Close

Intervista: Simone a Houston

Ciao a tutti!  :)

Con piacere metto a disposizione del forum la testimonianza di Simone. 
Ligure, "Classe '79" è cresciuto nei mitici anni '80 a pane, nutella e telefilms americani, e da qui nasce la sua passione per gli USA. E' un professionista nel campo informatico e lavora per un'azienda di software.

Vi riporto un estratto della sua intervista e dato che oggi è la vigilia di Natale siete curiosi di sapere come si celebrano le Feste in America?
Ecco cosa ci racconta Simone in proposito:

Oggi è la vigilia di Natale, ci racconti un po' come si celebrano le festività in Texas?

Il Natale e' piu' o meno simile in tutti gli Stati Americani.
C'e' da dire che qui con una grande varieta' di religioni che sono praticate e seguite, il Natale non e' sentito molto come in Europa, a dirla tutta semrba che per gli americani sia molto piu' importante il Thanksgiving day. Non mancano pero' alcune tradizioni molto pittoresche e particolari che ho avuto modo di conoscere.
Innanzi tutto gli addobbi... esagerati ma alcuni anche molto ben fatti.
Soprattutto i giardini delle case si trasformano in presepi luminosi, con babbi natale che si muovono, renne e luci ovunque, quasi non servono piu' le illuminarie stradali! Inoltre come da noi e' la festa dei bambini, in quasi ogni centro commerciale c'e' una zona dedicata a Babbo Natale che come abbiamo visto nei films siede veramente su una sedia e accoglie i bimbi chiedendo se sono stati bravi e quale regalo vorrebbero.
Inoltre ci sono i plastici sempre all'interno dei centri commerciali che sono vere e proprie opere d'arte elettroniche! Con trenini che fanno il giro, case illuminate e statuine che si muovono.
Per quanto riguarda le famiglie, come da noi il momento piu' sentito e' la mattina presto quando i bambini si svegliano e corrono a scartare i regali che trovano sotto l'albero.
Piccolo annedoto, la sera della vigilia e' tradizione per i bambini aiutati dai genitori preparare dei biscotti da lasciare la notte assieme ad un bicchiere di latte per ringraziare Babbo Natale, e i genitori nel momento che portano i pacchi sotto l'albero mangiano i biscotti (o semplicemente ne "mordono" solo uno) e bevono un poco di latte per far credere che davvero sia passato Santa Claus.


Continua a leggere l'intervista : www.expat.com/it/intervista

Clicca qui per leggere tutte le altre Interviste agli espatriati e condividile sui social networks, trovi le icone dedicate nella pagina di ogni intervista.

Saluti,

Francesca

Nuova discussione

Traslocare a Houston

Consigli per preparare un trasloco a Houston