacito che per bere un caffè al bar ci devo mettere almeno venti minuti!

Quanto ti costa vivere a Valencia?

Preciso che mediamente gli stipendi qui a Valencia sono un pochino più bassi rispetto all’Italia, per lo meno rispetto a Milano a cui io era abituata. Magari sono in linea con altre città italiane, onestamente non so. Il costo della vita… dipende. Uscire a pranzo o a cena o fare un aperitivo fuori è mediamente più economico (mi rapporto sempre con Milano, però!), mentre altre cose costano sostanzialmente come in Italia.

Un iPhone costa forse 5 euro in meno dell’Italia, lo stesso se si va a fare shopping da grandi catene come Zara o Benetton, per dire. In questi casi, non ci sono differenze di prezzo. Gli affitti in generale costano meno, quindi tutto sommato vivere qui mi costa meno che non in Italia.

Che quartiere/zona della città consigli per cercare alloggio?

Dipende dalle esigenze di ciascuno, diciamo che non ci sono quartieri migliori di altri. Chiaro, ci sono quartieri più cari e quartieri più economici, oppure quartieri più serviti ed altri meno, però in generale la scelta della zona dipende per prima cosa dal budget che ciascuno ha a disposizione e, secondo, se si preferisce vivere in zone più trafficate e incasinate (ad esempio il centro) oppure in zone più defilate e tranquille.

Io prima ho abitato in una zona semi-centrale, residenziale, ben servita, un po' cara, devo ammetterlo, ma sono scappata! Soprattutto durante Las Fallas, la festa di tre settimane che si celebra nel mese di marzo, era invivibile. La via la chiudevano al traffico, c’erano baccano e confusione tutte le sere fino a tarda notte. Dopo sei mesi ci siamo spostati in una zona più esterna, comunque comoda e ben servita (in quindici minuti con il bus sono in centro), ma decisamente più tranquilla.

Per continuare a leggere l'intervista > www.expat.com

Clicca qui per leggere tutte le interviste degli altri Blog del mese. Condividile sui social networks, trovi le icone dedicate nella pagina di ogni intervista!

Saluti,

Francesca

Nuova discussione

Traslocare a Valencia

Consigli per preparare un trasloco a Valencia