Close

Servizi dedicati agli espatriati negli Stati Uniti

Buongiorno a tutti,

Trasferirsi all’estero risulta meno complesso se il paese ospitante dispone di servizi atti ad agevolare l’adattamento e l’integrazione dei nuovi arrivati.

Apro questa discussione per chiedervi se negli Stati Uniti siano disponibili dei servizi dedicati agli espatriati.

Che siano centri per l’impiego, per l’apprendimento della lingua, agevolazioni per aprire un conto bancario o altro, ve ne siete avvalsi?

C’è un servizio che vi è stato particolarmente utile appena arrivati negli Stati Uniti?

Il costo dei servizi, se a pagamento, è commensurato alla qualità offerta?

Quali sono i servizi non disponibili e che dovrebbero essere creati?

Grazie per il contributo,

Francesca

In generale direi proprio di no, probabilemente nelle grandi metropoli dove si trovano servizi per qualsiasi cosa ci potrebbero essere agenzie private. Di solito le persone sono gentilie  disponbili negli uffici, ma servizi dedicati non direi. È anche importante capire bene la lingua per essere agevolati in ujna burocrazia comqunque diversa a quella a cui si è abituati.
Alcune aziende ti affiancano qualcuno nel processo di relocation che ti affianca nei primi giorni/settimane, ma di solito è un servizio che viene dato per chi occupa posizioni manageriali.

No, non c'e' quasi niente che valga la pena.  Ma.....  se sei socio di o affiliato a una chiesa protestante, potresti trovare aiuto li', anche se l'aiuto non sara' formalizzato. Ci sono sempre persone gentili disposte ad aiutarti. Per aprire un conto bancario devi ottenere un social security number.

Ciao a tutti,

qui ad Orlando io non ho trovato niente di simile.
L'azienda per cui lavoro mi ha aiutato nei primi tre mesi con macchina aziendale, appartamento e qualsiasi tipo di suggerimento avessi bisogno.
Le persone comunque sono molto disponibili e quando ho fatto da sola i passi per andare a vivere in una casa in affitto, quindi affittare casa, aprire conto corrente, patente di guida, allaccio utenze ecc ecc, ho sempre incontrato gente che quando ha capito che per me era la prima volta, si e' resa disponibile ad aiutarmi ed ad agevolare il tutto. Difficilmente ho trovato qualcuno che parlava italiano, ma tante persone si sono offerte con lo spagnolo per aiutarmi.
Inoltre per qualsiasi cosa c'e' sempre l'ambasciata italiana (qui a miami) che puo aiutare.

Mio marito dopo due anni passati nella casa che la ditta gli ha messo a disposizione, si è cercato un suo appartamento, facendo tutto da sè. Tutte le pratiche le ha svolte da solo, trovando persone disponibili che lo hanno aiutato.

Nuova discussione

Traslocare negli Stati Uniti

Consigli per preparare un trasloco negli Stati Uniti