Close

Portare auto dall'Italia, conviene?

Grazie Franco per l importante informazione

allora  non è cambiato nulla dal 2007
questa la pagina di "avviso"  del   Consolato Generale d'Italia di  Barcellona  del 2007

http://www.consbarcellona.esteri.it/con … -cgib.html

stesse dichiarazioni di Nonnomartina  ....  e  questi signori  nel frattempo non   si sono attrezzati per assistere i nostri connazionali ?

!!!!!!!!!!!!!

Tutto vero..io ho ho portato la mia macchina è ho prenotato 3 mesi prima una cuccetta tutta per me...è ho speso 137 euro...Ma alle 23.45 mi hanno bussato alla porta, la direttrice della nave mi ha pregato di lasciare un posto letto per una Signora Italiana che non è riuscita a prenotare...Non mi hanno rimborsato metà di quello che ho pagato per la singola e in più la Signora non mi ha detto nemmeno GRAZIE...ha russato per tutta la notte, non è uscita mai dalla cabina ...Sono stata fuori io...l'aria condizionata funzionava a singhiozzo...Igene della nave scarso...servizio di assistenza buono...tutti che hanno provato a ripristinare l'aria condizionata...Ma inutilmente.

Riporto da altra discussione  la tematica di

AUTO DELLA MOGLIE (non RNH)  GUIDATA DA  RNH


°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
http://www.expat.com/forum/viewtopic.ph … 29#4094959

Rotti Mauro Oggi 15:35:04 Segnala #1 8 messaggi Castromarim

Buongiorno,
oggi sono stato fermato dalla polizia a Vila Real Santo Antonio,non avevo la cintura di sicurezza (120 Euro) .
C'erano anche funzionari della dogana che mi hanno detto che non potevo guidare un'auto italiana come rnh.
Ho ribadito che l'auto è di mia moglie che era di fianco a me.
Loro hanno detto che per la legge portoghese non è possibile e che l'auto doveva guidarla mia moglie.
Tutto questo gentilmente,mi hanno detto di andarmi informare alla dogana di Faro e mi hanno chiesto il mio indirizzo email per inviarmi la regolamentazione relativa.
Quindi mi comprerò un'auto (od una moto?? )qui in Portogallo anche se il mercato è decisamente più caro,sopratutto l'usato.
Saluti a tutti
       Mauro Rotti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Sono Remo Romandini ,
adesso mi trovo in Italia, per pochi giorni, voglio portare una macchina piccola (Panda)  a me intestata da molti anni  e immatricolarla in  PT (sono residente  dal 15 dicembre 2017) . Sono a chiedere qual è l'iter procedurale da seguire , oppure è più semplice intestare la vettura in Italia ad un figlio e portarla con me con targa italiana ? Ringrazio  per un riscontro con notizie certe. Grazie

Maurizio Galieti :

Si, è abbastanza lungo e complesso. Provo a sintetizzare, premettendo che, a mio avviso, la soluzione migliore sia fare un passaggio di proprietà ad un familiare, approfittando della Bersani per la classe di merito qualora fosse più bassa .
O addirittura acquistarne una in Portogallo se l'auto è di poco valore ( economico, non affettivo).

Premetto un aspetto importante, ossia che il cittadino che prende la residenza in Portogallo, RNH o non, ha l'obbligo di risolvere la questione entro 6 mesi a partire dall'accettazione dello statuto, altrimenti si è fuori regola. Se la macchina è intestata ad un familiare non residente invece, nessun problema di circolazione con targa italiana. Consiglio di parlare con la propria assicurazione in Italia per capire se e come si è coperti in un paese della UE, potrebbero richiedere un'assicurazione integrativa, un po' come per il Cross Border di quando la si noleggia.
Bisogna sperare di essere proprietari del proprio veicolo da almeno 12 mesi ( per evitare sotterfugi relativi a chi compra in uno stato più conveniente rispetto ad un altro... le famose auto d'importazione, ricordate?), altrimenti occorrerà pagare la ISV ( imposta sui veicoli), e qui la cifra da sborsare è molto alta, parliamo di migliaia di €, ma non ne conosco i parametri di giudizio. So solo che è una botta immane, almeno per utilitarie mediamente recenti.
Per chi fosse fortunato, e non ha acquistato la propria auto negli ultimi 12 mesi, questi dovrà presentare una serie di certificati, sia relativi all'auto, sia alla dimostrazione che si è vissuti nell'anno precedente in Italia, tra cui:

Relativi alla residenza in Italia:
-Bollette, contratti d'affitto, rata di mutuo, anche scontrini di carta di credito. E soprattutto che siano 12, per farla breve occorre presentare una prova al mese :/

Relativi all' auto:
-documenti di identità del proprietario;
-patente di guida;
-libretto di circolazione dell’auto;
-certificato di proprietà dell’auto;
-dichiarazione di conformità dei parametri, in accordo col marchio della vettura; in mancanza di questo documento dovrete sottoporre il veicolo ad un’ispezione in un concessionario autorizzato.
Poi bisognerà recarsi agli uffici delDRAF – Direção Regional dos Assuntos Fiscais, per ottenere l'ok sulle emissioni ( come una revisione da noi), al costo se non sbaglio di 46 € circa.

Relativi alla residenza in Portogallo:
-Iscrizione all' AIRE oppure la pre-richiesta fatta al comune italiano di origine.
- Certificado de Registo da Uniao Europea.
- Pagare, quando sarà il momento ( lo si può fare dal portale delle finanze portoghese) lo IUC ( imposto unico de circulaçao), l'equivalente del nostro bollo.

Quello che ho scritto vale per qualsiasi cittadino che intende immatricolare l'auto in Portogallo, ma per i Residenti Non Abituali la pratica è un po' più snella, se non altro perchè proprio il regime del RNH, una volta accettato, già esclude la ri-presentazione di molto dei documenti sopra-citati.

Costo totale di tutta l'operazione, escludendo la ISV, si aggira mediamente tra i 350 e i 500 €.

Vi è passata la voglia? a me si :/

Se potete date retta a me, e scegliete una delle prime due opzioni.

Cordiali saluti
Maurizio

"Premetto un aspetto importante, ossia che il cittadino che prende la residenza in Portogallo, RNH o non, ha l'obbligo di risolvere la questione entro 6 mesi a partire dall'accettazione dello statuto, altrimenti si è fuori regola. Se la macchina è intestata ad un familiare non residente invece, nessun problema di circolazione con targa italiana. Consiglio di pa.."

Ciao Maurizio, sono Flavio; scusa la domanda, perchè leggo interventi contrastanti all'interno del forum.
Io a fine Febbraio ho ottenuto il NIF (residenza fiscale?) portoghese, ora sto guidando un'auto con targa italiana intestata a mio padre che ovviamente non è residente qui in Portogallo. Posso circolare, o no? Ho un limite di tempo alla circolazione?
Grazie,

Flavio

per FULVIOPERSICO

Il post che replichi è un pò datato >>  Maurizio Galieti 07 Ottobre 2016 15:06:12 

Sono cambiate alcune cose :
- non ci sono più 6 mesi  ma  dal 2018  12 mesi per regolarizzare l'auto  DI PROPRIA PROPRIETà (che lo sia da almeno 6 mesi)

Ed altre NO (non ancora)  ti riporto un altro post di questi giorni:

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
http://www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=761229

Rotti Mauro 26 Febbraio 2018 15:35:04   8 messaggi Castromarim

Buongiorno,   oggi sono stato fermato dalla polizia a Vila Real Santo Antonio,non avevo la cintura di sicurezza (120 Euro) .
C'erano anche funzionari della dogana che mi hanno detto che non potevo guidare un'auto italiana come rnh.
Ho ribadito che l'auto è di mia moglie che era di fianco a me.
Loro hanno detto che per la legge portoghese non è possibile e che l'auto doveva guidarla mia moglie.
Tutto questo gentilmente,mi hanno detto di andarmi informare alla dogana di Faro e mi hanno chiesto il mio indirizzo email per inviarmi la regolamentazione relativa.
Quindi mi comprerò un'auto (od una moto?? )qui in Portogallo anche se il mercato è decisamente più caro,sopratutto l'usato.
Saluti a tutti
       Mauro Rotti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Le sanzioni possono essere anche più dei 120eur, sopratutto se una volta che ti hanno sanzionato non ti sei adeguato ....

Ci sono anche articoli di giornale portoghesi su questo anacronismo

multas.pt/multa-de-300-euros-por-conduzir-carro-emprestado

mundoportugues.pt/64411/

La situazione è questa .... poi uno fa  quello che vuole.

Detto  tutto   >> STOP

Stefano

SBERTAN :

per FULVIOPERSICO

Il post che replichi è un pò datato >>  Maurizio Galieti 07 Ottobre 2016 15:06:12 

Sono cambiate alcune cose :
- non ci sono più 6 mesi  ma  dal 2018  12 mesi per regolarizzare l'auto  DI PROPRIA PROPRIETà (che lo sia da almeno 6 mesi)

Ed altre NO (non ancora)  ti riporto un altro post di questi giorni:

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
http://www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=761229

Rotti Mauro 26 Febbraio 2018 15:35:04   8 messaggi Castromarim

Buongiorno,   oggi sono stato fermato dalla polizia a Vila Real Santo Antonio,non avevo la cintura di sicurezza (120 Euro) .
C'erano anche funzionari della dogana che mi hanno detto che non potevo guidare un'auto italiana come rnh.
Ho ribadito che l'auto è di mia moglie che era di fianco a me.
Loro hanno detto che per la legge portoghese non è possibile e che l'auto doveva guidarla mia moglie.
Tutto questo gentilmente,mi hanno detto di andarmi informare alla dogana di Faro e mi hanno chiesto il mio indirizzo email per inviarmi la regolamentazione relativa.
Quindi mi comprerò un'auto (od una moto?? )qui in Portogallo anche se il mercato è decisamente più caro,sopratutto l'usato.
Saluti a tutti
       Mauro Rotti
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Le sanzioni possono essere anche più dei 120eur, sopratutto se una volta che ti hanno sanzionato non ti sei adeguato ....

Ci sono anche articoli di giornale portoghesi su questo anacronismo

multas.pt/multa-de-300-euros-por-conduzir-carro-emprestado

mundoportugues.pt/64411/

La situazione è questa .... poi uno fa  quello che vuole.

Detto  tutto   >> STOP

Stefano

Ok, chiaro, grazie Stefano!

Buongiorno Maurizio,
io sono molto interessato al caso da lei proposto, cioè di residente in Portogallo che guida un'auto con targa italiana intestata alla moglie non residente. Vorrei sapere per cortesia se ci sono fondamenti legislativi oltre che di logica, perchè ultimamente sembra che qualcuno sia stato fermato dalla polizia e sanzionato, proprio trovandosi in un caso analoga da lei rappresentato.
grazie dell'attenzione

Luciano

C'è una quarta alternativa, che poi è quella che ho adottato io per venire dal lago di Garda a Vilamoura. Mi sono imbarcato a Genova su Grandi Navi Veloci con auto e morto sul carrello al traino, ho preso una confortevole cabina interna e dopo 48 ore sono sbarcato a Tangeri riposatissimo, ho attraversato lo stretto scendendo ad Algeciras e poi una tratta di circa 5 ore per arrivare in Algarve. Ho speso (a gennaio) circa 480 € in tutto, abbonamento pasti compreso, più il traghetto di attraversamento, ovviamente. Sarebbe stata circa la stessa spesa facendo i 2400 km, ma decisamente con meno stress...

buon giorno luigi, anche noi abitiamo sul lago di garda a desenzano e volendo trasferirci in portogallo avevamo il problema dell'auto. Pensavamo ad un trasporto tipo su bisarche ma  la tua alternativa  ci sembra più interessante. Grazie
Noi l'11 aprile siamo in PT arrivando dalla spagna se sei in zona e hai voglia di sentirci mi puoi contattare te ne sarei grata
Ciao Antonia Adele Conti

Ciao omonima, quando vuoi. Contattami pure tramite mail

Moderato da Francesca 2 mesi fa
Motivo : Email oscurato per evitare posta indesiderata

lo stesso discorso si puo fare con Grimaldi savona oppure Grimaldi Civitavecchia.ma arrivando a tangeri-med serve passaporto e ripagare traghetto per tangeri Algeciras  (200 o più euro)

Luigi Conti :

Ciao omonima, quando vuoi. Contattami pure tramite mail

Buongiorno, non è sicuro scrivere il proprio indirizzo email su un forum pubblico accessibile a tutti gli internauti.
Rischia di trovarsi la casella email piena di posta indesiderata!

Per questo motivo ho provveduto ad oscurare il suo indirizzo e la informo che Expat.com mette a  disposizione un sistema di messaggeria privata atta allo scopo di scambiare informazioni personali con altri utenti.
Vi si accede cliccando sull'icona a forma di busta da lettera che trova in alto a questa pagina, a destra.

Grazie Francesca, non ci avevo pensato...

Si, certo, solo che Grimaldi... mai più!!!

Buon giorno Sig. Conti ,
anche io a breve torno in Algarve in macchina , vengo dal centro fascia adriatica, pertanto vorrei usufruire da Civitavecchia /Barcellona , .....perché Grimaldi no ?
Grazie
Remo Romandini

forse perché meno cara???? (la Grimaldi) o forse perché non permettono di portare i cani in cabina ........per il resto uso entrambi da più di 10 anni  e le differenze sono minime....sono costantemente in ritardo ....sono sporche ma caricano entrambi esseri incivili  da e per tutta la europa.........e bisogna vedere in che modo trattano le cabine che occupano\\\\\\\\\\aiuto aiuto....

Io ho provato una volta Grimaldi per la tratta Savona Barcellona con la moto. L'avevo scelta per via del risparmio sul biglietto, ma me ne sono pentito subito all'imbarco, su un ponte sudicio e senza indicazioni sul parcheggio. Ho avuto per tutte le 24 ore una sensazione di disagio dovuta alla mancanza di igiene e di accoglienza, tanto che al ritorno ho preferito utilizzare GNV che avevo già provato sulla Genova Palermo. E' vero che GNV non è la Costa Crociere, ma lo standard è perlomeno accettabile. Buon viaggio! Ah, dimenticavo, allo sbarco fate presente che siete in transito e che non dovete fare dogana, altrimenti fate una fila cosi lunga che vi farà perdere la coincidenza.

Grazie Luigi

Chiedo scusa , purtroppo da Civitavecchia  /Barcellona naviga solo la Grimaldi , c'è qualcuno che ha viaggiato con la suddetta compagnia ed ha sperimentato le cabine? Vedo che sul sito  offrono cabine interne/esterne con quattro letti in condivisione , poi c'è il simbolo di   ""quattro omini" che indica sempre  cabina con quattro letti interna/esterna . Non essendoci singole cabine ,   qualcuno che mi  sa ben consigliare lo ringrazio .
Remo

Ciao Remo, io ho viaggiato su quella tratta a dicembre. Le cabine che dici tu sono quelle in condivisione con altri, ma puoi prenotare la cabina "privata". Io avevo preso quella interna. Per una notte si può fare, la mia era decorosa come pulizia.
Ciao
Giovanni

grazie Giovanni.....

buon giorno
per quanto riguarda la Grimaldi lines se vuoi una cabina devi cercare nel menu cabina interna max 4 persone ...e poi dichiarare le persone che con te ne usufruiranno .....se vuoi spendere di più ci sono quelle esterne....non è molto elaborato .........più difficile con altre compagnie  che devi dichiarare la lunghezza auto .....non ti spaventare per  la pulizia perché viene usata molto anche da persone poco civili quando fanno il servizio per il marocco .........ma stesso discorso con altre compagnie.....uso  Grimaldi, Moby ,acciona ,transmediterranea .....l'unica puntuale e +pulita è la Corsica sardynia ferry
buon viaggio

Grazie AAsandro , parto da Civitavecchia  per cui  "Grimaldi" ciao

Grazie Maurizio,
pertanto vado tranquillo nel portarmi macchina e moto intestate a mio figlio ...

Nuova discussione