Close

Intervista: La Ines a Auckland

Ciao  a tutti!

Non perdete l'interessante intervista gentilmente concessami da La Ines, autrice del blog del mese di Febbraio 2015 : " Viaggi dentro e fuori dalla testa"

Ecco un estratto:

Ciao Ines, hai voglia di raccontarci un po’ di te e dei motivi che ti hanno portata a Auckland in Nuova Zelanda?

Ciao a tutti! Quando ero in Italia vivevo a Genova, avevo comprato casa da qualche anno e avevo quel famoso posto fisso che per molti è un miraggio. Insomma stavo bene, non ero una vittima della crisi, non sono scappata all’estero perché in Italia non riuscissi ad arrivare a fine mese. Nonostante ciò mi mancava qualcosa dentro, non ero felice, volevo inseguire i miei sogni invece che fare quello che era giusto fare. Mi è sempre piaciuto viaggiare, sognavo Londra, però mi sentivo inchiodata alle mie responsabilità, legata al mutuo da pagare. In una vacanza a Fuerteventura ho conosciuto un sacco di ragazzi che nonostante avessero una storia simile alla mia, avevano trovato il modo di rompere quelle “catene” e andare dove volevano, a fare quello che volevano. Li ho ammirati, invidiati. E dopo un anno mi sono detta: se lo hanno fatto loro, lo posso fare anche io! Ho pensato a lungo a cosa mi sarebbe piaciuto fare. Lavorare e viaggiare? Crociere! Ma se non hai competenze specifiche, per aver un buono stipendio in quell’ambiente, ti serve la padronanza dell’inglese. Così ho deciso di partire per impararlo meglio. Ho sentito dell’esistenza dei Working Holiday Visa per l’Australia e la Nuova Zelanda, ed essendo al limite di età (30 anni), ho fatto il visto per entrambi i paesi, mi sono licenziata, ho dato in affitto il mio appartamento e sono partita! Il tutto nel giro di qualche mese, senza stare a pensarci troppo. In realtà volevo andare in Australia, consapevole degli stipendi più alti in questo paese, ho pensato di fare tappa in NZ per migliorare l’inglese e avere maggiori possibilità in Australia. Della NZ non sapevo nulla! Non rientrava nei miei sogni, non avevo mai nutrito curiosità nei confronti di questa destinazione, non ho neppure mai visto “Il signore degli Anelli”. Eppure sono ancora qua, ho rinunciato al visto per l’Australia e sinceramente spero di poter avere un futuro in questo paese.

Quali sono gli steps da seguire per l’ottenimento del visto per la Nuova Zelanda?

Dipende di che visto stiamo parlando! C’è il visto turistico, che si attiva appena si entra nel paese (di solito non serve richiederlo). C’è lo student visa, per chi vuole studiare qua (corsi di inglese, corsi professionali, università… attenzione ai prezzi, che per i non residenti sono esorbitanti), c’è il work visa che si ottiene con un’offerta di lavoro da parte di un datore NZ, ci sono i visa per gli imprenditori, quelli per persone qualificate che rientrano nelle liste delle professioni richieste. Insomma ognuno ha un caso diverso e bisogna sempre far riferimento al sito dell’immigrazione (immigration.govt.nz).
Io sono arrivata qua con il Working Holiday Visa, che è quello che utilizzano i giovani tra i 18 e i 30 anni. Con questo visto si può stare in NZ per un anno, lavorare, viaggiare, insomma vivere. Il visto si richiede online sempre sul sito dell’immigrazione (immigration.govt.nz) e si riceve via email a distanza di poco tempo. Non servono particolari documenti a parte il passaporto e un carta di credito...continua...


Vivi anche tu all'estero e scrivi un blog? Cosa aspetti, registralo subito su Expat.com!

Clicca qui per leggere tutti i Blog del mese

Buona lettura!  :)

Francesca

Ciao Ines,
la testimonianza che leggo qui corrisponde molto da vicino a delle ipotesi che sto inserendo in una ricerca sull persone che si spostano in Nuova Zelanda e Australia. Insieme ad un gruppo di ricerca indipendente qui in Australia (Australia solo andata), stiamo avviando un'ipotesi di lavoro che richiede la raccolta di qualche testimonianza riguardo alla migrazione verso questa terra. Saresti d'accordo se usassi questa tua esperienza nella ricerca?
Le nostre ipotesi sono legate al fatto che le perosne scelgano la Nuova Zelanda anche perché molto vicina all'Australia che é risaput offrire molte opportunitá.
Se sei d'accordo fammi sapere !! grazie in anticipo
Ingrid

Ciao Ingrid,

se vuoi lascia un messaggio ad Ines anche nella pagina dedicata alla sua intervista > www.expat.com/newsletter/top/303_febbraio-2015.html
A piè di pagina trovi uno spazio dedicato.

Buona giornata  :cheers:

Francesca

opsss ho visto il messaggio solo adesso

Nuova discussione

Traslocare a Auckland

Consigli per preparare un trasloco a Auckland

Voli per Auckland

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo a Auckland