Close

Buongiorno a tutti - sono nuovo membro e vivo a Sandanski

Ciao Ivano, sono Tino, avevi detto che avevamo tante cose in comune.... Ho scoperto adesso che abbiamo anche l'incidente in moto!
Mi sono rotto una vertebra i primi di luglio, appunto in un incidente in moto , sono stato con il busto fino a Novembre, adesso va meglio ma un po' di fanghi di Sandaski non farebbero male ,
Come faccio a rintracciarti la settimana prossima?
Tino

Ciao Omero e Sandaski, io ho amici che di solito viaggiano in macchina... In questo caso non viene registrato niente da nessuno( o forse lo fanno alla frontiera ???) e in questo caso nessuno è in grado di capire quanto sei stato  da una parte o dall'altra , ma poi un pensionato potrebbe anche girare il mondo..   o è proibito??
Tino

non te ne accorgi ma i bulgari controllano e registrano le carte di identità!

Tino,  per la precisione e chiarezza, ti ho reso noto alcune pieghe della legge italiana circa i termini di tempo che ne determinano la validità.

Se ti iscrivi all'AIRE, devi dimostrare di avere la residenza del paese estero in cui hai deciso di stabilirti.  La legge italiana dice che per tale situazione devi risiedere del paese estero per un periodo non inferiore ai 181 giorni all'anno.

Di contro la legge italiana dice anche che se risiedi all'estero non devi essere presente in Italia per un periodo superiore ai 179 (dicono 180) giorni all'anno.

Ovviamente i controlli in Italia non sono rigidi e ferrei.  Però attenzione a non fermarti nello stesso posto (città - paese o villaggio) per più di 179 (180) giorni.  E su questo penso sia capibile il perchè.

Una cosa che forse molti non sanno, in tutta l'Unione Europea esiste questa legge, che non viene strettamente applicata:

un cittadino di un paese della Unione Europea può restare al massimo 90 giorni ogni 180 giorni in un paese diverso da quello della sua cittadinanza  - esempio un Italiano in Francia   o un Belga in Bulgaria ecc.

Questa legge è stata fatta per regolamentare la questione della residenza per una questione di tasse.

Ma, come ho detto non viene strettamente applicata.  A meno che si risieda per molto tempo in un solo posto, senza dichiarare il cambio di residenza ed avendo ottenuto il petrmesso a seconda delle leggi del paese Europeo.

Un mio amico (Italiano) alcuni anni fa era rientrato dal Giappone e si era stabilito in Francia, sena prendere la residenza.   Dopo un paio di anni i vigili della zona gli hanno notificato la cosa invitandolo a mettersi in regola.  L'amico si è messo in regola ma ha dovuto pagare le tasse per i due anni precedenti .......

Come vedi tutto è relativo e nulla è statico.     C'est la vie !

Ivano

Una piccola osservazione. L'Italia, per considerarti residente estero, anche se sei iscritto all'AIRE, pretende che tu non stia in Italia più di 183 giorni l'anno. Non pretende che tu stia in un determinato paese, basta che tu non stia in Italia. D'altronde non avrebbe modo di controllarlo, mentre in Italia può. Pavarotti, a suo tempo, fu fregato perché dimostrarono che in un certo anno aveva soggiornato in Italia più dei fatidici 183 giorni. Andarono a controllare carte di credito, alberghi, concerti, telefonate, ecc.
La Bulgaria, per contro, per considerarti residente, pretende che tu abbia un indirizzo, mezzi economici ed una registrazione alla polizia. A parte in fatto che per i primi 5 anni ti da solo un "permesso di lungo soggiorno".
D'altronde, io posso essere residente a Sofia, ma viaggiare molto legittimamente e risiedere fisicamente in Bulgaria solo pochi mesi all'anno senza infrangere la legge.

Infatti Omero, proprio questo dicevo.., se sono residente perché sono stato 183 giorni in Bulgaria, perché ho i mezzi di sostentamento e poi girò il mondo in macchina senza registrare la mia carta di identità perché  in Europa alla frontiera nessuno te la chiede,  chi è in grado di sapere esattamente quanti giorni sono rimasto in Italia, quanti in Francia, o Bulgaria?
Tino

la Bulgaria lo sa! fateci caso ogni volta che passate la frontiera con la carta di identità il poliziotto digita il vostro nome sul computer, aspetta u po' e poi ve la restituisce. E' vero che controlla la< validità del documento e se per caso il vostro nome figuri su qualche elenco speciale, ma allo stesso tempo registra l'entrata o l'uscita dal paese.

Io non sono venuto in macchina ma controllano i documenti alla frontiera?
Tino

certamente! specialmente per le macchine di un certo pregio, visto che si verificano furti. Se si tratta di BMW il controllo è più serrato. Pare che la delinquenza preferisca questa marca!

Infatti Omero ho proprio un BMW 320 x drive, ma non avete risposto, controllano e registrano i documenti alla frontiera? Perché io volevo prendere la residenza ma non per viverci stabilmente al 100%, cavolo... ...sono in pensione e... Vorrei girare un po' il mondo .
Tino

Moderato da Francesca l'anno scorso
Motivo : *Parte del contenuto Ŕ stato moderato

Buongiorno in particolare a Sandanski e ai membri del forum che vivono nell'ovest della Bulgaria.
Sono un italiano 65enne attualmente residente in Albania (Shengjin). Ho intenzione di fare un giro dalle vostre parti verso fine agosto e sarei molto lieto di poter fare due chiacchiere con qualcuno già esperto del posto. C'è qualche anima buona disponibile?

Buongiorno,

mi trovo attualmente a Durazzo con la famiglia e sarò di ritorno in Bulgaria (a casa !!) verso Ferragosto.
Ci fermeremo pochissimi giorni e poi ci recheremo in Grecia.
Faremo definitivamente ritorno a Casa (Bulgaria) l'11 o il 12 settembre in quanto la bambina inizia la scuola il 15 settembre.

Fammi sapere

Ivano

Buonasera Ivano e grazie della cortesissima risposta!
E' curioso che tu sia a Durazzo. Vai regolarmente in Albania o è un caso?
Io ho casa a Shengjin, un po' più a nord, vicino a Lezhe, un piccolo porto che è diventato una meta turistica soprattutto per i Kosovari. Purtroppo in questo momento mi trovo in Italia altrimenti ci si poteva incontrare direttamente in Albania! Ma può essere per un'altra volta, se ci torni...
Io questa volta scendo da Torino in macchina fino in Albania (partenza il 19/8), mi fermo qualche giorno per sbrigare alcune faccende e poi parto per la Bulgaria, dove dovrei arrivare in giornata diciamo intorno a venerdì 26, o il 27 o 28, non saprei di preciso.
Pensavo di fare base a Blagoevgrad e di lì fare una puntata a Sandanski, Melnik, Rozhen e poi Bansko/Rila. Poi contavo di spostarmi a Sofia per 3 giorni con l'intento di incontrare qualcuno del posto, ma non mi riesce di contattare nessuno finora. Dopo di che, e siamo ai primi di Settembre, devo rientrare in Italia per riportare a casa la mia compagna, che deve lavorare come è giusto!
Scusami tutto il romanzo ma cerco di essere preciso per vedere se è possibile incastrare un incontro. Da quello che ho letto dei tuoi interventi mi sembri una persona saggia e concreta, con una bella esperienza di viaggi e di mondo. Siccome anch'io un po' ho fatto la mia parte, penso che incontrarci potrebbe essere molto interessante. Inoltre credo proprio che tu potresti darmi in un attimo tutte le informazioni utili.
Insomma, sarei lietissimo se si trovasse un modo di combinare!
Giorgio.

Buongiorno Giorgio,

siamo a Durazzo in quanto qui abbiamo amici  e per noi è la prima volta in Albania.
Qui non è male ma...... è troppo distante da noi (circa 8 ore di viaggio via Ohrid; anche
se i km. non sono moltissimi  si attraversano però parecchie montagne con conseguente calo della velocità di crociera).
Siamo qui dalla metà di Giugno in quanto la bambina (ed anche la moglie) ha bisogno di mare, per cui tramite amici siamo riusciti a trovare un'ottima (ed estremamente affrontabile economicamente) sistemazione.
Avevamo pianificato di fermarci sino alla fine di agosto ma dobbiamo rientrare a Sandanski per alcune urgenti faccende; una volta sbrigate completeremo la "cura" del mare in Grecia il cui mare dista poco meno di 2 ore, o 2 ore e mezzo (Costa di Kavala oppure le penisole Calchidiche).

Parlando del tuo progetto di viaggio in Bulgaria tieni presente che se vuoi raggiungerla
via Kossovo, allora Blagoevgrad è una giuista sistemazione.  Sandanski la raggiungi in circa un'ora (sono 65 km ma passi attraverso le montagne per arrivarci).

Se passi invece via Ohrid  entri in Bulgaria attraverso la strada che porta a Petrich e quindi raggiungi Sandanski, che si trova sulla strada che porta a Sofia, in circa 20 minuti.

Se passi via Grecia, entri in Bulgaria da Kulata, che dista 20 minuti da Sandanski.

So che  magari è superfluo ma ti consiglio vivamente di spendere un pò di tempo consultando Google Earth per gli itinerari e località e Wikipedia per le localita che vuoi visitare.

Cose da vedere, in mio umile parere:

SANDANSKI - cittadina
Una passeggiata in Makedonia street (isola pedonale) con proseguo nel parco cittadino.
C'e anche la ex residenza estiva del presidente, ma la puoi evitare senza rimpianti.

MELNIK - ROZHEN MONASTIR
Melnik merita una veloce visita per circa un'ora al massimo. Interessante paesino ma... molto ""turistico"".
Da Melnik si prosegue verso il monastero di Rozhen che merita anch'esso non più di un'ora.  Interessante posto, almeno per me in quanto sia gli affreschi che l'intero complesso rappresentano ancora un legame con la storia passata, legate alle varie culture che si sino susseguite nell'area di Sandanski e dekl fiume Struma (che sbocca nel mare greco).

Se hai tempo fai una scappatina a "Rupite"  (che si trova sulla strada verso Petrich),
ove si trova la tomba di "Baba Vanga" - venerata veggente Bulgara - la chiesetta di St. Petka ed il relativo parco con i piccoli laghetti formati dall'incessante flusso di una sorgente calda (circa 75 gradi).

BANSKO
la deviazione per Bankso si trova a  circa metà strada tra Sandanski-Blagoevgrad.
Località amena, che giace a circa 900 metri d'altitudine.

MONASTERO DI RILA
puoi raggiungerlo da Balgoevgrad sia attraverso l'autostrada che porta a Sofia, oppure, te lo consiglio, percorrendo la vecchia statale.
Il  monastero è imponente e decisamente interessante. Vale assolutanmente la pena visitarlo.

SOFIA
La capitale è interessante ed offre parecchie cose e istituzioni da vedere e visitare.

Mi permetto di consigliarti di aprire un nuovo TOPIC intestandolo: CERCO ITALIANI DA CONTATTARE A SOFIA TRA IL ........  E  ......
e spiegare nel testo il motivo delle tua richiesta.
Questo ti darà più visibilità sul Forum.

Purtroppo visto i nostri reciproci programmi non potremo incontrarci ma ritengo che comunque in un futuro non lontano potremmo rendere possibile la cosa.

Un saluto e buon viaggio.

Ivano

Ivano, grazie della tua cortesia e dei consigli preziosi!
Ancora per cercare di avere una occasione di incontrarti, stavo pensando che potrei invertire il giro e venire direttamente in Bulgaria. Così facendo potrei arrivare per il 20/21 agosto.
Pensi che ti potrebbe andare bene?
giorgio.

Purtroppo Giorgio il calendario ci è nemico:

Ho una finestra di partenza da Durazzo tra il 12 e il 13 agosto (sabato) non più tardi.
In Bulgaria il 15 agosto (lunedì)  è lavorativo che unitamente al 16 mi permette di sopperire alle necessità di cui ti ho accennato, per le quali abbiamo già fissato i necessari ed indispensabili incontri.
Il 17 agosto dobbiamo essere in Grecia avendo già fissato per tale data l' incontro con il proprietario dell'appartamento che abbiamo affittato tramite amici (è stata una vera e molto economica occasione).

Si tratta di una "forzata" maratona purtroppo indispensabile in quanto legata alla disponibilità delle persone coinvolte nelle varie problematiche.

Io sono ottimista e pertanto penso che avremo l'occasione di incontrarci.  Penso che a Sofia ti sarà data la possibilità di incontrare coloro che già vivono colà e che potranno darti tutte le necessarie informazioni di cui hai bisogno.

Tieni presente che la Bulgaria è molto diversa dall'Albania. Quest'ultima è una nazione che si può dire sia appena nata e che sta crescendo. Cultura e realtà storiche sono molto diverse da quelle Bulgare.

Col "primo" viaggio ti farai una primaria esperienza: la Bulgaria piace o non piace, non esiste una via di mezzo.
Sempre nella mia umile e personale opinione naturalmente.

Fai un buon viaggio, rilassati e goditi la natura Bulgara che è ancora quella di "una volta"....

Teniamoci in contatto ovviamente.  Mi interessa avere la tua opinione al ritorno da questo viaggio.

Un saluto

Ivano

Ivano, ti ringrazio infinitamente e sono molto lieto di aver avuto con te questo primo contatto che spero proprio di mantenere e approfondire!
Intanto, se hai tempo da perdere e voglia, mi piacerebbe molto conoscere le tue impressioni sull'Albania. Dopo quello che mi hai detto sono ancora più intrigato dal giro in Bulgaria: spero di averne un buon impatto ma in ogni caso vorrò verificare con te le mie impressioni!
Io sarò poi in Albania a settembre e ottobre, chissà, la distanza non è poi così tanta...
Grazie ancora,
giorgio

Buona sera Giorgio

prima di tutto vedo che nel nuovo Topic ti ha risposto petit1948.  E' una persona squisita alla quale devo moltissima riconoscenza.
Devi assolutamente incontrarlo; conosce ultra-benissimo la Bulgaria e la sua visione del paese è realistica e soprattutto pratica.

Passando all'Albania posso solamente darti una superficiale e strettamente personale visione in quanto avendo passato due mesi a Durazzo, prevalentemente a Golem-Kavaje, non posso certamente esprimere una seppur minima realistica visione della nazione Albanese.

Mi interesserebbe moltissimo avere la tua opinione circa la tua esperienza Albanese....

Ciò premesso posso esprimere il mo personale parere su due livelli:

1. Analisi globale del Paese: una sorta di panoramica a vista d'aquila.
L'Albania è sicuramente un paese in via di sviluppo che in tale processo ha ""bruciato"" un pò le tappe ed ora deve affrontare il cammino futuro con una attenta e mirata programmazione per poter assestare le inevitabili sperequazioni che avvengono appunto quando lo sviluppo avviene ""rapidamente".
Questo posso affermarlo in quanto i pochi spostamenti fatti: Skhodr (Scutari) ed Elbasan,
oltre ovviamente Durres (Durazzo) evidenziano chiaramente il progresso fatto ma anche gli errori dovuti alla rapidità di tale progresso.
Concludo dicendo che l'Albania in sostanza si dimostra un paese interessante.

2. Analisi limitata alla località ove ho passato questi due mesi.
Popolazione locale:  sono gentili, disponibili e cercano di aiutarti / venirti incontro in tutti i modi possibili. Non ti fanno sentire "uno straniero".
I trasporti pubblici funzionano bene e rispettano, per quanto possibile, gli orari.
Le infrastrutture (strade, marciapiedi, passeggiate a mare, negozi ecc.) a Golem-Kavaje sono rimaste allo stato primitivo in quanto, come accennavo sopra, qui si è costruito in fretta lasciando da parte le necessarie infrastrutture che sono quelle indispensabili per uno sviluppo armonico e progressivo del turismo.
Differente la situazione quando cominci ad entrare nel territorio di Durazzo: la strada si estende in due doppie corsie separate da un bordo di area verde. Negozi, banche, piccoli supermercati si srotolano lungo il percorso stradale, e qui trovi di tutto.

Durazzo è interessante da visitare e passeggiare in contesti con bei negozi, bar, caffè e gelaterie.  Di sera la vita è vivace sino a tarda ora, con negozi aperti ovviamente.

Ci sono vari centri commerciali che offrono di tutto, a prezzi però NON decisamente bassi. in tali centri vi sono supermercati con buona scelta di prodotti e prezzi alla portata di molte borse.

Il costo della vita è affrontabile e se non pretendi molto può essere interessante per chi percepisce una pensione attorno i 1.000 Euro al mese. Ce la si può fare, senza però ...esagerare......

Per parte mia ho realizzato che a Sandanski, in Bulgaria, la vita costa meno e la scelta che offrono i 3 supermercati (Kaufland - Billa - Leader) è maggiore con prezzi inferiori.

La frutta e verdura costa meno di qua (Durazzo - mercato rionale vicino alla stazione autobus) ed è altrettanto ottima e variegata.

Non ho molto di più da dire e, ripeto, quanto sopra è solo ed unicamente la mia opinione personale, basata sulle pochissime cose che ho visto e sperimentato qui in questi due mesi di """mare""".

Un saluto e di nuovo buon viaggio.

Ivano

Esagerato... vedo che te la spassi, buon divertimento e quando passi da Sofia fatti sentire, saluti a tutti, ciao.

Ciao Sandanki(Ivano) e Omero, siete fantastici ho letto tutti i vostri scritti con attenzione, sono stato 15 giorni a Burgas e dintorni, da Sozopol , Pomorie fino a Varna, in effetti io non sono riuscito a spender più di 10€ a mangiare!! Sono stato a fine Febbraio e il clima è meglio di Trieste dove vivo, ma io non sono un navigato viaggiatore come voi e parlo oltre all'ItaIiano solo un pò di Francese è un po' di Inglese, mia moglie Italiana non ne vuole sapere di trasferirsi da nessuna parte . Nella vita ho fatto il dirigente d'industria ma il mio compito era all'interno dell'azienda e non avevo occasioni di viaggiare per lavoro come voi.
Quello che mi spaventa di più è la lingua, a me piace vivere in mezzo alla gente ... Ma se non capisci niente di quello che dicono diventa un problema .....Purtroppo non sono stato a Sandanski ....
Adesso ho in programma un viaggio in Portogallo dove spero di trovare una lingua meno mastica e usi e costumi un po' più vicini all'Italia, qui come sapete le tasse sono zero solo per 10 anni.. Ma fra 10 anni vedremo!!!
I confronti sui costi chiaramente danno in svantaggio il Portogallo- Vicno a Burgas avevo trovato in affitto un bilocale arredato a 350 Leva(175€) compreso abbonamento TV.internet,acqua,riscaldamento,climatizzatore e luce, in Portogallo ci vuole 300/350€ solo per affitto..
Al ritorno vi tengo informati
Grazie mille per i vostri scritti!!
Se continuate è un piacere ed una esperienza per tutti.
Tino54 da Trieste

Ciao Tino,
ho letto con attenzione i tuoi precisi interventi su vari argomenti.
Volevo sfruttare la tua esperienza per quanto riguarda la tassazione delle pensioni in Bulgaria.
Sei arrivato a capo? Hai accertato che la tassazione delle pensioni INPS in Bulgaria è pari a 0.00?
Oppure c'è qualche aliquota da pagare?
Io al momento non sono riuscito ad accertare niente.

Grazie per la collaborazione
Angelo

Si ANGELO53 -in BULGARIA è ZERO senza limiti (per adesso) ma ho rinunciato per la questione della lingua e .. quindi non ho un'esperienza diretta.
Ho un'esperienza diretta in Portogallo in quanto mi sono trasferito, ricevo già la pensione LORDA e ho anche comprato un bell'appartamento a Albufeira , qui per adesso si parla di esenzione per 10 anni!! Qualcuno ha interpretato che non ci sia scadenza ma .. vedremo fra 10 anni!!

Se vuoi saperlo di preciso ho un amico italiano che vive in Bulgaria e posso informarmi

Ciao Tino54 da Trieste

Grazie 1000 Tino,
sei stato gentilissimo.
Al momento non ti dò più fastidio ma credo che in futuro ti ricontatterò quando mi sarò chiarito meglio le idee.
A presto
Angelo

Ciao Ivano,
ho letto attentamente tutti i tuoi interventi, molto chiari ed interessanti.
Al momento sto cercando di raccogliere una serie di informazioni "di base" per avere un quadro abbastanza chiaro prima di effettuare scelte di trasferimento.
Approfitterei della tua esperienza per farti alcune domande.
1) Per quanto riguarda la zona di residenza preferirei andare nella zone più calde e meno piovose
    in Bulgaria.  Ho letto che la provincia di Sandanski potrebbe andare bene. Puoi confermare oppure ritieni
    che mi convenga indirizzarmi verso zone diverse?
2) Credo che per me la difficoltà più grande sarebbe la lingua bulgara di cui ho conoscenza pari a 0;
   quindi da solo non potrei fare niente.
   Sai se nella tua zona ci sia qualcuno esperto ed ovviamente serio che possa supportarmi per tutte
   le pratiche di trasferimento residenza e trasferimento pensione INPS, ovviamente con esonero
   pagamento tasse?
3) Ritieni ci possano essere difficoltà per affittare un piccolo appartamento ammobiliato carino con 1 o al
    max 2 camere da letto nella zona di Sandanski?
  Al momento non voglio importunarti ulteriormente e ti ringrazio anticipatamente
  Cordiali saluti
Angelo

Ciao Angelo,

il post sarà abbastanza lungo in quanto cercherò di essere esaustivo il più possibile.

prima di tutto, anche se già ne sei a conoscenza, desidero attirare la tua attenzione sul fatto che lasciando l'Italia per trasferisti in un altro paese, in questo caso la Bulgaria,
ci sono almeno  due essenziali cose da inculcare e mettere bene in evidenza nella tua mente:
a) La cultura, le abitudini, ed il  modo di vedere la vita, sono completamente differenti da quelle a cui tu sei abituato.
Sembra un fatto evidente che però all'atto pratico spessissimo viene sottovalutato.

b) come in tutti i paesi del mondo, anche in Bulgaria ogni città, cittadina o villaggio sono praticamente una piccola repubblica.

Se sei effettivamente conscio di ciò allora sei pronto per il gran salto.

Veniamo ora alle tue domande / questioni:

1.  L'area ove si trova Sandanski è particolare in quanto essendo completamente circondata dalle montagne possiede un MICROCLIMA (unitamente all'assenza di grandi complessi industriali) che offre due basilari ed importanti cose:

a)  Aria super limpida, pura e particolarmente adatta a chi soffre disturbi alle vie respiratorie (Asma bronchiale, bronchiti, riniti (il mio caso) postumi di affezioni polmonari ecc.  Inoltra praticamente è quasi priva di allergeni.

b) L'area in cui si adagia Sandanski è la più soleggiata di tutta la Bulgaria, lo puoi constatare dalla tabella che vedi in questo sito (è in Inglese purtroppo quello in Italiano dice poco o niente)
en.wikipedia.org/wiki/Sandanski

Inoltre Sandanski si trova in posizione strategica in quanto:

- il confine con la Grecia dista circa 20 km
- Salonicco )ed il suo aeroporto) si trova a circa un'ora e mezzo d'auto
- La penisola Calcidica (Kaklidiki), con uno dei mari più puliti del mediterraneo, si raggiunge in circa 2 / 2,30 ore di auto
- Sempre in Grecia ma in direzione opposta a Salonicco,  si raggiunge Kavala in 2 ore di auto
- se si preferisce la montagna e si vuole sciare, la località di Bansko si raggiunge in poco meno di un'ora e mezzo di auto.
- Con la Nuova autostrada, Sofia ed i rispettivi aeroporti si raggiungono in un paio d'ore d'auto

2) Conoscere il Bulgaro a Sandanski è essenziale in quanto pochissimi parlano Inglese io conosco un pò di Russo ed ho più opportunità di farmi capire. (quest'anno però inizio ad imparare il Bulgaro).

Per tutte le pratiche burocratiche che servono posso aiutarti, e per questo non ti preoccupare.

DETASSAZIONE PENSIONE
INDAP (statali) non può essere detassata
INPS (come nel mio caso):  ho fatto tutte le pratiche e presentato al capoluogo di Regione competente, BLAGOEVGRAD, tutti i necessari documenti con relativa traduzione redatta da traduttore approvato.
Risultato. NON POSSONO RILASCIARMI IL DOCUMENTO NECESSARIO ALLA DETASSAZIONE IN ITALIA IN QUANTO LO STESSO VIENE RILASCIATO SOLO A FRONTE DI:

A. CONIUGE  DI NAZIONALITA' BULGARA
B. ESSERE CITTADINO BULGARO

quindi NON farci conto, Io mi sono letto e riletto la convenzione tra Italia e Bulgaria ed in effetti è così.


3) Appartamento ammobiliato.
Non ci sono grosse difficoltà a trovare quello che cerchi.
Sandanski si adagia su due costoni di montagna avendo nel mezzo il torrente "Bistriza".
La cittadina si sviluppa tra i 250 e i 300 metri dal livello del mare.
Siamo quindi in collina.
Per le tue necessità (2 camere da letto) orientativamente si va dai 250 ai 350 Euro mese, in base alla zona non centralissima.

Per ultimo, ma per questo non meno importante, Sandanski è una cittadina Termale e quindi abbastanza vivace, ma nel contempo tranquilla.

Mi sono dilungato abbastanza, ma penso averti fornito notizie essenziali di base.

Chiedimi tutto quello che vuoi e ti passa per la mente, puoi anche utilizzare la posta privata di questo forum.

Ah, se guardi le previsioni del tempo relative a Sandanski, non ne troverai una che combacia  con le altre. Questo in quanto il MICROCLIMA di Sandanski non consente di fare previsione certe......  il fatto è che tra sole ed aria pulitissima compensano il fatto di vivere in una cittadina e non in grandi città..... ci si annoia un pochino ma non più di tanto.

Un saluto ed un augurio di buona giornata.

Ivano

Caro Ivano,
non posso che ringraziarti per la tua disponibilità e per il tempo che mi hai voluto dedicare.

Sei riuscito a chiarirmi definitivamente i miei principali dubbi; in particolare ho molto apprezzato la tua precisione nell'illustrarmi la questione detassazione pensione INPS  su cui tanto si dice ma che mai nessuno aveva spiegato come hai fatto tu. Sono andato anche io a leggere la "convenzione" ed ho riscontrato esattamente quello da te affermato.

Viene a cadere adesso uno dei principali motivi per cui avevo pensato alla Bulgaria, a meno di divorziare da mia moglie e sposare una bulgara!!!!!!
Scherzi a parte, forse il principale motivo per cui ho in mente di trasferire la residenza è di finire di pagare le tasse a questo Stato Italiano che non fa altro che sperperare i nostri sudati risparmi fra tangenti, vitalizi, costi della politica,  sprechi di vario tipo. Nè riesco a vedere barlumi di cambiamento.

A questo punto penso che non  mi rimanga  che "puntare" sul Portogallo che in prima battuta avevo accantonato perché ho l'impressione sia ormai inflazionato. Ci penserò!!!!

Un'ultima considerazione: purtroppo non smetto di constatare che persone di grandissima esperienza e formazione (come nel tuo caso) hanno o continuano a lasciare l'Italia e quindi quello che i nostri politici chiamano il Paese si impoverisce sempre di più

Al momento, ti saluto cordialmente e comunque credo ci sentiremo ancora. La tua esperienza è senz'altro preziosa.
Angelo

Nuova discussione

Traslocare a Sofia

Consigli per preparare un trasloco a Sofia