Close
Seguici su Facebook!

Carte di credito rifiutate!

io sono  sovente in Thailandia ed in questi ultimi anni ed ho notato che e sempre più difficile pagare con le carte di credito. Posso capire il problema del commerciante che tende a voler solo il contante. Ma per il turista "long stai" che a volte si muove con la famiglia lo si obbliga a portarsi dietro molti soldi in contanti, con tutte le conseguenze e pericoli che ne derivano. Potreste voi, come sito molto seguito  dagli espatriati sensibilizzare l'opinione pubblica su questo fatto e proporre idee soluzioni. grazie Silvano

Ciao silvanosm,

Grazie per aver aperto questo nuovo argomento di discussione.

Evinco da quello che scrivi che le carte di credito italiane vengano accettate con difficoltà in Tailandia?
Nei negozi, negli hotels, autoneggi, ristoranti...questo fatto è in relazione ad esercizi specifici o è una cosa generalizzata?
Come mai secondo te, qual'è la tua opinione in merito?
Ci sono alcune carte di credito che vengono accettate con più facilità rispetto ad altre?
Tipo se io sono in Tailandia e voglio pagare il noleggio dell'auto con la carta di credito di una banca italiana locale rispetto ad un' American Express, ho lo stesso problema nella difficoltà o impossibilità del pagamento?

Saluti,

Francesca

Le carte del circuito internazionale tipo mastercard, visa, american express ecc non creano nessuna difficolta' ne' nel pagare ne' nel prelevare. L'unica problematica sta nel cambio e nelle spese addebitate specialmente per le banche italiane che notoriamente sono le piu' costose.

Alcuni esercizi rifiutano perchè le commissioni sono molto alte a loro dire. Ma non è necessario portarsi dietro tanto contante in quanto puoi prelevare in qualsiasi bancomat. Certo in questo caso hai spese di commissione e va considerato il cambio.

Molti non si rendono conto della differenza tra pagare con una carta prepagata , carta di debito , perciò con poche spese , e pagare o, peggio, prelevare con carte di credito.
Prelevare con carte di credito ad esempio €250 vi costa tra commissioni banca Thay, commissioni banca Italiana sui 10. €. Inoltr il cambio della banca italiana vi penalizza di un ulteriore 2/3% sul cambio ufficiale..
Perciò per prelevare 250 euro spendete 15€ ! Se stare 3 mesi e prelevare 20 volte avrete buttato via in spese 300/400 € !! Quasi il costo del viaggio!!

Caro amico, io vivo in Thailandia da 4 anni e non mi pare il problema carte di credito sia cosi grave. È vero, siamo nel secondo mondo e i commercianti preferiscono il cash, american Express non la vuole nessuno e spesso, se pagi con carta di credito maggiorano la somma del 3%. Personalmente è unagrettezza che mi fa imbufalire.
Il successo del turismo ha reso la Thailandia arrogante, spocchiosa e avida. Meriterebbe una forte crisi di vacanzieri e residenti per qualche anno. E forse capirebbero. Forse

silvanosm :

commissioni banca Italiana sui 10. €. Inoltr il cambio della banca italiana vi penalizza di un ulteriore 2/3% sul cambio ufficiale..

Silvano hai semplicemente scelto le banche italiane sbagliate. Riguardo le commissioni delle banche italiane per acquisti/prelievi e le "best practice" consiglio la lettura di questo articolo:
easyb.it/quali-sono-le-banche-migliori-se-vivi-all-estero-per-lunghi-periodi

Alcuni esercizi commerciali accettano carte di credito, altri no. Alcuni applicano un sovrapprezzo (in genere 3%), altri no. Può non piacere, ma per quanto ne so (aspetto smentite) questa pratica non è illegale in Thailandia.

Nuova discussione

Traslocare in Tailandia

Consigli per preparare un trasloco in Tailandia

Voli per la Tailandia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo in Tailandia