Close

Luoghi comuni sulla vita negli Stati Uniti

Buongiorno a tutti,

Nellĺimmaginario collettivo alcuni stereotipi sulla vita negli Stati Uniti sono duri a morireůma quanto di quello che si pensa Ŕ fondato?

Quali sono i luoghi comuni riguardo gli Stati Uniti? Li condividete o li smontate?

Lĺidea che avevate del Paese prima di andarci a vivere si Ŕ modificata dopo il trasferimento e in che modo?

Grazie per le vostre testimonianze,

Francesca

Vorrei dire due parole sull' "American dream". Cosa del passato! Ora e' stato sostituito dall' "American nightmare". Mi spiego. Vero e' che e' facile trovare lavoro. Vero e' che aprire un'attività' e' molto piu' facile che in Italia e che gli imprenditori non sono tartassati di tasse. Pero' e' anche vero che l'America negli ultimi decenni si e' trasformata nell'apoteosi del capitalismo, cosa questa che non giova alla classe media e a quelli che vivono al di Sotto. Gli unici che ne traggono beneficio sono le corporations/lobbists che diventano sempre più' disgusta mentre ricchi mentre il resto della popolazione sempre piu' povera.

Esempi pratici. Le lobbiests hanno acquisito un tale potere da influenzare i presidenti ed i legislatori a promulgare leggi che li facilitino a diventare ancora più' ricchi speculando sulla popolazione. La privatizzazione della sanita' e dell'educazione sono gli esempi piu' lampanti. Non sono servizi considerati dal governo un diritto (come negli altri paesi sviluppati e perfino sottosviluppati) di ogni individuo indipendentemente dalla ragione sociale, sesso e eta', ma piuttosto un Privilegio di pochi, di quelli che se lo possono finanziariamente permettere.

Negli USA se vuoi ricevere prestazioni mediche devi pagarti un'assicurazione  medica privata che si traduce in pagare mensilmente un premium. Alcuni datori di lavoro ne pagano una porzione. Comunque per l'assistito significa pagare centinaia di dollari al mese. Piu' elementi nel nucleo familiare, piu' alto e' il premium. Ad esempio, nella mia famiglia siamo in tre e paghiamo $600 al mese. Ma non finisce qui'. Una pensa " vabbè', pagato quello, che comunque non e' poco, sto a posto" . Eh no! Non e' cosi' ! Malgrado il premium, ogni qualvolta si usufruisce di un servizio medico, bisogna comunque pagare un'altra porzione! Considerando che il costo dei servizi qui' negli USA e' DISGUSTOSAMENTE caro (un ultrasuono puo' costare migliaia di dollari, esami del sangue centinaia, un'accettazione d'urgenza in ospedale 4-5000$, un ricovero per un parto $17.000$, per non parlare del costo delle medicine, etc.), ogni mese una famiglia si ritrova a pagare in piu' centinaia di dollari. Ho fatto un rapido conto di quanto la mia famiglia ha speso l'anno scorso solo in sanita': $7.500 solo di premium + 3700$ per un totale di circa 11500$ che diviso per 12 mesi equivale a circa una spesa mensile di 1000$! La prima cosa che ti chiedono dal dottore, ospedale etc. ancora prima del nome e' "ha l'assicurazione?". Se non ce l'hai devi pagare tutto di tasca tua. Si, vero e' che se sei in fin  di vita, assicurazione o no, le emergenze degli ospedali non possono rifiutarti. Pero' che gliene frega ad uno che e' stato ricoverato d'emergenza perche' allo stato terminale di un cancro che non ha potuto curare perche' non poteva permettersi di pagare un'associazione medica???? In poche parole lo accettano per aspettare che muoia! Si, vero e' che per gli indigenti esiste una'assistenza medica gratuita governamentale che si chiama Medicaid. Pero' fa schifo! L'ho avuta per un anno quando mio marito perse il lavoro. E' stato un'incubo! Era difficile trovare dottori, ospedali che accettassero il Medicaid e quando lo trovavo erano letteralmente dei cani! Mi fanno la densimetria ossea e mi dicono che le mie ossa erano talmente decalcificate che la mia spina dorsale era a rischio di frattura. Alla fine scopro che si erano sbagliati! Mi Fanno una mammografia dicendomi che al seni sinistro avevo qualcosa che doveva essere rimosso. Risulta poi che non era il sinistro ma il destro e che non c'era bisogno di rimuoverlo. Mi fanno una radiografia alla gamba dicendo che avevo un tumore osseo. Risulta poi che non era vero. Il gastroenterologist mi prescrive un CT scan all'apparato digestivo per escludere un tumore e il Medicaid non vuole coprire le spese perché ' dicono che non era medicament e necessario!!!! Chiedo spiegazioni all'assicuraziine adducendo che la prescrizione e' di un medico e non del macellaio sotto casa e mi rispondono che se tale medico li contatta per confermare la necessita' dell'esame, allora lo pagano. Contatto allora il medico che si rifiuta di telefonare all'assicurazione dicendo che lui non aveva niente a che vedere con loro! Gli dico che sono la sua paziente e se avesse mai fatto il giuramento di Ippocrate e mi sbatte il telefono in faccia!!! E questo la dice lunga sulla qualita' del Medicaid e della complicita' dei medici con le assicurazioni mediche!

Se vuoi che i tuoi figli ricevano un'educazione come si deve, allora devi mandarlo nelle scuole private che costano! Hanno fatto una stima su quanto ad un genitore venga piu' o meno a costare mandare un figlio a scuola dall'asilo all'universita'. Circa 300.000$!!!!! Si, vero e' che puoi chiedere i prestiti, ma i prestiti vanno ripagati indietro!! Dove vivo in Florida ci sono dei programmi con le universita' che ti permettono di iniziare a pagare mensilmente il college dei tuoi figli gia' da quando nascono!!!! Comunque dopo che hai pagato tutti i mesi per 18 anni, non coprira' tutte le spese del college. Un'altra quota dovrà ancora essere pagata!

Insomma questi sono alcuni esempi, ma che esempi, che dimostrano come il sogno americano sia oggi un sogno per pochi. Si, i salari sono un po' piu' alti che in Europa, ma con le sanguisughe di un sistema sanitario e educativo di m...a, se ne giu' nel cesso!

Nuova discussione

Traslocare negli Stati Uniti

Consigli per preparare un trasloco negli Stati Uniti