Close

STATI ESTERI "Defiscalizzazione" Ex-INPDAP

(art.  18). Le  remunerazioni  e  le  pensioni  di  carattere  pubblico,  corrisposte  da  uno  Stato  contraente  a  fronte  di  servizi ad  esso  resi,  sono  imponibili  solo  in  detto  Stato,  salvo  il  caso  che  il  beneficiario  sia  residente  nell'altro  Stato e  ne  abbia  la  nazionalità,  poiché  allora  i  cespiti  divengono  imponibili  nello  Stato  di  residenza  del  beneficiario (art.  19).

Peccato, perché con i ritardi (l'ultima volta quasi 7h, mio record personale) di quei XXXX volanti di Tunisair ci si arrivava anche a Santiago del Cile, che pare abbia un volo diretto da Roma.

Moderato da Francesca 4 mesi fa
Motivo : oscurato

veramente la convenzione Italia/Cile presa dal sito finanze.gov.it recita così:
Articolo 18   Pensioni   
1. Le pensioni e le altre remunerazioni analoghe pagate ad un residente di uno Stato contraente sono imponibili soltanto in questo Stato. 
L’espressione «altre remunerazioni analoghe» designa i pagamenti di fondi pensione o piani pensionistici cui possono partecipare persone fi siche per ottenere prestazioni pensionistiche, laddove tale fondo pensione o piano pensionistico sia regolamentato in conformità con la legislazione di detto Stato contraente e riconosciuto come tale ai fi ni fi scali. 
2. Gli assegni alimentari e altri assegni di mantenimento pagati ad un residente di uno Stato contraente sono imponibili soltanto in detto Stato. Tuttavia, gli assegni alimentari o altri assegni di mantenimento pagati da un residente di uno Stato contraente ad un residente dell’altro Stato contraente, nella misura in cui non sono ammissibili quale sgravio per il pagatore o esclusi dalla base imponibile del contribuente, sono imponibili soltanto nel primo Stato.
(fonte GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 274 23-11-2016)

Anto&Simo :

veramente la convenzione Italia/Cile presa dal sito finanze.gov.it recita così:
Articolo 18   Pensioni   
1. Le pensioni e le altre remunerazioni analoghe pagate ad un residente di uno Stato contraente sono imponibili soltanto in questo Stato. 
L’espressione «altre remunerazioni analoghe» designa i pagamenti di fondi pensione o piani pensionistici cui possono partecipare persone fi siche per ottenere prestazioni pensionistiche, laddove tale fondo pensione o piano pensionistico sia regolamentato in conformità con la legislazione di detto Stato contraente e riconosciuto come tale ai fi ni fi scali. 
2. Gli assegni alimentari e altri assegni di mantenimento pagati ad un residente di uno Stato contraente sono imponibili soltanto in detto Stato. Tuttavia, gli assegni alimentari o altri assegni di mantenimento pagati da un residente di uno Stato contraente ad un residente dell’altro Stato contraente, nella misura in cui non sono ammissibili quale sgravio per il pagatore o esclusi dalla base imponibile del contribuente, sono imponibili soltanto nel primo Stato.
(fonte GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 274 23-11-2016)

google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://documenti.camera.it/leg17/dossier/pdf/ES0479.pdf&ved=0ahUKEwjS6abNqaDVAhVIvxQKHRWjAJgQFghAMAc&usg=AFQjCNGnsssJn02vH2BKmfWUhyNn1P-Png

È un file pdf, Documenti di camera.it. Che fosse una bozza? Perché anche Altalex (noto sito di informazione giuridica) riporta la versione che riporti tu.

Niente, come non detto, Cile anche per Inpdap. Quindi anche il Cile si è opposto alla follia di un diverso trattamento per i dipendenti pubblici. Dico così perché con Panamá, invece, accordo chiuso nello stesso periodo, hanno messo l'articolo solito che chiude ai pubblici.
Oppure fanno le cose totalmente a caso e dipende da quale "esperto" scrive materialmente la legge e da come gira a lui.

MarkVerdi :

È un file pdf, Documenti di camera.it. Che fosse una bozza? Perché anche Altalex (noto sito di informazione giuridica) riporta la versione che riporti tu.

Niente, come non detto, Cile anche per Inpdap. Quindi anche il Cile si è opposto alla follia di un diverso trattamento per i dipendenti pubblici. Dico così perché con Panamá, invece, accordo chiuso nello stesso periodo, hanno messo l'articolo solito che chiude ai pubblici.
Oppure fanno le cose totalmente a caso e dipende da quale "esperto" scrive materialmente la legge e da come gira a lui.

Si quello che riportavi su è la bozza di discussione alla Camera, poi quando l'hanno ratificata è stata fatta come le altre... idonea per gli ex INPDAP.
Presumo che sia in base "all'esperto" di turno e a come viene scritta, di fatto poi nessuno modifica, basta portare un precedente come esempio.
Aggiungo che leggendola sembrerebbe che l'incaricato di turno che l'ha scritta abbia intenzione di trasferirsi in Cile e abbia in corso un divorzio proprio per le varianti apportate rispetto alle vecchie.

finanze.it/export/sites/finanze/it/.content/Documenti/Varie/DTA_CILE_23.10.2015-L.RATIFICA-TESTO-ACCORDO.pdf

Anto&Simo :

Aggiungo che leggendola sembrerebbe che l'incaricato di turno che l'ha scritta abbia intenzione di trasferirsi in Cile e abbia in corso un divorzio proprio per le varianti apportate rispetto alle vecchie.

È incredibile pensare che siamo nelle mani di gente del genere...
Se avessero fatto così anche Panamá, maledizione, avremmo avuto un'altra ottima alternativa! Il Cile, purtroppo,  è davvero troppo lontano.

Sono sulla base del modello OCSE. I modelli evolvono col tempo.

Live in tunisia :

Sono sulla base del modello OCSE. I modelli evolvono col tempo.

Quindi secondo te anche tra altri Paesi gli ex dipendenti pubblici continuano ad essere imponibili nel Paese di provenienza?

MarkVerdi :
Live in tunisia :

Sono sulla base del modello OCSE. I modelli evolvono col tempo.

Quindi secondo te anche tra altri Paesi gli ex dipendenti pubblici continuano ad essere imponibili nel Paese di provenienza?

A quanto pare sì, ecco Spagna - Tunisia :

Artículo 18 PENSIONES Sin perjuicio  de lo dispuesto en el párrafo 2, del artículo 19, las pensiones y demás remuneraciones análogas pagadas a  un residente de un Estado Contratante por razón de un empleo anterior, sólo  podrán someterse a imposición en  este Estado.

Ed ecco il solito articolo 19 comma 2 (che ai dipendenti pubblici nega la defiscalizzazione) :

2.  a)  Las pensiones pagadas por un Estado Contratante o por  alguna de  sus subdivisiones políticas o  Entidades  Locales a  una persona  física por  razón de servicios prestados a  este Estado o a esta  subdivisión  o Entidad, sólo podrán someterse a imposición en  este Estado. b)  Sin embargo, estas pensiones sólo podrán someterse a imposición en el otro Estado Contratante si la  persona física fuera residente y nacional de este  Estado.

Quindi non è prerogativa dell'Italia, questo trucchetto.

Certo, i testi delle convenzioni sono identici per ciascuna coppia di paesi presi in considerazione, non sono scritti unilateralmente da un singolo stato o dai funzionari protempore dei vari ministeri.......

Anzi, e' probabile che le nuove convenzioni saranno come quella con il Cile, salvo la possibilita', sempre presente, per gli stati di concordare marginali variazioni.

Live in tunisia :

Certo, i testi delle convenzioni sono identici per ciascuna coppia di paesi presi in considerazione, non sono scritti unilateralmente da un singolo stato o dai funzionari protempore dei vari ministeri.......

Anzi, e' probabile che le nuove convenzioni saranno come quella con il Cile, salvo la possibilita', sempre presente, per gli stati di concordare marginali variazioni.

No, non hai capito. Quella che ho incollato è Spagna - Tunisia, non quella che interessa noi - che è Italia - Tunisia. Chiaro che se prendi Italia - Tunisia in francese è la medesima che in italiano ;)

Non cantiamo vittoria troppo presto: Panama è stata siglata nello stesso periodo di quella col Cile ma chiude agli ex dipendenti pubblici. Tuttavia incrociamo le dita, nei prossimi anni  potrebbe saltar fuori qualche altra convenzioni a noi favorevole! ;)

Credo di aver capito perfettamente......infatti ho detto la stessa cosa.

Live in tunisia :

Credo di aver capito perfettamente......infatti ho detto la stessa cosa.

Rileggi quanto hai scritto prima.
Certamente io non intendevo dire che il testo di una convenzione non sia concordato tra i due Paesi contraenti.

"Quindi secondo te anche tra altri Paesi gli ex dipendenti pubblici continuano ad essere imponibili nel Paese di provenienza?"

Certo, i testi delle convenzioni sono identici per ciascuna coppia di paesi presi in considerazione, non sono scritti unilateralmente da un singolo stato o dai funzionari protempore dei vari ministeri.......

Anzi, e' probabile che le nuove convenzioni saranno come quella con il Cile, salvo la possibilita', sempre presente, per gli stati di concordare marginali variazioni.

Vado a farmi un bel bagno adesso va....

:cool:  :cheers:

Live in tunisia :

"Quindi secondo te anche tra altri Paesi gli ex dipendenti pubblici continuano ad essere imponibili nel Paese di provenienza?"

Certo, i testi delle convenzioni sono identici per ciascuna coppia di paesi presi in considerazione, non sono scritti unilateralmente da un singolo stato o dai funzionari protempore dei vari ministeri.......

Anzi, e' probabile che le nuove convenzioni saranno come quella con il Cile, salvo la possibilita', sempre presente, per gli stati di concordare marginali variazioni.

Vado a farmi un bel bagno adesso va....

:cool:  :cheers:

Ah, d'accordo, volevi rimarcare il fatto che sono scritte, più o meno tutte, secondo un modello e secondo una consuetudine. Resta il fatto, comunque, che dove è precluso ai dipendenti pubblici pagare nel Paese di residenza è palesemente incostituzionale: perché è vero che per l'art. 117 Cost. la potestà legislativa è esercitata da Stato e Regioni in conformità ai principi di diritto internazionale generalmente riconosciuti, ma è altresì vero che il principio di uguaglianza sancito dall'art. 3 è un principio fondamentale che non può soccombere in nessun caso.

eh.......vai a farlo valere...

So' che ci dovrebbero essere dei ricorsi in giro.....

Live in tunisia :

eh.......vai a farlo valere...

So' che ci dovrebbero essere dei ricorsi in giro.....

Se i ricorsi sono come quello delle Canarie (alla Corte dei diritti dell'uomo, a Lussemburgo), sono ricorsi sballati. Se invece impugnano davanti al giudice nazionale un eventuale diniego dell'INPS ad una richiesta di defiscalizzazione, avanzando richiesta di rinvio alla Corte Costituzionale per violazione dell'art. 3, allora sono corretti.
Il problema è che per aver diritto a fare cause bisogna prima trasferirsi, in Spagna ed in Portogallo. E nel frattempo stare senza defiscalizzazione in base alle convenzioni vigenti.
Se qualche ex-inpdap già  canarino o portoghese, però, volesse intraprendere questa strada, si faccia vivo in privato ché ne parliamo.

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia