Close
Seguici su Facebook!

Animali domestici nei Paesi bassi

Ciao a tutti,

Se siete amanti degli animali e vivete nei Paesi bassi con il vostro amico a quattro zampe, condividete la vostra esperienza!

Che animale avete e che procedura avete seguito per il suo trasferimento? Le formalitā d’ingresso nei Paesi bassi sono complesse? Ci sono delle specie proibite?

Esistono strutture in loco dove si possono adottare animali abbandonati? Avete optato per questa soluzione?
Che rapporto c’č tra Olandesi e animali domestici?

Grazie per il vostro contributo,

Francesca

Ciao a tutti,

io mi son trasferita da poco ad Haarlem con la mia cagnolina.
Prima di partire dall'Italia abbiamo dovuto fare il passaporto canino e 30 giorni prima della partenza il vaccino antirabbica (ovviamente il cane in Italia aveva già il libretto sanitario, microchip e vaccini in regola).
Per noi non è stato difficile l'ingresso nei Paesi Bassi. Una cosa molto importante è che bisogna dichiarare il proprio cane al comune di residenza, in quanto c'è da pagare una "tassa di proprietà" annuale.
Infine, a mio parere il rapporto tra Olandesi e cani è differente da quello in Italia, in quanto qui difficilmente i cani possono esser portarti nei negozi o locali (almeno questo è quello che ho notato ad Haarlem).

Vi incollo delle ulteriori info in merito :

Potete importare un animale in Olanda se non avete intenzione di usarlo come merce di scambio o venderlo. Gli animali qui sono molto amati, quindi ci sono tantissimi prodotti e servizi per loro. Se arrivate dall’estero col vostro animale, ci sono ovviamente delle regole da seguire. Gli olandesi sono molto amanti dei cani, che si trovano in abbondanza. Ma se decidete di vivere in una grande città, sappiate che la gente non sarà molto felice di vederli, soprattutto a causa della questione “poop on the stoep (cacca sul marciapiede)”. Se però raccogliete le feci del vostro cane, vi renderete immediatamente simpatico. E fuori città, voi e il vostro cane starete benissimo. Un sacco di belle passeggiate, e il clima è perfetto per i cani!

Il passaporto:
Se volete portare il vostro cane (o gatto) con voi, dovrete dotarlo di un passaporto. Lo otterrete rivolgendovi a un veterinario nel paese che state lasciando, e facendogli visitare il cane.
Questo passaporto deve avere le seguenti informazioni:
*Nome del proprietario e descrizione completa dell’animale: razza, sesso, età, colore, tipo di pelo e altre caratteristiche specifiche
*Una dichiarazione da parte del veterinario che dice che il vostro cane è stato vaccinato contro la rabbia, e in che data
*Una dichiarazione sempre da parte del veterinario che dice che non sono state riscontrate malattie nel cane. Questa dichiarazione deve avere una data di non meno di 14 prima di quella della partenza dal paese in cui risiedete

Tatuaggio o microchip:
Gli animali che vengono importati da un paese non inserito nella lista ufficiale devono fare un esame del sangue che conferma che siano stati vaccinati contro la rabbia. La vaccinazione antirabica deve essere somministrata non oltre un mese e meno di un anno prima dell’arrivo nei Paesi Bassi. Se, in arrivo, il vosto animale non è ha un passaporto valido, verrà vaccinato sul posto e dovrà restare in quarantena per 30 giorni.
E, come tutti i documenti ufficiali da presentare in Olanda, anche questo dovrà essere in olandese, inglese, francese o tedesco, oppure tradotto in una di queste lingue.
Non ci sarà bisogno di quarantena se il vostro cane è sano e le vaccinazioni sono in regola.

Il microchip:
Gli animali devono avere un microchip installato sotto alla pelle, che contenga un numero identificativo che possa essere letto da uno scanner. Il numero identificativo è legato a un database europeo che contiene le informaizoni sull’animale, in modo che sia facile per le autorità risalire al padrone del cane. Se avete inserito il microchip nell’animale, val la pena farlo leggere per assicurarsi che il numero sia riconosciuto dal database. Se non è contenuto nel database, potete farlo registrare per una modica somma. Ve lo farà il vostro veterinario.

Tassa sui cani (Hondenbelasting):
Non c’è bisogno di un permesso per avere un cane in Olanda, ma c’è una tassa da pagare in molte città. Il cane dev’essere registrato al Dipartimento Fiscale Municipale (Gemeentelijke Belastingdienst). Per far ciò dovete mandare una lettera che contiene I vostri contatti, la data in cui siete arrivate, e quanti cani avete.

Nota: non si possono importare Pit Bull Terrier in Olanda.

Cure veterinarie:
Le curie veterinarie sono ottime nei Paesi Bassi, e tutti i veterinary parlano inglese. La maggior parte ha un lasso di tempo in cui riceve senza appuntamento, per visitare il cane o vaccinarlo. Potete comunque chiamarli e fissare un appuntamento. In genere il veterinario ti ti avvisa quando devi fare il richiamo delle vaccinazioni. Non è necessario dare il nome di un veterinario perchè sono tutti bravi. Cercate in Internet o chiedete a qualsiasi persona con cane dove si trova il veterinario più vicino. E tutti i veterinari sono in grado di dirvi cosa dovete fare per ripartire dall’Olanda o dove si trovano gli uffici per fare i documenti necessary. Le visite si pagano in contanti, le tariffe sono elevate ma le cure hanno un ottimo standard. La maggior parte dei veterinari opera anche, a meno che si tratti di qualcosa di davvero speciale, nel qual caso vi indirizzeranno a un ospedale per animali, ce n’è uno ad Utrecht.

Troverete anche un sacco di “saloni di bellezza” che tagliano il pelo al vostro cane e lo lavano. Il profumo tuttavia non è ammesso, dato che è considerato dannoso per via del fatto che i cani hanno un olfatto molto sviluppato e la quantità di profumo necessaria perchè la gente lo senta sarebbe un’overdose per il povero cane.

Regole per i proprietari di cani:
*C’è la “legge del guinzaglio”, ovvero i cani vanno tenuti al guinzaglio tranne che nelle aree definite “corsa per cani” (uitrengebied or uitlaatplek). In caso contrario la multa è di €50.

*Potete far passeggiare il cane in spiaggia fuori stagione. In alta stagione i cani non possono entrare nelle spiagge. Ma ci sono spiagge speciali per cani! Cercate la più vicina a voi in Internet.

*Dovete raccogliere le feci del vostro cane ovunque in città, anche nelle aree “corsa per cani”, multa di €75.

*I proprietari di cani per non vedenti non sono obbligati a raccoglierne le feci.

*I proprietari di cani devono avere con sè un “pooper scooper” per poter pulire in qualsiasi momento. Dovete poter dimostrare che avete con voi carta, sacchetti di plastica o una scopetta, la multa è di €50.

*Non sono ammessi cani nelle aree di gioco per bambini o dove vedete il cartello “verboden voor honden” (proibito l’accesso ai cani).


Buona giornata,

Gessica

Ciao Gessica,

Ben arrivata su Expat.com e grazie per il tuo contributo, davvero prezioso  :top:

Un saluto,

Francesa

Nuova discussione

Traslocare nei Paesi bassi

Consigli per preparare un trasloco nei Paesi bassi

Voli per I Paesi bassi

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo nei Paesi bassi