Close

Vivere in Bulgaria da pensionato

Buogiorno a tutti,

Se siete pensionati in Bulgaria raccontateci la vostra esperienza!

Quali sono i motivi che vi hanno portato a preferire la Bulgaria su altre destinazioni: clima, costo della vita, regime fiscale agevolato?

Quali sono le formalità burocratiche da espletare per il trasferimento della pensione? Vi siete avvalsi dei servizi di un’agenzia specializzata o avete fatto da soli?

Altro punto importante su cui concentrarsi è il sistema sanitario in Bulgaria: com’è strutturato, che qualità di servizi eroga ed in che misura potete avvalervene?

Quali consigli potete dare ai futuri pensionati per meglio organizzare il loro trasferimento?

Grazie mille per il contributo,

Francesca

non sono pensionato, mi spiace, ho aperto la mia attività qui. veloce, semplice e molto conveniente rispetto all' Italia

Ciao sergioramos,

Grazie lo stesso per esserti fatto sentire!

Riusciresti a darci qualche indicazione sull'assistenza sanitaria per gli stranieri residenti?

Saluti,

Francesca

Nota molto "dolente"
Ciao!
Marigab

Mi scusi Signor Sergio
La sua è un'attività che può interessare agli italiani qui residenti?
Mi spiego: ha a che fare con la distribuzione alimentare di prodotti italiani DOC
Oppure abbigliamento e quant'altro?
Grazie se lei vorrà rispondermi
Marigab

Ciao Francesca
Io e mio marito siamo qui per i motivi da te esposti e nell'attesa che si concretizzano posso dire che sono al 70% soddisfatta con questa scelta.
Il 30% è rivolto alla Sanità. Ad una certa età non è da sottovalutare! E poi c'è l aggravante della lingua.
Questo comporta, almeno per ora, un peso economico perché un traduttore (umano😄) è necessario.
Non essendo una lingua latina ci sono più difficoltà.
Speriamo ...... me la cavo!
Marigab



P.S.: colgo l'occasione per manifestare questa mia perplessità:
In questo forum è accaduto di voler rispondere ad alcuni connazionali che avevano quesiti da esporre.
MAI un grazie, una risposta, un cenno di vita
MAI na gioia!
Saluti👋

Per Francesca

Volevo dire concretizzino
😄

Marigab :

Ciao Francesca
Io e mio marito siamo qui per i motivi da te esposti e nell'attesa che si concretizzano posso dire che sono al 70% soddisfatta con questa scelta.
Il 30% è rivolto alla Sanità. Ad una certa età non è da sottovalutare! E poi c'è l aggravante della lingua.
Questo comporta, almeno per ora, un peso economico perché un traduttore (umano😄) è necessario.
Non essendo una lingua latina ci sono più difficoltà.
Speriamo ...... me la cavo!
Marigab



P.S.: colgo l'occasione per manifestare questa mia perplessità:
In questo forum è accaduto di voler rispondere ad alcuni connazionali che avevano quesiti da esporre.
MAI un grazie, una risposta, un cenno di vita
MAI na gioia!
Saluti👋

Ciao Marigab e grazie per esserti fatta sentire!

Potresti per cortesia dirmi che iter avete seguito per il trasferimento della vostra pensione dall'Italia alla Bulgaria?

Grazie mille in anticipo per una tua eventuale risposta!

Buona giornata  :)

Ciao Per il 70% ho provveduto a sbrigare le pratiche da sola.
Per il restante mi sono avvalsa del Patronato.
Spero aver fatto le cose giuste ma non lo so!
Tornassi indietro non lo rifarei, nel senso che affiderei totalmente ad una persona valida e certificata in loco.
È stato un grande stress!
Buona giornata
Marigab

Buongiorno,
vivo in Bulgaria da molti anni come pensionato che non potrà ricevere la pensione al lordo se non prendendo la cittadinanza, iscritto all'AIRE e poi cancellato, perché l'unico "beneficio" che ho avuto, è stato pagare la seconda casa in Italia.

@Marigab, hai fatto bene a fare tutto da sola, perché l'aiuto di un traduttore (più probabile traduttrice), ti avrebbe fatto mangiare anche il fegato oltre allo stress, basta sapere un po' di inglese (io no) e te la cavi dappertutto.
A proposito "Patronato" che vuol dire???
Per quanto riguarda i primi "italiani rifugiati" (e non solo), si trattava di persone che avevano problemi con la legge o con il fisco italiano, per cui oltre a non ringraziarti, cercano anche ora di fregarti, occhio. Io vivo a Sofia, per caso sei a Pazardjik?

Ciao,
petit

Ciao
Il patronato è l'equivalente del sindacato suggeritomi dall'Ambasciata quando sono arrivata.
Mi ha supportato nell'ultimo step quando l'intera documentazione è stata inviata all'INPS di Roma.
Ancora non ho ricevuto la pensione detassata a differenza di alcuni italiani provenienti da piccole province di origine.
Risiedo ora a Burgas e non mi dispiace.
A parte qualche errore appena arrivata, mi sono ridimensionata per quanto riguarda i contatti sia con italiani che bulgari.
Rapporti convenevoli, ma io non amo ghettizzarmi.
Preferisco essere indipendente e nel possibile cerco di raggiungere gli obiettivi con le mie risorse.
Buana serata e alla prossima
Marigab

Certo... ma intendevo un "Patronato o Sindacato" che sappia come sia giusto fare tutto in ordine, perché non credo sia chiaro l'iter burocratico da seguire, neanche a chi addetto a tali procedure "all'italiana". Mah

Buona serata anche a te,
petit

sono a Burgas sino a Sabato, la settimana prossima a Varna, e' possibile incontrare qualche pensionato? . Grazie

Moderato da Francesca 3 mesi fa
Motivo : Non inserire contatto telefonico in questo forum pubblico!!!
Nuova discussione

Traslocare in Bulgaria

Consigli per preparare un trasloco in Bulgaria