Close

VALENCIA CON BIMBO 6 ANNI- scuola, lingua

Buongiorno a tutti,

cerco aiuto urgente a chiunque possa darci informazioni visto che a settembre inizierà un percorso per nostro figlio che non possiamo interrompere per non destabilizzarlo.
Siamo una piccola famiglia con bimbo di 6 anni che vorremmo fra crescere in un paese LIBERO (inclusa libertà di cura), in contesto più salubre di quello lombardo (inquinato non solo in termini ambientali), LAICO (in particolare nelle scuole), che mostri ancora un po' di 'joie de vivre' nonostante il clima plumbeo a livello globale.

Idealmente: città sul mare, dove si parli castigliano e non sia necessario il catalano (come ad esempio alle baleari, parlo soprattuto di scuola e di reale inserimento nel tessuto sociale), con scuola di ispirazione montessoriana, senza coercizione vaccinale discriminante, senza ora di religione discriminante. Valencia potrebbe essere la nostra città a misura di bambino e di famiglia? Esiste già una comunità di expat italiani con caratteristiche simili?

Grazie a chiunque potrà darmi informazioni

Ciao Hipazia,

Ben arrivata su Expat.com!

A Valencia ci sono delle scuole di ispirazione montessoriana come la Escuela Internacional Montessori en Valencia, Valencia Montessori School, Imagine Montessori School, Nueva Escuela Montessori Eco-Barrio La Pinada...personalmente non ne ho esperienza, spero che qualche altro utente del forum abbia figli che frequentano e possano darti le loro impressioni.

I migliori auguri per il vostro progetto,

Cordialmente,

Francesca
Team Expat.com

Grazie Francesca per la tua risposta.
In effetti il problema del valenziano è grande, essendo entrambe le lingue cosiderate ufficiali significa una doppia fatica soprattutto per mio figlio che dovrà studiare ben oltre la primaria. Possedere una lingua significa avere le chiavi per inserirsi realnmente nel tessuto sociale, io parlo bene il castigliano e in quanto traduttrice anche inglese e francese, ma se devo aggiungere al trauma culturale di mio figlio anche una doppia lingua cambio destinazione. Per questo chiedo per favore a chiunque se davvero il valenziano/catalano sia considerata lingua ufficiale (parlo di scuole universotà e anche tessuto sociale in generale). In tal caso dovrei escludere al volo Valencia Alicante ma anche Maiorca e pensare per esempio a Malaga?

Grazie

Capisco. Guarda io ho esperienza su Baleari e Maiorca e se con il castigliano si poteva vivere e lavorare è anche vero che senza parlare catalano/maiorchino non si sarebbe entrati appieno a far parte della comunità. Sarebbe rimasta una vita sospesa dove non si è mai integrati al 100%.
Se vuoi, per quel che riguarda Alicante, potresti contattare una ragazza italiana che vive li da parecchi anni, ho appena pubblicato sul sito la sua testimonianza > http://www.expat.com/it/intervista/760_ … pagna.html
A piè di pagina dell'articolo trovi uno spazio in cui puoi scriverle un messaggio.
Su Valencia mi spiace ma attualmente non ho nessun contatto diretto da passarti.

Grazie Francesca, proverò a scrivere dove mi dici ad Alessia.
Alicante è più a sud quindi forse meno soggetta alla questione del catalano, ma anche con meno possibilità di Valencia.
Il tempo non è dalla nostra parte.

Su Malaga hai esperienze di famiglie?
Le Canarie le escludo perché troppo lontane e preferirei la costa.

Intanto grazie davvero!

Prova a dare un'occhiata sul Forum Malaga scorrendo magari anche le discussioni più indietro nel tempo.
Se trovi discussioni che ti interessano, ti puoi iscrivere (sempre tutto gratuitamente ovviamente) cosi riceverai un avviso sulla casella mail inserita al momento dell'iscrizione sul sito che ti informa di ogni nuovo contributo inserito.
Ti basta cliccare sul pulsante "Iscriviti" che trovi in alto ad ogni pagina, lato destro.

Nuova discussione

Traslocare a Valencia

Consigli per preparare un trasloco a Valencia