Close

Migliori cittÓ in cui vivere in Tunisia

credo che non sia d'accordo per Hammamet come una città morta, c'e' tutto , tanto di giorno quanto di notte, certamente se parliamo in inverno pieno...le attività notturne sono in calo, ma per il resto dell'anno molte persone delle città vicine si riversano ad Hammamet. I costi degli affitti....ci sono persone che non si affidano a chi ha mano in pasta per affittare, il punto primo, credo , sia se ammobiliata e come, questa tipologia di appartamenti se si avvicina l'estate, chiaramente i proprietari cercano di affittare mensilmente, ma se parliamo di una bella villa non grandissima ma tre stanze salone, due bagni giardino e posto auto il proprietario sta sempre con 300 dinari in più' del prezzo, se accompagnato da un consulente convincente, il prezzo da 1300 dt cala al meno di 200 dt, quindi con 1100 dt si prende una bella casa. Certamente in centro città non si può' trovare la casa indipendente, ma per quello che mi riguarda una bella villetta vuota,,,,,dove il proprietario e' interessato ad affittarla tutto l'anno tratta sul prezzo. Poi ci possono essere le eccezioni ma confermano la regola...occasioni irripetibili rare ma ci possono essere. Non c'e' da prendere in considerazioni case ammobiliate alla meno peggio e trattate male, tra l'altro in condominio ove gli altri appartamenti sono affittabili mensilmente ai turisti...sarebbe un rompicapo continuo....ma certamente accompagnato da un consulente che ti fa vedere più' case, ha un rapporto aperto con il proprietario, una casa vuota e destinata ad essere affittata tutto l'anno si trovano belle case spaziose, luminose e ben curate...poi la casa e' un po' come una fidanzata per sposarla ti deve piacere ( si fa per dire)....comunque bisogna visionare bene la città per gli interessi personali, il quartiere per l'interesse personale e le amicizie a portata di mano , poche ma buone. Con questo intendo dire che al meno per me la riservatezza e' una calda coperta che ti aiuta a vivere bene.

dove si vive meglio ? secondo me ogni luogo ha le sue caratteristiche e tutto dipende da cosa cerchiamo,sicuramente Hammamet per chi desidera fare vita sociale è l'ideale in quanto vi risiedono molti connazionali,questo però incide sul costo degli affitti che sono leggermente più cari che altrove,io consiglio appena arrivati di trovare qualcosa di non troppo pretenzioso ma assolutamente con riscaldamento,gli inverni più che freddi sono umidi.poi con calma cercare la casa ideale nel quartiere ideale al prezzo giusto,la fretta è una cattiva consigliera e vi potrebbe far sborsare più del dovuto,avere l'auto o non averla fa la differenza,senza è meglio optare per un quartiere centrale comodo ai servizi anche se girare in taxi non è un lusso come da noi,se tornate spesso in Italia è sicuramente da consigliare in quanto in un ora siete all'aeroporto di Tunisi oppure al porto di La Goulette,ciò che non mi piace di Hammamet è che bisogna fare molta attenzione ai furti ed agli scippi,alle macchine straniere rompono i vetri per puro vandalismo per cui è necessario un garage oppure un cortile privato,un impresa la circolazione soprattutto a luglio ed agosto,per il resto tutto ok,al momento vivo a Djerba e l'unico inconveniente e tornare in Italia in auto in quanto per arrivare a Tunisi bisogna fare 600 km ,qui gli affitti sono leggermente più bassi, ho preferito dopo tanti traslochi affittare una casa vuota ed arredarla a mio gusto,la spesa iniziale si ammortizza col tempo dato il minor costo dell'affitto,tra l'altro un trasloco costa un centinaio di dinari e non fa paura,attualmente per una casa di 485 metri quadri e 3000 metri di giardino pago 630 dinari al mese,scusate se è poco,4 camere da letto con 4 bagni privati e dressing, per arredarla compresi gli elettrodomestici ho speso circa 14000 dinari.

Salve sono nuovo i miei genitori pensionati vorrebbero trasferirsi in Tunisia, e la cosa mi preoccupa un po'. Hanno solo una vaga idea di dove andare la meta desiderata è sousse. Ho letto tanti commenti a volte discordanti, mi piacerebbe capire meglio di come si vive in Tunisia. Servizi sanità (TV italiane) qualche comodità che ricordi anche di essere in Italia. Grazie in anticipo.

Ciao Luchino,
la vedo duretta, questa del decidere cosí da casa, senza prima venire qui e far fare loro un giretto.
Ogni località ha caratteristiche assolutamente diverse.
Intanto potrebbe servire sapere in che città vivono attualmente i tuoi genitori. Mi spiego:  se vivono in una città più o meno caotica, Sousse potrebbe magari andare anche bene (è grande.  Bello il centro e la medina, ma poi... dovete vedere sul posto quale sia l'impressione che ne ricavate!)  Se vivono invece (non credo, ma tanto per fare un esempio:) in campagna, assolutamente no.  Se vivono in una cittadina tranquilla.... non saprei proprio che dire.  Mancano elementi:  trascorrerebbero tutto l'anno qui?  Anche l'estate?  Ci sono località caotiche a dir poco, d'estate (come per es. Hammamet). E anche di solito il traffico non manca davvero... e per giunta rumoroso "oltre":  per certi modelli che non sono certo quelli da silenziatore. Anzi, qui "farsi sentire e ben forte è bello". Ci sono certi motorini in ultra-abbondanza e... ultrascoppiettanti... Con gare di corsa sulla ruota posteriore. Ergo, ci sono per cosí dire...molti "miracolati" (per come se la cavano nonostante le 1001 imprudenze).   Certo che gli italiani qui ad Hammamet abbondano. Ma neppure mancano occasioni di contatto altrove -se si vuole-.    Parlano francese?  Se vengono ad Hammamet qui tutti sono abituati alle forti presenze straniere e a sbrigarsela un po`in tutte le lingue (russo incluso -almeno i commercianti-).  Pure burocraticamente parlando, personalmente almeno, non posso che dire bene dei servizi pubblici di Hammamet.  Pur di essere attenti e ... ossequiosi, gentili e non pretendere o mettersi a discutere o magari persino reclamare.  Il tunisino in generale ha bisogno di sentirsi "avvalorato". Il che è ancor più o meglio di "soltanto" rispettato...   Di altre località ed esperienze, parlino altri. Soltanto ti dico del poco che conosco.
A me personalmente piace molto Kelibia. La trovo bellissima. Ma forse è un tantino chiusa, avvezza al turismo che però pare non essere molto gradito dalla gente del posto che, qualche anno fa, si era addirittura inventata una storiella a proposito di pesci o di un pesce pericoloso che si sarebbe avvicinato alla spiaggia... Era stato pubblicato sul giornale, con il chiaro intento di tenersi i turisti (di massa) un po' lontani. Ma confesso che ... mi sarei a loro associata... non mi trovo bene in mezzo alla folla frastornante e non sempre educata...  Penso però che tutt'altra cosa sia (o sarebbe) viverci, a Kelibia.  Credo che sempre dipenda dal NOSTRO proprio atteggiamento e dalla propria disponibilità, quindi, ad andare verso la gente del posto con un sorriso e con la voglia di imparare qualcosa di diverso.  Sono molto sensibili in tal senso (giustamente!) e a volte c'è gente che li guarda dall'alto in basso o che li tratta come gli ultimi del mondo, come se fossero "meno di niente".  Ciò detto, bisogna stare mooolto attenti. Per loro siamo "il biglietto Euro a passeggio".
Altro punto da considerare è quello dell'aeroporto. Chiaramente quello di Tunisi è il meglio servito e lungo tutto l'arco dell'anno.  MA dipende appunto da dove e verso dove si parte in Italia.  C'é anche chi è disposto alla scomodità della distanza per, in compenso, godersi la tranquillità e la vasta natura dell'isola di Djerba.   Ehh... mi pare proprio che convenga venire a vedere sul posto...
Forse, se ti interessa, la cosa migliore è chiarire questi punti e porre domande specifiche.  :cheers:

Si giuste le consuderazioni.di Lavinia...
Poi ognuno ha i suoi Gusti...le Sue Esigenze...le Abitudini...insomma citta Carine sul mare più o meno grandi ce ne sono ...all'inizio magari...provare partendo DA Kelibia....bella a scendere
Ce ne sono x ben valutare la più Adatta
Facendo dei soggiorni più o meno brevi

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia