Close

vorrei informazioni per vivere in tunisia

Forse hai Sbagliato Indirizzo. ...
Noi qui...(molti)Stiamo Benissimo. ...facciamo un bella Vita. ..Rispettando Regole e Leggi senza Patemi D'Animo ô Alchimie X Cercare du Arrampicarsi sui  Vetri
Ps.e Se vedessi l Ammontare Annua della Mia Pensione Forse. .Anzi sono Sicuro l Invidia e non Solo Quella Verrebbe à Te

Anto&Simo :

Ti avevo risposto per le rime dicendo cosa Spero in un ban da parte della direzione nei tuoi confronti, in questo forum non abbiamo bisogno di provocatori.

Premesso che non ne vedo i motivi (perché essere in disaccordo con te non significa certo essere un facinoroso), creare un altro account utilizzando un'altra connessione sarebbe questione di.. Quattro minuti, forse?
Ribadisco, comunque: ti brucia che mentre tu sei confinato lì, altri possano farsi una terza vita  in un terzo stato, continuando ancora a guadagnarci. Dunque insisti affinché non si faccia piena chiarezza sulla storia dei giorni eccetera, affinché chi potrebbe permettersi la terza vita resti lì a soffrire come te. Per invidia, sempre, chiaramente.

Quanto alla Tunisia, beh, sappia che ci sono alternative ad essere residenti da loro. Marocco (però si paga di più, se non si vuole convertire tutto in dirhams) e Cile (qui invece si paga zero), ad esempio. Ci sono,  anche, parecchi Paesi che danno la cittadinanza in tempi assai brevi, dopo pochissimi anni di residenza oppure persino la vendono (l'Ungheria la vende a 50 mila euro e lì le pensioni sono completamente esenti, per stranieri e nazionali).  Ed in quel caso, con la cittadinanza, anche gli ex-inpdap avrebbero la defiscalizzazione. Ovunque. Il solito art. 19 comma 2, come sai. Con un po' di studio si potrebbero trovare diverse altre soluzioni in pochissimi giorni.
C'è almeno un Paese (con il quale c'è una convenzione con l'Italia) nell'Est Europa che dà la cittadinanza dopo solo un anno di residenza, ma a questo punto smetto di dare suggerimenti a chi non li merita ;)

mauro biazzi :

Forse hai Sbagliato Indirizzo. ...
Noi qui...(molti)Stiamo Benissimo. ...facciamo un bella Vita. ..Rispettando Regole e Leggi senza Patemi D'Animo ô Alchimie X Cercare du Arrampicarsi sui  Vetri

Tu e quell'altro. Che non costituite il 100% del forum, d'accordo? 
Altri farebbero volentieri le valige e io, se posso, cerco di fornire soluzioni alternative e/o suggerimenti e/o idee. Anche solo per il gusto di approfondire le ricerche e trovare soluzioni.

Peraltro, c'è una discussione aperta, qui sul forum, nella quale molti dicono che non tornerebbero in Tunisia. Quindi forse non sono tutti d'accordo con voi due, cosa dici?


Ps.e Se vedessi l Ammontare Annua della Mia Pensione Forse. .Anzi sono Sicuro l Invidia e non Solo Quella Verrebbe à Te

Se vedessi l'ammontare della tua pensione probabilmente mi metterei a ridere, dammi retta.

La discussione è ampiamente trascesa e superato di gran lunga lo spirito di questo sito che è la condivisione di informazioni e consigli in maniera costruttiva.

Il bello di questo forum dedicato alla Tunisia è sempre stato il fatto che gli scambi si svolgessero in modo civile e qualora ci siano stati dei disaccordi di opinioni (perchè ce ne sono stati per carità) sono sempre stati gestiti da voi utenti in maniera intelligente e alla fine le divergenze sono state chiarite.
Non pensarla in modo diverso ci sta, se ne discute perchè il forum è fatto anche per questo, da un dibattito costruttivo può nascere qualcosa di buono.
Giustamente non siamo nel forum delle fiabe dove tutti siamo buoni e belli però non siamo neanche qui per parlare di invidie e quanti soldi prende uno al mese di stipendio, quelli sono affari vostri e non li portiamo su queste pagine.
Non sono un cane da guardia quindi non fatemi fare la parte di quella che scrive solo per bacchettare, lo sapete che questo è -in linea di massima- un forum in cui le provocazioni hanno poco spazio perchè questo è il taglio che gli abbiamo voluto dare...le provocazioni qui hanno vita breve.
Sicuro che sul web ci saranno spazi in cui i dibattiti vengono gestiti in maniera più accesa, nulla in contrario ma ribadisco, nelle pagine di Expat.com non si predilige questo tipo di scambi.

A questo punto regolatevi voi, vorrei non doverla chiudere questa discussione.

***

Per una rinfrescata alle idee invito a leggere il CODICE DI CONDOTTA DEL FORUM TUNISIA

Ma non si viene espulsi....suvvia!!!

Per opportuna informazione: il permesso non decade; pure durante la fase di rinnovo non e' che non valga piu'.

Vale fino a revoca.

Alla polizia non fr...a un bel niente di dove te ne stai; infatti non te lo chiede. E perche' mai dovrebbe chiedertelo? Per quale legge? E questo vale per la residenza civilistica.

Quanto alla residenza fiscale, quando paghi le tasse non ti chiedono le fotocopie del passaporto.

Ma quale paese al mondo ti dice che non ti considera piu' residente fiscale? Quando tutti cercano di non perdere i prorpi residenti fiscali? Io ne conosco solo uno: l'Olanda. Che a richiesta ti rimborsa prorata le tasse pagate se soggiorni sul suo territorio per meno di 184 giorni. (Poi pero' ti devi dar da fare per trovare a chi pagare l'altra parte, ma questa e' un'altra storia.....)

Per il resto Anto, scusa sai, ma come dici tu non siamo nel Burundi (senza offesa, magari ci prendiamo una clamorosa cantonata....). Dai conti in Dinari si possono inserire disposizioni di bonifico permanente automatiche (affitto) e su di essi si possono domiciliare le bollette di STEG e SONEDE. I direttori di banca usualmente ti fanno tutti i bonfici regolari che desideri anche dai conti in Euro (affito, invii su altre banche ovunque nel mondo). E se non si presta basta cambiare banca. Non c'e' bisogno degli amici. Ed e' tutto alla luce del sole. A dimostrazione che nessuna norma ti obbliga a restare per sei mesi e tantomeno spendere i tuoi soldi in Tunisia.

Complimenti a te Francesca. Ci voleva proprio questo tuo intervento con una tiratina di orecchie. Io penso che tutti i partecipanti al forum gradiscano un linguaggio consono  con il rispetto minimo basilare dell'interlocutore. Mi soffermo quì perchè continuando andrei ad intaccare la suscettibilità di qualcuno.

conosco personalmente Antonello e Simonetta ci siamo frequentati posso garantire che, oltre ad essere due bravissime persone dedite agli altri, non stanno soffrendo in Tunisia, anzi conducono una bellissima vita  hanno un bellissimo gommone ed in questo momento saranno in mezzo al mare a godersi le vacanze che x loro durano 365gg all'anno in compagnia dei loro amici a 4 e a 2 zampe, e se volessero potrebbero anche loro farsi 180gg all'anno in giro x il mondo senza "fregare" nessuno.
Sono d'accordo con Francesca che la discussione stia prendendo una brutta piega.
Noi italiani dobbiamo sempre farci riconoscere, ho contatti con amici che vivono in Portogallo e mi hanno riferito di alcune scritte che stanno comparendo sui muri "fuori gli italiani dal Portogallo".
Dobbiamo fare i 183gg per essere in regola? E facciamoli, e se a qualcuno non piace che se ne torni in Italia o faccia tutti i truschini che vuole a suo rischio e pericolo ma senza insultare nessuno.
Chiedo scusa a Francesca del mio intervento su questo argomento e spero che si continui a dialogare e a scambiare informazioni
Maria Pia

tunisiadaamare :

Dobbiamo fare i 183gg per essere in regola?

È proprio quello che stiamo cercando di verificare.


E facciamoli, e se a qualcuno non piace che se ne torni in Italia o faccia tutti i truschini che vuole a suo rischio e pericolo ma senza insultare nessuno.

Se a qualcuno non piace *E* se si resta perfettamente in regola anche non soggiornando 183 gg in Tunisia... che se ne vada a stare dove meglio crede. E non ci sarebbe alcun "truschino".

Mark sono d'accordo per il verificare ma senza insultare o parlare di invidie sulle ottime pensioni che qualcuno ha anche solo x rispetto verso tutti quei pensionati che sono costretti loro malgrado a fare delle scelte tra il vivere male e vivere dignitosamente.
Comunque se hai informazioni a riguardo ti leggerò con piacere come ho sempre fatto.
Maria Pia

Quoto quanto riportato da Francesca ed è per questo che segnalerò alla gestione del forum tutte le provocazioni ricevute, se poi il personaggio rientra con un altro nick fa nulla, farò altre segnalazioni non mi cambia la vita un click su un link.
Ringrazio invece gli utenti che ormai mi conoscono da tanto tempo come Maria Pia e il marito o Mauro Biazzi per i segni di stima ricevuti oltre che alcuni like da altri utenti a dimostrazione di solidarietà, almeno questo fa risultare che l'apporto dato a questo forum negli anni passati non è stata una cosa vana anzi... e ora veniamo a noi;
I conti in tasca non li ho mai fatti a nessuno sia se questi siano stati superiori ad una somma che inferiori come non mi sono mai permesso di dare considerazioni sulla felicità, personalmente noi siamo felicissimi della nostra permanenza in Tunisia, certo l'esperienza con il gommone (per rispondere a Maria Pia) è stata negativa per le norme burocratiche relative all'anti emigrazione quindi a fine anno torna in Italia (perché comunque siamo Italiani e non sto a dire quante case posso avere in Patria e dove perché non interessa a nessuno nel forum) e torneremo qui con la barca a vela mettendola a Monastir (e sempre perché siamo felici di essere qui) da dove faremo nei 6 mesi rimanenti delle puntate dalla Grecia a Gibilterra passando per le Baleari o magari arrivando fino alle Canarie (ma sarà una cosa che definiremo via via nel tempo), questi nostri progetti anche se non interessano a qualcuno nel forum senz'altro saranno cosa gradita agli utenti che gradiscono conoscere come è la vita in Tunisia proprio per il titolo di questa discussione che non è: "Quanti soldi percepiamo di pensione" o "Come posso fare per trascorrere i miei periodo fuori dalla Tunisia" ma è "Vorrei informazioni per vivere in Tunisia" e queste sono proprio informazioni sulla vita qui, serena, senza grattacapi con amici veri... piccola risposta a Roberto (Live) il conto in Dinari non lo apri appena arrivato, le bollette non sono a tuo nome e la casa che si prende il primo anno di norma non è la definitiva ma si ha bisogno di un certo assestamento. Certo dopo un po' di tempo si acquisisce la giusta conoscenza del luogo ma appena arrivati non si possono smuovere mari e monti, certo se accompagnati da una agenzia come la tua magari sarebbe anche possibile ma come sai non tutti fanno o possono fare questa scelta, ma soprattutto conviene mantenere in piedi un affitto di una casa che non si usa? Vedi Roberto ognuno decide e sceglie come meglio crede per la propria vita e personalmente a me non interessa di quella degli altri ma alcune decisioni la vanno a complicare parecchio.
Ora una nota che non c'entra niente: A Sousse si è creata una associazione di liberi professionisti: Avvocati, Commercialisti, Traduttori ufficiali, ecc. che forniscono servizi agli iscritti (sembra a un prezzo inferiore del normale). Sto informandomi su cosa sia e sulla sua effettiva validità e poi inserirò qualcosa qui nel forum o nel mio blog.

Personalemente ne ho seguiti 5 o 6, ma ne conosco altri che vivono altrove da anni. Alcuni vengono solo per pagere le tasse. Altri neppure, dato che ci pensa il commercialista e vengono solo per il rinnovo del permesso di residenza.

Chissa' quanti ce ne saranno..... E non si tratta di truschi. Possiamo chiamarla ottimizzazione fiscale/finanziaria (ci sono paesi in cui si spende anche meno che in Tunisia e, per certi aspetti/persone si sta meglio).

Queste persone di solito passano pochissimo tempo in Italia, comunque ampiamente meno dei 184 giorni; molti non hanno neppure una abitazione a disposizione, vivono prevalentemente in un paese terzo e soggiornano in uno o due altri paesi nel corso dell'anno, oltre a fare qualche viaggio di piacere di breve durata.

Ad ogni modo, credo che il tema sia stato ampiamente elaborato. I testi legislativi son li' da vedere.

Se qualcuno puo' portare una norma in cui sia chiaramente scritto che devi stare in Tunisia per almeno sei mesi e quale/i benceficio/i questo comporta saro' ben felice di integrare le mie conoscenze (salvo, come da mia abitudine, opportuna verifica).

PS: si', e' vero, in moltissimi paesi puoi prendere la cittadinanza in poco tempo e da quel momento anche un ex INPDAP puo' avere in quel paese la pensione lorda. Ho consigliato in tal senso alcune persone che si sono rivolte a me proprio perche' volevano fare la residenza in Tunisia, ma che vivevano, con regolare permesso di residenza, in altri paesi da alcuni anni e non avevano alcuna intenzione di spostarsi. Uno o due anni in piu' di sofferenza e poi pensione lorda anche per loro!

Buongiorno Anto & Simo. Per sdrammatizzare....se vi serve un mozzo.....

Anto&Simo :

il conto in Dinari non lo apri appena arrivato, le bollette non sono a tuo nome e la casa che si prende il primo anno di norma non è la definitiva ma si ha bisogno di un certo assestamento. Certo dopo un po' di tempo si acquisisce la giusta conoscenza del luogo ma appena arrivati non si possono smuovere mari e monti, certo se accompagnati da una agenzia come la tua magari sarebbe anche possibile ma come sai non tutti fanno o possono fare questa scelta, ma soprattutto conviene mantenere in piedi un affitto di una casa che non si usa?

Beh...sara' per questo che chi cerca tale tipo di ottimizzazione si rivolge a terzi. Perche' per esempio nel tuo caso non ti avranno aperto subito il conto in Dinari, ma io li faccio usualmente e con diverse banche e non perche' mi fanno un favore. La casa che importanza ha se non ci vivi? Basta che esista e ci sia un contratto, affinche' possa considerarsi "a disposizione". Quanto alla convenienza...beh evidentemente c'e' per chi lo fa. E' sempre una questione di bilancio tra + e -. Le bollette le puoi domiciliare anche se non sono a tuo nome, basta allegare il contratto di affitto. Alternativa: paghi una o due volte l'anno con l'affitto al proprietario.

Anto&Simo :

Vedi Roberto ognuno decide e sceglie come meglio crede per la propria vita e personalmente a me non interessa di quella degli altri ma alcune decisioni la vanno a complicare parecchio.

Giusto. Nessuno vuole convincere nessuno a non stare in Tunisia. Ma proprio per questo e perche' le persone sono diverse, io dico le cose come stanno (perlomeno ci provo, a volte si sbaglia, ma sempre, assieme ai pareri, consegno le norme, cosicche' ciascuno poi puo' leggersele e decidere in piena coscienza). C'e' chi si e' fatto assicurazioni sanitarie private e spende 4.000 Euro l'anno e vive in Tunisia. Ora vagli a spiegare che con un paio d'anni di tal premio rispsrmiati si paga tutte le necessita' sanitarie a vita in Tunisia.....

Per la cittadinanza in Tunisia bastano 5 anni e conoscere l'arabo. Però a quanto ne so diventando cittadino tunisino si perde il diritto all'agevolazione dell'80% di sgravio fiscale e le tasse si pagheranno come tutti i cittadini tunisini e trasformando gli euro in dinari si arriverebbe a sfiorare le aliquote più alte

Per Anto: e ora mi provochi sono invidiosa io della tua barca a vela e delle tappe (ahahaha!!!)

tunisiadaamare :

Mark sono d'accordo per il verificare ma senza insultare o parlare di invidie sulle ottime pensioni che qualcuno ha anche solo x rispetto verso tutti quei pensionati che sono costretti loro malgrado a fare delle scelte tra il vivere male e vivere dignitosamente.

Condivido in pieno, l'uscita di qualcuno è stata di cattivo gusto.




Comunque se hai informazioni a riguardo ti leggerò con piacere come ho sempre fatto.
Maria Pia

Bisogna informarsi in Tunisia, su quello, perché dipende da loro. E l'unico che ha apportato contenuti finora è stato liveintunisia.

Io proverei proprio a chiederlo a loro "un nostro amico vorrebbe venire a fare il residente qui, ma siccome ha una figlia.. Con un bambino malato.. Che sta a Cuba.. Non è certo di poter soggiornare qui i 183 gg. Mi ha chiesto di chiedere a voi, sull'opportunità (e sulla regolarità) o meno di venire a risiedere qui con il rischio di doversi recare spesso a Cuba. Cosa posso dirgli? " e vedere cosa dicono. Magari chiedendo anche un riferimento normativo.

Ben fatto, Anto. Resto allibita !
Ma credo ... si debba essere sbagliato a esprimersi:    si riferiva...a se' stesso !! 😁😁😄

Grazie Lavinia :) e grazie a Claudio (il mozzo c'è già... è Simo :) ma non ditelo che altrimenti non mangio più e dormo fuori) al massimo ospite. Vedi Maria Pia s'intende che non passo i 6 mesi residui in barca, sarebbe massacrante ma riesco a fare il "turista per sempre" comunque e dividendomi tra i tanti mari anche la stupenda Sardegna.
Per il resto delle polemiche la cosa che fa riflettere è che ho conosciuto persone con una pensione lorda superiore ai 100000 euro annui solo che tra divorzi, figli e altre casistiche personali e private rimanevano con poco più di 1200 euro al mese, qui in Tunisia ce ne sono davvero tante tra esodati fornero, divorziati, persone con svariati problemi anche economici e alcuni gravi e non è bello sbandierare l'eventuale mensile o dare giudizi senza conoscere la persona con la quale si sta dialogando, questo è senz'altro sinonimo di pessima educazione oltre che mancanza di capacità di relazione con altre persone, d'altra parte il dire "tanto posso cambiare nick e rientrare" certo si può fare e si chiama stolking il perseguitare una persona oltre che senza conoscere i prerequisiti di quella persona si possono ricevere anche brutte sorprese, per chiarire faccio un esempio "la vittima di questo stolking è un questore in pensione che dirigeva proprio il reparto antistolking sul web della Polizia di Stato di Roma, secondo voi quanto ci si mette a risalire all'identità della persona in questione? Se poi lo stolker ad esempio fosse un avvocato che opera presso un ente statale allora ci sarebbe da ridere (solo per fare esempi).
Per quanto riguarda le tante persone delle quali parlava Roberto, che sono residenti ma non abitano in Tunisia neanche un giorno vivendo stabilmente in posti con situazioni migliori mi sono chiesto: "ma per l'esistenza in vita come fanno?" Non mi serve una risposta Roberto, come ho sempre detto ognuno sceglie come e cosa fare della propria vita, a me piace stare tranquillo, godermi il mare in un posto dove riesco a farlo per 250 giorni l'anno (almeno) ed avere la vicinanza con Roma dove ho comunque degli interessi privati... poi ognuno avrà le proprie casistiche e farà le proprie scelte.

Ottima Analisi Antonello. ...compléments

Convengo con voi Che la Mia precedente Uscita e stata Alquanto Cafona e Inopportuna
Avete Ragione
Sorry

Anto&Simo :

parte il dire tanto posso cambiare nick e rientrare; certo si può fare e si chiama stolking il perseguitare una persona oltre che senza conoscere i prerequisiti di quella persona si possono ricevere anche brutte sorprese,

Anto&Simo :

per chiarire faccio un esempio è la vittima di questo stolking è un questore in pensione che dirigeva proprio il reparto antistolking sul web della Polizia di Stato di Roma,

Qualcuno ha capito di cosa sta parlando...?  O___o'


L'estate il sole è troppo forte in Tunisia. E mi fermo qui perché non voglio andare fuori tema.

nessuno capisce... andiamocene al mare che è meglio!!! Buon bagno a tutti!

tunisiadaamare :

Per la cittadinanza in Tunisia bastano 5 anni e conoscere l'arabo. Però a quanto ne so diventando cittadino tunisino si perde il diritto all'agevolazione dell'80% di sgravio fiscale e le tasse si pagheranno come tutti i cittadini tunisini e trasformando gli euro in dinari si arriverebbe a sfiorare le aliquote più alte

Si parlava di altri paesei, in cui una volta divenuti cittadini, anche gli ex impiegati statali prendono la pensione lorda. Anche con la doppia cittadinanza.

In Tunisia non si perde nulla. Difatti anche i pensionati tunisini hanno la deduzine dell'80% anziche' del 25, se la loro pensione o rendita e' di provenienza estera. Sta sempre scritto nella legge sulle imposte.

Anto a te magari non serve risposta, ma forse chi medita una tale organizzazione di vita vuole saperlo: l'esistenza in vita (PS: quest'anno non e' ancora partita e si vocifera che verra' abolita o sostituita da altra metodologia) si puo' fare in qualunque luogo ci si trovi al momento. Tunisia, altri paesi e pure in Italia. Non ritirandola all'indirizzo tunisino, basta richiederla via mail alla CITI.

Il Certificato e Disponibile  DA Fine Agosto... Cosi mi e stato communicato DA Citi.....non più tardi  di un mese fa ça.

Giusto Anto ...a Buon Intenditore poche parole.....buon bagno.... E Goditela

Anto&Simo :

nessuno capisce... andiamocene al mare che è meglio!!! Buon bagno a tutti!

Già, non si capisce cosa c'entrino gli atti persecutori ex art. 612-bis c.p con il reinscriversi  ad un forum dopo un eventuale ban.
Buon mare!

Live in tunisia :

Si parlava di altri paesei, in cui una volta divenuti cittadini, anche gli ex impiegati statali prendono la pensione lorda. Anche con la doppia cittadinanza.

Esatto, bravissimo!
A titolo di esempio, in Ungheria, Bulgaria e Lituania le pensioni sono esenti. Quelle di tutti, anche dei loro nazionali.
E Ungheria e Bulgaria vendono la cittadinanza, ufficialmente.  Ho letto di certe cifre, ma almeno per la Bulgaria ieri una conoscente di Sofia mi ha detto che certamente costa meno di quel che ho letto io. E che si informa e mi fa sapere. In Bulgaria ci sono stato in aprile e.. Sì, non sono ricchissimi forse ma hanno parchi bellissimi e ordinati (con aiuole piene di fiori colorati),  strade fatte bene e metropolitana nuova. E ci sono ottime carni. Insomma, è Europa a pieno titolo. I prezzi sono esattamente metà di quelli italiani, perché la loro moneta vale 50 centesimi di euro.
Il che non significa che mi ci trasferirei, solo per dire che ormai nell'Europa dell'Est ci sono bei posti.


Anto a te magari non serve risposta, ma forse chi medita una tale organizzazione di vita vuole saperlo: l'esistenza in vita (PS: quest'anno non e' ancora partita e si vocifera che verra' abolita o sostituita da altra metodologia) si puo' fare in qualunque luogo ci si trovi al momento. Tunisia, altri paesi e pure in Italia. Non ritirandola all'indirizzo tunisino, basta richiederla via mail alla CITI.

In maggio sono capitato all'ambasciata d'Italia di Madrid e all'ufficio consolare mi hanno detto che fanno tranquillamente l'esistenza in vita. Quindi sì, probabilmente la fanno un po' ovunque.

Live in tunisia :

Anto a te magari non serve risposta, ma forse chi medita una tale organizzazione di vita vuole saperlo: l'esistenza in vita (PS: quest'anno non e' ancora partita e si vocifera che verra' abolita o sostituita da altra metodologia) si puo' fare in qualunque luogo ci si trovi al momento. Tunisia, altri paesi e pure in Italia. Non ritirandola all'indirizzo tunisino, basta richiederla via mail alla CITI.

Roberto tutte queste casistiche relative all'esistenza in vita le conosco e forse sono state anche trattate qui solo che la mia perplessità nasce proprio da parecchie persone che ho incontrato, alcuni hanno difficoltà a salvare i numeri sullo smartphone altri con la gestione dei canali televisivi.  A questo punto siccome sono fermamente convinto che la tua non sia  un'opera pia assistenziale dove il pensionato di turno ti paga una quota e poi finchè non muore tu lo segui in tutto e per tutto, o le persone che si sono rivolte a te facendo queste cose tipo permesso di soggiorno in Tunisia e poi vita per il mondo, richiesta ogni anno dell'esistenza in vita e timbro all'ambasciata dove si trovano o nel Comune se in Italia ecc ecc o sono particolarmente giovani mentali e abbastanza scafate o hanno qualcuno che li segue passo passo... come tanti connazionali preferisco la tranquillità comunque se ci sta una persona che desidera ricevere tutte le informazioni di rito penso che la cosa migliore che possa fare non è raccoglierle sul forum visto che in parecchi o non siamo in grado di darle o non abbiamo voglia di informarci ma di rivolgersi direttamente alla tua agenzia pagando il dovuto e vivendo sereno :).

MarkVerdi :

In maggio sono capitato all'ambasciata d'Italia di Madrid e all'ufficio consolare mi hanno detto che fanno tranquillamente l'esistenza in vita. Quindi sì, probabilmente la fanno un po' ovunque.

Tutte le Ambasciate e sedi Consolari da gennaio 2017 provvedono a certificare "a vista" l'esistenza in vita dei cittadini italiani muniti di certificato ricevuto per posta o scaricato da mail. Questa certificazione a differenza di quella inviata per posta ha effetto immediato ed offre la garanzia dell'accuso di ricezione.

sbagliato messaggio

Anto&Simo :

... sono fermamente convinto che la tua non sia  un'opera pia assistenziale dove il pensionato di turno ti paga una quota e poi finchè non muore tu lo segui in tutto e per tutto ....

...non finche' muore si spera, ma finche' non e' sistemato in tutto e per tutto e' proprio cosi'...e per qualunque esigenza o imprevisto possa nascere....

:cool:

Live in tunisia :
Anto&Simo :

... sono fermamente convinto che la tua non sia  un'opera pia assistenziale dove il pensionato di turno ti paga una quota e poi finchè non muore tu lo segui in tutto e per tutto ....

...non finche' muore si spera, ma finche' non e' sistemato in tutto e per tutto e' proprio cosi'...e per qualunque esigenza o imprevisto possa nascere....

:cool:

Di questo ne ero convinto Roberto :) ora una domanda per fare prima e non spulciarsi tutte le leggi tunisine sull'argomento.
Dicevi che ci sono leggi che indicano come sia necessario ricevere su un conto tunisino la mensilità costante dall'INPS e che basta avere quindi quella e un contratto annuale puoi vivere anche tutto l'anno al di fuori, basta che non sia Italia, saresti così gentile da indicare qui gli articoli e le leggi relative all'argomento (almeno facciamo prima a documentarci) s'intende gratis :) Qui finora quello che ci hanno riportato è che se trascorri più di 183 giorni continuativi fuori dalla Tunisia ti decade il permesso di soggiorno invece dici che non è vero... ecco dove lo riscontriamo? (ricorda che è gratis) :D

Ha detto che non è scritto da nessuna parte che tu debba starci 183 gg a pena di espulsione, non che ci sarebbe scritto che puoi anche non starci 183 gg.

Ma anche ci fosse scritto, mi piacerebbe sapere come farebbero a controllare. Coi fogliettini di carta? :-D

non capisco chi ha mai usato il termine "espulsione" ma "decade il permesso di soggiorno" che in italiano sono due cose ben differenti... il controllo non viene fatto sui fogliettini di carta ma sui visti di entrata e uscita dal passaporto comprensivi di marca da bollo da 60 dt ogni volta che si esce. Comunque la mia domanda è rivolta a Roberto di Live in Tunisia che è comunque preparato sull'argomento. Ripeto la domanda Roberto, è riscontrabile a qualche parte che se sei fuori dalla Tunisia più di 183 giorni decade il permesso di soggiorno o no? Tutti quelli che lo dicono stanno dando voce ad uno stereotipo/bufala? Sto informandomi sull'argomento anche con dei legali tunisini e se mi daranno dei riferimenti li controllerò e li posterò qui.

Beh, se decadesse significherebbe dire che non ti permettono di vivere lì, quindi di fatto devi fare le valige e andartene, anche se tecnicamente non ti portano via con la camionetta.
Il passaporto... Nessuno può costringerti ad esibirlo. O può essere scaduto e puoi averlo rinnovato. O l'hai perso.
Comunque aspettiamo Roberto, sì.

No se decade il permesso di soggiorno si rifanno le pratiche e lo si ottiene nuovamente nessuno viene espulso, per quanto riguarda il passaporto da quando i soliti italiani portavano carrette in Tunisia e denunciando lo smarrimento del passaporto ogni anno entravano nuovamente con un'auto hanno attivato dal 2016 la registrazione elettronica con lo storico che viene attivato in caso di richieste con passaporto nuovo, non è vero che nessuno può costringere ad esibirlo anzi, per tante attività viene chiesta la fotocopia del passaporto in formato integrale (tutte le pagine) per la targa RS ad esempio. Comunque non andiamo fuori tema la domanda è sempre relativa al fatto che se si rimane fuori dalla Tunisia per 183 giorni decade o meno il permesso di soggiorno. E' reale o è una bufala?

Ciao Silvana. ..
Sono Mauro. ..vivo à Monastir da tanti anni. ..13..la Citta enpiccola. ..calma. ..ha un bel mare e belle spiagge dorate. ...insomma si vive Tranquillamente. ....
Non ci sono gli svaghi ô i centri Commerciali delle piu Rinomate e Frequentate. ..specie da italiani. ..Sousse. ..30km...Hammamet. .80 km..
Ma X Chi predilige Calma e ambiente Familiare e certamente piu idonea...
Un affitto in Zona Residenziale. .vicino al mare X  60 mq.si aggira ça. 600/700 dinari. ..al Cambio attuale 200/250 euro. ..
I costi Luce e Gas. ..sincèrement non li conosco xke pago un affitto Tutto Compreso. ..in ogni caso non  sono assolutamente elevati. ..30/50 euro ogni 2 mesI
Ci sono Tutte le connessioni internet. ..Skype compreso

Dimenticavo. ..besson problema xni gatti. ..bastano abbiano fatto le vacinazioni previste e abbiano i documenti X Espatrio. ...
Costi X permessi soggiorno. ..Visti. ...sono modesti. ....ça. 50/70 X Tutte le pratiche

L'avevo detto tempo fà che questo blog stava diventando una vetrina per pseudo agenzie per l'espatrio di Italiani in Tunisia, e vedo che non mi ero sbagliato!
Attenzione a chi andate in mano, trasferirsi non costa più di 500/600 euro al massimo (escluso viaggi e eventuale albergo provvisorio), con tutte le pratiche fatte!
Non fatevi rapinare!
Anche gli affitti, in posti come Hammamet, partono da 150 Euro per abitazioni dignitosissime e indipendenti, con 400 euro si affittano le ville...

non so se è successa qualcosa a questa discussione o avete sbagliato gli ultimi post perché per quanto mi sforzi non trovo alcun nesso con le discussioni precedenti :D

:/  :unsure  :joking:  :blink:

Nuova discussione

Traslocare in Tunisia

Consigli per preparare un trasloco in Tunisia