Close

trasferirsi da pensionato in Tunisia

Sono pensionato con una piccola pensione di 700 euro mensile,non voglio abitare a Tunisi nè ad hamamet nemmeno a sousse,vorei un cosiglio in quale città il costo della vita è molto basso grazie,aspetto informazioni dettagliate,distinti saluti e grazie,Fernando.

Ciao Fernando, sono Maria Pia e vivo ad Hammamet, se non sbaglio la tua pensione in Italia non viene tassata mentre in Tunisia o in qualche altro paese (tranne in Portogallo) ci pagherai le tasse, poche ma le pagherai. Se è una pensione da lavoro devi farti molto bene i conti, puoi venire a vivere in Tunisia xché la vita costa meno ma non ti consiglio la richiesta di defiscalizzazione, richiedi solo il permesso di soggiorno, se sei proprietario di casa in Italia sappi che diventerà seconda casa. Se invece la pensione è sociale o d'invalidità queste le perderai.
Non voglio disilluderti ma mi piace dire le cose come stanno.
Io vivo ad Hammamet è una città carina ed è vicina all'aeroporto e l'Ambasciata

Buon giorno Fernando e ben entrato nel blog, noi viviamo a Sousse e anche qui la vita non è cara e si riesce a vivere con una spesa moderata, sempre legata alla vita che si sceglie di fare. Certo se si opta per andare ogni sera al Casinò, mangiare a ristorante e villa con piscina in zona El Kantaoui o Baia degli Angeli non bastano 5000 euro al mese, ma non credo sia il tuo caso, un'abitazione non sul mare ma poco distante costa relativamente poco e con una spesa di 400 dinari mensili si prende un'abitazione decorosa in una bella palazzina. Comunque una cittadina che mi piace davvero tanto e che non hai menzionato sulle località dove "non" andresti è Monastir, davvero una gran bella cittadina, a 25 km a sud di Sousse. Pensaci :)
Volevo precisare comunque che l'assistenza sanitaria non è garantita al 100% come in Italia ma si pagano 250 dinari l'anno e le spese riconosciute (ad eccezione delle patologie già riconosciute in Italia) sono rimborsate fino al raggiungimento di quella cifra e per l'80%. Insomma ci sono tanti post sul forum legati all'argomento "espatrio" ti consiglio di farti una lettura attenta e di decidere con calma. Ha ragione Maria Pia, ad Hammamet si vive bene ma in tutte le località costiere si vive egualmente bene ma bisogna valutare tutte le spese con una pensione bassa, dall'affitto mensile, alla spesa giornaliera, agli spostamenti e anche agli imprevisti eventuali.

Ciao Fernando
Sono in Tunisie da 13 anni. ...abito à Monastir. ..citta piccola e tranquilla dista da Sousse 30 km
Qui la vita e ovviamente meno cara rispetto allé citta piu conosciute e frequentate dagli italiani. ...Sous se. ..Hammamet. ...Poi chiaro anche le citta piu piccole e verso sud. ..sono anche quelle poco costose e vivibili. ..ad es.la splendIda Madhia. ...poco conosciuta. ...ma Eccellente....
Dipende dal tuo stile di vita e abitudini. ...

Grazie per le informazioni,volevo solo domandare per avere le idee più chiare?io ho una pensione di guerra ed una pensione di servizio effettuato,volevo sapere se posso avere problemi a trasferirmi in Tunisia,quanto costa l'affitto a Madhia? ed il costo della vita?

Buon giorno Fernando, allora ti rispondo per Sousse, probabilmente posti più turistici come Hammamet sono un pochetto più cari, località più decentrate come Monastir (che rimane stupenda) sono un pochetto più economici e posti come Mahdia (si scrive così) sono ancora lievemente più economiche. Un affitto di un appartamento decoroso a Sousse si aggira intorno ai 500 dinari (a meno ce ne saranno pure ma non li ho mai visti), un amico tunisino dava in affitto un suo appartamento (piccolo) a Monastir per 400/450 dinari al mese (se non ricordo male). Per quanto riguarda invece la spesa varia molto da dove la vai a fare, se vai in grandi supermercati tipo Carrefour e compri affettati di maiale la spesa viene a costare come in Italia, se vai in botteghe locali o nei supermercati guardi i cibi in offerta riesci a contenerla di molto spendendo circa 60 dinari a settimana, il costo delle baguette ad esempio è imposto e controllato, bloccato a 200 millim (millesimi 0,200) l'una. Per farti un raffronto in euro dividi gli importi per 2,40 e avrai un'idea dei prezzi. Tieni presente che se vai al mercato e patteggi magari riesci ad ottenere prezzi più bassi ancora.

Grazie,molto gentile,io vorrei abitare in una città tranquilla non frequentata da Italiani mafiosi e da tunisini bugiardi e furbi,visto che la mia pensione è piccola,cerco una città poco costosa,il fatto che io percepisco una pensione di guerra pagata mensilmente dal Ministero del tesoro ed una pensione ex INPDAP conviene farmi la residenza e pagare meno IRPEF?Sono stato un anno fà ad Hammamet  circa 50 giorni ma sono scappato deluso ed amareggiato,bugiardi Italiani e tunisini solo interessati al denaro,ecco perchè cerco una città tranquilla forse Korbos ci sono le terme' BUONA GIORNATA.

Purtroppo è brutto sentir dire che ci sono persone che cercano di portare via anche 4 soldi di pensione, per le amicizie se posso permettermi di darti un consiglio dai poche confidenze e con molta cautela, piano piano le persone sincere si riconoscono come si riconoscono anche i falsi. Certo che con una pensione così prendere la defiscalizzazione vorrebbe significare avere qualche soldino in più. Personalmente penserei a fare una capatina a Monastir, magari Mauro Biazzi che ti ha risposto al post #4 potrebbe darti un aiutino disinteressato.

Grazie per la vostra risposta,aspetto notizie su città poco distanti da tunisi oppure korbos visto che ci sono centri termali,io vorrei pagare massimo l'equivalente di 100 euro al mese sono solo non mi serve un'appartamento grande,non vado in discoteca nè al casinò,mi basta trovare una città tranquilla e poco costosa,Fernando

Ciao Maria Pia  mi piace constatare la tua onestà ....potrei avere un recapito telefonico della tua agenzia   ...vorrei  contattarti per venire in settembre in tunisia...grazie. Marilena

Grazie Marilena per le tue parole, ti rispondo in privato xché (giustamente) non possiamo farci pubblicità.

Quando sento dire che Monastir é più economica, sorrido. Con 700 euro in Tunisia uno straniero farebbe la vita da emarginato perché non sarebbe un bancomat da cui spillare soldi ogni giorno e non sarebbe un nativo con un discreto stipendio.
Quando poi ci si rende conto che vivere nell' est Europa,  in Portogallo o nel sud della Spagna sarebbe costato meno,  allora si capiscono molte cose. Il mio consiglio é di valutate altre destinazioni.

personalmente non ci siamo mai sentiti bancomat da cui spillare soldi quotidianamente, sta a noi saper mettere gli opportuni paletti e non essere sprovveduti. Al di là della realtà per la quale molti pensionati non possono andare in altre località europee perché non otterrebbero gli stessi benefici fiscali qui il costo della vita è basso come la convenienza del cambio, una pensione di 2000 euro diventa in Tunisia 5460 dinari tunisini con un potere di acquisto pari a 7/8000 euro se fossimo in Italia. Questo vuol dire che il potere di acquisto degli euro è di molto superiore di quanto possiamo pensare, personalmente a Cerveteri o a Ladispoli mangiavo in rosticceria primo, secondo e frutta/dolce + bevanda con 7/8 euro, a Cagliari un piatto composito di bistecca di manzo (grande), insalata, patatine, mais e bevanda 11 euro. Non serve andare in Spagna o in Portogallo per risparmiare, se vogliamo possiamo anche restare in Italia dove almeno è casa nostra e politici permettendo potremmo comunque godere di diritti di cittadinanza. La nostra cara e vecchia Italia comunque è economica in tante località da nord a sud, la Tunisia deve essere una scelta data da altre motivazioni e ognuno ha le proprie nascoste nel proprio cassettino mentale. Personalmente non ho alcun rimpianto dell'Italia, quando voglio con un'ora d'aereo sono a Roma e se voglio posso acquistare cose che non troverei qui... anche se sto constatando una riduzione dei prezzi di tanti prodotti di tecnologia che fanno diventare superfluo l'acquisto in Italia.

Con 7/8 euro in Italia non ti danno neppure una coca cola.
L'autore del post ha 700 euro non 8 mila.
Superata l'illusione mentale del cambio valuta, vivere nel sud della Spagna,  Portogallo, Macedonia, est Europa e così via,  costa molto meno che in Tunisia.
Mi dispiace ma la Tunisia é un paese povero che applica due pesi e due misure.  Vuole il turismo a prezzi non concorrenziali e non agevola gli expat.

:) il mio consiglio x Headache  è di informarsi bene  e.... verificare... Prima  di  scrivere tali commenti;

Si da il caso che io risiedo da oltre 6 mesi in questo "ospitale" Paese e, nel contempo collaboro con la "testata giornalistica On-Line più  visualizzata d'Italia da parte di Pensionati e.... Pensionandi :  pensionioggi.it
..... Scorrendo in basso, nella Home, Lei troverà la Sez. "SFOGLIA  ARGOMENTI"  ed il primo argomento è:  ITALIANI  ALL'ESTERO Vi sono già 3 articoli da me redatti, un 4°  articolo uscirà giovedì o venerdì prossimo....... Tali articoli, prima di essere pubblicati, sono stati sottoposti ad un o scrupoloso vaglio e seria verifica..... "sul  campo", quindi  mi  spiace contraddirla...... ma Lei ha fatto delle affermazioni  NON confermate  di fatti !

Cordialmente,  Enrico.

A parte il fatto che non é bello farsi pubblicità in un forum, sarebbe più utile che lei pubblicasse qui i suoi studi. A chi ci legge dico solo una cosa.  Andate di persona a verificare sia in Tunisia che nei paesi da me citati. Senza credere necessariamente a me o ad altri.  Tanto il biglietto aereo non costa molto e gli affitti mensili sono più o meno gli stessi. L'autore del post,  con 700 euro,  se é single,  potrà vivere ad esempio un mese in Tunisia,  uno in Bulgaria,  uno ad Alicante, uno al Cairo e così via. Poi, giudicherà da se, dove conviene di più ;-)

Una che scrive  ste  cretinate x non dire stronzate non mérita ne una replica ne perdita  di tempo....a rispondere....
Parla senza conoscere la realta....poveretta....

Se ho fatto delle affermazioni non confermate dai fatti allora mi spieghi come mai se un expat deve acquistare casa in Tunisia deve per forza comprare qualcosa munito di titolo blu che ovviamente costa quanto un immobile in Europa.  Mentre un tunisino può comprar proprietà molto più economiche.
Mi spieghi inoltre come mai in Tunisia un affitto mensile costa come minimo 250 euro mensili per un mini appartamento, mentre in Spagna con la stessa cifra si prende di meglio e così anche in est Europa.
Affrontiamo anche il tema delle bollette ecc.
Se mi sbaglio sarò ben lieto di ascoltare le sue motivazioni ma per favore non mi porti link a pagine esterne.
Sarebbero tutte informazioni preziose all'autore della discussione.
Ad esempio in Spagna, con 20 mila euro di può prendere un bell'appartamento ad Alicante ma anche in altre cittadine.  Basta guardare gli annunci locali.  In Bulgaria con 15 mia euro si trovano graziose casette ben rifinire con terreno.  In Portogallo più o meno la stessa cosa e così via.
Cosa si compra in Tunisia con questa cifra?

mauro biazzi :

Una che scrive  ste  cretinate x non dire stronzate non mérita ne una replica ne perdita  di tempo....a rispondere....
Parla senza conoscere la realta....poveretta....

Se si riferisce a me, allora sia gentile,  illustri questa realtà così aiuta l'autore della discussione. Sarebbe utile apportare fatti concreti.
Ad esempio costo immobili, sanità, bollette, ecc.

Fa caldo...sono fuori con amici a divertirmi....e passare una bella serata....non voglio rovinarmela...le risponderanno altri....più ...Pazienti di me
Buona notte

Ha ragione....mi scusi....x la maleducazione....non sono in grado di risponderle....continuo la mia serata con Amici..e Amiche....con musica e danze Riva Mare....
PS.se vuole  unirsi...ben Lieto.....

mauro biazzi :

Fa caldo...sono fuori con amici a divertirmi....e passare una bella serata....non voglio rovinarmela...le risponderanno altri....più ...Pazienti di me
Buona notte

Buon divertimento :-D

Intanto, per iniziare con delle buone fonti,  dico che,  per farsi un'idea abbastanza fedele circa il costo della vita in Tunisia,  é bene partire dagli annunci economici ed il principale sito di riferimento è tayara mentre il solito numbeo fornisce un buon resoconto.
Visto che il budget dell'autore del post é limitato,  sarebbe bene aiutarlo nella concreta ricerca di uno stile di vita dignitoso in Tunisia.

mauro biazzi :

Ha ragione....mi scusi....x la maleducazione....non sono in grado di risponderle....continuo la mia serata con Amici..e Amiche....con musica e danze Riva Mare....
PS.se vuole  unirsi...ben Lieto.....

Se é gratis, volentieri...

Allora tanto x chiarire io non ho bisogno di Siti  Adeguati ...vivo in Tunisia DA 13 anni ...A Monastir DA 10/anni che conosco  Côme le mie tâsche .abito in zona Residenziale a Skanes..i' appartamento con tutti Comfort... A 500/mt dal mare...pago  145 euro al mese....tutto compreso....se non mi crede non me ne frega  nulla.....f accio una bella vita ..me la godo....e voglio continuare a farlo.senza qualcuno che mi rompa le scatole per Idiozie....e Valutazioni senza Cognizione di Causa e mi rovini una bella serata

Certamente....con me sempre tutto.. Gratis

mauro biazzi :

Allora tanto x chiarire io non ho bisogno di Siti  Adeguati ...vivo in Tunisia DA 13 anni ...A Monastir DA 10/anni che conosco  Côme le mie tâsche .abito in zona Residenziale a Skanes..i' appartamento con tutti Comfort... A 500/mt dal mare...pago  145 euro al mese....tutto compreso....se non mi crede non me ne frega  nulla.....f accio una bella vita ..me la godo....e voglio continuare a farlo.senza qualcuno che mi rompa le scatole per Idiozie....e Valutazioni senza Cognizione di Causa e mi rovini una bella serata

Interessante. Il prezzo dell'affitto che lei paga é sicuramente buono. Può dirmi gentilmente come lo ha trovato?

Casualmente....tramite  amici... Monastiriani....il proprietario e un Funzionario della CNSS di Monastir che non voleva  problemi con Arabi....e  l ha affittato a me 4 anni fa
Ma in ogni caso a Monastir gli affitti x apparyamenti mono/bilocali...non avranno un prezzo ...Spéciale Côme il mio
Ma non superano...i 200/250 euro...

mauro biazzi :

Casualmente....tramite  amici... Monastiriani....il proprietario e un Funzionario della CNSS di Monastir che non voleva  problemi con Arabi....e  l ha affittato a me 4 anni fa
Ma in ogni caso a Monastir gli affitti x apparyamenti mono/bilocali...non avranno un prezzo ...Spéciale Côme il mio
Ma non superano...i 200/250 euro...

La ringrazio.  Informazione sicuramente utile.
Quindi dice che posso affittare una camera da letto ed un bagno a 200/250 euro mensili?

NON è pubblicità  "gratuita" e/o  commerciale, e lo scambio tra seri  blog e Forum di tutto il mondo è praticato e considerato fattore di crescita, (chiamo in causa la moderatrice Francesca, altrimenti mi taccio x non alimentare polemiche). Se ho scritto ....... Tali notizie sono verificate sul campo...... significa che ciò che Lei sostiene, è già  stato fatto. Prima di acquisire la residenza Tunisina,  ho svolto sopralluoghi in Spagna, Canarie  e Malta e..... X Cortesia, permetta a Me, ora,  darle un bel Consiglio: Legga attentamente gli Articoli, sono stati redatti  al fine di Aumentare le  capacità  di scielta anche per quelle persone che  vogliono evitare di "girare il Mondo" ......prima di prendere una decisione...... Concludo nel sostenere che 700€. sono c.a. 2.000 Dnt e, trovando una soluzione abitativa  ed una cittadina idonea, come scrive bene Anton e Simo, anche una coppia può viverci  dignitosamente in Tunisia. (Vedi il mio art. Comparazione Portogallo-Tunisia) 

Enrico E. :

NON è pubblicità  "gratuita" e/o  commerciale, e lo scambio tra seri  blog e Forum di tutto il mondo è praticato e considerato fattore di crescita, (chiamo in causa la moderatrice Francesca, altrimenti mi taccio x non alimentare polemiche). Se ho scritto ....... Tali notizie sono verificate sul campo...... significa che ciò che Lei sostiene, è già  stato fatto. Prima di acquisire la residenza Tunisina,  ho svolto sopralluoghi in Spagna, Canarie  e Malta e..... X Cortesia, permetta a Me, ora,  darle un bel Consiglio: Legga attentamente gli Articoli, sono stati redatti  al fine di Aumentare le  capacità  di scielta anche per quelle persone che  vogliono evitare di "girare il Mondo" ......prima di prendere una decisione...... Concludo nel sostenere che 700€. sono c.a. 2.000 Dnt e, trovando una soluzione abitativa  ed una cittadina idonea, come scrive bene Anton e Simo, anche una coppia può viverci  dignitosamente in Tunisia. (Vedi il mio art. Comparazione Portogallo-Tunisia) 

Sto cercando di cliccare il suo link ma non si apre.
Sarebbe così gentile da fare copia incolla qui?
Quindi lei dice che, con 700 euro mensili una coppia può vivere a Sousse, Monastir o Sfax pagando affitto,  bollette,  internet e cibo? Ma ci arriva a stenti? Cioè arrangiandosi nei mercati e tirando la cinghia oppure facendo regolare spesa nei supermercati e potendosi permettere l'aria condizionata nei mesi estivi?  Ovviamente senza strafare nei casino! Nei ristoranti ecc.
Oddio Malta é cara e anche le Canarie!  Non é un gran confronto! Spagna si riferisce a Barcellona?
Quando dico che é cara intendo che ha prezzi italiani e per un expat con budget limitato in fuga da un paese che tartassa non é una bella cosa passare dalla padella alla brace.

E' un Suo  problema  di P.c.  Cmq. l'accontento:


Pensionati all'estero, un confronto tra Portogallo e Tunisia

SE LEI   RIESCE A  visualizzare il sito..( MAGARI in un'altro computer, da amici), .. ESISTE UNO SCHEMA  indicativo comprensibilissimo quì NON ME LO FA  INCOLLARE.....

Leggi Tutto: pensionioggi.it/notizie/economia/pensionati-all-estero-un-confronto-tra-portogallo-e-tunisia-90878979#ixzz4k8otwUbzPensionati all'estero, un confronto tra Portogallo e Tunisia


Giovedì, 15 Giugno 2017 10:20Scritto da  Enrico Ercolani

Per i dipendenti pubblici il paese nordafricano è unico dei pochi in cui si può ottenere il pagamento della pensione al lordo dell'Irpef.

Considerato il crescente interesse di molti Pensionati e Pensionandi Italiani riguardo la possibilità di trasferirsi all'estero per guadagnare una pensione defiscalizzata è utile un piccolo vademecum per comparare il costo della vita tra la Tunisia ed un altro paese UE, il Portogallo in particolare. La scelta del Portogallo, tra i paesi UE, è determinata, oltre che al maggior gradimento espresso, anche, dai costi similari ad altri paesi UE desiderati, quali Spagna, (isole Canarie), e Malta. Altri indicatori prioritari di scelta sono stati la “Logistica” (distanza Chilometrica dall’Italia), e lo sgravio irpef della propria pensione con lo “Status” di residenza estera. La comparazione con la Tunisia è indicata per informare la larga schiera di Pensionati Ex-INPDAP, (oltre il 35%) che, in nessun altro paese Europeo, avrebbero potuto beneficiare dell’accredito mensile “lordo” della propria pensione sul c/c estero, precedentemente attivato. La tavola seguente mostra il costo della vita in questi paesi.
Naturalmente i prezzi variano - soprattutto in Tunisia - a seconda dei beni e servizi richiesti in senso positivo o in senso negativo rispetto all'Area Euro. Ad esempio chi si trasferisce nel paese nordafricano vedrà costi praticamente raddoppiati sui beni di importazione dall'Area Ue (p.es. Parmigiano, Salumi, Pasta, Alcolici e Brand firmati); mentre per il resto la bilancia è sicuramente a favore delle tasche del pensionato Italiano. I lavori artigianali di prossimità (idraulico, elettricista, fabbro, tappezziere, calzolaio, vetraio), costano meno di 20 euro; andare dal barbiere, farsi una puntura-vaccinazione antitetanica, o una riparazione in sartoria, costa appena 2 euro; le Spese Mediche come analisi del sangue - indagini strumentali (Eccg, Tac, Risonanze Magnetiche), in Cliniche e laboratori privati, costa tra 15 e i 40 euro; mentre sulle spese Dentarie si risparmia circa un terzo rispetto al Bel Paese. Competitivi i costi per l'accesso alla rete: nella città di Tunisi si può ottenere Internet illimitato al costo di €. 12,30 al mese mentre nelle altre città turistiche della costa Est, (es. Hammamet) il servizio non è ancora illimitato: bisogna pagare €. 9,26 al mese per ottenere comunque 10 Giga, (dalle ore 07.00 alle 22,00) e 15 Giga, (dalle ore 22.00 alle 07.00) .

Per quanto riguarda il clima le condizioni climatiche più simili all'Italia si trovano nel sud del Portogallo, a 360 Km dalla capitale, nell’Algarve, (Lagos, Portimao, Albufeira, Faro), mentre tutta la costa Nord-Est della Tunisia, dal Cap Bon sino al golfo di Hammamet, vi è un buon clima “Mediterraneo” potenziato in positivo rispetto alle coste Italiane soprattutto nella stagione primaverile e autunnale. Per gli amanti  “nostrani”  del Mare , vi è una sostanziale differenza tra il Mar Mediterraneo -“Mare Nostrum” -  ed il Mare Atlantico.

In definitiva nei paesi dell’Area Euro i Pensionati trovano un medio risparmio nei soli prodotti alimentari, ed agevolazioni fiscali, che comunque, permette loro una vita più dignitosa che in Italia; per il resto dei servizi e dei consumi il “target” è simile, se non superiore, (Malta ed Isole Canarie). Differentemente, in Tunisia, oltre ai più bassi “indicatori” esposti nello schema, il resto dei servizi e dei consumi è notevolmente più basso, ( 2/3 volte in meno dell’Italia) e ciò permette alle migliaia di Italiani residenti, un Gran risparmio in Euro, da Re-Investire a favore dei propri familiari, (figli e nipoti), che, grazie al crescente peso fiscale sulle pensioni da un precedente “status” dignitoso di “Ceto-Medio, si trovano a vivere uno “status” imbarazzante di “soglia di povertà”.

Non caméra DA letto e bagno...
Cucina..bagno....caméra...piccolo salotto
Arredato

:) ......Penso sia chiaro.... + servizi si intende Cucina & Bagno..... NON vedo il problema...

Quindi conviene ai pensionati statali in quanto godono di una certa defiscalizzazione ma non credo che l'autore del post possa trovarne un gran vantaggio rispetto ad altri paesi europei.
Facendo due conti,  andrebbe a pagare circa 250 euro di affitto per un appartamento di circa 30/40 metri quadri. Più bollette per circa 100/120 euro mensili.  Internet limitato. Poi dobbiamo considerare il cibo. Diciamo 200 euro mensili stando attenti. Se andiamo a considerare le spese dell'auto o del taxi/bus rischia di arrivare a fine mese con il portafogli in deficit, specialmente se non é single.
Nel sud della Spagna avrebbe la sanità gratuita poiché rimborsa l'Italia.  Con circa 200 euro mensili stando attento riesce a mangiare bene a casa. Con 250 euro affitta un apppartamento sui 100 metri quadri e comprarlo sui 20 mila o poco più. Internet illimitato e bollette sui 100 euro più o meno come la Tunisia. Andrebbe a pagare di più i lavori artigianali (quasi quanto in Italia). Ma non dimentichiamo che un uomo può anche arrangiarsi da solo e sono convinto che l'autore del post sia in grado di svolgere qualche lavoro artigianale per conto suo.
In Portogallo andrebbe a spendere anche meno della Spagna e e di meno ancora in Bulgaria dove, secondo me, se la caverebbe con 500 euro mensili con internet 20mbps ovunque e illimitato 8 euro e anche l'automobile (rete GPL diffusa più che in Italia) . Ancora più economico della Bulgaria é l'Egitto con l'unica differenza che la sanità non é gratuita ma ha cosìt inferiori alla Tunisia pur avendo strutture di ottimo livello (Vedi video su YouTube) la benzina costa 20cts al litro e di bollette, condizionatore incluso,  sui 20 euri mensili. Internet sui 10mbps nelle maggiori città a circa 20 mensili e non ha tasse sul capital gain.
C'è anche un altro fattore da non sottovalutare che é l'investimento immobiliare.  In Tunisia andrebbe a pagare un affitto a vita, soldi che andrebbero quindi persi.  Nei paesi che ho invece elencati, potrebbe accendere un mutuo e con i 250 euro mensili di affitto pagherebbe invece la rata del muro e nel giro di qualche anno l'immobile serebbe di sua proprietà. Se invece dispone di 20 mila contanti ma anche meno, potrà acquistarlo già da subito.
Tuttavia,  c' è da valutare anche la lingua.
Se conosce l'inglese,  non avrà problemi in Bulgaria e specialmente in Egitto.
In Spagna e Portogallo dovrà conoscere rispettivamente spagnolo e portoghese poiché in pochi parlano inglese o francese.
In Tunisia dovrà conoscere necessariamente il francese.
Se occorrono approfondimenti e confronti chiedete pure.

Headache :

Con 7/8 euro in Italia non ti danno neppure una coca cola.

Caro sig. Headache, non scrivo corbellerie ma dati di fatto, non è mia abitudine inserire pubblicità ad attività commerciali ma le posso assicurare che in via Settevene Palo a Cerveteri in provincia di Roma e in prossimità della stazione ferroviaria di Ladispoli si trovano queste due rosticcerie (ma ce ne sono moltissime) con le quali si fa un pranzo completo con 7/8 euro (seduti al tavolo) bevande incluse e i cibi sono di eccellenza. Il gestore di Cerveteri quando si parla della qualità dice che lui è il suo primo cliente e ci tiene affinché il cibo sia tutto fresco e genuino. Poi se vogliamo dire che all'estero è tutto meglio della nostra Italia perché va tutto a rotoli semplicemente perché ormai è uno stereotipo e ottiene i favori del popolo internet allora fatelo pure ma non con persone che il mondo lo hanno girato veramente come hanno girato la nostra penisola (isole comprese). Persino sulla Caianello/Benevento si trova un ristorante con prezzi alla portata di tutti come sull'Aurelia in prossimità di Capalbio o in Abruzzo (L'Aquila, Mosciano Sant'Angelo, Giulianova Lido, ecc.), basta girare per conoscere dove andare e cosa mangiare. Non continuo con la lista altrimenti farei una guida turistico/alimentare.
Certo esistono anche i ristoranti stellati (che ora va tanto di moda citare) ma non credo che una persona che decida di trasferirsi al di fuori dai confini nazionali vada abitualmente in questi luoghi.

per l'affitto con il corrispondente di 290 euro ad Hammam Sousse (con contratto bloccato per due anni) ho una villa indipendente  con salone, 3 camere da letto, cucina e servizi, depandance esterna con altre due camere, doccia e bagno e giardino intorno la villa di circa 400 metri quadrati. Non escludo quando ne avrò voglia di trasferire la residenza a Monastir sulla barca a vela (che porterò giù appena possibile) ammortizzando ulteriormente i costi, certo se volessi acquistare la casa vacanze in Spagna, Portogallo o altre località turistiche nessuno me lo vieta ma preferisco dare testate contro il muro del fisco italiano piuttosto che avere interazioni con quello di altri Paesi Comunitari!!!
La casa l'ho trovata semplicemente girando e guardandomi intorno (certo è stata una bella fortuna ma non la lascio).
Non ho fantasmi o presenze oscure residenti.

Grande Anto...bravo....sulla Barça ci vengo io...cosi mi porti in giro.... :cool:  :cool:  :cool:

Non ho detto che lei scrive corbellerie. Mi riferivo al fatto che in media,  in Italia,  con 7/8 euro non prendi quasi nulla.  Figuriamoci un pasto completo.  Evidentemente la rosticceria che lei cita é una eccezione però mi permetta...  Tutte le cose che mangia,  al supermercato costerebbero quasi la stessa cifra quindi come fa questo ristoratore con le tasse che ci sono in Italia?
Vabe non andiamo off topic tanto sono cose note a tutti.
É stato fortunato con la villa ma non é che uno può venire li a tentare la fortuna. Io parlo in generale,  faccio una media dei prezzi. Potrei dirle ad esempio che un mio amico, causa problemi di salute,  é stato costretto a vendere una villa con piscina a 45 mila euro ma é una informazione che non aiuterebbe nessuno.
Le testate contro il muro del fisco italiano non l'ho capita. Non mi risulta che la Tunisia rappresenti una tutela contro i tentacoli del fisco. Mi sembra invece ben disposta e prona a cedere qualunque informazione. Tanto che é ben attenta al trasferimento del denaro che può arrivare solo da una banca italiana.

Ma allora se ci sono tutte  ste  possibilité e vantaggi negli altri paesi  indicati....xke fare  le pulci alla Tunisia...basta andare in quei  paesi e lasciare noi i. Tunisia che ci stiamo  tanto bene

La discussione è nata perché l'autore del post ha una pensione di 700 euro mensili e chiede lumi sulla vita in Tunisia. É ovvio che ognuno sceglie di vivere dove meglio crede. Questa non è una pubblicità per questo o quel paese ma un aiuto che speriamo di dare all'autore per meglio indirizzarlo nella sua scelta.

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia