Close

Quanto costa vivere a Bali?

Buongiorno!

Credo sia molto utile affrontare il tema del costo della vita a Bali.

Quanto costa vivere a Bali?

Per esempio:

> affittare un alloggio, le bollette (luce, acqua, gas, telefono fisso, internet, ecců)

> il trasporto pubblico o la benzina se avete la macchina

> il cibo (quanto vi costa al mese a seconda che viviate soli o abbiate una famiglia)

> assicurazione sanitaria privata ( se ne avete una )

> spese per i figli: scuola, attivitÓ extra curriculari

> cenare al ristorante, aperitivo, caffŔ

> cinema, teatro, palestra

Aggiungete pure altre cose alla lista se volete!

Grazie mille per la collaborazione!

Il team di Expat.com

Salve Francesca,ho letto ora il tuo messaggio ma per le risposte dove devo guardare o cercavi risposte?

Ciao Carmen,

sto io stessa cercando delle risposte ;)

Se vai alla pagina Network, trovi i contatti degli Utenti Italiani a Bali, magari possono dare qualche dritta.

Francesca

Sicuramente si vive meglio che a JKT, ve lo posso garantire...

Ciao,
non so se sia vero, ma un mio amico afferma che un suo amico vive a Bali spendendo un euro al giorno. A me sembra strano, ma questo mio amico non è proprio il tipo di persona che si diverte a raccontare questo genere di menzogne... comunque, continuo ad essere un po' scettico, al riguardo.
Praticamente, questa persona, lavora 6 mesi (primavera ed estate) nell'azienda del padre, nel sud Sardegna, quando arriva l'autunno, parte e sta 6 mesi a fare la bella vita a Bali. Pratica surf.

Che viva con 1 euro al giorno mi vien dubbia 1 euro son 15000 rupie il costo di un pacchetto di sigarette con 50000 rupie magari si

Infatti, dev'essere un'esagerazione.

Stamane per dirti, io ed il mio collega per fare colazione abbiamo speso 15000 in due...

Ad ogni modo, il caro vita è molto inferiore a quello italiano.

qui con 1000 euro al mese stai bene...

DavideGranelli :

qui con 1000 euro al mese stai bene...

In Indonesia, si può star bene anche con meno di 1000€ al mese, che io sappia. Credo dipenda tutto dal tipo di vita che una persona vuol fare. Ovvio che se si vuol tenere un tenore di vita molto alto, un paio d'euro al giorno non bastano.

io prendo poco piu di un salario normale in Italia, (altri prendono il triplo o quadruplo dipende dalla posizione ricoperta nella azienda). Con il mio stipendio ci pago l'affitto, ci vado in vacanza nel fine settimana (JKT e' un tantinello monotona nel WE), esco la sera per farmi due birre o una cena con gli amici e me ne avanzano. Cmq da noi con lo stesso stipendio e' quasi impossibile arrivare a fine mese.

Molto meno di 1000 al mese, fai pure la metà. Anche facendo un pasto fuori al giorno (warung).
Le cose che possono incidere nella spesa sono l'alcol (cocktail a circa 8 euro, vino scadente sui 15 euro: uno sproposito paragonato a tutto il resto) ed eventuali lussi (feste a Yak, Spa, locali con ingresso, affitto di villa con piscina). Se escludi tutto questo, si può vivere con davvero poco.

atorelli :

Molto meno di 1000 al mese, fai pure la metà. Anche facendo un pasto fuori al giorno (warung).
Le cose che possono incidere nella spesa sono l'alcol (cocktail a circa 8 euro, vino scadente sui 15 euro: uno sproposito paragonato a tutto il resto) ed eventuali lussi (feste a Yak, Spa, locali con ingresso, affitto di villa con piscina). Se escludi tutto questo, si può vivere con davvero poco.

L'alcol costa così tanto? Va bene che è qualcosa di superfluo, però il prezzo è eccessivo anche per un italiano.

il vino  e gli alcolici costano uno sproposito.... esempio: 235.000 rupie per un Plaga' (non male devo dire)...che al cambio son 17 euro.  Con 1000 euro ti togli molti sfizi...dipende sempre uno cosa vuol fare... vivi bene anche con 500 euro al mese...a me  piace viaggiare quindi 3/4 cento euro li spendo cosi... per gli appartamenti 200 al mese ti ci vogliono se vui un appartamento modesto da 30 mq....(parlo dei prezzi della capitale) credo che siano comunque in linea con quelli di Bali

Io non sarei così ottimista, leggo delle cifre per vivere che non corrispondono alla realtà!
Escludiamo a priori affitto di moto, taxi, skeda telefonica, internet, vestiario, massaggi, alcolici.ect
calcola un affitto in bungalow di 2.200.000rp al mese (intendo un bungalow vivibile)
Calcola che per alimentari decentemente spendi dalle 2/250.000rp al giorno x 2 pasti e 1 caffè
siamo già intorno ai 9.000.000 di rp (+o-7/750eu)
Poi mi dovete dire se avete mai avuto bisogno di fare un documento o avere a che fare con l'immigrazione!

oreste 45 :

Io non sarei così ottimista, leggo delle cifre per vivere che non corrispondono alla realtà!
Escludiamo a priori affitto di moto, taxi, skeda telefonica, internet, vestiario, massaggi, alcolici.ect
calcola un affitto in bungalow di 2.200.000rp al mese (intendo un bungalow vivibile)
Calcola che per alimentari decentemente spendi dalle 2/250.000rp al giorno x 2 pasti e 1 caffè
siamo già intorno ai 9.000.000 di rp (+o-7/750eu)
Poi mi dovete dire se avete mai avuto bisogno di fare un documento o avere a che fare con l'immigrazione!

Ci sono troppe informazioni contrastanti. Tu come sai queste cose? Io ho un amico che ha un amico che ci passa 6 mesi l'anno ed afferma (il mio amico, ma perché gliel'ha riferito il suo amico) che la vita costa una fesseria, lui vive con pochissimi soldi. O ha detto una cavolata il mio amico, o l'amico del mio amico, oppure, è tutto vero, ma c'è chi non riesce a non spendere molto nemmeno lì.
Inoltre, è logico che lì il caro vita sia molto più basso del nostro, quindi, non capisco come si possano spendere così tanti soldi. A patto che gli indonesiani si comportino come molti africani nei loro Paesi, quando hanno a che fare con "l'uomo bianco", cioè, cercano di spennarlo come un pollo, perché molti sono ancora convinti che siamo ricchi (rispetto alla maggior parte di loro, magari sì). Non solo i privati cittadini, ma anche l'agenzia alla quale ti rivolgi per acquistare casa. Ti fanno prezzi molto più alti di quelli che sono in realtà e se "protesti" di solito non ottieni nulla (almeno, con le agenzie, non so con i privati cittadini se si riesce a trattare).
Su Facebook, tempo fa, ho conosciuto una donna sposata con un militare statunitense e mi ha raccontato che quando dovevano prendere casa in Sicilia (ora abitano negli Emirati Arabi Uniti), l'agenzia aveva detto che l'affitto era di 500€ mensili, poi, però, ha triplicato il prezzo una volta saputo che il marito è un militare statunitense! Non c'hanno potuto fare niente, o così, o nulla (gli hanno detto avrebbero trovato altri a cui affittarla). Magari, qui in Italia, rivolgendosi ad un privato cittadino, se la sarebbero cavata a buon prezzo, ma l'Africa non è l'Italia. 
Ovviamente, non si può vivere con pochi soldi alloggiando in case vacanza. Forse, si riesce a vivere con pochi soldi quando si ha una casa di proprietà, boh...
Anche in Italia (soprattutto al sud), con determinati accorgimenti, si riesce a campare con meno di 500€ mensili (abitando per conto proprio, intendo), se non si ha una famiglia da mantenere.

Vorrei chiarire una cosa fondamentale per chi legge:
In prims"i io a Ubud ci vivo 12 mesi all'anno!
Seconda cosa è non meno importante:
Le mie informazioni sono dirette non per sentito dire! Sono frutto di un mio modo di vedere le cose che possono anche
non corrispondere con altre esperienze di vita vissuta!
Se vuoi veramente renderti utile nell'informazione (senza creare eccessivi allarmismi) devi dare delle certezze!
La vita in quest'isola può variare radicalmente da luogo a luogo, un esempio semplicistico:
Dalle pendici del vulcano a Kuta o da Ubud a Sanur ci sono delle differenze abissali!
Ripeto è concludo:
io posso dirti come arrivare dall'Europa all'indonesia senza fare interminabili soste negli aeroporti!
Posso dirti come trovare una casa o un bungalow vivibile e non costoso (argomento a cui bisogna dare più spazio)
Posso consigliarti una città dove vivere (sempre a mio modo di vedere)
Posso dirti che per alimentari in modo decente, sopratutto per noi europei, non puoi andare in in warung da 15.000rp
posso dirti come fare i documenti necessari per una regolate permanenza in Bali
posso dirti è purtroppo per esperienza diretta come sono gli ospedali!
Posso solo dire come la vivo io Bali

Ok, non c'è bisogno di usare certi toni. Allora hai ragione tu, probabilmente la storia che a Bali si vive con pochi soldi è uno dei tanti luoghi comuni-leggende metropolitane. Probabilmente nemmeno esistono luoghi in cui si vive con 300€ mensili, se non facendo una vita misera. Forse in qualche piccola località lontano dal mare, sarà possibile...boh...
Per mangiare, converrebbe fare la spesa al market, no?

Confermo quanto detto da Oreste. Naturalmente dipende tutto da quello che uno cerca e dal proprio stile di vita. A Bali c'è davvero di tutto, dalla villa più bella del mondo (letteralmente) che puoi affittare a 12.000 euro l'anno (comunque poco per certa qualità) ai 50 euro al mese di Kost (dove vive la maggiorparte dei locali). Una via di mezzo la si trova sui 200-300 euro mensili. Le spese di mantenimento casa rimangono comunque basse.
Stesso discorso vale per il cibo, costa meno che in italia se uno si cucina per se, mentre ai warung con 1 euro massimo 2 si mangia benone. E comunque come diceva Oreste tutto questo, warung e ristoranti compresi, variano da zona a zona naturalmente.
Carte, documenti ecc. costano certo, ma anche qua sempre meno che in Italia.
In questo momento il cambio è alle stelle (quasi 16.000), vedremo quanto dura. Mediamente negli ultimi anni 1 euro è sui 13.000.
Riassumendo, è vero che a Bali si può vivere per pochi soldi, per vivere in modo decoroso costa meno che stare in Italia a parità di servizi, ma non aspettatevi di spendere 300 euro al mese per tutto.

Vedi Amico mio, nel forum ti chiedono cosa costi la benzina o le sigarette! Quando ci vivi sono ben altre le cose che ti possono interessare del tipo:il traffico, l'inquinamento, il pedone in indonesia non esiste! È solo uno sfigato che cammina tra motorini parcheggiati di traverso ai pochi marciapiedi praticabili, in centri più grossi tipo Kuta tu non devi camminare! Tu rubi il lavoro a tutti gli abusivi che ti tartassano di "traspor"hallo  ecc nella mia vita ho sempre visitato le più grandi e importanti città d'Europa a piedi! Qui a Bali se potessero andare al "c... " con il motorino lo farebbero, sorvolo per questa sera il capitolo che riguarda l'uso del cellulare!
poi sai cosa ti dico, noi italiani non siamo nessuno, a prescindere che molta gente non sa nemmeno che esiste l'Europa, noi dopo il grande impero romano e la Grande storia della serenissima, a prescindere da casi come Marco Polo o Cristoforo Colombo, non siamo mai andati da nessuna parte del mondo a lasciare una traccia, come gli inglesi che nonostante sia allergico, devo ammettere che hanno conquistato il mondo!!
Ora vado a mangiare, alla prossima,
non ho idea di chi legga in questo forum, io intanto scrivo

oreste 45 :

Vedi Amico mio, nel forum ti chiedono cosa costi la benzina o le sigarette! Quando ci vivi sono ben altre le cose che ti possono interessare del tipo:il traffico, l'inquinamento, il pedone in indonesia non esiste! È solo uno sfigato che cammina tra motorini parcheggiati di traverso ai pochi marciapiedi praticabili, in centri più grossi tipo Kuta tu non devi camminare! Tu rubi il lavoro a tutti gli abusivi che ti tartassano di "traspor"hallo  ecc nella mia vita ho sempre visitato le più grandi e importanti città d'Europa a piedi! Qui a Bali se potessero andare al "c... " con il motorino lo farebbero, sorvolo per questa sera il capitolo che riguarda l'uso del cellulare!
poi sai cosa ti dico, noi italiani non siamo nessuno, a prescindere che molta gente non sa nemmeno che esiste l'Europa, noi dopo il grande impero romano e la Grande storia della serenissima, a prescindere da casi come Marco Polo o Cristoforo Colombo, non siamo mai andati da nessuna parte del mondo a lasciare una traccia, come gli inglesi che nonostante sia allergico, devo ammettere che hanno conquistato il mondo!!
Ora vado a mangiare, alla prossima,
non ho idea di chi legga in questo forum, io intanto scrivo

Fiero di essere "uno sfigato che cammina tra i motorini", in Indonesia e non solo. Non ho la patente, non la voglio, non ne ho bisogno e la macchina per me sarebbe solo una spesa in più.
Gli indonesiani sono così "pigri" e dipendenti dai loro mezzi di trasporto? Il problema ce l'hanno loro.

Parto dal cibo, in Indonesia non si mangia male...i piatti son semplici pollo, lele vitello e riso ovunque (anche al Mac Skifonald) un po' troppo speziato e piccante a volte, W il sate ayam. Al baracchini il cibo costa poco ma la qualita' e' quella che e', al warteg con 30/35 k si e' sazi e si e' mangiato discretamente. Per vivere discretamente ci vogliono dai 500 Euro in su al mese, con 3 milioni si trovano,ovviamente se uno si accontenta;dei kost non male, con bagno annesso bisogna aver un attimo di tempo per cercarli . Il traffico e' generato da tanti fattori una su tutte la mancanza di veri trasporti pubblici, angkot, transjakarta, kopaja e metromini andrebbero eliminati da tutte le citta' indonesiane. La precedenza non esiste le autoscuole se esistono son pochissime ognuno fa per se' infatti molti son incapaci di guidare, i marciapiedi sono occupati dai baracchini e dai motorini come aree per ristorazione aree di transito motoveicoli. I pedoni son proprio l'ultima ruota del "carro". L'Indonesia e' un paese giovane in via di sviluppo, il fatto di essere il piu' grande arcipelago del mondo ha diversi vantaggi e svantaggi. Ho avuto modo di girare tra Sumatra, Giava,Borneo, Bali (di cui per molti italiani e non esiste solo quest'isola), Lombok e Sulawesi ed e' un vero peccato vedere posti cosi belli ridotti ad immondizai per la non curanza dei locali (anche in italia regna l'incivilta'). Caro Oreste che noi italiani non siamo nessuno non e' vero, ci lasciamo mettere i piedi in testa dagli altri quello si. La storia e' piena di episodi di italiani che si son fatti conoscere anche all'estero oltre Europa. Ne elenco qualcuna: La conquista del K2, base scientifica italiana in Antartide, Meucci e il telefono, Enrico Fermi e la fissione nucleare, Margherita Hack ecc. Banale ma attuale la diffusione della cucina italiana nel mondo:pasta,pizza, formaggi, vini e oli non a caso l'italiano e' la quarta lingua studiata al mondo, sebbene non abbiamo "conquistato" il mondo, dopo inglese,francese e spagnolo. Ci sarebbero tante cose da dire....buona giornata a tutti

...ti sei dimenticato di Michelangelo e di Leonardo..
penso che tu viva a Bali tra gente colta, io invece vivo tra gente che anche se giovane, non conosce nemmeno la storia della seconda guerra mondiale, nonostante che i giapponesi siano i turisti più assidui! Per quanto riguarda la gente di mezza età, pensano solo a costruire sopra le risaie! A dire che tra non molto quest'isola "collassa non occorre essere dei geni! Io qui ci vivo e intendo rimanerci il più a lungo possibile, ho fatto qualche anno d'inferno, non mi ha mai dato nulla nessuno, tanto meno certi indonesiani che ti fanno pagare anche l'aria putri da che respiri! Per le ragazze sei solo un bule ma evito di entrare in merito al comportamento delle donne in questo paese!
Alla fine della fiera io dico fate la vostra esperienza o scelta di vita che dir si voglia, io sono qui perché quel giorno che arrivai ero diretto in Thailandia solo che a Banckok viaggiavano con la Thai c'erano troppi italiani che andavano a Puket o in altre zone della Thailandia quindi decisi per Denpasar Bali..ecco perché oggi mi trovo qui!!
Un abbraccio e buona fortuna qui c'è ne vuole molta

Descrivete l'Indonesia come fosse una m..., buono a sapersi (sempre che siate sinceri).

Claudio come ti ho già detto..io ci vivo in indonesia ossia Bali - Ubud
non vedo per quale motivo dovrei peccare di sincerità !!

Salve,

il tema di questa discussione è Quanto costa vivere a Bali?

Se volete scambiare opinioni sulla vostra esperienza a Bali o in Indonesia grazie per aprire una nuova discussione

Grazie a chi avrà la cura di leggere il mio messaggio,

Francesca

:D , lasciamo perdere non entriamo nei particolari (donne, lavoro, vita quotidiana ecc)...non brillano certo per scaltrezza, arguzia o altro, hanno dalla loro che sono indonesiani e noi siamo pur sempre stranieri. Mi creda Oreste la Thailandia non e' tanto diversa.

L'indonesia non e' una M...anzi paese molto bello dalle mille differenze...ok i primi mesi magari sei tutto contento di essere in Indonesia Jakarta, Bali o altra citta' che sia...ma poi con il passare del tempo capisci

Ciao Davide
io è ,ormai molto tempo, che sono qui e qualche volta faccio fatica  a capire,eppure io, sono a contatto con la gente e pure molta,da sunda a sulaw etc,tu cosa intendi per capire? Per me,riguarda la mentalità e non il modo di vivere,che bene o male, è lo stesso in ogni posto,ascolto molto,non solo il suono delle parole,ma il suono dei lunghi sospiri e silenzi,la povertà la si tocca,con lo sguardo.............comunque sorridente.Ma scusa, ritorno alla domanda,che cosa intendi per capire?Non tanto per me ,ma per chi legge......

@ DavideGranelli e gianload > La riflessione espressa nei vostri due ultimi post è interessante e se volete approfondirla grazie per aprire un nuovo argomento di discussione www.expat-blog.com/forum

Mantieniamo questa discussione sul post principale che l'ha generata ossia il costo della vita a Bali.

Grazie,

Francesca

Vero chiedo scusa anche per Davide,ma questa volta e molte altre,preso dall entusiasmo,non mi sono ricordato del titolo del post,cerco subito un ospedale geriatrico, per me in carozzella e Davide che spinge........
..

Salve, abbiamo  trascorso (io e mia moglie)  4 mesi del 2016 a bali, dopo essere stati 3 mesi in thailandia, 1 mese in malesia, 1 mese in cambogia.
Adesso siamo da 2 giorni nuovamente a phuket e ripartiamo a fine gennaio nuovamente per Bali dove contiamo di fermarci un anno.
L'esperienza fatta in questo tour, può sicuramente consentirmi di dire la mia sul costo della vita a Bali.
Premetto che è complicato  rispondere alla domanda "quanto costa vivere a Bali" pertanto vi diciamo il nostro tenore di vita e la spesa mensile.
Albergo famiiare con camere, sui 30 mq, bagno/ doccia acqua calda/fredda aria condizionata, wifi, televisione piscina, cucina a disposizione, colazione compresa. spesa mensile 3400000 rupie ( circa 250 euro) costi medio della vita giornaliera: circa 300/350.000 rupie al giorno, ( 21/28 euro) pranzo e cena sigarette, entrata templi, benzina scooter (massaggio a giorni alterni) piscina (con consumazione a giorni alterni). quindi ci aggiriamo intorno 14.000 milioni rupie al mese ( circa 1000 euro)  nelle mille euro ci sono una/due uscite a  settimana Jimbaran ( villaggio di pescatori ti cucinano il pesce comperato nelle pescherie che si trovano in loco) riteniamo che mangiare nei warung ( i loro ristoranti balinesi) non sia male, ma come ha detto qualcuno prima, non puoi tutti i giorni, i loro piatti sono a base di riso, pollo e verdure, se piace lo puoi fare tutti i giorni, allora la spesa si riduce di tanto.
Esco un attimo fuori tema,  è tutto vero a Bali non conoscono il codice della strada, non esiste precedenza, il pedone non conta proprio, il traffico é pazzesco,  molte spiagge sono sporche, (per la non curanza di molta gente) i visti, l'assicurazione annuale costano e incidono nella spesa per chi si ferma più di qualche mese o di più.
ma....c'é un ma...... Bali si vive cosi com' é, perché se la sai vivere te ne innammori ed é ciò che é successo a noi. Abbiamo girato parecchio siamo consapevoli che ci sono altri mille posti belli in Indonesia, ma Bali, l'amore che trasmette quest'isola non lo abbiamo trovato per adesso. quindi concludendo ci sentiamo di consigliarla per una vacanza quantomeno, poi se piace per un soggiorno piú lungo. "selamat"

Enzobali1961 :

Salve, abbiamo  trascorso (io e mia moglie)  4 mesi del 2016 a bali, dopo essere stati 3 mesi in thailandia, 1 mese in malesia, 1 mese in cambogia.
Adesso siamo da 2 giorni nuovamente a phuket e ripartiamo a fine gennaio nuovamente per Bali dove contiamo di fermarci un anno.
L'esperienza fatta in questo tour, può sicuramente consentirmi di dire la mia sul costo della vita a Bali.
Premetto che è complicato  rispondere alla domanda "quanto costa vivere a Bali" pertanto vi diciamo il nostro tenore di vita e la spesa mensile.
Albergo famiiare con camere, sui 30 mq, bagno/ doccia acqua calda/fredda aria condizionata, wifi, televisione piscina, cucina a disposizione, colazione compresa. spesa mensile 3400000 rupie ( circa 250 euro) costi medio della vita giornaliera: circa 300/350.000 rupie al giorno, ( 21/28 euro) pranzo e cena sigarette, entrata templi, benzina scooter (massaggio a giorni alterni) piscina (con consumazione a giorni alterni). quindi ci aggiriamo intorno 14.000 milioni rupie al mese ( circa 1000 euro)  nelle mille euro ci sono una/due uscite a  settimana Jimbaran ( villaggio di pescatori ti cucinano il pesce comperato nelle pescherie che si trovano in loco) riteniamo che mangiare nei warung ( i loro ristoranti balinesi) non sia male, ma come ha detto qualcuno prima, non puoi tutti i giorni, i loro piatti sono a base di riso, pollo e verdure, se piace lo puoi fare tutti i giorni, allora la spesa si riduce di tanto.
Esco un attimo fuori tema,  è tutto vero a Bali non conoscono il codice della strada, non esiste precedenza, il pedone non conta proprio, il traffico é pazzesco,  molte spiagge sono sporche, (per la non curanza di molta gente) i visti, l'assicurazione annuale costano e incidono nella spesa per chi si ferma più di qualche mese o di più.
ma....c'é un ma...... Bali si vive cosi com' é, perché se la sai vivere te ne innammori ed é ciò che é successo a noi. Abbiamo girato parecchio siamo consapevoli che ci sono altri mille posti belli in Indonesia, ma Bali, l'amore che trasmette quest'isola non lo abbiamo trovato per adesso. quindi concludendo ci sentiamo di consigliarla per una vacanza quantomeno, poi se piace per un soggiorno piú lungo. "selamat"

Secondo me, bisognerebbe fare distinzione tra caro vita da turista e caro vita da residente, o comunque da turista che cerca di vivere il più possibile come un residente. Mi spiego: già considerando un albergo, anziché un B&B o una casetta in affitto (che dubito abbiano gli stessi prezzi che hanno in Italia, altrimenti, visto gli stipendi che hanno lì, vivrebbero tutti in mezzo alla strada), a patto che l'affitto non lo alzino, per disonestà, ai turisti (specialmente agli occidentali). Inoltre, bisogna considerare il tipo di vita che si vuol fare: ogni fine settimana nei locali, abitare in centro città, mangiare spesso al ristorante e cose di questo tipo, allora, ovvio che si spenderanno più soldi.
Se invece si vuol condurre una vita semplice e passare gran parte del proprio tempo in spiaggia, mangiando normalmente, abitando in posti più economici di un albergo, etc... indubbiamente il caro vita risulterà più leggero.
Insomma, bisogna valutare tutta una serie di cose. Sinceramente, io 1000€ non li spendo nemmeno qui in Sardegna (abito in un paese non tanto distante da Cagliari), abitando da solo. Molti che hanno una casa di proprietà, qui se la cavano bene con circa 500€ al mese (se non hanno famiglia da mantenere, chiariamo), poi ci sono anche casette con giardino o monolocali con un affitto molto basso (150-200€, in certe zone anche 100€ mensili, che io sappia).
Dipende tutto dal tipo di vita che si vuol condurre e dalle occasioni.
Molti italiani hanno l'abitudine di andare in vacanza in posti dove potrebbero spendere 500€ in un mese (approssimativamente), invece ne spendono il triplo, proprio perché optano per alberghi con piscina e vasca idromassaggio, pranzo e cena al ristorante, i locali più cari... anziché basarsi più sulle vere bellezze del posto.
Un mio amico è stato un po' di tempo in Tunisia (ad Hammamet, mi pare) e mi ha detto di aver speso una stupidaggine. È tutto relativo.
Riguardo il codice della strada che non viene rispettato e lo stesso il pedone, è una cosa molto negativa. Io non andrei nemmeno in vacanza in un Paese dove rischio di venire investito ogni volta che cerco di attraversare la strada.

X Claufio Serra
Se vieni a Bali andiamo a mangiare insieme,sono perfettamente d accorfo con il tuo pensiero,conosco gente qui che con 600 euro di pensione si fa la sua vita tranquilla di mare.
Purtroppo circa il traffico e vero ma basta sapersi un po adeguare come hanno fatto tanti residenti o vivere in un posto piu tranquillo come Jimbaran,dove il traffico anche nelle ore di punta non e cosi caotico.
Bravo hai centrato il concetto di vita,in italia e in asia

gianload :

X Claufio Serra
Se vieni a Bali andiamo a mangiare insieme,sono perfettamente d accorfo con il tuo pensiero,conosco gente qui che con 600 euro di pensione si fa la sua vita tranquilla di mare.
Purtroppo circa il traffico e vero ma basta sapersi un po adeguare come hanno fatto tanti residenti o vivere in un posto piu tranquillo come Jimbaran,dove il traffico anche nelle ore di punta non e cosi caotico.
Bravo hai centrato il concetto di vita,in italia e in asia

:top: Comunque, credo che gli articoli presenti su internet, i quali affermano che in certi Paesi si vive con 350€ al mese, siano delle esagerazioni o comunque frutto di leggende metropolitane, almeno ai giorni nostri. Magari 15 anni fa, ma mi pare strano. Con 350€ al mese e anche meno, puoi vivere sicuramente nel Terzo Mondo o comunque in villaggi molto poveri, vivendo in casette fatiscenti, tipo capanne o poco migliori, lavandoti con acqua non potabile, andando a prendere l'acqua dal pozzo per bere e cose del genere... oppure, è possibile anche vivere più dignitosamente con una cifra così bassa e in posti un po' più decenti, ma comunque risparmiando su tutto e contando il centesimo, quindi, sarebbe più un sopravvivere che vivere. Non ne sono sicuro, magari esistono davvero delle zone nelle quali si vive abbastanza bene addirittura con una cifra tipo 300-350€ al mese, il punto è che bisogna far fronte sia ai privati cittadini che alle agenzie, Comune di residenza e allo Stato stesso, che cercano di spennarti come un pollo soltanto perché vedono che sei un "bianco" (ho letto delle esperienze d'italiani in Kenya, su internet e la situazione non mi è piaciuta).
Teoricamente, posti in cui vivere con qualche centinaia d'euro esistono eccome (ad esempio, per i tunisini, 300€ sono tantissimi soldi!), praticamente, è assai difficile riuscirci, perché bisogna essere svegli, ben informati e magari avere dei buoni agganci sul posto che ti sappiano consigliare e indirizzare bene, per farti evitare imbrogli, etc...

X Claudio
I locali indo vivono con 200-300 euro certo non fanno una vita da ricchi,ma come ho gia scritto con 600 euro minimo si vive e si va in spiaggia tutti i giorni,non si puo pretendere una casa da sogno,ma un locale di una ventina di m2 piu doccia bagno si puo trovare con un 100-150 euro( ma poi che si fa in casa quando ci sono delle spiagge bellisdime,ci di sta solo quanfo piove se no fuori...)

Nuova discussione