Close

Salvaguardia dell'ambiente in Cambogia

Buongiorno a tutti,

La salvaguardia dell'ambiente in cui viviamo Ŕ importante. Come Ŕ affrontata questa tematica in Cambogia?

Quali misure vengono attuate nel paese per la tutela ambientale: sfruttamento di energie rinnovabili, raccolta differenziata dei rifiuti, viabilitÓ alternata, campagne di sensibilizzazione...?

Come contribuisci alla difesa dell'ambiente nel tuo quotidiano?

Ti invitiamo a parlare delle iniziative promosse a livello locale per lo sviluppo sostenibile in Cambogia e a dire la tua sui miglioramenti che vorresti fossero introdotti.

Grazie mille,

Francesca

zero

Ciao Lorenzo,

Francesca :

Ti invitiamo a dire la tua sui miglioramenti che vorresti fossero introdotti.

Grazie

Un cambogiano fronte ad un focolaio  di sporcizia e fumi di plastica e' come un bambino che sta entrando a gardaland , ed il vento spargerà le ceneri su questa landa desolata terra di tutti e di nessuno

@ lorenzo79 >  :/

Hahahahaha

Ad ogni modo era nata come seria questa discussione...

Francesca

Francesca guarda, il problema è molto serio, le battute degli expat su questa situazione del paese nascono dall'esasperazione. La Cambogia è ingrassata e cresciuta ma il cervello del paese è rimasto a livelli veramente bassi. Sicuramente per via di un governo che se ne frega e pensa a far cassa...ma non dimenticare come ti scrissi poco tempo fa, che è una nazione dove la classe dirigente viene tutta dagli khmer Rossi ed hanno fatto fuori circa 35 anni fa tutta, ripeto tutta la classe intellettuale del paese, dall'operaio specializzato, al tecnico delle lavatrici, al professore, all'avvocato allo scienziato, architetti, ingegneri, medici, infermieri, commercianti,...tutti  oltre 3,5 millioni di morti...un popolo che si è auto massacrato, facendo fuori la sua parte migliore e lasciando in vita braccianti analfabeti che son quelli che hanno ripopolato il paese...metti anche la mentalità asiatica che per dire No ti dicono Si .....per dire Si ti dicono "Forse" ....ed ecco che rimanere qui a fare business è veramente dura.......il paese può dare delle opportunità adesso sfruttando l'ondata capitalistica Cinese/Occidentale che ha dato uno slancio inaspettato del PIL, la popolazione ha un'età media giovanissima, ma il laoro da fare è veramente molyo.............cmq a loro va molto bene così! perchè sversare olio di motore nel fiume, o inquinare le campagne con la plastica ovunque, bruciare copertoni vicino a scuole o asili non fa indegnare nessuno....solo noi occidentali

Quello che penso l' ha detto Lorenzo
E visto voi miei occhi !!!! Anche peggio

Ahi ahi...per questa tematica ne riparliamo tra 20-30 anni...

Questa é una tematica di rilievo, e poco affrontata dal governo Cambogiano. In primo luogo, la deforestazione indiscriminata. Chiunque volando sulla Cambogia se ne puó rendere conto, e facendo un paragone con la vicina Thailandia, o ancor piú con il Laos, le differenze saltano all'occhio.
Non esiste un piano per la raccolta indifferenziata, ed i rifiuti vengono compostati in cave a cielo aperto ai margini della cittá, creando una situazione ad alto rischio salute.
Altro tema "caro" a noi abitanti di Phnom Penh( ma non solo in cittá) sono gli allagamenti di vastissime aree della cittá durante la stagione dei  monsoni. Questo é dovuto principalmente al fatto, che i molti laghi esistenti fino a una decina di anni fa, sono stati "coperti" per far posto a nuovi lotti edificabili, di un mercato immobiliare in continua  espansione. Quindi l'acqua non trovando piú la sua naturale sede in cui defluire, si riversa per le strade, creando dei veri e propri fiumi stradali, che portano con se qualsiasi cosa si  trovi sul loro percorso....rifiuti compresi.
Per ultimo lo smaltimento dei rifiuti industriali: non ne posso parlare con cognizione di causa, perché non ho nessun dato oggettivo che lo confermi, ma ho il forte sospetto, che non vengano "trattati" o perlomeno, non nelle fabbriche meno recenti.
Un capitolo a parte merita l'inquinamento atmosferico prodotto dai gas di scarico:
Nella capitale sono in continuo aumento le autovetture, ed il traffico ovviamente ne risente, cosí come la qualitá dell'aria. C'é inoltre da tenere presente, che il parco macchine circolante, ha un'etá media superiore ai dieci anni, ed i controlli sulle emissioni sono molto blandi, ne consegue, che con un mercato delle auto/moto in continua crescita, e per di piú rivolto a veicoli non nuovi, non fa che creare ulteriore disagio alla salute dei cittadini.
Il governo attuale é assolutamente piú concentrato ad incassare quattrini ...soprattutto per i propri portafogli, piuttosto che utilizzare le risorse economiche per migliorare la qualitá della vita dei propri cittadini, e fintanto che, non vi sará una svolta politica verso un governo piú " lungimirante" e conscio che le persone sono la risorsa piú importante di un paese, credo che le cose non cambieranno di molto.

Nuova discussione

Traslocare in Cambogia

Consigli per preparare un trasloco in Cambogia