La "migliore" città portoghese.. secondo chi già vive in Portogallo

aldilà del fatto se io riesca o meno nel mio intento mi restano ancora ignoti i 3 punti che ho esposto prima e cioè:
1) Come e' il servizio postale portoghese? e' almeno simile a quello italiano? vi sono i corrieri tipo Bartolini?
2) Come siamo messi con la banda ultra larga? a me servirebbero almeno 100 mega pieni meglio se 1 gigabit.
3) La sanita' pubblica sembra essere un filino costosa rispetto a quella italiana ma la qualita' e' almeno equiparabile?

Italianoesaurito :

aldilà del fatto se io riesca o meno nel mio intento mi restano ancora ignoti i 3 punti che ho esposto prima e cioè:
1) Come e' il servizio postale portoghese? e' almeno simile a quello italiano? vi sono i corrieri tipo Bartolini?
2) Come siamo messi con la banda ultra larga? a me servirebbero almeno 100 mega pieni meglio se 1 gigabit.
3) La sanita' pubblica sembra essere un filino costosa rispetto a quella italiana ma la qualita' e' almeno equiparabile?

Il servizio postale portoghese funziona normalmente. Io personalmente ho spedito raccomandate con ricevuta di ritorno, piccoli pacchi e plichi con documentazione. I corrieri funzionano normalmente: mi hanno recapitato scarpe, pacchi, libri, cibo un po’ da tutta europa. D’estate c’e’ anche gente che si spedisce la macchina d’epoca in Algarve e se la riporta a casa a fine stagione.

Esiste la fibra ottica, chiaramente devi trovare un condominio già cablato. La mia è 120 giga. Con speed test mi da 100 giga di dawnload...però sai, questi test valgono poco. La tariffe rispetto all’italia sono quelle, forse un pizzico più flessibili.

La sanità io me la pago: una visita per l’utite (in forma privata) mi è costata 40 euro e 4,5 euro X 2 per un paio di antibiotici. Tempistica direi immediata.
Per patologie più serie non saprei dirti. Però in Algarve trovi anche medici cardiologi italiani. Mi sembra di capire che la sanità sia nazionale.

Nel mio palazzo c’e’ anche l’ascensore. 😛 😀

Buona serata

italianoesaurito :

altri hanno già risposto ad alcune tue domande, io quindi mi limito al tuo accenno riguardo un progetto immobiliario.   Non si capisce se tu pensi ad un acquisto fra... 30 anni (o insomma quando avresti riunito il capitale), oppure se pensavi appunto di acquistare giá sin d'ora qualcosa proprio in previsione di trasferirti in Portogallo quando saresti poi in pensione.     SE appunto la tua intenzione fosse proprio quella di investire in una casa o appartamento e di godertelo per es. durante le ferie già adesso  (per poi andarci più tardi ad abitare da... pensionato) allora tieni presente che  è importante, al momento di un acquisto del genere, far figurare che si tratta di una abitazione SECONDARIA ossia non da confondere con una abitazione primaria. 
In quanto alle modalità di ricerca e acquisto, senz'altro è meglio passare tramite agenzia.  Se tu cerchi per vedere ed avere un'idea dei prezzi, guarda per es. sotto idealist.pt .  Poi vedrai che a lato di ogni offerta c'è un riquadro per un contatto e lì figura pure il nome dell'agenzia immobiliare.   Sappi però che scrivendo dall'estero è rarissimo che rispondano....   Rispondono anche subito se vedono dal numero di telefono che si è sul posto e potendo quindi prevedere la possibilità di una visita dell'oggetto. Cosa che ovviamente non succede o a loro sembra essere poco interessante se chi si interessa lo fa a partire dall'estero.
Parlando di un progetto di inversione del tipo immobiliare, preciso anche il fatto che se tu intendessi per es. acquistare "ora" e per affittare intanto che non ci abiti tu stesso, ti dovresti ben sincerare riguardo la spesa in tasse per tale guadagno.  Molti che ne hanno fatto l'esperienza hanno riferito non valerne la pena.  Dovresti in tal caso davvero consultarti con un commercialista -sia in Italia, sia in Portogallo- e proprio per non avere brutte sorprese.

Grazie mille per le risposte, Umberto vedo che sei il primo al mondo ad avere una connessione da 100 giga :) sicuramente intendevi 100 mega... per il discorso immobiliare intendevo farlo una volta raggiunto i capitali (sempre ammesso che ci riesca) e creare una sorta di condominio o comprare più case per poi affittarle in modo da avere una rendità senza necessità di lavorare anche perchè in Portogallo il lavoro mi sembra di capire sia difficile trovarlo e comunque è mal pagato, potrei anche valutare di investire qua in Italia in affitti e percepire il guadagno in Portogallo... Il mio sogno sarebbe di andare via dall'Italia il prima possibile e di vivere in una cittadina pulita, con persone civilizzate, dove vi siano i servizi e vicino ad un aeroporto, da quanto ho letto Porto sembra fare al caso mio anche se pure Figuera de Foz non sembra male considerando il costo della vita ancora più basso rispetto a Porto.

italianoesaurito,

è positivo avere idee, avere qualche idea di progetto.  Se invece dicessi "è positivo avere progetti" , ecco che -trattandosi di qualcosa per il futuro e quindi di non attuale-  già risulterei invece essere fuorviante. O lo sarebbe il discorso in sé.  Siamo in un momento di grandi cambiamenti e per non complicare il discorso, visto che si parla di Italia e di Portogallo, parliamo di Europa. Quindi mi limito ora, per farla semplice, a soltanto riferirmi all'Europa.  Ci vuole attenzione, non esporsi tanto (finanziariamente parlando) e quando avessi poi riunito il capitale, ecco che sarà a quel momento che potrai valutare la fattibilità di uno o altro progetto.  Senza trascurare di verificare appunto i costi (fiscalmente intendo) e il tasso impositivo per quel tipo di entrate.  Anche in Portogallo le leggi cambiano in fretta e ci sono innovazioni con una certa frequenza. Per cui tutto dipende dall'evoluzione di vari fattori e nei vari paesi, come pure a livello di UE.   In ogni caso fai bene a essere in cerca di alternative e nuove possibilità. Soltanto ci vuola accortezza e molta prudenza.  Auguri

Nuova discussione