Close

Lavorare come libero professionista in Belize

Salve,

A molti espatriati piacerebbe lavorare come liberi professionisti: vorremmo aiutarli a reperire delle informazioni.

Pu˛ uno straniero esercitare come libero professionista in Belize?

Quali sono i requisiti necessari e  le formalitÓ da espletare?

Condividete con noi i pro e i contro del lavoro autonomo in Belize: previdenza sociale, sistema fiscaleů

Grazie per il vostro contributo,

Francesca

La risposta è, purtoppo, no. Il Belize sotto questo aspetto non è diverso da quasi tutti gli altri paesi. Benvenuto a tutti ma, se non hai uno status di residente permanente...nisba, non puoi lavorare!!
E se mentre prima ci si passava sopra, ora, da un pò di tempo, sta montando un'onda interna nell'opinione pubblica per cui si guarda allo straniero come al "ladro di lavoro". Premesso....dipende quale ladro e quale lavoro!! Si perchè, un Europeo medio il lavoro disponible non lo accetterebbe nè, sopratutto, accetterbbe il salaro che viene erogato.
Professionisti...qui ne servirebbero in ogni dove, il paese è divenuto libero dal controllo Inglese nell'81 però li hanno praticamente lasciati dove li avevano trovati: nella giungla. Gli hanno consegnato le chiavi e gli hanno detto "ora, arrangiatevi da soli". Senza una classe dirigente adeguatamente preparata, senza un livello di scolarizzazione più che elevato per prendere in mano le redini del paese, ancora oggi a distanza di 34 anni, le lacune sono rimaste e sono ben visibili. Per cui, spazio ad ingegneri civili ed idraulici che non ci sono, a medici specialisti perchè la maggior parte delle specializzazioni non esistono. Non abbiamo nefrologi in un paese affetto dalla piaga del diabete a livelli assurdi, c'è una sola infermiera specializzata in area dialisi in tuto il paese!!! Non abbiamo oncoogi per cui i belizegni viaggiano facendo mutui fino a Merida, città messicana dove c'è un buon sistema medico e, sopratuto, rinomata, per lo meno da queste parti, per l'oncologia. NOn abbiamo biologi marini pur avendo la seconda barriera corallina più lunga al mondo dopo quella australiana! Non abbiamo VERI idraulici, carpentieri in ferro, piastrellisti perchè quelli che ci sono...sono tutti col dito alzato come al militare "io, io...lo so fare io" pur di scansare la fame! Non abbiamo fornai..perchè ti mangi il pane in cassetta se non sai fare un pò di pasta con 2 uova ed un pò di farina! Insomma...pronti con le valigie?? Beh, tutto sembrerebbe consigliarlo. Però.....però c'è la burocrazia, più lenta, più tortuosa e più corrota che in qualsiasi altro paese possiate immaginare. Per cui, presentate le vs. belle carte tutte tradotte in inglese ed anche legittimate dall'apostille e vi sedete ad aspettare che dall'Uff. Immigrazione vi chiamino per dirvi che manca questo, poi dopo alcni mesi manca quello oppure...non vi chiamano affatto e solo dopo averlo fatto voi, scoprite che il vs. fascicolo semplicemente....è andato perduto!!! Per cui ripartite dal via ma senza ritirare i 20 dollari del gioco dell'oca! Per tagliare corto, la vs. residenza permanente, ammesso tuto vada bene e "contribuiate" ad un qualsiasi "fondo personale" di uno o più impiegati, sarà pronta in un tempo che varia dai 14 ai 24 mesi. Per esperienza consco gente che è 2 anni che ancora fiduciosamente attende!! E nel frattempo...lavorare manco per niente. Ahhh, che non vi venga in mente di optare per il QRP, ovvero il piano di "incentivazione" per l'immigrazione di "pensionati", anche baby visto che il limite è di minimo 45 anni. Se richiedete i privilegi di questo piano, infati, in quanto "pensionati" verrete ammessi a godere del bel paese, posto che dimostriate di ricever 2000 US$ al mese di pensione, ma NON vi sarà permesso di poter MAI esercitare alcun tipo di lavoro nè attività professionale.

Grazie per il contributo Lazzaro!

A risentici,

Francesca

Nuova discussione

Traslocare in Belize

Consigli per preparare un trasloco in Belize