Close

Consigli per fare impresa in Indonesia

Buongiorno a tutti,

Fare impresa in Indonesia rappresenta una sfida interessante per gli imprenditori stranieri. Alcuni business potrebbero essere vincenti  altri invece, sebbene promettenti a prima vista, magari non sarebbero redditiziů

Secondo voi, quali attivitÓ commerciali possono avere successo in Indonesia? Quali sarebbero soggette a poca fortuna?

Che commercio manca, a livello locale, che varrebbe la pena di sviluppare?

Grazie per i vostri consigli,

Francesca

Sicuramente cibo, comunque qualsiasi cosa che attiri l'attenzione della popolazione locale che costi non tanto e li faccia sentire importanti va bene.

Per quanto riguarda la mia esperienza a Bali, quello turistico e' il settore che offre maggiori opportunita' ma solo investendo grosse cifre per un progetto a 5 stelle, sia che si tratti di ristorante, hotel, villa da affitare ecc. di progetti di medio/basso livello Bali e' satura e di solito falliscono nel giro di 2 anni.
Una buona alternitava e' la realizzazione di impianti di energia solare per privati, un settore che sta prendendo piede adesso ed e' anche incoraggiato dal governo indonesiano.

Grazie ragazzi!

Domanda veloce: è necessario avere un socio/business partner Indonesiano per avviare un'attività commerciale?

Saluti,

Francesca

NO... uno puo' avere la propria ditta... l'indonesiano e' utile se hai problemi con la lingua locale e ti puo' dare una mano... ma attenzione.

Il 90% del turismo straniero e' tra Bali e Lombok... poi si trovano anche in altre localita' tipo Karimun Jawa, anche a Makassar.

Ciao a tutti,
innanzitutto devo smentire Dave BZZ perche' in Indonesia devi avere per forza un socio indonesiano per aprire un'attivita', l'alternativa per aprirla senza ha dei costi davvero esorbitanti. Se tu per caso hai trovato una soluzione diversa Dave fammelo per favore sapere perche' veramente sarebbe qualcosa di cui nessuno e' a conoscenza.  Poi devo dire che non e' detto che una piccola attivita' dove venga investita una somma non troppo alta (meno di 50.000 euro) debba essere per forza essere destinata a fallire a Bali, anzi in tre anni ho visto aprire e chiudere velocemente molti piu' ristoranti di grandi dimensioni con alle spalle investimenti esorbitanti che non riuscivano ad essere recuperati piuttosto che piccoli locali, piu' facilmente gestibili e con spese contenute. Quello che conta e' la qualita' offerta e la capacita' di gestione, caratteristiche che si possono tranquillamente riscontrare anche in piccole strutture. Ovviamente non ci si deve improvvisare ristoratori o albergatori solo perche' a Bali c'e' una discreta quantita' di turisti, la concorrenza e' spietata percio' se si decide di fare un investimento in una nuova impresa, piccolo o grande che sia, bisogna comunque sapere il fatto proprio. Oltre al settore turistico anche l'attivita' di import export potrebbe portare dei buoni guadagni, soprattutto riguardo all'artigianato locale. In ogni caso consiglio comunque di valutare attentamente la situazione prima di investire i propri risparmi.

"Ciao a tutti,
innanzitutto devo smentire Dave BZZ perche' in Indonesia devi avere per forza un socio indonesiano per aprire un'attivita', l'alternativa per aprirla senza ha dei costi davvero esorbitanti."

Per Lady L78 > indonesia-investments.com/news/todays-headlines/foreign-investment-in-indonesia-opening-room-for-foreign-ownership/item6487...
Se vuoi ti posso mettere in contatto con alcuni dei miei amici che hanno attivita' ristorative in Indonesia.

Ciao Dave,
grazie per il link, e' molto interessante, anche se mi sembra di capire che sia solo una proposta, attualmente le cose mi sa che stanno ancora nella vecchia maniera e, da quello che ho intuito, il cambiamento se mai ci sara' riguardera' le imprese che hanno gia' una partecipazione straniera del 51%, percio' temo non sara' relativa alle semplici PT ma a societa' che, se non sbaglio, devono gia' avere un capitale sociale minimo. Comunque speriamo in qualche passo avanti in tal senso e grazie ancora per le informazioni.

Mah forse un.giorno ci saranno meno ostacoli, Anche per quello che ne so io funziona ancora alla vecchia maniera ,

Ciao Lady78,

se ti servono altre info chiedi pure, comunque per maggiori dettagli puoi rivolgerti a Tapioca.

Mi puoi dire come aprire una società con la mia fidanzata indonesiana . Mi spieghi che documenti senrvono .

Massimo per aprire una società devi prima scegliere che cosa ne vuoi fare. È uscita da poco la nuova ban list, se vuoi aprire un ristorante per esempio, ora può essere al 100% tuo senza socio locale nel capitale, anche se poi dovrai assumere un locale come amministratore della società, ma non é un grosso problema. Quasi tutti i settori che per gli stranieri erano al 49% di ownership sono passati al 67%. Attualmemte il problema più grosso é che necessiti di un ufficio e non tutti i virtual office sono autorizzati su tutti i settori.

Vorrei produrre e vendere pasta fresca

Mmmmm... Ti sei fatto 4 conti? Aprire una società costa circa 45.000.000 rp, più il visto, circa 10.000.000 a cui aggiungere 1200 usd ogni anno e la pensione, altri 5.000.000 rp da pagare mese per mese. La società la paghi una volta sola, mentre il visto e la pensione tutti gli anni.

Noto un po di confusione e alcune cose che non capisco, per esempio quando si parla dei costi, cosa significa che servono 10.000.000 di rupie x il visto + altri 1.200 dollari? Imagino che i 1.200 dollari siano riferiti alla working kitas, ma 10 milioni di rupie x un visto non li ho mai sentiti.
E poi la pensione, questa mi e' veramente nuova, ma la pensione per chi? La pensione e' per i cittadini indonesiani e per uno straniero ottenere la cittadinanza indonesiana e' quasi una utopia.
Per quanto riguarda le societa', ne esistono di 2 tipi, la PT, societa' di capitale Indonesiana, dove lo straniero puo' avere in diversi settori da un minimo del 51% in su, ma deve avere per il resto uno o piu' soci indonesiani, e la PMA, societa di investimento, dove lo straniero puo possedere il 100% e non e' vero che i costi sono esorbitanti, ovvero lo sono se ci si rivolge a una agenzia, mentre andando da un notaio (che e' l'entita' che svolge il 90% del lavoro) si risparma parecchio.
Ci sarebbe anche una terza opzione, cioe' aprire una UD, ditta individuale indonesiana, intestata chiaramente a un indonesiano, ma solo se si ha una persona di assoluta fiducia (fidanzata/o devota/o o moglie o marito) e qui i costi sono davvero irrisori.
Ribadisco che a Bali aprire un piccolo cafe o ristorante, se non si hanno competenze specifiche e parecchie amicizie nel giro degli expat, e' un fallimento assicurato.
Un piccolo laboratorio di pasta fresca potrebbe invece costruirsi un proprio spazio, sia rivolgendosi agli expat con consegne a domicilio, sia approcciando i numerosi ristoranti presenti sulla scena.

La pensione e la copertura sanitaria sono obbligtorie per chiunque abbia un visto e voglia stare in indonesia per lavoro, quindi credo che tu sia in Indonesia con un visto turistico, in caso contrario corri ai ripari e chiedi indietro i soldi a chi ti ha fatto il visto  :( .

Questa è la mia copertura sanitaria

https://s24.postimg.org/a2pkk9xg5/KESEHATAN.png

Questo il mio fondo pensionistico

https://s24.postimg.org/8uegkdl3p/Ketenagakerjaan.png

Dato che dici di essere confuso, se hai i documenti in regola, contattami per richiedere la cittadinanza Indonesiana, non è difficile ci vuole circa un mese, ma devi rinunciare alla cittadinanza italiana, quindi non so se ti convenga ;) .

Per il resto confermo tutto quello che ho scritto nel precedente post, i costi della società sono riferiti ad una PT PMA con ownership del 100% straniera in caso si voglia aprire un bar oppure un ristorante.

Torno a precisare che chiunque lavori in indoensia senza KITAS lavorativo è punito con una multa di 500.000.000 rp (50.000 USD) e l'espulsione se in grado di pagare la multa, altrimenti al lavoro forzato per il pagamento della multa.

smh.com.au/world/australian-man-arrested-in-indonesia-for-allegedly-running-cafe-on-tourist-visa-20161004-gruwc6.html

Quel tipo di copertura sanitaria e fondo pensionistico sono riservati a chi sta in Indonesia con una working kitas, io ho una family kitas dato che sono sposato con una donna indonesiana e me la rinnovo ogni anno da solo andando all'ufficio immigrazione e risparmiando piu di 6 milioni di rupie rispetto ai costi delle agenzie...
So di avversarmi le simpatie di agenzie e intermediari vari, ma non vedo perche' spendere un sacco di soldi da loro quando c'e' la possibilita' di risparmiare evitandole.
Con la family kitas e' inoltre consentito alla parte straniera di gestire un piccolo business per sostenere la famiglia senza dover richiedere la working kitas o aprire una societa'.

Tutto quello che dici é vero, ma se lo sponsor é tua moglie in nessun caso puoi lavorare, vale anche per te la multa oppure i lavori forzati. Se conosci un sito governativo che dice il contrario, segnalamelo così il prossimo anno faccio anche io il kitas familiare e non pago tutti quei soldi. Se poi dalle tue parti tollerano il fatto che tu lavori senza IMTA, tanto di guadagnato.. Però la regola é quella che dicevo prima. I costi per un kitas con sponsor una moglie e i costi per un kitas lavorativo non centrano niente.. Tu non hai L'IMTA, RPTKA e tutti gli altri documenti e i costi legati al premesso di lavoro, perché hai una famiglia e non un permesso di lavoro, probabilmente non hai nemmeno acceso ALL'NPWP.
Ti anticipo che quando rinnoverai il tuo KITAS chiederanno anche a te di sottoacrivere entrambe le pensioni, se hai vicino un qualunque ufficio bpjs lo puoi fare con tua moglie senza problemi, con 80.000 rp al mese tutta la tua famiglia avrà accesso illimitato agli ospedali  ;)

BPJS
Non mi metto a fare commenti su quanto scritto circa le società,ma con la nuova legge,( del 5 aprile scrorso anno) che vedo nessuno conosce a fondo sono cambiate parecchie cose sia sul capitale societario (diviso in 3 scaglioni per PMA) sia su altre cose,quindi chi è interessato a creare una società,legga quello che trova in giro sulle PMA dopo il 5 aprile  o ancora meglio si rivolga ad un notaio del posto come consigliato.
Circa  la BPJS è un assicurazione sanitaria che è anche fondo pensione (gestita da privati) e vi rimando qui :

expat.or.id/medical/registrationinthenationalhealthsystem.html
e al sito della BPJS

bpjsketenagakerjaan.go.id/?lang=ENG

circa la KARTU INDONESIA SEHAT

è una carta sanitaria emessa dal governo(non è obbligatoria) con la quale si ottengono prestazioni sanitarie e medicinali gratuiti,per chi ha la Kitas business o pension, non so con la Kitas work(IMTA)  se la rilasciano e chiaramente ha un costo.

Quindi di obbligatorio c'è solo l'assicurazione sanitaria che uno può fare dove gli pare
dal Europ Assistance ,Global sino ad arrivare alla BPJS,guardate i prezzi e le prestazioni(la maggior parte non copre le spese dentistiche)

X Lady e Dave

Scosiglio per il momento investimenti in case e terreni e leggete nel sito citato da Dave e datomi anche da un amico expat :

indonesia-investments.com/news/news-columns/foreigners-can-buy-property-in-indonesia-but-will-they/item6913?

ma c'è da sottolineare che questi indici sono stati creati per fare entrare maggiori tasse nelle casse dello stato e in questo momento varie associazioni di categoria premono perchè prima delle elezioni presidenziali del 9 luglio  di quest' anno vengano notevolmente ridotti.

Inoltre per i costi di transazione prego leggere qui :

globalpropertyguide.com/Asia/indonesia/Buying-Guide

Grazie

Se non hai bpjs kesehatan non ti rilasciano L'IMTA, se non hai bpjs ketenagakerjaan non ti rilasciano RPTKA, assicurazioni straniere possono essere segnale ma non hanno validità reale per avere un kitas lavorativo.

X Marcello Manganese
non cito il sito perchè è un agenzia,ma leggi qui sotto :


Family KITAS may be issued to aplicants who officially married to an Indonesian citizen or a foreigner who has a valid working KITAS visa.

This visa is issued on the following conditions:

    For a period of 5 years (with mandatory annual renewal) for those who officially married to an Indonesian citizen. In this case applicants can apply for KITAP after 3 years of holding KITAS visa.
    For the same period as a KITAS visa of spouse whom officially works in Indonesia.

    NOTE: Family KITAS visa is issued only to close relatives (spouses and children).

List of documents required to obtain this visa:

    copy of Marriage certificate;
    copy of passport (all pages). Expiration date of your passport must be at least 18 months ahead;
    copy of health insurance;
    copy of birth certificate;
    photos size 2×3, 3×4 and 4×6 (6 photos of each size) with red background

Our company will prepare all the documents to obtain a permession letter from the head Immigration office in Jakarta .

Please note that the indicated price of the service IDR 4 500 000 only applies to wife and children. Cost of family KITAS visa for husband is IDR 6 000 000.

    Charges of the Indonesian Embassy in the amount of USD 100 are not included in price and must be paid directly in the embassy.

We also provide services on the closure of the visa and getting a permission to travel:

    To close a family KITAS visa IDR 1 000 000;
    Six months unlimited permission to travel IDR 1 500 000;
    Annual unlimited permission to travel IDR 2 000 000.

NOTE: Family KITAS visa does not allow you to work in Indonesia! If you want to work , then you need to apply for a separate working KITAS

nella penultima riga c'è scritto chiaramente che non puoi lavorare,quindi lo fai a tuo rischio,poi chiaramente,se uno stupido ti denuncia,magari compatriota,qui o a casa tua,sarai piantonato dalla polizia (ma con le rupie si fa tutto.....)e poi subirai un interrogatorio,nel quale sarà presente il tuo avvocato che ti imbeccherà sul cosa dire e te la caverai con una multa virtuale,diciamo sui 20 milioni di rp,promettendo che da buon cittadino, non lo farai più(una via di scampo la hai se sai e conosci LASCARBALI).In Bali nel 2014 circa 2000 arresti di cui rilasciati 1860 dopo una settimana, per reati analoghi(certo le prigioni indo non sono accoglienti,10 persone in 4 x 4 m ),ma per una settimana ci può anche stare, se dovesse capitarti, fatti trasferire in RESPOLDA bali.Ciaoooo

X Tapioca e tutti
circa la IMTA mi ricordavo male l'assicurazione sanitaria DEVE essere indonesiana vedi qui :
expat.or.id/info/docs.html#IMTA

a destra trovate la IMTA che appunto dice quanto sopra

chiedo scusa

Si comincia a fare un po di chiarezza anche se c'e' ancora qualche inesattezza.
Ribadisco che con la Family Kitas uno straniero puo' gestire piccoli business senza working kitas, come si puo' vedere su questo link dell'immigrazione agam.imigrasi.go.id/undang-undang/  agli articoli 52, paragrafi E e F e 54, paragrafi B e D.
Chiaramente se il business presuppone investimenti di un certo livello. allora si che diventano obbligatorie kitas etc etc, purtroppo non sono fissati dei margini e su questo giocano alcuni funzionari (per fortuna solo alcuni!!!)
Per Gianload, lasciamo perdere le agenzie, gia' nel testo che hai riportato indicano solo una parte dei documenti necessari per il rinnovo della kitas keluarga e inserendo copia della copertura assicurativa che, almeno fino a marzo dello scorso anno quando ho fatto l'ultimo rinnovo, non e' richiesta.
Poi come vedi barano sulla necessita' della working kitas e infine perche' regalargli fra gli 8 e i 10 milioni quando facendo da soli si spende poco piu' di 2.100.000 compreso il multiple rientry per un anno?
Dimenticavo, suggerire di rivolgersi alla mafia balinese (Laskar Bali) per risolvere i propri problemi significa non essersi scrollati di dosso il modo di pensare tipico dell'italiano medio e questo mi dispiace assai.

X Marcello Manganese

La legge in tuo possesso (52-54 del 2011) è stata superata dalla legge n 16 del 2015 con integrazione in ottobre della n 35 del 2015,quindi con questa nuova legge, di cui ti farai dare una copia,NON puoi lavorare in un impresa semplice.

Circa il costo della kitas keluarg,ok fai da solo,ma per chiarezza di chi legge,la si può ottenere  SOLO se si è  sposati con un indonesiana.

Circa la Lascarbali se hai problemi con la giustizia del tipo permessi etc ,non reati gravi è l'unica soluzione per non trovarsi in cella per mesi (basta pagare) e il tuo perbenismo andrà a cadere quando il tuo avvocato ti dirà(come spesso accade) non c'è più nulla da fare.......inoltre non faccio polemica dicendoti,cosa che sanno tutti,che in italia la vera mafia,sono le istituzioni,politiche,banche,grossi capitalisti etc
Tu in Bali non lo sai ,ma sottostai alla Lascarbali,come in Jakarta alla Hercules,Fpi,Jihat e altre 3 minori,che sono collegate con polizia e immigrazione,ma nessuno
ne parla per paura.........( per chi fosse interessato andate nella zona red di P. Bugin e chiedete in giro,presto sarete contattati,ma aspettatevi di tutto......)

Solo per dire che gli articoli di legge che ho indicato sono stati citati dal comandate dell'ufficio di immagrazione di Renon, Bali, meno di 2 mesi fa, in un atto che annullava un decreto di espulsione emesso dall'ufficio di immigarazione di Nusa Dua.
Detto questo, mi ritiro da questa discussione che e' ormai off topic e assomiglia sempre di piu' ad una gara a chi c'e' l'ha piu' lungo.
Buona giornata e buoni affari con la mafia.

Vero meglio non commentare piu,meglio ritirarsi e scappare dalla verita e realta particolare di Bali

Nuova discussione

Traslocare in Indonesia

Consigli per preparare un trasloco in Indonesia

Voli per l'Indonesia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Indonesia