Close

Parlare turco per vivere in Turchia

Buongiorno a tutti,

Parte dellĺintegrazione di un espatriato in Turchia passa attraverso la capacitÓ di relazionarsi con la gente del posto.

Parlate turco e come lĺavete imparato? Avete fatto dei corsi e dove?

Se non lo parlate, in che modo vi destreggiate nella vita di tutti i giorni?

Che ruolo gioca la conoscenza della lingua locale nella buona riuscita del trasferimento?

Aspettiamo i vostri consigli e condivisione di esperienze!

Grazie,

Francesca

Conoscere la lingua del Paese che ci ospita è ovviamente indispensabile.  E la lingua turca presenta particolari e, a volte, insormontabili difficoltà, dovute alla struttura intrinseca della lingua, non paragonabile a nessuna lingua che siamo abituati a conoscere (lingue neolatine), ma anche alla frastagliata varietà dialettale e all'uso quotidiano della lingua, tanto diverso da quelle che si apprende in una scuola o sui libri. L'unica cosa che può avvantaggiare chi ha studiato analisi grammaticale e sintattica, oltre alla conoscenza del latino, è la struttura della declinazione con i casi (come per il latino). Chi non possiede queste conoscenze basilari, è destinato ad incontrare sicure difficoltà, che si aggiungono all'assenza di parole comuni alle nostre lingue  (derivate appunto dal latino), costringendo tutti a ricordare a memoria i vocaboli turchi, che sono già ostici per loro natura; se poi a ciò aggiungiamo la difficile, per noi,  composizione dei vocaboli turchi fatta di suffissi che si aggiungono gli uni agli altri, allora apprendere il turco diventa una impresa davvero ostica.
Andare a scuola serve a  ben poco se non si ha dimestichezza con l'analisi di cui sopra, e si rischia seriamente di spendere molti soldi e di essere sempre a zero. Meglio comprare dei libri e studiare a casa se si è capaci e persistenti,
Insomma imparare il turco e parlarlo è davvero una impresa ardua. Dopo anni che si è qui non si riesce a capire molto-
Io sono stato fortunato perché sono professore di italiano e latino, lo parlo, ma restano sempre delle difficoltà connesse alla memorizzazione dei vocaboli.

Ciao Francesca,
Non parlo Turco, dopo mesi conosco 3 4 parole,
In Turchia parlo inglese per capire e farmi capire, qui  dove abito Inglese parlato un po' da tutti, settore dove lavoro Bancario Finanziario Inglese parlato da tutti, perfino alcune guardie poste ad ingresso conversazione in Inglese, settore immobiliare anche, settore commerciale qui oltre all'inglese molti parlano russo ed alcuni tedescio, anche persone di una certa' eta donne e uomini che vendono prodotti di campagna al mercato e possibile contrattare in inglese.
Quindi mia integrazione in Turchia fatta in lingua inglese.
Faccio presente che per qualsiasi problema di qualsiasi natura, come per esempio un contratto  bancario, finanziario, immobiliare, commerciale, problemi con Stato Turco, contratti, verbali etc etc deve essere redatto in Turco più altra lingua dello straniero, per poi apporre firma ed essere valevole a tutti gli effetti.
Questo valevole anche in Italia, tutti un po' gli atrti per essere validi devono essere redatti nella lingua dove tutte le parti comprendono, personalmente scelto inglese, anche perché qualcuno che parla italiano difficile da trovare.
Conoscenza della lingua locale, si puo' fare almeno, se si parla un discreto Inglese almeno per quel che riguarda la zona dove abito, inglese parlato e capito piu' o meno un po' da tutti.
Sono comunque in generale molto cordiali e disponibili, qualcuno mi ha fatto anche gli auguri di Buon Natale oltre a salutarmi con Buongiorno, Buonasera e come stai?, per terminare basta un buon Inglese ed essere se stessi, integrazione va' tranquilla senza problemi, ripeto Turchia grande,  questo riferito zona Alanya.
Un cordiale saluto.

Caro vitop in Turchia nessuno conosce l'inglese e sembra molto strano che tu riesca a relazionarti con i turchi parlando inglese. Ho seri dubbi della bontà di quello che scrivi e anche il tuo italiano è molto difficile da comprendere. Scusami per la franchezza.

Caro Nicola,
Se tu pensi questo a me sta' bene, non sei obbligato a credere nella mia bonta'.
Rispondo ad alcuni quesiti che mi vengono richiesti, solo ed esclusivamente per bonta'.
Se il mio Italiano ti e' poco comprensibile, mi dispiace per te, non e' un mio problema.
Vedi Caro Nicola, qui in Turchia sto' in santa pace, perché certe cretinate italiane non esistono,
Tranquillo Nicola.
Cordiali saluti.

Ciao Francesca e un saluto a tutti.
Personalmente dopo 3 anni che mi trovo qui , concordo molto con Nicola. Io non ho studiato il latino nel mio percorso scolastico , quindi ignoro quanto possa essere d'aiuto nell'apprendimento della lingua turca , ma effettivamente , ho speso parecchio per corsi che hanno fatto molto poco. Mi sono iscritta alla Tomer per la fama di insegnamento infallibile. Purtroppo per me , la classe principianti non aveva criteri di etá (dai bimbi di 8 anni , a persone di 70) . Troppo affollata per il tipo di capienza dell'aula (capienza max 10 studenti , frequentata da 25 persone). Pause di 10 minuti ogni ora e insegnanti che cambiavano troppo spesso. Alla fine, ho ottenuto qualcosina di basilare con le lezioni "one to one" o "face to face" che dir si voglia, ma niente é meglio della pratica. Io mi sono molto "agiata" perchè con mio marito (turco) parlo in inglese. La lingua inglese ahimé non é molto parlata (beato Vito in Alanya) quindi il vero aiuto nel comunicare l'ho avuto dal buon google translate 😂.  Sta di fatto che per vivere in modo decente in Turchia , o parli il turco , oppure sei tagliato fuori. (Mia esperienza naturalmente)
Un saluto
Laura

Ciao a tutti.
Intervengo forse in ritardo a questa discussione ma solo ora posso farlo, visto che da poco mi reco spesso in Turchia dove voglio andare a vivere e lavorare.
Per quello che ho riscontrato ha pienamente ragione Vito, non conosco una parola di turco ma riesco a relazionarmi con tutti con la lingua inglese.
Ad Alanya riesco facilmente a vivere senza conoscere una parola in turco.
Saluti a tutti
Giorgio

Ad Alanya, forse, perché è piena di turisti. Ma prova a spostarti un pò nell'interno della Turchia e vedrai come sbatterai la testa col tuo inglese, che non ti servirà neppure per chiedere dov'è il cesso. È già difficile comprendere i turchi tutti, anche se conosco benissimo  la lingua turca. Parlano infiniti dialetti e per loro quello è il  turco, e, a volte,  anche io mi sento spiazzato. Figurati se ti metti a parlare inglese .

Il primo anno che mi ero trasferito in Italia facevo fattica a trovare le persone che parlassero in Inglese. Naturalmente un Italiano in Italia che non ha mai dovuto comunicare in Inglese  magari non si accorge di questo.  Credo che tranne paesi Anglo Sassoni la conoscenza di ingua Inglese sia scarsa un pò da per tutto. 

Nico,
Ma quali sono dialetti Turchi che si parlano in Turchia? Forse intendi le parlate locali, che non si possono definire come dialetti.  E le differenze sono come L'Italiano parlato da un Veneto oppure da un Siciliano. Ma è sempre la stessa lingua ache se magari con una cadenza diversa.

E' un dato di fatto che in Turchia, salvo che in qualche zona turistica, nessuno parla inglese. Ma di questo non mi cale. E tu che parli italiano sei capace di intendere il siciliano, il veneto, il milanese o altro? Io no. E in Turchia, dove parlo turco, alcuni non li capisco proprio. .

Francia e mondo Francofono
Corso Bretone Marsiglia Provenzale Baschi Francesi zona Alsazia Lorena etc etc
Quebec Belgin Senegal Madagascar Africa Nord.
Francese cambia.
Francesi oggi tutti ad imparare İnglese.
İnglese diffusı nel mondo.
Se esci da Turchia passi per Grecia Montenegro Croazia vedi utilita conoscono tutti.
Conosco il mondo İnglese masticato oggi un po da tutti.
Non scrivere a vuoto.
Penso non serve.
Conoscenze.  Si

Avendo visuto in Veneto il dialetto Veneto lo conosco, ma il dialetto Siciliano non lo capirei proprio. Io intendevo l'Italiano parlato da un Siciliano non dialetto quindi è sempre la stessa lingua. Magari si nota la cadenza oppure qualche parola locale della regione ma è sempra L'Italiano. Le differenze che noti in Turchia sono cosi per qui non si possono deffinire dialetti.

non nego l'utilità del L"Inglese forse non hai letto bene qualche ho scritto. E che non sono molto d'accordo che il mondo cambi quando esci dalla Turchia. Parlo Serbo Croato e conosco bene i paesi Balcanici, non ti posso dare ragione. Sono  sempre sulla idea che L'Inglese non è molto diffusa nei paesi del mediterraneo magari non quanto paesi del nord. E secondo me Francia non è proprio un buon esempio su questo argomento.
PS: Siamo liberi di esprimere i nostri pensieri. Ogni pensiero è prezioso  e non si può definire "vuoto".
Qui siamo condividendo i nostri pensieri e le nostre esperienze

Sardı non si capisce una parola.
Bergamasco anche.
A Vicenza ho avuto una fidanzata mi ricordo difficile da capire.
Voglia mı Continua re con vali a işine apro monte murgia bare or go solo.
Qui in Turchia non so.... certo se per questione di lavoro mi devo  portare un traduttore dietro.
Ora Spagnolo e Francese Come İtaliano in zona non ci sono lingua İnglese Si.
Turchia Ho poche conoscenze.. İn zona gente cordialie...certo un po arretrati e chiusi... Ma Si riesce a fare...
Altrove Turchia non So conosco un po zona Ege Cannakale Ayvalık Kousidasi Bodrum un po uguale a qua... Konya Ankara differenza.
Ma Turchia grande con tanti p poli annesi Armeni Cudi Azeri altri parliamo di mezzo po po po polo sotto bandıralı Turca ma non turco questo per mie conoscenze Letter.
Ciao scusa errori scritto veloce telefono.

Vai a Roma Milano Venezia Firenza Nizza Marsiglia Barcelona Madrid Andalusia regione Algarve Costa Dalmaya Montenegro Grecia döve presenti Stranieri tanta ti accorgerai di Quantum italiani Francesi spagnolo croatş di piu in piu parlano İnglese in modo fluente.
Francia dinletti İnglese di aleti tutti hanı dinletti non solo İtalia e Turchia.
İ balans piano seguono altri.
Pensiero certo Si.... Solo pensierino non serve... Fatti non barzellettd.

Vito,  peccato che non sai leggere, non sai scrivere e la cosa peggiore è che non sai fare una conversazione da persona civile --- per cui non ti rispondo e mi fermo qui

Mi hai dato del bugiardo.
Continuo ad offendere.
Se poi ti dicono che sei un imbeville ti offendi.
Possiamo Continuare profesörün con te mi diverto.
Quando vieni ad Alanya ti porto io al cesso con calcio nel sedere.
Offendi tutti
Se trovi uno tost... Chi udi e ti nasscondi.
İ para a dialogare anche con gölete sii um ile che non capisco un kkaiser.

Per chiedere il cerchio non e indispensabile conoscere il turco Non Affidarsi ad İtaliani stato o privati.
Per prima sistemazione e vive re in Turchia basta un minimo di İnglese.
Molti sciacalli in giro.... İ italiani esperti dei luoghi pronti a derubare İ nuova arrivati.
Fate da ssoli non fidatevi di İtaliani estero.

Giorgio adesso hai capito perche İnglese non serve.
Ma serve un esperti İtalo Turco per andare al cesso.
Qui la terminiamo.

LINGUAGGIO INAPPROPRIATO

Discussione chiusa, è trascesa fin troppo!

Chiusa
Nuova discussione

Traslocare in Turchia

Consigli per preparare un trasloco in Turchia