Close

Assicurazione sanitaria per non residenti, conto e codice fiscale

Buongiorno a tutti,

spero che non siano troppe domande in un post unico!

sono arrivata in Germania da qualche mese e lavoro saltuariamente, qualche ora alla settimana, presso scuole private. Quindi non ho un salario fisso e soprattutto è, al momento, molto basso
Convivo con il mio compagno tedesco e per ora questo non è un problema: conto di migliorare il tedesco nei prossimi mesi e di migliorare la mia posizione lavorativa.

HO fatto l'Anmeldung ieri mattina, e ora sto cercando di capire come fare per il resto delle questioni burocratiche:  conto bancario, numero fiscale per le tasse, assicurazione sanitaria.

Comincio con l'assicurazione sanitaria:
manterrò la residenza in italia per almeno i prossimi due anni, per questioni personali e di possesso casa etc. Questo significa che posso fare conto solo sulla mia tessera sanitaria italiana (Team ovvero codice fiscale)? ho letto un po' di forum e di pagine, in cui si parla di ex modulo E104 ecc, ma non è chiaro per me: io non sono iscritta all'AIRE nè intendo farlo per i prossimi due anni (se non mi sarà necessario). Devo ugualmente avere una iscrizione a una qualche Krankenkasse pubblica tedesca?
So già che la tessera italiana non copre eventuali cure continuative, nel qual caso dovrei iscrivermi a una Krankencasse tedesca. Ma diciamo che non avendo quella necessità, posso continuare a usare solo la tessera sanitaria italiana? e il modulo E104 a chi serve? a chi è residente formalmente in Germania (cioè iscritto all'AIRE)?

seconda domanda:
per i soldi che guadagno qui, è necessario aprire un conto tedesco, o posso usare il mio conto italiano con iban e bic? anche qui, trovo su internet di tutto e di più...
Credo che cmq mi convenga aprire un conto in germania, se non altro per risparmiare sul prelevamento bancomat. Ho visto che la DKB (conto online) offre condizioni vantaggiose, ma se non si ha un salario costante, tendono a non aprire il conto... per una persona come me che ancora non ha un lavoro fisso (e non l'avrò per i prossimi sei mesi/un anno credo), esiste la possibilità di aprire un conto tedesco?

terza e ultima domanda:
il codice fiscale:
anche sui quei pochi soldi che guadagno qui al momento, immagino di dover pagare le tasse al paese che mi ospita e nel quali quei soldi guadagno. Ho letto su internet che all'ufficio dove si fa l'Anmeldung dovrebbero consegnare un VBM cioè un codice fiscale temporaneo in attesa di ricevere quello definitivo, ma a me non hanno consegnato nulla.

Grazie all'anima pia che mi risponderà aiutandomi a chiarire i dubbi!

Anna

scusate aggiungo una cosa per l'assicurazione sanitaria:
leggo su qualche forum expat che ci sono casi di persone che hanno aperto una assiurazione sanitaria con la Krankenkasse pubblica, pur non essendo residenti e quindi pur non essendo iscritti all'AIRE.
Dovrei farlo anche io? è necessario o è consigliato solo in caso di cure continuative?
grazie ancora

Se convivi ti conviene contattare l'assicurazione del tuo compagno, mi pare ci sia un limite di copertura di 60o 90 giorni con la tessera italiana. (Prova a cercare se ne era gia parlato).
Il "codice fiscale" mi è arrivato via posta qualche settimana dopo l'anmeldung.
Per il conto corrente , come sopra, parla con la banca dove già avete un conto è chiedi.... Con l'anmeldung secondo me dovrebbe essere possibile.
Riguardo al non trasferire la residenza, attenzione. L'iscrizione dopo i 12 mesi è obbligatoria ( http://www.esteri.it/mae/it/italiani_ne … /aire.html )

grazie della risposta Luca,
in realtà di fatto ci sto meno di 12 mesi in germania perchè faccio qualche lezione in scuole private, resto fino a giugno/luglio e poi torno in italia fino a ottobre inoltrato.
Il punto è che l'anmeldung l'ho fatto e non capisco se questo vale come RESIDENZA o (come invece vorrei) solo come DOMICILIO , e se esiste in germania questa distinzione.
In italia questa distinzione esiste, e io ne vorrei usufruire: desidererei mantenere la mia residenza ufficiale in italia, nella mia casa. Quindi NON mi iscriverò all'AIRE proprio perchè voglio continuare a risiedere in italia, andare in italia a votare, etc. Se la mia situazione lavorativa si svilupperà in un certo modo, allora potrò cambiare idea e decidere di stabilirmi definitivamente qui. Per ora, viaggio su e giù di fatto. L'anmeldung mi serve proprio per aprire conto bancario e per fare corsi di tedesco, sempre in vista di migliorare il lavoro.

Insomma, non so se voglio vivere qui, dipende se riuscirò a fare più delle pochissime ore di lavoro che adesso faccio.

Quindi, se non obbligata pena multe e amenità simili, io la residenza la lascio in italia. Ma mi risulta che non ci siano penali da pagare o altre simpatie se non mi iscrivo all'AIRE. Ripeto, non voglio risiedere qui per ora...spero che sia contemplata una situazione come la mia.

Non ho capito bene la questione della copertura di 60 o 90 giorni. Ho provato a cercare qui e ho trovato in giro su internet un po' di persone nella mia situazione, che come me (non avendo bisogno per ora di cure continuative) usano la carta TEAM italiana cioè il codice fiscale italiano per cure urgenti in germania....
Per lavorare è necessaria una assicurazione sanitaria tedesca? o qualcuno di voi ha iniziato a lavorare anche con la copertura italiana? e poi mano a mano che si è "stabilito" ha optato per quella tedesca?

Insomma, mi rendo conto che il mio caso è un po' border, ma magari qui ce ne sono di simili al mio....?
grazie a tutti quelli che vorranno rispondere con la loro esperienza

Che io sappia se non sei turista non sei più coperta dall'assicurazione italiana... Ma ti conviene chiedere direttamente in krankenkasse e in consolato che su internet. :-)

Il mio datore di lavoro,nel colloquio preliminare,si disse dispiaciuto perche' ,avendo fatto  l Anmeldung MA non avendo ancora iniziato a lavorare,per quella settimana sarei stato scoperto dal punto di vista sanitario.

Salve se ho ben capito hai fatto l´Anmeldung , lavori qualche ora presso una scuola tedesca  allora l´assicurazione sanitaria e´a carico della scuola , l´assicurazione italiana non ti serve a niente anche perche´ vale solo per un italiano che va in ferie o comunque sogiorni di poco tenpo, se lavori presso una scuola tedesca ti avranno sicuramente o comunque dovrai richiedere il tuo steuernummer che sarebbe l´equivalente del codice fiscale aprire un conto in banca e´diventato ormai obligatorio tra"" le tasse se dovrai pagarle le pagerai in Germania per quanto riguarda l´AIRE io sono rimasto 15 anni senza iscrivermi quindi non ti devi preoccupare sempre che il comune del tuo paese o citta non lo facciano loro d´ufficcio paese piu´che altro perche´le citta´sono grandi e non si accorgono di niente il paese se invece e´piccolo come il mio dove tutti ci conosciamo allora pottrebbe rompere le ....... come ti ha gia detto Luca Benelli l´iscrizione all´AIRE e´obligatoria pero´come ti ho gia detto sono rimasto 15 anni senza , fammi capire ma ma tu lavori in una scuola come? sei assunta non penso sia in nero fammi saprere ciao

Nuova discussione

Traslocare in Germania

Consigli per preparare un trasloco in Germania

Voli per la Germania

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Germania