Close

Parlare rumeno per vivere in Romania

Buongiorno a tutti,

Parte dellĺintegrazione di un espatriato in Romania passa attraverso la capacitÓ di relazionarsi con la gente del posto.

Parlate rumeno e come lĺavete imparato? Avete fatto dei corsi e dove?

Se non lo parlate, in che modo vi destreggiate nella vita di tutti i giorni?

Che ruolo gioca la conoscenza della lingua locale nella buona riuscita del trasferimento?

Aspettiamo i vostri consigli e condivisione di esperienze!

Grazie,

Francesca

Ciao Francesca, premesso che io me la cavavo già un pochino prima di trasferirmi, ti posso dire che il mio vocabolario personale si arricchisce di settimana in settimana parlando con la gente. Capisco molto più di quanto riesco a parlare. A Iasi so che si organizzano corsi per Italiani. Dovrebbe essercene uno in questo periodo al quale avrei voluto partecipare ma sono via per lavoro.
Capire e farsi capire e' molto importante. Se hai a che fare con enti pubblici, banche, fisco, ecc. troverai, in generale,persone cordiali e disponibili ma che non parlano in italiano
.

Ciao
Fabrizio

ciao  Francesca io parlo abbastanza e ho imparato semplicemente parlo con persone del luogo,conta per è davvero simile all italiano quindi per noi non risulta cosi difficile,in ogni caso moltissimi cittadinni romeni parlano italiano ..per cui l esigenza esiste solo riguardo alle conversazioni non formali..es uffici banche ecc.. per invece la vita di tutti i giorni puoi imparalo sul posto...

Buonasera a tutti,
ho letto con attenzione le varie esperienze e richieste, non ho, almeno per adesso intenzione di trasferirmi in Romania, poi non si sa mai, ma sono stato 2 volte da turista nella zona di Arad e cittadine vicino, mi è sembrato che la vita scorra bene solo poi parlando con persone Rumene che lavorano  mi dicevano che non se la passavano poi tanto bene, bisogna comunque tenere presente di avere un fisso mensile che ti tiene al riparo e ti metta in condizioni di non dovere stare sul centesimo altrimenti poi si finisce come i locali

Giuseppe Venuso :

Buonasera a tutti,
ho letto con attenzione le varie esperienze e richieste, non ho, almeno per adesso intenzione di trasferirmi in Romania, poi non si sa mai, ma sono stato 2 volte da turista nella zona di Arad e cittadine vicino, mi è sembrato che la vita scorra bene solo poi parlando con persone Rumene che lavorano  mi dicevano che non se la passavano poi tanto bene, bisogna comunque tenere presente di avere un fisso mensile che ti tiene al riparo e ti metta in condizioni di non dovere stare sul centesimo altrimenti poi si finisce come i locali

Ciao Giuseppe! In che lingua ti sei espresso? Non rumeno immagino. Inglese?
L'argomento della discussione è parlare rumeno per integrarsi nella comunità locale  ;)

Malgrado mi sia trasferito in via definitiva da 8 mesi in Romania, ad oggi non spiaccico una parola in lingua romena e comprendo ( intuisco ) a stento solo una parola su cinque.
E' un problema? No ma, sinceramente, ad ora io ne faccio benissimo a meno. Saluto in italiano e mi esprimo sempre e comunque in italiano ovunque vada.
Sarà per il mio carattere riservato o perchè i miei contatti quotidiani avvengono quasi sempre con persone conoscenti la mia lingua.
Questo non significa che non si riesca a vivere o impossibilitati a dirigere una attività commerciale o amministrare una azienda, anzi.
Dipende principalmente dalla persona che hai accanto e dal tipo di business svolto ( il mio è familiare ed io non sono a diretto contatto con i clienti ).
Se fossi qui da solo, di certo, non sarebbe così semplice.

Nuova discussione