Close
Seguici su Facebook!

Miti da sfatare

Apro questo topic con lo scopo di sfatare qualche mito che gira nel web riguardo la vita "paradisiaca" in Bulgaria.
Parto con il primo esempio.
- Con €1000 vivi alla grande:
Se si tratta di una persona Si ma se parliamo di una famiglia NO. No perché le spese di affitto, utenze, cibo, salute e svago, inizialmente possono sembrare economiche ma di seguito vi renderete conto che non è cosi. L'errore più grave che si commette e paragonare la vita in Italia con la vita in Bulgaria e di conseguenza cercare di mantenere uno stile "italiano". Spesso si danno esempi di quanto costa il pane o il latte ...ok :-) ma non si vive solo di questo.
Cosa intendo?! Nel momento in cui voi decidete di comprare pasta, olio d'oliva, riso, pelati, carne di vitello, pesce ecc vi renderete conto che non solo non costa poco ma che costa di più che in Italia. L'unica alternativa è imparare in fretta ad amare i prodotti di prima necessita bulgari.
L'altra cosa che viene sottovalutata sono gli affitti. E vero che si trovano appartamenti anche a €150 ma vi assicuro che se ci volete stare dovrete spendere almeno altri €1000 per poterci vivere.
......segue

Ciao Maya172,

ben arrivata su Expat.com e grazie per aver aperto questa discussione che trovo molto utile a quanti stanno per trasferirsi  :)

Aspettiamo il proseguo!

Saluti,

Francesca

sacrosante parole le tue ! poi non dimenticare una cosa ,io vivo in Thailandia  da 8 anni , il cambio dei soldi ! se è vero che il rapporto è 1 a 2 non ci si deve permettere che sia tutto conveniente solo perchè il cambio euro / leva è a favore del primo ,occorre pensare con la valuta del posto . Ciaoo mecothai

Complimenti a Maya172. Io vivo e risiedo a Sofia da 13 anni e finalmente leggo un post onesto.
Resto in attesa del seguito e trascura le critiche che ti tirerai al seguito  :)

Ciao sono Domenico e confermo tutto quello che ho detto ,il perchè lo ho vissuto sulle mie spalle , auguri a Maya 172 per aver intavolato una discussione veramente seria , spero che come tu dici  non avrà critiche negative
Ciaoooooooooooo

Intanto vi posto un filmato su cui c'è tanto da riflettere, punto per punto
iene.mediaset.it/puntate/2014/01/22/lucci-pensionati-in-bulgaria_8171.html

...segue

Se volete vedere il video di Maya172, aprire una nuova finestra dal vostro browser e copiate incollate il link aggiungendo il www. all'inizio.

Grazie,

Francesca

Cara Maya forse il vero mito da sfatare e' quello degli spaghetti, dell'olio d'oliva e della bistecca di vitella!!!!!
Gli italiani sono quel popolo che pur girando il mondo non diventeranno mai "viaggiatori", perché pretenderanno di mangiare spaghetti al dente pure in cima al K2. I prodotti che hai citato sono tipicamente italiani, come tali d'importazione in Bulgaria e quindi venduti a prezzi da collezionisti e probabilmente anche taroccati. Impara a mangiare Kebabce e banitsa e vai a fare la spesa al ponte dei leoni dove vendono verdure che in italia ce le sognamo come gusto ed a prezzi ridicoli, risparmierai e mangerai più sano.  Ti parlo per esperienza personale, e ti dico che io mille euro non li ho mai spesi in un mese neanche quando venivo in vacanza e passavo per alberghi e ristoranti in due ed anche tre persone.  Cari saluti a tutti e VIVA LA BULGARIA, IL PARADISO DEGLI SFIGATI!!!!!!

deroma :

Cara Maya forse il vero mito da sfatare e' quello degli spaghetti, dell'olio d'oliva e della bistecca di vitella!!!!!
Gli italiani sono quel popolo che pur girando il mondo non diventeranno mai "viaggiatori", perché pretenderanno di mangiare spaghetti al dente pure in cima al K2. I prodotti che hai citato sono tipicamente italiani, come tali d'importazione in Bulgaria e quindi venduti a prezzi da collezionisti e probabilmente anche taroccati. Impara a mangiare Kebabce e banitsa e vai a fare la spesa al ponte dei leoni dove vendono verdure che in italia ce le sognamo come gusto ed a prezzi ridicoli, risparmierai e mangerai più sano.  Ti parlo per esperienza personale, e ti dico che io mille euro non li ho mai spesi in un mese neanche quando venivo in vacanza e passavo per alberghi e ristoranti in due ed anche tre persone.  Cari saluti a tutti e VIVA LA BULGARIA, IL PARADISO DEGLI SFIGATI!!!!!!

prima di commentare il tuo post ci tengo a sapere il perché "VIVA LA BULGARIA, IL PARADISO DEGLI SFIGATI!!!!!!"

anche io mecothai ci tengo a sapere il perchè

Mi scuso se qualcuno si e' sentito offeso dalle mie parole non era certamente mia intenzione.  Il mio voleva essere solamente un simpatico tentativo di autocommiserazione quale appartenente a categorie economiche tra le meno prilivegiate ed un omaggio ad una terra che anche come tali ci puo' riservare qualche soddisfazione. D'altronde e' arcinoto come ultimamente la Bulgaria sia la meta preferita non certo dei primi cento classificati dalla rivista Forbes per quanto riguarda i redditi megagalattici quanto piuttosto di pensionati italiani con entrate mensili sulla soglia dei mille euro. Pur come rappresentante, ahime', di questa seconda categoria, godo pero' al pensiero di potermi permettere a Sofia e dintorni  frivolezze che in altre circostanze ed in altri paesi non potrei.  Da qui nasce la mia visione "paradisiaca" della Bulgaria che al di la del discorso prettamente economico trovo un paese molto vivibile o come si suol dire a misura d'uomo pur con tutte le limitazioni derivanti da standard di vita inferiori che pero' in certi casi a mio parere possono avere anche una valenza positiva.  Rinnovo le mie scuse per parole che possono avere disturbato e faccio a tutti gli auguri di una BUONA PASQUA. Roberto

ok , grazie per l'esauriente risposta

personalmente anche se non sono un espatriato , comunque  sono andato piu volte  in bulgaria  e sono in contatto con espatriati  per cui mi sento di dire  che tutto dipende  dal livello di vita  che uno intende  fare , es un bilocale  nuovo a  plovdiv con 15.000  euro si compra  non dico che sia il massimo ma  piu che dignitoso  , un espatriato  che vive a plovdiv  mi diceva  che  con 70/80   euro  pagava la bolletta  elettrica  avendo riscaldamento con van cool , boiler  etc.. ,
la sanita  privata  costa  meno della meta che in italia e comunque  come residente  uno ha diritto comunque  alla sanita statale  , andare  da  happy la catena  di ristoranti tra le piu famose in bulgaria con 8-10 euro ci mangi tranquillamente , insomma  la vista costa molto meno  e poi piu tranquilla  , tutto  le  volte che ci parlo mi dicono impressionati dal livello di violenza  in italia  in bulgaria  c è molta  piu sicurezza

Forse evitando di andare a competere con 5 milioni di persone a Sofia riesci a vivere più che bene. Ci sono molte cittadine che offrono tutti i servizi a prezzi convenienti. Prendere il singolo prodotto e confrontarne il prezzo non serve a nulla. La  carta igienica costa più che in italia ma l'assicurazione auto il 90% in meno.

Concordo, approvo e sottoscrivo pienamente con quello che hai detto Maya....Ho un amico carissimo bulgaro che ha vissuto e lavorato in Italia per 15 anni in nero, che con 900/1000 leva da solo, a Sofia, in affitto in uno scantinato, facendo pranzo e cena, non avendo la macchina, non arriva alla terza settimana. Non è tutto oro quello che luccica il perchè??? Perchè questo amico bulgaro si è italianizzato, per noi italiani è dura rinunciare a pasta pizza, bistecche pesce e all'olio di oliva e non vedo cosa ci sia di male (in fondo si vive solo una volta e per quale motivo dovrei rinunciare ad uno dei piaceri della vita???). Per Quanto riguarda il servizio delle Iene tutte belle stro...ate, se c'è di vero il 10% io sono Garibaldi e non aggiungo altro.........
Saluti....

Maya,
io sono stato una settimana a Burgas e ho visto i prezzi dappertutto, alimentari, mobili,bagni,utensili vari e.. tutto quasi la metà, ma non sono queste le spese che impoveriscono gli Italiani in Italia!!! SONO le tasse..,la luce..il riscaldamento..le assicurazioni..ICI..IMU..TARSU.... TARI...ecc..ecc
La mia auto in Italia pago 380€ di bollo, 910€ di assicurazione, mi sono fatto fare un preventivo in Bulgaria 181Leva=circa 95€ di assicurazione , il bollo non so, io a Trieste pago 270€ di luce ogni bimestre, in Bulgaria ho visto e fotografato diverse bollette 43/45 leva al mese=25€ contro i miei 135€!!! Ma è ovvio perchè, la mia bolletta il 60% del costo non è il mio consumo ma tasse e balzelli vari!! Quello di più negativo per me è stato il mangiare!! E' chiaro che in una settimana non mi sono abituato, ma se anche dovessi farmi mandare o venirli a prendere i prodotti Italiani , NON credo che siano questi che faranno pendere la bilancia in sfavore della Bulgaria
Un mio amico ha comprato sei bilocali  piccoli a circa 20.000€ caduno ed affitta a 350 leva compreso luce,riscaldamento,acqua e internet, ho calcolato che il capitale investito gli rende 8-10%, quando mai in Italia rendono cosi? Io ho due bilocali nuovi , bellissimi arredati e quando riesco a prendere i soldi di affitto mi rendono 3-4%!! Ma ora sono vuoti perchè sono stufo di andare in tribunale per sfrattare quelli che non pagano!! Poi pagare tutte le spese sia di tribunale che al condominio..
Ehh..l'Italia fallirà presto!!
Ciao a tutti
Tino

Moderato da Francesca l'anno scorso
Motivo : Contenuto fuori contesto

Ho vissuto e lavorato a Sofia negli ultimi 3 anni e il suo commento lo trovo spigoloso e denigrante.

Le spiego perché: tutta la concentrazione della ricchezza in Bulgaria e suddivisa tra le 5 o 6 cittadine e una città, la quale sarebbe Sofia. Le altre sono Veliko Tarnovo, Varna, Burgas, Plovdiv.
Il resto del territorio offre uno scenario completamente diverso e lontano dalle aspettative di una persona che arriva da Paesi industrialmente più avanzati, tra i quali c'è l'Italia (ora in profondo stallo, ma il contesto sociale è quello di un paese avanzato). Nei paesini fuori dai centro menzionati in alto, tutto è molto economico, ma una persona proveniente da paesi come il nostro non ci andrebbe mai a vivere. Farebbe un passo indietro a livello socio-economico. Le persone straniere che ci vivono, lo fanno perché hanno una azienda da mandare avanti, e in quelle zone la manodopera è mooooolto conveniente. Poi durante il fine settimana, queste persone si spostano in una delle cittadine o nella capitale (Sofia appunto).
In Sofia come nelle altre cittadine ci sono 5 categorie di persone: i non abbienti, i quasi non abbienti, classe media,  classe medio-alta e i ricchi. Ovviamente gli stranieri sono considerati tra la lasse medio-alta e pochi tra i ricchi. Questi ultimi  sono coloro che lavorano per le ambasciate oppure top manager di azienda multinazionali, oppure proprietari di aziende davvero ben avviate con sedi in diversi paesi del mondo. la classe medio-alta sono coloro che guadagnano da 1000 euro in su. In Bulgaria gli investimenti delle aziende straniere hanno portato il lavoro ben pagato anche per i bulgari, i quali adesso possono guadagnare anche introno ai 1000 euro. Ciò ha fatto sì che circolasse molto denaro anche in contanti. Piace agli stranieri il taxi a 4 leva (2 euro circa per chi non lo sapesse)? Dunque lo straniero cosa fa? Dà mance copiose perché nel proprio paese con 10 euro il taxi fa circa un km e mezzo mentre a Sofia 20 leva (dieci euro appunto) bastano anche per portarti da una città all'altra. Con questo cosa voglio dire? Semplice, la circolazione dei soldi da parte degli stranieri che arrivano sempre più numerosi (perché glielo spiego dopo) e dei bulgari che cominciano a guadagnare di più, seppur non numerosissimi, ha portato un aumento dei prezzi troppo importante in soli 3 anni. Maya ha ragione, 1000 euro vanno bene per una persona che vuol fare una vita decente, ma una famiglia dovrà già cominciare a sacrificare delle cose. Gli affitti per un appartamento in una zona decente dove lo straniero non soffra la sensazione di soffocamento data dal block, e comodo ai mezzi di trasporto sono minimo 350 euro (appartamento quasi tipo bilocale con cucina separata e quando sono andata via io, dic. 2015 mi è sembrato che i prezzi fossero lievitati a 400 EUR), a cui aggiungere le spese molto varie del riscaldamento centralizzato (grosso problema in Bulgaria) oppure della luce (con la quale molte case riscaldano gli ambienti), internet, telefono cellulare. Se lei guadagna 1000 euro ne toglie almeno 500 euro per appartamento, spesa (ognuno è libero di mangiare e bere come crede) almeno 200 euro, attività sociali (cene con gli amici, un drink oppure sport perché d'inverno se non fa nulla va in depressione glielo assicuro) cosa le rimane? Forse 100 euro, da mettere via per decidere quando tornare a casa per visitare genitori e parenti. Badi che 1000 euro non sono uno stipendio facile da trovare per alcune categorie di persone, tra cui i bulgari, gli Italiani, gli spagnoli, francesi anche, perché i bulgari per vari motivi familiari le parlano quelle lingue, quindi gli stipendi sono inflazionati.
Perché gli stranieri che parlano più lingue arrivano in Bulgaria? Perché ci sono opportunità di lavoro (parlo di aziende straniere che hanno investito nei paesi dell'est europeo), perché ti fanno un contratto, perché sei pagato quasi sempre puntualmente, perché puoi guadagnare almeno 1000 euro potendo evitare di dividere casa a 30 anni, cosa che negli altri stati non è possibile. Potrei dirne ancora tante di cose per continuare questa attenta analisi, ma vorrei aggiungere che la Bulgaria non è l'Italia, ogni paese è diverso a questo mondo, le culture possono essere affini, ma sono diverse e nessuno può permettersi di dare dello sfigato all'altro. Per cultura intendo dire anche il palato. Forse chi utilizza il termine "sfogato" è proprio chi non ha imparato a viaggiare. La saluto e le auguro di trovare un pianeta con meno sfigati.

Se non si viene in Bulgaria per lavorare (...e nel caso veniteci col contratto giá in mano, o con le idee chiare su che attivitá volete aprire) non c'é ragione di andare a intasare I grandi centri urbani. Non offrono qualità della vita migliori di centri medi o paesi vicino a questi. Supermercati della grande distribuzione, ospedali, appartamenti nuovi, svaghi ci sono anche li. Cittadine con 40/50 mila abitanti vi offrono questo a prezzi bassi...magari non hanno il sushi o il cinema ma offrono altro.
Girate e informatevi...

non hai capito assolutamente il senso del discorso che avevo fatto, la tua risposta 'a cappella' oltre ad essere fuori luogo e' del tutto senza senso.

Bravo!!! perfettamente d'accordo, spiegalo te a questi grandi viaggiatori come si vive in Bulgaria.

La ringrazio per aver risposto al mio post, ma vorrei invitarla a considerare che chi parte non cambia paese per fare una vita di stenti o di rinunce se non ha una motivazione legata a fattori estremamente forti.
Le persone che sono partite ed hanno cambiato vita scegliendo la Bulgaria, stanno cercando di tornare a casa, perché vivere anche in centri di 50.000 abitanti ma con un contato sociale molo diverso dal proprio richiede uno sforzo per l'adattamento ch eva al di sopra dell proprie possibilità. Poi ci sono tante cose da considerare tipo infrastrutture per chi ha problemi di mobilità, urbanistica e tante ante altre cose. Non facciamo campagna pro abbandono del proprio Stato, tanto per aver sentito parlare di qualcuno che ha avuto un colpo di fortuna. Come dico sempre a tutti quelli che vogliono trasferirsi, grandi e piccini: informarsi  a 360 gradi, prepararsi.. e lo consiglio anche a chi legge questa risposta. Saluti

Antobella, sono Tino da Trieste,non so se la tua lunga risposta era per me, ma comunque io ho avuto un riscontro positivo a Burgas, prezzi, clima, chiaro che in una settimana non ho potuto vedere gli svaghi, come si passa il tempo libero.. Le uniche cose negative sono per me il mangiare e la lingua incomprensibile.
Quindi dopo la Svizzera, le Canarie, la Bulgaria, a inizio Aprile vado in Portogallo poi... forse sarò in grado di decidere, quello che è certo che non ho intenzione di rimanere in Italia e che il presidente del consiglio paghi l'aereo dal costo di 40.000€ al giorno con soldi suoi (e non più con i miei)
Ciao a tutti vi farò sapere!!
Tino

Ahha,dovrebbe essere il presidente ad accompagnare la gente all'estero col suo aereo credo, visto che si emigra anche per motivi che lo riguardano.
Tornando al discorso del forum, non so in quali condizioni viva a Burgas e quale disponibilità economica e condizione sociale lei cerchi o lasci, Certamente ci sono eccezioni e differenze, il mio post è chiaro e si rivolge a chi fornisce un modello ideale o estremamente surreale della Bulgaria. Burgas non è male , d'inverno è semivuota, è piccoletta ed è la classica cittadina sul mare con i pro e i contro. Io preferisco Losenetz la trovo più interessane ma complicata da raggiungere. Saluti

Concordo pienamente con quello che hai scritto, e basta con falsi miti....

Nuova discussione

Traslocare a Sofia

Consigli per preparare un trasloco a Sofia

Voli per Sofia

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo a Sofia