Close

APERTURA CONTO CORRENTE PRESSO UNA BANCA ROMENA

Buongiorno , vorrei sapere se aprendo un conto corrente in Romania , serve un altra persona già residente che sarà il cointestario del conto corrente , o va bene anche la firma singola , e quindi solo la mia .  In ultimo , vorrei sapere , in base all'esperienza di ciascuno , che banca mi consigliate .  Grazie

Ciao Robert127,

Ben arrivato su Expat.com!

Prova a dare una letta alle discussioni del forum  Banca e finanze in Romania in cui si parla dell'argomento.

Saluti,

Francesca

Va benissimo anche la tua firma però se lo apri da residente serve il certificato di registrazione che ti rilascia l'immigrazione per i soggiorni oltre i 90 giorni. Io l'ho aperto alla banca intesa perché è la banca della ditta per la quale lavoro; lì serve carta d'identità italiana (no passaporto), codice fiscale italiano e certificato di registrazione rumeno. Il giorno dopo si ha già l'internet banking attivo e dopo 2 settimane circa si avrà la carta di debito per prelevare contante.

Grazie Nemo , io nel frattempo l'ho aperto presso la Banca Transilvania a Cluj Napoca , solo con la mia firma come tu hai giustamente scritto , il mio documento d'identità e tessera sanitaria , dove è riportato anche il codice fiscale . Ho notato che alcune banche , richiedono anche il CNP , del quale io ne sono provvisto , visto che risiedo otre i 90 gg , ed ha una durata di 5 anni . La carta di debito me l'hanno consegnata il giorno dopo , devo dire molto efficienti , visto che mi sono appoggiato alla BT ,ma nella Private Banking Services , dove gestiscono operazioni di investimento e altro .  Tutto il personale presente nella Casa Alba BT , è stato molto efficiente e disponibile in tutto .  La consiglio . Buona giornata

Buongiorno,

Sono avvocato in Bucarest e ti posso dire dall'esperienza dei miei clienti che loro hanno aperto conti correnti presso la banca senza essere bisogno della firma di un residente rumeno.
I miei clienti hanno aperto dei conti presso Unicredit, ING Bank e Reiffeisen.

Comunque, nel caso in cui la banca chiede il certificato di residenza, dato che sei cittadino europeo, tale documento si ottiene dall'autorità per l'immigrazione. La procedura non è complicata e il documento viene emmesso nello stesso giorno in cui i documenti sono presentati.

Ciao a tutti sono nuovo su questo forum dove ci sono molti argomenti interessanti.
Io vorrei fare una domanda.
E' possibile aprire un conto corrente in Romania non essendo residente?
Quali tipo di controlli fanno, se li fanno, sulla persona che fa richiesta di apertura conto?
Perché purtroppo io in Italia non posso aprire conto corrente per via di un protesto, (non per mia colpa), quindi, prima di fare tutta la procedura vorrei delle certezze.
Grazie a tutti.
Michele

A me, quando ho aperto il conto corrente in Romania, non mi hanno chiesto niente, tranne la carta di identità italiana.

Nuova discussione

Traslocare in Romania

Consigli per preparare un trasloco in Romania