Close

Soggiorno di un anno + auto e animale domestico.

Buondì, una coppia di amici italiani vorrebbero fare un soggiorno di un anno in Tunisia.
Mi chiedono di come regolarsi con regolamenti vari anche per quanto riguarda la loro macchina ed il loro gatto, ed un eventuale prolungammento. Grazie

Buongiorno Firkam,

I tuoi amici hanno già stabilito una zona della Tunisia in cui vorrebbero risiedere?

Grazie,

Francesca

Buongiorno Francesca;
Hanno scelto l'area di Hammamet che già conoscono.
Grazie

Andare (per gli animali meglio avere i passaporto sanitario) e poi rivolgersi al posto di polizia degli stranieri della localita' di residenza che dara' tutte le informazioni e potra', a discrezione, rilasciare un permesso provvisorio, eventualmente, e sempre a discrezione, rinnovabile. Per l'auto, una volta sul posto, una decina di giorni prima della scadenza del permesso iniziale, rivolgersi alla dogana (al primo arrivo avere cura di farsi scrivere come Bureau de Rattachement quello piu' vicino aella localita' di residenza - altrimenti si deve andare a Tunisi ogni volta) per fare il primo prolungamento di 3 mesi e farsi dare tutte le informazioni su cosa e dove fare i successivi due rinnovi. Passato max 12 mesi l'auto deve uscire. Le persone, sempre a discrezione, possono restare con successivi rinnovi del permesso.

Grazie

Non dobbiamo dimenticare che x avere il permesso di soggiorno bisogna avere un contratto d'affitto annuale ed un conto corrente tunisino con dei soldi, questo ad Hammamet, fatto queste due cose se i tuoi amici sono pensionati possono richiedere la defiscalizzazione della pensione almeno le spese che devono sostenere verranno rimborsati dalle tasse che non pagheranno in Italia

Non mi pare sia stato menzionato che sono pensionati.

Per un soggiorno temporaneo, ancorche' di lunga durata (pensionati o meno) non serve necessariamente un contratto di affitto, si puo' stare anche in albergo. Neppure serve un conto corrente.

Diverso ovviamente se vogliono prendere la residenza ai fini di non pagare le tasse in Italia.

In tal caso l'iter e' del tutto diverso.

Era un consiglio se fossero pensionati potrebbero approfittarne

Vi ringrazio tanto per le risposte, so che lui è pensionato, poi entro stasera/domani cercherò di capirne di più. Grzie ancora!

Firkam per il soggiorno e l'auto ti hanno già risposto anche se non è chiara la domanda posta, per l'animale domestico deve svolgere tutte le pratiche sanitarie previste per un viaggio in tunisia:
1) ciclo vaccinale completo e aggiornato;
2) antirabbica;
3) dopo almeno 20 giorni far effettuare il prelievo di sangue per il successivo test anticorpale da far effettuare presso un laboratorio sperimentale di zootecnia (farsi consigliare dal veterinario personale o in alternativa dal servizio veterinario della ASL);
4) nel caso il test sia positivo farsi redigere il format internazionale per la rabbia (alcune ASL lo fanno fare dal veterinario, altre lo fanno direttamente loro), se invece il test è negativo ripetere dal punto 2);
5) con tutta la documentazione e l'animale al seguito recarsi presso l'ambulatorio veterinario della ASL dove verrà rilasciato il passaporto internazionale dell'animale;
6) tutta questa documentazione dovrà essere presentata al servizio veterinario al porto di Tunisi o all'aeroporto.
Tieni presente che queste vaccinazioni dovranno essere di data non superiore ai sei mesi, in Tunisia i vaccini standard agli animali vanno fatti ogni 6 mesi e quelli per la rabbia ogni anno anche se è indicato diversamente sul passaporto (quest'ultima nota mi è stata riportata dal mio veterinario a Sousse dovrò verificarla ulteriormente).

Grazie mille!

scusa ho omesso una cosa ma la do per scontata... l'animale deve essere regolarmente provvisto di microchip :) altrimenti la prima cosa da fare e farlo mettere.

Ciao Anto. Molto chiara tutta la documentazione richiesta per trasferimento al seguito di animali domestici. Come ti sei regolato per trasporto Italia/Tunisia  dei tuoi cagnoni...? Il mio ha già viaggiato diverse volte in stiva aerea pressurizzata, vorrei però provare ad evitargli lo stress... So che traghetti GNV accettano cani con proprietario in cabina singola... Hai avuto modo di provarli...?? Nel caso dovessi allontanarti per pochi gg. (ex a+r in aereo) esiste qualche struttura affidabile in Tunisia, tipo le pensioni per cani che utilizziamo in Italia, dove poterli affidare ? I veterinari disponibili sono di livello adeguato...?? Grazie x tuoi eventuali consigli... E forza Zena...!!

Ciao Arnaldo, allora assolutamente ho escluso l'aereo anche perché la gabbia è a tue spese e con quello che mi sarebbero costate due gabbie di cui una per leoni :D (scherzo) abbiamo fatto il viaggio in nave, l'esperienza di aver lavorato e vissuto gli ultimi tre anni in Sardegna è stata utile. La GNV come hai potuto constatare offre le cabine per chi possiede un animale, a differenza delle cabine "normali" al posto di avere il pavimento di moquettes lo hanno di linoleum, gli animali stanno sempre con te e possono andare in quasi tutti i locali della nave, l'area di sgambamento per le deiezioni era al piano superiore e facilmente raggiungibile, insomma il viaggio è stato lungo e pesante ma le pelose sono state con noi sempre. La cabina che mi era stata assegnata era a 3 posti, s'intende che la pagavo come una cabina a due posti per me e mia moglie.
Per lasciarli ancora non ci è capitato ma se dovessimo allontanarci per pochi giorni con viaggio in aereo e non potessimo portarli li faremmo custodire da amici italiani che hanno già preso tanta confidenza con loro, è comunque fondamentale che gli animali siano socializzati e tranquilli. Ho saputo di connazionali che hanno lasciato i cani per un periodo in una struttura vicino Sousse ma personalmente non lo farei mai, non mi fido. :) per Zena ci sta la moglie che ha un passato nella fossa dei grifoni :D

Grazie Antonello, sempre esauriente e tempestivo nelle tue esposizioni. Sto programmando una discesa di ricognizione per ottobre/novembre per organizzarmi trasferimento a giro d'anno. Ho ancora da risolvere la destinazione. Tra Hammamet e Sousa sono più orientato verso la prima, principalmente per una questione di vicinanza verso Tunisi dalla quale potrei meglio seguire qualche attività che potrei seguire in Nord Africa. (Con ritmi da neo pensionato ovviamente...) In generale, grazie anche alle informazioni che ho raccolto qui e sul tuo sito ho un quadro abbastanza chiaro delle dinamiche da attuare. Farò un salto ad Hammamet (v. Maria Pia) e poi a Sousa e zone limitrofe. Credo che in quel periodo la disponibilità di abitazioni dovrebbe essere nel periodo ottimale. Magari ti disturberò ancora, a caccia di qualche altra dritta... E a Sousa avremo magari occasione di farci due trenette col pesto... :-) (by the way il basilico a Sousse è buono ? ...a Tripoli era ottimo !). Saluti a Simo... Genoa is red, and blues... Buona serata. Ciao

Dalla regia mi dicono che il basilico è un po' forte, mi dicono di dire come il basilico del Piemonte :D quando sarà il momento che dovrai scendere giù fatti dare il mio numero di cell da Maria Pia così ci incontriamo :)
p.s. tra Hammamet (paesello) e Sousse (città) non ci sta paragone :P :P :P

In effetti il basilico piemontese ha una vena di mentolato che quello di Prà non ha. :)  Importante che si trovi però. Il pecorino sardo si puó portare da qui. Per pinoli ed olio d'oliva non dovrebbero esserci problemi. Grazie, ciao.... :)

Slurp...

Essendo tornato sulla discussione grazie al post di PFLM e rileggendola mi sono ricordato di un alert avuto dai titolari di un noto negozio di prodotti per animali qui a Sousse. Avere un cane è comunque uno status symbol e alcuni cani di razza fanno gola, attenzione a chi si affidano perché si rischia il rapimento dell'animale e la vendita dello stesso in un'altra città. Insomma loro ci difendono e in compenso noi dobbiamo intraprendere tutte le azioni per salvaguardarne la loro incolumità, questi fenomeni di rapimento accadono anche in Italia, i cani un po' su con gli anni e i meticci vengono fatti sbranare da cani usati per i combattimenti, gli altri venduti al mercato nero specie se giovani.

Grazie Anto per i tuoi puntuali warning. Essendo rimasto parecchi anni in Libya con miei pastori tedeschi ho avuto modo di osservare analoghe problematiche. Molto importante avere la possibilità di affidare cani, se necessario, a persone di assoluta  affidabilità e riparare idoneamente cane (farlo dormire in casa etc.) Approfitto per porti i segg.  quesiti: esistono rivenditori dove siano reperibili mangimi (crocchette) di qualità  per cani >30 kos ? Sono disponibili veterinari sul territorio in generale ? Ci sono tipologie di appartamenti/case, anche non enormi,  idonee ad ospitare cane in adeguate condizioni come giardino o terrazza ? Grazie per tue ev. preziose indicazioni. Buona serata e forza Grifone, attualmente capolista... :-)

Ti rispondo di si su tutta la linea Arnaldo, purtroppo i croccantini sia di qualità che scadenti costano davvero un boato rispetto ai prezzi italiani, proprio per questa crescente richiesta di cani ormai li troviamo anche nelle famiglie tunisine e molti mangimi di produzione italiana e francese sono venduti regolarmente. Noi abbiamo preferito cucinargli pasta/riso e carne macinata altrimenti la spesa con due cani una di taglia media e l'altra maxi sarebbero state davvero elevate. Lo stereotipo dei veterinari che non si sanno approcciare con i cani sta scomparendo, qui vicino casa ce ne sta uno, ero restio e preferivo farmi consigliare dai negozi o dai proprietari di cani, poi in seguito ad un'incidente stradale occorso ad un cavallo che tirava un calesse e visto l'intervento di questo ragazzo, mi sono presentato con tutta la sacra famiglia per far fare i vaccini ad Arya (una Montagna dei Pirenei di oltre 50 kg che benché sia una cucciolona di un anno fa paura per la mole), lui l'ha spupazzata poi gli ha messo la mano in bocca dicendogli: "Se devi mordermi fallo subito che poi ti visito"... per le case si trovano, principalmente sono non ammobiliate ma se ne trovano anche con mobili dentro, dipende dai periodi dell'anno, i prezzi di norma vanno a seconda delle zone dai 600 dinari ai 1200 dinari al mese. :)

Trovare si trova di tutto, case con giardini giardinetti giardinoni; dipende sempre da dove ed a che prezzo! Su Nabeul non ci sono problemi, e conosco personalmente anche un veterinario davvero in gamba (esperienza di veterinari decennale, facevano esposizioni di felini in Europa), con cui siamo entrati in amicizia, persona anche squisita. Sempre avuto anche cani. Quindi dipende dalle scelte che si fanno. Il problema dei rapimenti qui è meno sentito, ma l'attenzione va prestata sempre!

Si, GNV consente di portare max 5 animali e due in cabina, confermo. L'ho fatto...

Grazie per tue indicazioni. Quando scendo a Novembre farò un giro anche a Nabeul, magari abbiamo occasione di conoscerci. Vivendo a Genova traghetto è opzione per me interessante, e mi pare  che GNV sia la meglio organizzata per trasporto animali. Mi è capitato per un rientro di utilizzare Alitalia da Tunisi e servizi sia di linea che aeroportuali sono stati impeccabili. Buona giornata, ciao

L'alternativa riso/carne è sicuramente ottima e a Tripoli l'ho adottata per anni. Dopo la rivoluzione del 2011 è stata permessa importazione mangimi e si trovavano con facilità, con prezzi più o meno allineati con quelli italiani. Molto positiva la disponibilità di veterinari coscienziosi e professionali. Grazie per tue preziose info. Buona giornata

Bisogna comunque fare una certa attenzione, le gabbie non sono particolarmente sicure, ho provato tutte e due le soluzioni ma se hai solo 2 animali la cabina direi sia una scelta obbligata...
GNV è la migliore anche per tutto il resto, più ordine e personale disponibilissimo...

Salve, non sono d'accordo per l'animale, la procedura è quella per uscire dalla Tunisia, non per entrare... Ma questa risposta non riesco a metterla nel posto giusto, era per soggiorno di un anno + animale...

Mi sembra un poco troppo complicato, direi che dall'Italia alla Tunisia è molto più semplice, il complicato è l'inverso... Cmq su traghetto in pratica non esistono controlli, anche se ovviamente non bisogna arrischiare un viaggio senza passaporto sanitario rilasciato dalla competente ASL...  Ma questa risposta non riesco a metterla nel posto giusto, era per soggiorno di un anno + animale... come sopra, strano!

PFLM3018 :

Salve, non sono d'accordo per l'animale, la procedura è quella per uscire dalla Tunisia, non per entrare... Ma questa risposta non riesco a metterla nel posto giusto, era per soggiorno di un anno + animale...

Scusa PFLM ma di quale post non sei d'accordo? metti almeno #seguito dal numero del post esempio #2 altrimenti perdiamo il filo logico del discorso
Scusa per l'appunto

Riferimento al post #28 di PFLM le navi da crociera non effettuano controlli sugli animali ma il responsabile è il Comandante che delega il Commissario di bordo, qualora dovesse verificarsi un qualsiasi problema possono effettuare controlli con le conseguenze di una eventuale mancanza di documentazione. Sul sito di seguito riportato
http://poliziadistato.it/articolo/1088- … _compagnia sono spiegati tutti gli adempimenti da effettuare per cani, gatti e furetti che dall'Italia si vogliono portare all'estero. Per la Tunisia è richiesto il conteggio degli anticorpi della rabbia prima di rilasciare il passaporto, informazioni reperibile dal servizio veterinario della ASL competente di zona. Il test Anticorpale non serve per l'ingresso in Tunisia ma per fare uscire successivamente l'animale dal paese, s'intende che può essere effettuato anche in Tunisia. Il veterinario tunisino mi ha informato di recarmi da lui un paio di giorni prima dell'eventuale partenza per la dichiarazione sanitaria degli animali. Abbiamo appena adottato due gattini neonati e molto probabilmente una volta svezzati... li terremo con noi quindi successivamente posteremo le modalità contrarie.

Era il #10, mi scuso... Ho portato qui 5 animali, in due viaggi, e quindi penso di conoscere l'iter... in effetti per uscire la procedura è grosso modo quella, ma per entrare basta vaccinazione antirabbica (almeno 30gg prima e non più di sei mesi) e certificato del veterinario, + passaporto rilasciato dall'ASL

Le modalità contrarie le sto facendo per un gattino che va in Italia, antirabbica, test immunologico eccetera... Ma avendo scovato un ottimo veterinario non me ne preoccupo più di tanto!

PFLM3018 :

Era il #10, mi scuso... Ho portato qui 5 animali, in due viaggi, e quindi penso di conoscere l'iter... in effetti per uscire la procedura è grosso modo quella, ma per entrare basta vaccinazione antirabbica (almeno 30gg prima e non più di sei mesi) e certificato del veterinario, + passaporto rilasciato dall'ASL

Certo e hai ragione ma sia la Asl RMF che la Asl CA (Roma e Cagliari quindi di due regioni differenti) non rilasciavano il passaporto per viaggio in Tunisia se non presentavi anche l'anticorpale che a quel punto dovendola comunque fare prima o poi non costa nulla farla e avere comunque l'animale tutelato dalle leggi nazionali.
Per il rientro la visita veterinaria viene fatta a Tunisi, a Civitavecchia non sanno neanche cosa sia un veterinario né per le partenze che per gli arrivi. Veramente a Malpensa i cittadini europei non vengono neanche controllati a livello elettronico ma solo visivo (cioè il passaporto non passa sotto lo scanner come accade a Fiumicino) ... insomma paese che vai usanza che trovi... e poi parliamo di sicurezza... ma questo è un altro tema!

Buonasera
ho scritto un post ma non so dov'e' andato a finire....in pratica domandavo se queste cabine della gnv sono riscaldate.....uscendo da una polmonite non vorrei avere una ricaduta  !!!
dovremmo  viaggiare a febbraio se niente ci ostacola ancora!!
ps saro' tra hammamet e nabeul  ho un cane e un gatto anche io cerco amici con cui scambiare la guardiania del cane dovessi scappare in aereo (lascio in casa di riposo una mamma di 90 anni) e ogni tanto vorrrei andare a trovarla...magari vado solo io ma probabilmete arrivera' il momento in cui dovremmo tornare tutti e due...
grazie
Claudia e Pino

avevi creato un post ad hoc sotto questo link http://www.expat.com/forum/viewtopic.php?id=642193
ti ho risposto :) buona partenza

Grazie Anto...Non lo trovavo...e cmq è  utile far sapere che sono disponibile al petsitting ( cane e gatto che vadano d'accordo coi miei) e che cerco a che viceversa nel caso di cui sopra...un abbraccio a presto spero
Claudia e Pino

Anto&Simo :

Firkam per il soggiorno e l'auto ti hanno già risposto anche se non è chiara la domanda posta, per l'animale domestico deve svolgere tutte le pratiche sanitarie previste per un viaggio in tunisia:
1) ciclo vaccinale completo e aggiornato;
2) antirabbica;
3) dopo almeno 20 giorni far effettuare il prelievo di sangue per il successivo test anticorpale da far effettuare presso un laboratorio sperimentale di zootecnia (farsi consigliare dal veterinario personale o in alternativa dal servizio veterinario della ASL);
4) nel caso il test sia positivo farsi redigere il format internazionale per la rabbia (alcune ASL lo fanno fare dal veterinario, altre lo fanno direttamente loro), se invece il test è negativo ripetere dal punto 2);
5) con tutta la documentazione e l'animale al seguito recarsi presso l'ambulatorio veterinario della ASL dove verrà rilasciato il passaporto internazionale dell'animale;
6) tutta questa documentazione dovrà essere presentata al servizio veterinario al porto di Tunisi o all'aeroporto.
Tieni presente che queste vaccinazioni dovranno essere di data non superiore ai sei mesi, in Tunisia i vaccini standard agli animali vanno fatti ogni 6 mesi e quelli per la rabbia ogni anno anche se è indicato diversamente sul passaporto (quest'ultima nota mi è stata riportata dal mio veterinario a Sousse dovrò verificarla ulteriormente).

Ebbene a me e' successo....ho verificato per caso....sapete quel sesto senso quando ci si mette tutto ma proprio tutto contro....e' capitato che quando ero piu' libera pensando di portarmi avanti col "lavoro" ho vaccinato cane e gatto  a luglio e settembre  sperando dipartire a gennaio....ora  non rientro piu' nei sei mesi della vaccinazione....devo rifare tutta la procedura di nuovo o bastera' il richiamo? lo spara' il veterinario dei miei pelosi o devo chiedere al consolato tunisino a Roma (pare che parlino solo arabo) e rispondono proprio mal volentieri...potete immaginare no....

PFLM3018 :

Era il #10, mi scuso... Ho portato qui 5 animali, in due viaggi, e quindi penso di conoscere l'iter... in effetti per uscire la procedura è grosso modo quella, ma per entrare basta vaccinazione antirabbica (almeno 30gg prima e non più di sei mesi) e certificato del veterinario, + passaporto rilasciato dall'ASL

Anto&Simo  e' questo che intendevo...che potra' capitarmi??? ho fatto il vaccino pensando di partire a gennaio....invece parto a febbraio ....il vaccino al cane e'' stato fatto ad agosto scorso...

Claudia non trovo nulla legato a questo ma contando i mesi se lo hai fatto ad agosto contando da settembre sei mesi arriviamo a febbraio quindi penso sia entro i sei mesi... o sbaglio?

2 agosto-2 febbraio :-(  e' gia' la seconda volta che leggo di questa clausola....

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia

Voli per la Tunisia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Tunisia

2 milioni di utenti!

A pi¨ tardi