Close

Intervista a Simone del blog "The World Passenger"

Ciao a tutti!

In  Febbraio abbiamo selezionato per voi "The World Passenger" il blog di Simone, un ragazzo italiano espatriato a Dusseldorf.

Scoprite di più su di lui, il suo blog e la sua esperienza in Germania leggendo l'interessante intervista che mi ha concesso e di cui vi riporto un estratto:

Cosa facevi in Italia e di cosa ti occupi attualmente?
Sono espatriato dopo 5 mesi dalla laurea magistrale in Ingegneria Gestionale. In Italia lavoravo a Milano nella funzione logistica di una nota azienda di fashion online.
La voglia di fare un'esperienza all'estero era tanta e una volta trovata la giusta opportunità sono partito per la Germania. Ho iniziato lavorando per una multinazionale olandese in ambito informatico/logistico per poi passare alla gestione di progetti puramente informatici di cui mi occupo tutt'ora.

So che sei un appassionato di lingue straniere. Che consigli puoi dare a chi sta per approcciarsi all’apprendimento del tedesco? Tu lo parli bene, sei un autodidatta oppure segui/hai seguito dei corsi?
A Febbraio del 2014 mi trasferivo in Germania conoscendo solo una parola: Hauptbahnhof, che in tedesco significa stazione centrale. Con questa parola, anche se mi fossi perso, in qualche modo sarei riuscito a tornare a casa.
Scherzi a parte, io ho avuto la fortuna di avere un datore di lavoro che mi ha pagato il primo corso di tedesco (A1).
Ho poi proseguito da autodidatta, seguito un corso di B1, continuato da autodidatta e prima di Natale ho terminato di seguire un corso di livello C1.
Il mio tedesco è lontano da essere perfetto ma già dalla primavera scorsa lavoro e partecipo a meeting in tedesco (che ha sostituito l'inglese in molti casi).
Il mio consiglio è di studiare quotidianamente anche solo 15-20 minuti al giorno. Siamo tutti stanchi la sera rientrati dal lavoro, ma riuscire a ritagliare uno spazio per la lingua è fondamentale. Iscriverti a un corso e frequentare 2 volte a settimana non basta se poi non pratichi la lingua con costanza.
Sul blog sto scrivendo una serie di 10+ articoli sull'argomento, ma se dovessi riassumere tutto in una riga direi: immergiti nella lingua il più possibile. Inizia oggi e dalle piccole cose, come impostare il tuo telefono in tedesco…. Fatto?


Continua a leggere l'intervista >  www.expat.com/newsletter

Clicca qui per leggere tutte le interviste degli altri Blog del mese. Condividile sui social networks, trovi le icone dedicate nella pagina di ogni intervista!

Saluti,
Francesca

Nuova discussione

Traslocare in Germania

Consigli per preparare un trasloco in Germania