Close

Caratteristiche climatiche della Svezia

Salve a tutti,

Vivere all'estero implica anche adattarsi alle condizioni meteorologiche del nuovo paese che ci ospita.

Quali sono le caratteristiche climatiche della Svezia?

In che modo il meteo locale influisce sulla vostra vita quotidiana, l'umore, la salute?

Grazie per condividere vantaggi ed inconvenienti del clima in Svezia.

Francesca

Ciao Francesca! Io abito all'estremo nord della Svezia, in Lapponia. Mai e poi mai avrei immaginato di trasferirmi in un posto cosi eppure...sono ancora viva! A Luleå vediamo il sole proprio di rado e questo è l'elemento che mi crea i maggiori problemi di adattamento alla mia nuova vita. Da novembre a maggio da nevica e in media le temperature si aggirano attorno ai -20C (con picchi inferiori ai -30C). Nel periodo sotto Natale e fino a metà febbraio abbiamo solo 2-3 ore di luce. Il mare gela e rimane una pianura di ghiaccio fino a maggio inoltrato. Le auto sono dotate di optional speciali quali una presa di corrente sul cofano che permette di collegare la macchina ad un generatore elettrico quando la si lascia in parcheggio per evitare che la batteria si scarichi a causa del freddo. All'interno della vettura inoltre è necessario avere una stufetta che si accende ogni 10 minuti grazie al generatore esterno e che impedisce il congelamento dell'abitacolo o peggio delle portiere (impossibile aprirle se no!). La primavera e l'autunno da noi praticamente non esistono. In giugno finalmente il sole è alto nel cielo per gran parte del giorno e della notte. Fino a meta' luglio abbiamo luce fino alle 23.00 o giu' di li. Purtroppo spesso piove d'estate ma le temperature si aggirano tra i 14/16C . Sebbene gli svedesi durante la bella stagione sfoggino infradito e costume da bagno con qualunque intemperia, non fa sicuramente caldo...
Io e il mio compagno abbiamo vissuto parecchi anni in Grecia prima di spostarci in Svezia. Pensavo che tra i due sarebbe stato lui a soffrirne di più, essendo stato abituato a vivere tutta la sua esistenza in un paese caldo. A sorpresa invece lui si è adattato senza battere ciglio, appassionandosi a tutti gli sport invernali, mentre io arranco ancora spaventosamente. La massima difficoltà per me è tra gennaio e aprile, quando fuori fa ancora un freddo polare e siamo immersi nel buio per buona parte del giorno. Inevitabilmente il mio pensiero va alle primavere fiorite di Atene e la nostalgia del clima mediterraneo che abbiamo lasciato mi attanaglia il cuore. Per me è sicuramente impegnativo vivere cosi a nord, ma è comunque un'esperienza arricchente e che offre molte opportunità. La prima fra tutte: scoprire quali sono i propri limiti e stimolare a superarli.

Io a differenza di summer25 abito al sud, in Scania. Questo però non mi rende la vita facile per quanto riguarda il clima. Ci sono le quattro stagioni è vero, ma l'inverno non è un vero inverno svedese e l'estate non è una vera estate come la vorrei io. L'inverno è terribile, freddo, buio, pioggia e poca neve e a periodi alterni. Le temperature variano da pochi gradi sopra lo zero a punte di meno 20 e ancora più sotto. L'alternarsi di queste temperature fa sì che si passi continuamente da pioggia, a neve e inevitabilmente ghiaccio che rende le strade pericolosissime. Nei periodi in cui la neve manca è tutto molto buio, la neve ha un grande potere di "illuminazione". Inoltre la pratica degli sport invernali non è possibile in modo continuato quaggiù. Quindi l'inverno diventa una stagione lunga e triste. L'estate non è calda e soleggiata come vorrei. Piove molto, per lunghi periodi e le temperature non raggiungono quei gradi che io vorrei. In poche parole soffro costantemente il freddo. Inoltre qui al sud tira un vento tremendo tutto l'anno. Vi devo dire che il clima è uno dei motivi per cui lascerei volentieri la Svezia.

Nuova discussione

Traslocare in Svezia

Consigli per preparare un trasloco in Svezia