Close

Bahamas

Ciao a tutti
Io vivo alle Bahamas se volete info sono disponibile:)

Ciao Coccobello,

ben arrivata su Expat.com!

Deve essere bellissimo li, ci vivi da molto e come ti trovi?

Un saluto,

Francesca

Ciao che mi puoi dire se volessi fare un piccolo investimento nella ristorazione,costo della via burocrazie varie...Grazie


Ciao,
Questo Ŕ il link del governo delle Bahamas dove spiega quelle che per ora some le direttive.
Spero ti sia d'aiuto

http://www.bahamas.gov.bs/wps/portal/pu … BIS9nQSEh/

ciao io ho 13 anni di esperienza in ristorazione con un ristorante di mia proprietà,  partirei anche domattina per le Bahamas se ci fossero prospettive buone

ciao , questo forum sembra piuttosto deserto ...  :)
io ho fatto un viaggio alle bahamas come turista l'anno scorso, in 4 isole.
leggendo qui e lì mi pare di capire che trasferirvisi sia molto difficile.
Ho 40 anni, bella presenza,  Parlo l'inglese, ho sempre lavorato nella moda in uffici stile e prodotto , come responsabile, ma ho anche esperienze in giovane età come receptionist d'albergo e di commessa a Londra.
Le mie passioni sono la cucina ed il giardinaggio, e sarei felice in futuro di poter lavorare anche  in questi ambiti.
Oltre al mondo della finanza per plurilaterali, c'è qualche possibilità di trovare impiego laggiù?
Il mio sogno sarebbe quello di vivere anche in un'isola minore e lavorare in qualche pensione o spa o ristorante.
grazie per rispondere
:cheers:

@ dreamingocean > Ciao, ti riporto la tesimonianza di Giorgia (alias Coccobello) circa la situazione lavorativa sull'isola:

"L'economia si basa tutta sul turismo quindi le opportunità che si trovano sono legate alla ristorazione per la maggiore ma si possono trovare opportunità come disegnatore d'interni, architetto etc.
La politica di immigrazione del governo delle Bahamas e' molto nazionalista.
Permessi di lavoro esistono ma le condizioni sono molto restrittive: in parole povere se un Bahamiano ha la qualifica per svolgere un lavoro elimina tutte le possibilità di assunzione per un immigrante che deve chiedere permesso di lavoro. Cosa vuol dire qualifica? In parole povere lavori che non richiedono un elevato livello di studi non possono essere occupati da un immigrante, vedi barista, cameriere, donna delle pulizie, muratore...ci sono lavori che i locali snobbano tipo i giardinieri ma questi sono diventati monopolio Haitiano...
Il processo per richiedere un permesso di lavoro e' lungo e complicato: in primis il datore di lavoro deve mettere inserzioni su tutti i giornali nazionali e locali..dopo di che deve aspettare 2 settimane se non trova alcun candidato locale puo' iniziare il processo con il dipartimento di immigarzione informandoli della ricerca di un candidato estero. Quando finalmente trovano il candidato estero ideale devono depositare tutti i documenti (necessaria la traduzione legalizzata in Inglese) allegati alle richiesta di permesso di lavoro... e da li si aspetta che venga approvato all'incirca 6 mesi.
Il costo del permesso puo raggiungere i $12.000 max annui."

Giorgia mi ha rilasciato un'intervista in cui racconta la sua vita alle Bahamas, se vuoi leggerla clicca qui > www.expat-blog.com/it/intervista

Saluti,

Francesca

Ciao !! Un buon gelataio artigianale che fa ogni tipo di gelato con latte, acqua e prodotti naturali frutta fresca eccetera, non puo' servire??  :-)  e allo stesso modo di come fa il gelato buono, e' anche un modestamente abbastanza bravino tatuatore... ??  Ho qualche speranza? :-)
grazie

Salve Ginetto,

solo mettendo insieme le informazioni su questo sito, le potrei dire questo:

Sicuramente il gelato artigianale Italiano è un prodotto che ha sempre possibilità di successo dovunque.
Personalmente lascerei invece perdere i tatuaggi...

La prima possibilità che Lei ha è quella di lavorare presso un resort a Freeport o Nassau
come gelataio in-house. Non so dire se esiste già quest'offerta o se sarebbe una novità assoluta.
Dovrebbe mandare una proposta - curriculum a qualche grande albergo e vedere se Le rispondono.
In questo caso, dopo avere dimostrato che non è disponibile nessun altro gelataio qualificato presso i locali,
sarebbe la società del resort a farsi carico della spesa per il  Suo permesso di lavoro - soggiorno.

In secondo luogo potrebbe aprire il suo business, cioè una gelatiera a Freeport o Nassau.
Presumo che, se non esiste ancora, un negozio del genere possa avere un certo successo;
in questo modo potrebbe servire oltre al pubblico anche i resort e le barche.
Da un lato si tratta della Sua azienda quindi non sussiste più il problema del permesso di lavoro,
dall'altro lato ci sono tutti i costi iniziali per i macchinari, il locale ecc. come anche per i permessi.
Bisognerebbe fare un'indagine locale per vedere se questo tipo di shop può avere successo.

Potrebbe anche partire con la prima soluzione per poi passare successivamente alla seconda.

Capisco la tristezza di vivere a Berlino, ma le Bahamas sono comunque un paese del terzo mondo
con diverse difficoltà a livello criminalità , assistenza medica e disorganizzazione per cui ci pensi bene.

Spero di esserle stato utile.
Cordiali Saluti

Nuova discussione

Traslocare alle Bahamas

Consigli per preparare un trasloco alle Bahamas