Close

Inps - recenti affermazioni

Buongiorno a Tutti,
suggerisco di leggere il link sottostante.
L'Inps mentre da una parte dichiara che se si bloccasse la mano d'opera estera ( sarebbe bene essere  più  chiari nell'affermare tali dichiarazioni) rischierebbe un mancato introito di 40mld di euro.
Ci si domanda:
quanti migliaia e migliaia di stranieri in italia contribuiscono a tale gettito(!!);
quanto costa allo Stato Italiano la spesa  sociale per tali miglia e miglia di contribuenti stranieri e  loro famigliari che certo sono numerosi, fino a prova contraria,quale nucleo famigliare.
Inoltre ls stessa Inps dichiara di 370 mila italiani residenti all'estero. Ebbene sarebbe opportuno che si facessero dei distinguo tra:
quelli che si sono trasferiti all'estero  per lavoro;  quelli che sono andati all'estero in quanto obbligati per trovare lavoro;
e quelli che appartengono alla categoria pensionati.
A questo riguardo grave sarebbe se veramente gente che ha contribuito per pochi anni, come sostenuto dall'INPS, si trova a percepire regolarmente la  pensione nonché la 14eme mensilità.
Mi risulta che dopo aver lavorato 42 anni(stipendiato) non percepisco la 14ema.
Non vado oltre e che si rifletta su quanto viene dichiarato da "vertici istituzionali" in diretta e ripreso da tutti i canali televisivi e dall'intera stampa.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso


corriere.it/economia/17_luglio_19/pensionaticorsa-all-estero-22f5aa34-6cb3-11e7-adf5-09dddc53fe2d.shtml

ansa.it/sito/notizie/economia/2017/07/19/boeri-pensioni-allestero-e-anomalia_b642d4e6-cf07-4d40-b645-8d572c55e333.html

.........................Boeri ha precisato però che "più di un terzo delle pensioni pagate a giugno 2017 hanno periodi di contribuzione in Italia inferiori a 3 anni, il 70% è inferiore ai 6 anni e l'83% è ai 10 anni", quindi durate contributive "molto basse"..................

Ciao,
ho fatto le stese considerazioni.
Ho letto la  notizia su ANSiA .
Sono durate contributive basse ....  ritengo  che siano immigrati che sono ritornati al loro paese.
Il problema è PERCHE'  è concessa una pensione dopo 3 - 6 - 10 anni e  NON  DOVE  viene erogata.

Probabilmente pur di drenare  risorse vogliono intervenire su quelle erogate ai non italiani.
Era già intervenuto qualche mese fa sullo stesso tema.

Il mio dubbio è  ....  se  regolamenteranno in maniera generica o mirata ....

Un saluto

Buongiorno  a Tutti,
dando riscontro a SBERTAN e a quanto precedentemente inviato con il link avente per oggetto"Inps informazioni" vorrei completare la mia riflessione tenendo conto delle divhiarazioni delle ultime ore.
Mentre l'altro giorno il Presidente Inps dichiarava che gli emigrati ( senza distiguo di regolari o meno) contribuiscono all' incremento delle entrate per 40mld, oggi vomunica che gli emigrati "regolari "ci regalano 1 punto di PIL. Per chiarezza si tratterebbe di un importo   pari a 15mld.
Ebbene per non sapere ne leggere ne scrivere in meno di 48 ore il Presidente Boeri  passa da 40mld a 15mld e poi a 5 mld. nettati ( secondo notiziario Rai News24 del 21/7/2017  delle ore 01.10
Si é  comunque curiosi di sapere quanti milioni di emigratil "legali"ci vorrebbero per dare un gettito annuale di 15mld (!!!)e a fine salmo, se è  vera la notizia, 5mld. nettati(!!!)
Qualcuno si idimentica di precisare che buona parte di emigrati  che svolgono attività  in Italia, oltre a delle defiscalizzazioni, sistematicamente ogni "tot anni" chiudono l'attività  e richiedono all'Inps i contributi versati. Importi che vengono esportati nei rispettivi paesi extracomunitari. È  chiaro che l'Inps non paga,non deve pagare la pensione visto che i contributi sono stati reztituti.
Ciò  che lascia senza parole é  quando  si afferma che non vengono erogate le pensioni agli labiratiri emigrati "legalu" e non si dice che il motivo non é  perché l'Inps ha derubato i lavoratori emigrati "regolari" ma semplicemente perché  questi stessi emigrati "legali" si sono fatti restituire i contributi versati.
Chiedo scusa per il ripetermi ma é voluto per chiarezza di quelloche si scrive.
Sarebbe interessante e doveroso da parte di coloro che diffondono tali informazioni di fare sapere come vengono calcolati anche tali esborsi per restituzione dei contributi (!!@) e di conseguenza se  e a quanto si riducono i suddetti 5mld precedentemente nettati(???)
Dulcis in fundo,  gli stessi emigrati "regolari", ci domandiamo come si fa a riconoscerli/individuarli, tornano in Italia e riavviano l'attività ripetendo ovviamente le stesse forme e modalità  a danno  delle  casse italiane. Il colmo dei colmi  é  che gli stessi italiani  sono contenti di essere non solo presi per i fondelli ma anche essere penalizzati per evitare altra approppriata terminologia.
Sarebbe interessante avere riscontri alle continue inesatte informazioni che vengono divulgate prendendo in giro la propria gente che per una vita ha lavorato e contribuito  al benessere del Paese In maniera onesta.  Purtroppo é  un vocabolo da lunghissimo tempo archiviato e dimenticato.
Molto cordialmente,
alfredo luigi caruso

Caro Alfredo Luigi Caruso,
ho letto quanto scritto, non so se hai fatto una disamina giusta, o di parte oppure totalmente infondata. Ma tieni presente che I politici, I grandi manager pubblici ( messi li dai politici) sempre indicano con il dito qualcosa per NON farci vedere dove effettivamente è la luna. La luna è l'obiettivo di tutti noi che vogliono legalità, chiarezza, vivere senza azzannarci per un tozzo di pane(LAVORO ONESTO) ecc. Ora mi aspetto altri interventi in merito. Viva l'Italia, ma poveri italiani vessati e presi....per I fondelli.

E' per questo che ce ne andiamo .....

correggo   ANDREMO  :idontagree:

Cari pensionati ,aggiungo un'altro mattoncino alla discussione , per chi non lo sapesse l'inps eroga agli immigrati ,con il sistema del ricongiungimento,centinaia di migliaia di assegni sociali a donne ed uomini che hanno visto l'Italia solo il tempo necessario per mettere una firma e poi via al loro paese a far la bella vita a spese di noi contribuenti italiani , per non parlare poi delle agevolazioni e sovvenzioni, erogate da noi tutti agli immigrati ,che si dichiarano indigenti , possessori invece di una / due o più proprietà nel loro paese natale, come diceva il grande Totò ... ma mi faccia il piacere... se ve la volete prendere con chi riceve una pensione , guardate ai baby pensionati , ai professionisti della politica , ai dirigenti sindacali ,  a tutti quegli assegni di invalidità e sociali  (fasulli) erogati solo per ottenere un sicuro consenso elettorale ,cioè fate un po di pulizia a casa vostra , poi, se tutto questo non bastasse , lo stato versi tutti i contributi che non ha mai versato per i suoi dipendenti e se non bastasse ancora  , solo in quel lontano futuro si potrebbe  discutere delle pensioni erogate ai residenti all'estero

...    dàààiiiii  .....   :dumbom:      che  devo   :mad:  resistere ancora qualche mese   .... qui .. in   ....  I-Taglia

Buongiorno  a Tutti,
lungi da me fare disamine e per di più  approfondite o inesatte. Ho semplicemente  riportato quanto detto, sentito e riportato da giornali e canali televisivi.
Ho affermato la necessità  di avere chiarezza nel dichiarare cifre che vengono contattaddette nel giro di poche ore e dalle stesse fonti.
Non sono interessato a considerazioni di parte sono invece, a mio avviso,considerazione di fatto.
Spero di avere  meglio esplicitato,rispondendo anche a Franco 52,il mio precedente intervento che può  aver  dato adito a qualsivoglia altra forma di recepimento, assolutamente non nelle mie intenzioni e tanto meno della mia indole.
Molto cordialmente, 
alfredo luigi caruso

Scusa, ma se leggi le risposte di altri alla mia puoi notare che siamo TUTTI sulla stessa linea, cioè siamo VESSATI non aggiungo altro. Ciao e buona giornata.
Franco

Nuova discussione

Traslocare in Portogallo

Consigli per preparare un trasloco in Portogallo