Close

informazioni per richiedere la residenza non abituale.

Sono a Lisbona e sono andato all'ufficio "Apoio aos contribuentes" per avere informazioni su come fare per richiedere la residenza non abituale. Mi hanno detto che devo come prima cosa richiedere il NIF che credo sia come il nostro codice fiscale, e fare la domanda. Non esiste un modulo preformato per cui chiedo a chi di voi lo ha già fatto se avete un format o fax-simile per redigere questa domanda chiamata Requerimento. Mi hanno detto di portare anche le denunce dei redditi degli ultimi 5 anni.
saluti a tutti

Ciao, vorrei chiederti a proposito dell' ottenimento del NIF :  se non si può fare un contratto di affitto senza il Nif, come puoi stare in Portogallo in attesa che te lo concedano ?
Es. stai in un albergo per un periodo sufficiente ? basta così ?
Dopodiché, anche se torno in Italia, lo mantengo ?

Grazie per una risposta

La legge portoghese dice che devi soggiornare per almeno 6 mesi e un giorno non continuativi in Portogallo, e devi dimostrare l'intenzione di vivere li, questo o affittando o comprando una casa.
Per il NIF bisogna avere una residenza da comunicare, anche ancora se non sei residente.
Prima di fare la domanda come residente non abituale devi richiedere ad un ufficio della finanza il NIF.
Dopo c'è da fare questa benedetta domanda per la quale non esiste un fac-simile e quindi molti si rivolgono ad un avvocato o una agenzia che fa questi servizi.
All'ufficio apoio ao contribuente mi hanno dato un indirizzo e-mail per avere aiuto nella formulazione "corretta" della domanda. Ovvero "devi pagare l'obolo".
Per ora sono arrivato a questo punto.
saluti

... A quanto ammonterebbe "l'obolo"  x l avvocato???, nn si potrebbe avere un fax simile della a domanda??? Grazie

... Quindi la nostra "tessera sanitaria"  in Portogallo nn è valida????  Grazie

...., ciao, scusa ma nn c è un sito o un ufficio. recapito dove poter chiedere tutte le informazioni riguardanti l 'iter da seguire, passo passo, per il trasferimento di un pensionarto  in Portogallo????? A chi pissiamo rivolgerci???? Grazie

alexmarti :

Sono a Lisbona e sono andato all'ufficio "Apoio aos contribuentes" per avere informazioni su come fare per richiedere la residenza non abituale. Mi hanno detto che devo come prima cosa richiedere il NIF che credo sia come il nostro codice fiscale, e fare la domanda. Non esiste un modulo preformato per cui chiedo a chi di voi lo ha già fatto se avete un format o fax-simile per redigere questa domanda chiamata Requerimento. Mi hanno detto di portare anche le denunce dei redditi degli ultimi 5 anni.
saluti a tutti

in qualsiasi ufficio di finanza portoghese viene rilasciato il nif presentando documento velido(carta identita passaporto attestante cittadinanza europea) ti verra dato un numero (rimarra sempre quello)collegato al tuo indirizzo di residenza italiana(non servono moduli) con il nif puoi registrare il contratto di affitto .vai alla municipalita e presentando il contratto d affitto ti rilasciano il certivicato di residenza. con questo certificato ritorna all ufficio di finanza e ti verra rilasciato il nif collegato al tuo nuovo indirizzo di residenza(provvisorio perche poi ti arrivera da lisbona quello plastificato)vai in comune e intestati il contratto della fornitura d acqua fai altrettanto per la luce  procurati dal tuo comune di residenza un certificato storico di residenza nel quale risulta che non sei stato residente in portogallo neqli ultimi 5 anni vai da un avvocato(richiedi lista al consolato piu vicino ti indicheranno quelli che parlano bene italiano)e fatti impostare la domanda per risultare residente non abituale (va scritta in portoghese) ritorna all ufficio finanza e consegnala con tutti i documenti fatti ti verra rilasciata ricevuta sul duplicato che restera a te. l'originale viene spedito a lisbona e dopo 3- 6 mesi ti arrivera la risposta all'indirizzo di posta portoghese.

... Grazie x le preziose informazioni....

Luisa

Luisa. Mura :

... Grazie x le preziose informazioni....

Luisa

dovere .. non farti scoraggiare dalla lingua io ho fatto tutto parlando in italiano parla adagio adagio e aiutati con i gesti ciao

Grazie piergi....., il guaio è che io parlo solo italiano......

Ciao luisa

Luisa. Mura :

... Quindi la nostra "tessera sanitaria"  in Portogallo nn è valida????  Grazie

prima di partire vai alla tua asl e fatti dare il modello s1(insisti per averlo perche dicono che prima vogliono avere l'indirizzo di residenza) nel modello dichiarano che sei pensionata inps(puo darsi che ti mandino all'inps per la certificazione ma se porti conte il cud penso che se non vogliono fare i pignoli basti)e che hai diritto all'assistenza.Poi porta il modello alla'agenzia provinciale portoghese(informati per albufeira é portimao per altre non so) e ti iscrivi alla sanita portoghese

... Grazie piergi,  sei stato gentilissimo e molto preciso.  Seguirò le tue preziose informazioni...., e che Dio me la mandi buona...., poiché sn sola e devo sbrigare tutto io..., e parlo solo italiano....

, ti ringrazio ancora....

Cari saluti luisa

Luisa. Mura :

... Grazie piergi,  sei stato gentilissimo e molto preciso.  Seguirò le tue preziose informazioni...., e che Dio me la mandi buona...., poiché sn sola e devo sbrigare tutto io..., e parlo solo italiano....

, ti ringrazio ancora....

Cari saluti luisa

a volte é meglio essere soli che male accompagnati ciao e buona fortuna

Il NIF è la prima cosa da richiedere.
Andando all'ufficio con il passaporto e 20€ in 5 minuti, se non c'è la fila. Te lo danno.
Le copie degli ultim 5 anni delle dichiarazioni dei redditi è solo na parte della documentazione richiesta per richiedere la residenza non abituale.
A disposizione
Saluti

Il NIF te lo danno in 5 minuti.
Ti serve per formalizzare ogni tipo di contratto.
Anche se pensi di trasferirti.
A disposizione
Saluti

Nel mese di gennaio, ho fatto un contratto di affitto, come italiano, sono andato alla freguesia con copia del contratto e con una richiesta controfirmata da un residente iscritto alle liste elettorali mi hanno dato l'attestato di residenza.
Poi sono andato all'ufficio della Giunta di Lisbona ad per farmi dare il certificato di cittadino dell'Unione europea. Con questi due documenti, alla finanza mi hanno dato il NIF.
Ho scritto il requerimento per ottenere lo stato di residente non abituale, senza allegare le copie della denuncia dei redditi, ma una dichiarazione dove si dichiara che il contribuente non rientra in nessuna delle condizioni previste al n. 1 dell'art. 16 del CIRS per essere considerato residente in territorio portoghese nei 5 anni antecedenti. Ho dichiarato anche che il mio reddito è di origine straniera (pensione) categoria H (come descritto nel documento IRS) e l'ho presentato all'ufficio della finanza in via Joao XXI.
Sono stato anche al consolato ad iscriversi all'AIRE. Con l'attestato di residenza, ho aperto un conto corrente e ora sono in Italia a fare il resto. INPS, Ausl.
Ringrazio per l'informazione sulla sanità. Mi domando se i diritti sanitari in Italia si perdono o rimangono.
Saluti

Generalmente li perdi.
Se ti fanno il mod.S1 come turismo,  hai tutti i diritti sanitari di un portoghese, con rinnovo del foglio sostitutivo della tessera sanitaria ogni 6 mesi alla tua ASL.
A disposizione
Saluti

Mia moglie non si trasferisce in Portogallo, ma resta residente in Italia. A lei i diritti dovrebbero rimanere?
Ciao

Ciao Alexmarti,
anche io volevo fare come tua moglie, ma un avvocato fiscalita italiano mi ha scongliato questa scelta almeno che non venisse formalizzata una separazione
Un saluto.

Anche io sono andato da un commercialista il quale mi ha detto che non ci sono problemi se mia moglie non vuole trasferirsi in quanto è libera di fare quello che vuole anche se non c'è separazione.
Capisco i dubbi dell'avvocato in quanto siamo in Italia e bisogna sempre guardare le cose dal punto di vista peggiore. (ovvero: diniego da parte dell'agenzia delle entrate dell'esenzione fiscale)
Saluti

Già, il rischio è quello del diniego... :-(

Saluti

Grazie per le tue preziose dritte Piergi.
Ciao.

Salve Alexmarti, ho letto nel tuo post che non hai allegato le copie della denuncia dei redditi, ma una dichiarazione dove si dichiara che il contribuente non rientra in nessuna delle condizioni previste al n.1 dell'art. 16 del CIRS per essere considerato residente in territorio portoghese nei 5 anni antecedenti.
Potresti cortesemente dirmi da chi è stata redatta questa dichiarazione? è un'autocertificazione o un formulario rilasciato da un ufficio?
Se infatti avendo solo la pensione non si è presentata la denuncia dei redditi, quale altro documento sostitutivo è richiesto?
Invece cosa sarebbe il documento IRS di cui tu parli e chi lo rilascia?
Ti ringrazio anticipatamente

Noto in questo forum molta disinformazione e approssimazione sull'argomento e come realmene risolvere il trasferimento della pensione detassata. Se seriamente volete non perdere tempo e non rischiare sulla procedura ,allora dovete fidarvi di professionista accreditato sapendo che ha un costo e deve concludere tutta la procedura che non e' fare il Nif o prende casa. Purtroppo non posso prolungarmi piu' di tanto in quanto non mi e' permesso dallo staff. Posso nel privato darvi tutte le informazioni che ho eseguito insieme ad altri amici  e credetemi non e' uno scherzo,ci vuole determinazione per fare questo passo. Preciso che le mie sono solo informazioni corrette che vi permetteranno di avere la detassazione entro i 4 max 5 mesi. La procedura va vista anche dalla parte Italiana ,ma noto molta disinformazione anche per la documentazione in Italia.
Un altro consiglio  e' quello di unirsi ad altri pensionati sia per programmare il viaggio ma anche di stare insieme il tempo occorrente per avere la detassazione  della pesnione,dopo potete fare anche scelte personali e familiari.Cosi avrete costi inferiori per il mantenimento,fitto e altro per tutto il periodo necessario.Noi cosi abbiamo fatto risparmiando e risolvendo tanti problemi che prima nessuno aveva prospettato.

altav :

Purtroppo non posso prolungarmi piu' di tanto in quanto non mi e' permesso dallo staff. Posso nel privato darvi tutte le informazioni che ho eseguito insieme ad altri amici

Caro Altav, al contrario invito tutti gli utenti che abbiamo informazioni di pubblica utilità a condividerle sul forum al fine di renderle fruibili a tutti.
La cosa che ho sempre gentilmente chiesto invece è quella di non pubblicizzare agenzie o professionisti sul forum perchè mettiamo a disposizione su Expat.com uno spazio preposto a questo scopo.
Quindi informatevi a vicenda, parlate, scambiate opinioni e datevi consigli: abbiamo creato questo forum per voi!
Per informazioni su come dare visibilità ad esercizi commerciali, grazie per contattarmi in privato.

Cordialmente,

Francesca

Salve Francesca, quindi c'è una sezione in cui è possibile trovare indicazione di professionisti locati nell'Algarve a cui affidarsi per le pratiche? Contavo sui suggerimenti di chi ha già fatto questo percorso e conosce un esperto affidabile, ma ho letto che non vengono date queste informazioni.
Grazie

mari.lar :

Salve Francesca, quindi c'è una sezione in cui è possibile trovare indicazione di professionisti locati nell'Algarve a cui affidarsi per le pratiche?

Ciao, nella zona specifica di tuo interesse non lo so ma prova a dare una controllata al nostro Elenco Commerciale Portogallo.

Cordialmente,

Francesca

non rendere le cose difficili quando sono semplici e ovvie.Il portogallo ha fatto quasta legge per attirare pensionati ed é suo interesse facilitare il tutto senza bisogno di consulenti che ti chiedono soldi per nulla.Primo passo é recarsi all'' ufficio finanze di qualsiasi localita' portoghese con documento valido (carta d'identita o passaporto) li ti verra rilasciato il nif(numero identificativo contribuente costo 20 euro) con questo puoi fare contratto di locazione. Col contratto di locazione vai alla camera municipale della localita dove ti vuoi trasferire e otterrai il certificato di residenza europeo.Con questo certificato ritorna all'ufficio finanze e ti darano il nif(numero sempre uguale)collegato al l'indirizzo della tua nuova residenza.Vai all municipalita e intestati la fornitura dell'acqua e intestati il contratto dell'elettricita.Procurati dall'italia un certificato storico di residenza da dove risulti che non hai risieduto in portogallo negli ultimi 5 anni e con l'aiuto del console italiano (vai sul sito dell'ambasciata e trovi dove sono) compila la richiesta(va compilata in poroghese) di residente non abituale che consegnerai all'ufficio finanze(dove ti hanno rilasciato il nif opure in qualsiasi altro ufficio finanze del portogallo) con allegato contratto locazione contratto elettricita e acqua e certificato di residenza storico.Dopo circa 2 mesi ti arriva la risposta.Se non ti arriva per posta vai all'ufficio finanza e ti rilasciano il documento che ti avrebbero dovuto spedire per posta. ( stai certo che se sei un pensionato inps la cosa é sicura ,non valido per pensionati statali solo in tunisia e australia hanno gli stessi diritti dei pensionati inps) Ora vediamo  cosa fare per avere la pensione lorda .La pensione italiana puoi fartela accreditare in italia su cc abituale oppure se vuoi sul conto portoghese che con il nif puoi aprire in portogallo. vai sul sito inps sezione documeti e stampati il modello ep-i/2 si puo stampare in spagnolo francese o inglese(consigliato) compilalo cosi art 18 della convenzione tra italia portogallo firmata a roma 14/5/1980  segui le istruzioni all'attestazione del'autorita fiscale devi mettere ai sensi articolo 4) e compilalo fallo timbrare dalle autorita di finanza portoghese  e presentalo alla sede inps di tua competenza .Unisci una richiesta scritta in questi termini IO......... chiedo in forza dell'articolo 18 della convenzione fra italia e portogallo firmata a roma il 14-5-1980 e ai sensi dell'articolo 4 della stessa defiscalizzazione della mia pensione onde evitare la doppia imposizione in quanto dalla data....... risulto residente in portogallo segue indirizzo. se lo fai entro settembre l'inps ti dara gli arretrati  spettanti dalle trattenute fatte dal primo dell'anno altrimenti per gli arretrati dell'anno in corso dovrai fare domanda all ufficio finanze.(informati sul sito inps per indirizzo ) non preoccuparti piu di tanto la cosa é piu semplice di quanto sembri perche' sia all'ufficio finanze portoghesi sia al sezione inps italiana troverai gente che di queste pratiche ne hanno sbrigate a migliaia e sono competenti e ti capiscono e ti aiutano anche se di portoghese non mastichi una parola (ricordati che tutti gli anni dovrai fare nel mese di aprile la denuncia dei redditi anche se non avrai nulla da pagare come residente non abituale  rivolgiti ad una commercialista costo 30 euro se  onesta)

Ti ringrazio Piergi, sei stato chiarissimo ed esaustivo e spiegato così l'iter non sembra impossibile da intraprendere da soli
Un'ulteriore domanda: sai se da parte del Portogallo vengono effettuati controlli sulla effettiva permanenza sul posto? Perchè c'è indicazione di un preciso tot di giorni da trascorrere in Portogallo, ma da parte delle autorità c'è poi effettiva verifica?
Grazie

il portogallo non fa nessuna indagine sulla tua permanenza o meno, é l'italia che é interessata a questo.  Per essere considerati residenti all'estero da parte italiana non devi aver residenza,domicilio,dimora(residenza é il tuo comune ,domicilio dove svolgi la tua vita,generalmente coincide con la residenza,dimora es tu abiti a roma ma vai a venezia per 15 giorni questa é dimora)per 183 giorni nell'anno solare e 184 nei bisestili anche in maniera non continuativa(es fai 30 giorni in portogallo  10 in italia cosi via fino al raggiungimento dei giorni necessari).Per far questo devi essere depennato dalle liste di residenza del tuo comune e iscritto sulla lista dei residenti all'estero  questo lo fai iscrivendoti all'AIRE(anagrafe italiani residenti estero) cosa obbligatoria e va fatta entro 3 mesi dall a effettiva residenza nello stato estero.(è semplicissimo vai dal console ti stampa la richiesta e la spedisci con raccomandata ar all'amasciata di lisbona,la stessa provvedera a informare il tuo comune che ti depennera dalla lista dei residenti) il comune per legge dovrebbe controllare per 6 semestri il tuo effettivo tasferimento all'estero(che io sappia pochi lo fanno, cumunque essendo il portogallo nell Wait list  l'onere della prova é a carico loro).Da quando sei iscritto, il comune dovrebbe mandare comunicazione all'asl e vieni depennato dall'assistenza sanitaria,avrai diritto a 90 giorni nell'anno solare  anche  in forma non continuativa, all'assistenza d'urgenza (devi rivolgerti al pronto soccorso di qualsiasi ospedale italiano,questo quando sei in italia) e per forme croniche devi farti attivare la tessera sanitaria presso gli uffici asl per il periodo di permanenza sempre nell'ambito dei 90 giorni nell'anno solare. Per il portogallo vai alla tua asl italiana e fatti rilasciare il modello S1 (porta con te il qud da pensionato,se trovi una persona elastica lo rilascia subito altrimenti devi andare alla sede inps che certifichi che sei pensionato e poi ritornare all asl che te lo rilasceranno compilato) presenta il modello s1 all'agenzia di sicurezza sociale portoghese (si trova in ogni distretto provinciale e con molte sedi periferiche nelle localita piu rinomate) che ti rilascera un documento con numero identificativo,con questo vai in una casa della salute e vieni iscritto all sanita portoghese e potrai usufruire dell'assistenza sanitaria portoghese.Per il portogallo fino quando non dai comunicazione che rientri definitivamente  in italia avrai sempre il nif attivo,al pagamento mensile dell'affitto viene emessa fattura al proprietario e se hai una casella postale ti invieranno anche a te l'avvenuta emissione,il pagamento mensile della bolletta acqua e luce ,sono tutte prove della tua effettiva residenza.,per cui i controlli sono gia piu che sufficenti.Per trovare alloggio non é difficile ti puoi rivolgerti alle numerose agenzie che ci sono le quali ti seguiranno nella stesura del contratto e lo faranno registrare,cerca di pagarlo con bonifico bancario in modo che sia sempre rintracciabile.  Questo è tutto, vedi che non é difficile la cosa principale è la volonta effettiva di trasferirsi perche'... le stelle stanno in cielo..i sogni non lo so....so solo che son pochi quelli che si avverano...ciao e stammi bene.

E ancora una volta grazie, sei sempre esaustivo. La settimana prossima vado in Algarve alla ricerca di una casa, l'iter da seguire mi è chiaro, almeno in teoria ... Grazie ancora!!

Salve piergi.
Scusa, ma cosa intendi quando dici che l'affitto viene fatturato? E' un libero accordo preso al momento della firma del Contratto o é un obbligo di legge per i pensionati?

Grazie
Ciao
Gianfranco

quando registri il contratto d'affitto automaticamente tramite il nif del propriatario il regime fiscale portoghese emete a suo carico fattura mensile per l'importo dell'affitto,a te viene mandato l'avviso di avvenuta fatturazione.(se vuoi evitare a tuo rischio fai contratto senza registrarlo se ci riesci)

Ok. Chiarissimo.
GRAZIE.
Alle prossime.
Ciao
Gianfranco

Salve Piergi, vorrei una conferma su quanto ho letto circa la decorrenza dei sei mesi, decorrono da gennaio o da qualsiasi mese dell'anno? Poiché pensiamo di venire in agosto/settembre vorremmo incontrarti è possibile? Grazie

E' vero che in questo forum c'è molta confusione,come dice Altav.Perchè Altav non si prende la responsabilità di indicare ,una volta per tutte , a chi affidarsi per avere tutta la documentazione? .Altrimenti non si capisce più niente.Poi uno decide se fare in proprio o con l'aiuto di un commercialista qualificato.
Francesco

Ciao mari.lar....anche io sono sola e vorrei traferirmi in Portogallo. Perché non uniamo le nostre forze, se ci stanno altre persone ancora meglio e risparmiare sui costi della casa, perché ho saputo che come residenza abituale vale anche affittare solo una stanza di un appartamento.  Mi piacerebbe avere dei contatti con te e scambiarci opinioni...  Ciao Daniela.    Ti scrivo in privato

fra49 :

E' vero che in questo forum c'è molta confusione,come dice Altav.Perchè Altav non si prende la responsabilità di indicare ,una volta per tutte , a chi affidarsi per avere tutta la documentazione? .Altrimenti non si capisce più niente.Poi uno decide se fare in proprio o con l'aiuto di un commercialista qualificato.
Francesco

Hai ragione....forse si è scocciato per la correzione di Francesca. Infatti non è assolutamente possibile che da lei vengano bloccati scambi di informazioni o anche di opinioni e di esperienze.  Da parte mia posso dire di avere constatato questo:  preciso di avere consultato un avvocato già mesi or sono, consigliatomi dall'ambasciata a Lisbona del mio paese (non sono italiana), ma avevo pure consultato un commercialista, parimenti consigliatomi dalla stessa sede/Ambasciata di Lisbona...   Risultato: due informazioni simili...ma non uguali.  Approfondendo per mio conto ne ho inteso il motivo, o i vari possibili motivi:  pure venendo poi svolto tutto centralmente, ossia a Lisbona, è a seconda della zona del paese dove si presentano le domande che può variare la richiesta da parte loro di certa documentazione piuttosto di altra.  Per fare un esempio, la famosa prova dei 5 anni non viene richiesta a tutti e ovunque.  Per esempio quell'avvocato da me consultato e che ha accompagnato -o il suo staff- già tanta gente, non si è mai imbattuto in questa richiesta.  E neppure il commercialista e il suo staff...     Ho anche una mia altra idea, a proposito di simili differenze:   Quando ci si presenta con una persona che alle autorità è già nota o anche arcinota, oso asserire che sicuramente le cose sono più scorrevoli. Nel senso perlomeno di ben voler credere che quell'avvocato non si azzarderebbe a lui stesso rischiare di accompagnare qualcuno per determinate richieste SE questo qualcuno non fosse in regola.
Ora, leggendo l'esaustiva-generosa esposizione per una richiesta in proprio e senza assistenza da parte di (mi pare si chiami:) piergi,  devo dire che con tutto quello che uno già si trova magari già a sul "groppone" in cose e questioni varie e stress, un aiuto-accompagnamento non può che essere di sollievo.  Tanti anni or sono, andando all'estero, sempre ho svolto tutto per mio conto e cavandomela benissimo ma.... con l'entusiasmo-tenacia della gioventú e con davanti la prospettiva "del poi è fatta e me la godo".   Francamente, adesso sono piuttosto stanca e con già tante questioni incorso e cui far fronte, soprattutto dovendomela sbrigare da sola su tutti i fronti, dal pratico-logistico alle info, organizzazioni varie, ricerca casa ecc.,  personalmente preferisco investire qualche somma ed essere assistita-sollevata almeno dove si può e... pur mantenendo io stessa "l'occhietto vigile", dato che sempre siamo noi ad assumerci una certa responsabilità e non potremo poi distribuire "colpe" a destra o sinistra....   Con questo di certo non scoraggio nessuno a procedere in solitario!  Se uno se la sente, ebbene sí, ci mancherebbe!  Ognuno deve vedere cosa si sente o non si sente di affrontare e come....  E, ad ogni modo insomma, cose chiare, nero su bianco, personalità (dato che chi pecora si fa, lupo la mangia) e.... tenuta nervosa in ogni caso!

L'altro giorno sono andato a Lisbona all'ufficio Appio ao contribuinte per sapere lo status della mia richiesta di residente nao abituale. Mi hanno detto che ora non serve più fare una richiesta scritta, in quanto hanno un format sul PC per fare questa richiesta. Purtroppo la mia continua a seguire il vecchio iter e devo aspettare che qualcuno la guardi e mi risponda.
Saluti a tutti.

alexmarti :

L'altro giorno sono andato a Lisbona all'ufficio Appio ao contribuinte per sapere lo status della mia richiesta di residente nao abituale. Mi hanno detto che ora non serve più fare una richiesta scritta, in quanto hanno un format sul PC per fare questa richiesta. Purtroppo la mia continua a seguire il vecchio iter e devo aspettare che qualcuno la guardi e mi risponda.
Saluti a tutti.

Grazie per  l'informazione... ma ora insorge la domanda a sapere come compilare per conto proprio un simile formulario on-line -dato che altrettanto in lingua portoghese-  Siamo quindi ai piedi della famosa scale e per cui ... meglio quindi ricorrere a qualcuno che ci pensi!  Giusto ?

Nuova discussione

Traslocare in Portogallo

Consigli per preparare un trasloco in Portogallo