Close

aprire un'attività artigiana a Minsk

Buon giorno a tutti, sono di Trento e sono fidanzato con una ragazza di Minsk, sarebbe mia intenzione trasferirmi in questa città e continuare l'attività che svolgo da 25 anni in Italia. Si tratta di toelettatura cani, quindi vorrei aprire un salone di toelettatura, ma non ho idea da che parte cominciare per permessi ecc. Dal 14 al 23 di settembre sarò a Minsk proprio per informarmi e rendermi un po' conto delle potenzialità che Minsk può offrire nel mio settore. Ogni consiglio e' bene accetto. Grazie

Ciao Walter,

Ben arrivato su Expat.com!  :)

Se fossi in te proverei a mettermi in contatto con la Camera di Commercio Italiana in Bielorussia.
Questo è il sito dove trovi anche i contatti: italy-belarus.com/it

Auguri per il tuo progetto, facci sapere se riesci a concludere.

Francesca

Grazie ora ci provo

Ciao Walter, ti auguro tanta fortuna e spero che il tuo progetto possa andare in porto senza troppe complicazioni burocratiche.
Come te la cavi con la lingua??
Ho notato che conta molto riuscire almeno a capire ciò che ti dicono...
Io per esperienza avevo intenzione di aprire un'attività li ma purtroppo non sapendo molto della lingua sono dovuto andare per uffici con mia moglie e mia suocera, ma purtroppo ho dovuto rimandare la decisione perche fanno fatica a rispondenti (ambasciata compresa..)
Ma non mi arrendo... In ottobre torno e richiedo informazioni...
D'altronde... Loro pensano che in Italia ci sia "l'America"... Ma noi che ci viviamo sappiamo bene come stanno le cose....
Se le nostre aziende emigrano un motivo ci sarà...

Cmq ti faccio tanti auguri...

Tienimi aggiornato sugli sviluppi della tua attività...

Ti verrò a trovare !!!

Ciao

Daniele

Grazie, no il russo non lo parlo, parlo inglese e anche io dovrei farmi aiutare dalla mia fidanzata. So che ci sono delle agenzie che possono aiutare in queste pratiche. Per intanto vado a Minsk a rendermi conto di persona, poi deciderò  😉

L'inglese ti serve a poco...

Parlano solo russo...(tranne a Minsk)

Io mi sono fatto la tratta da solo in auto e non ho trovato nessuno che parlasse inglese... Italiano... Francese... Nemmeno in dogana....

Devo però dire che (a discapito di molte cose che si scrivono) ho trovato delle persone molto gentili e disponibili sia in dogana (ero da solo sia all'andata che al ritorno) che nei negozi e al mercato sebbene io non capisca granche di russo..

E devo dire che sono già andato 3 volte e ho sempre lasciato li una parte di me.... Come quando vai al sud e torni...

Hai fatto il viaggio dall'Italia in macchina? Quanto ci hai messo? Sarebbe mia intenzione portare li tutte le attrezzature, mi devo informare anche con la dogana

Ciao a tutti,

Ho risposto al messaggio privato di Walter, purtroppo proprio in quel periodo NON sarò via da Minsk,
ma ho cercato di spiegagli a grandi linee come funzionano le cose qui con l'avviamento di un'attività.
So dove si trovano gli uffici ripresentatavi italiani a Minsk anche se non ci sono mai andato (però ho stampato i bigliettini da visita per la mia azienda nell'edificio di fronte :) )
Io parlo tante lingue, tra queste c'è sia il russo (madrelingua) che l'italiano (ho vissuto in Italia per 11-12 anni, di cui ho lavorato 7-8 anni nel settore informatico), ovviamente parlo bene in inglese. Se posso aiutarvi con qualche consiglio - fatemi sapere, sarò sempre lieto di potervi aiutare, per esempio a Walter ho scritto un papiro ))

Ovviamente se avete bisogno di un traduttore / interprete oppure di altri servizi legati ad avviamento di attività, allora non penso di potervi aiutare, perché ho la mia attività e di solito lavoro anche di sabato. Se siete disponibili per gli incontri serali/di domenica, nei posti tranquilli - allora ci sto ))

Saluti,
Iari

@ Iari > Ciao e grazie della disponibilità.
Se potessi riportare anche qui sul forum informazioni generali su come fare per aprire un'attività, te ne saremo grati cosi le potranno leggere tutti gli utenti interessati.

Saluti e buon lavoro,

Francesca

Salve signor Walter ho letto quello che ha scritto,anche io dovrei partire per la Bielorussia e come prima cosa dovrò imparare la lingua,sono anche io fidanzato con una ragazza che vive lì e mi ha informato della scarsa possibilità di trovare lavoro. Se a lei andrà tutto bene con il suo progetto io sono a disposizione per qualsiasi tipo di lavoro ne avrei bisogno, spero che mi terrà in considerazione Le auguro che realizzi tutti i suoi desideri
Saluti Alessio

Sarei ben felice di poterti aiutare, perché vorrebbe dire che il mio progetto funziona. Sono consapevole della difficoltà di trovare lavoro, per questo io provo a crearmelo da solo. Sarà una piccola attività, dove lavoreremo io e la mia ragazza

Speriamo bene.. Sono a sua disposizione
In bocca a lupo

Buon giorno a tutti, sono appena ritornato da 10 giorni passati a Minsk per capire se ci fossero i presupposti per trasferirmi a vivere e di conseguenza a lavorare. Volete la mia opinione ? Non ci penso lontanamente!!!! Condizioni economiche disastrose, città, moderna ma senza personalità. La mia conclusione? Me ne resto nella nostra splendida Italia e faccio venire la mia ragazza a vivere qua. E' stata un esperienza interessante ma non fa per me. Buona continuazione a tutti

Hahahahaha. In un certo senso La capisco e per fortuna Lei non è andato lì d'inverno.
L'Italia è davvero "Il Bel Paese", quindi immagino che per un italiano trasferirsi da una città come Venezia, Napoli o Roma a Minsk, Budapest oppure Praga ecc possa essere davvero difficile.
In realtà conosco davvero pochi italiani che siano riusciti a stabilirsi in un paese straniero.
Secondo me è perché comparano sempre quei paesi con l'Italia, ma la verità è il mondo è variegato e questo fa parte della sua belezza.
Non capirò mai i miei amici italiani che invece di andare a mangiarsi uno stinco con le patate e birra Kozel a Praga a mangiare ogni giorno a McDonalds, KFC, PizzaHut ecc.
La stessa storia con i miei colleghi a Singapore, per non parlare della "la pasta a mezzanotte" a Monaco di Baviera ecc.
Poi gli italiani (come anche i francesi, gli spagnoli) non concepiscono altre lingue :) e imparare un'altra lingua per loro è più una punizione che un'opportunità.

P.S. Dopo essermi trasferito in Bielorussia guadagno mediamente 5 - 6 000 euro al mese (-5% di tasse), non sto scherzando, mentre in Italia prendevo i miei 1 650 euro da dipendente e la mia propria azienda me la sognavo di notte (con le tasse e la burocrazia che ci sono in Italia).
Quindi è tutto soggettivo :)

Saluti e buona fortuna a tutti!!!

Salve
Ho letto della tua esperienza a Minsk cm celhai fatto cn lavoro

No, perché nei dieci giorni passati a Minsk mi sono reso conto che nel mio settore non c'è sbocco. Mi sono informato presso la camera di commercio locale in relazione ai permessi, ho usufruito di un'assistenza legale per capire meglio la situazione e ho fatto una piccola indagine di mercato. Conclusioni, per il mio lavoro non conviene. Mi spiego, in tutta Minsk esistono solo quattro attività nel mio settore, sono andato a visitarle e ho visto delle cose disastrose specialmente dal punto di vista economico, lavori fatti a dei prezzi bassissimi ma affitti, attrezzature e prodotti con dei prezzi d'acquisto elevati, questo ne consegue un utile scarso. Ma il solo pensiero che in tutta la città ci siano solo quattro saloni di toelettatura mi spaventa , per fare un esempio a Trento (150.000 abitanti) ci sono quasi 20 saloni e tutti lavorano bene. Questo può far capire che il gioco non vale la candela

Ciao,

Ho aperti un'attività

Ciao Iari, io non metto in dubbio che nel tuo settore guadagni più soldi  a Minsk che in Italia, sono contento per te. Nel mio caso e' molto diverso, non ci sono ne le condizioni economiche ne il mercato in questo momento. In un futuro non so. Per ora a conti fatti, ho deciso di rimanere in Italia e farmi raggiungere dalla mia ragazza e questo avverrà alla metà di novembre. Auguri per la tua nuova attività

Walter Mosna :

Ciao Iari, io non metto in dubbio che nel tuo settore guadagni più soldi  a Minsk che in Italia, sono contento per te. Nel mio caso e' molto diverso, non ci sono ne le condizioni economiche ne il mercato in questo momento. In un futuro non so. Per ora a conti fatti, ho deciso di rimanere in Italia e farmi raggiungere dalla mia ragazza e questo avverrà alla metà di novembre. Auguri per la tua nuova attività

Prima di tutto Walter grazie per il Suo augurio.

Io penso che in ogni paese, anche il più remoto ed economicamente sottosviluppato, vi siano comunque delle possibilità di guadagno. Se un proprietario di fish&chips dall'Inghilterra si trasferisce in Israele (una paese abbastanza ricco) non farà comunque affari, perché lì questo tipo di pietanza non è considerato kosher (almeno non la sua ricetta classica).
La stessa cosa con un sex shop a Dubai ecc, ci sono molti esempi di quando un business ben avviato non è trasferibile all'estero. Credo che il Suo caso sia proprio questo: in Italia, sopratutto al Nord, la gente preferisce tenere i cani/gatti ecc invece di fare figli, quindi i Suoi servizi sono richiestissimi, in molti altri paesi del mondo (inclusa la Bielorussia) le cose stanno diversamente. Quindi Lei ha fatto bene ad appoggiarsi all'assistenza legale e a fare una mini-ricerca di mercato,
consiglio a tutti seguire il Suo esempio e non fare mai le cose troppo in fretta.

P.S. Non so se Lei durante la Sua permanenza a Minsk ha notato, ma qui costruiscono tante case, hotel ecc. Il settore edilizio, dell'arredo e delle attrezzature per la ristorazione vanno abbastanza bene. So che qui ci sono dei chef italiani (ed europei in generale), dei rappresentanti di aziende del settore import/export ecc. Quindi ripeto: è tutto relativo.

Saluti

Nuova discussione

Traslocare a Minsk

Consigli per preparare un trasloco a Minsk

Voli per Minsk

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo a Minsk