Close

Come si vive a Cali?

Buongiorno a tutti!

Parliamo della vita di tutti i giorni a Cali.

Come si vive a Cali? Quali sono i principali pro e contro?

Avete incontrato delle difficoltā ad ambientarvi a Cali oppure č stato facile adattarsi allo stile di vita locale?

Avete qualche consiglio da dare ai nuovi arrivati o a chi sta per trasferirsi?

Grazie mille per il vostro contributo!

Francesca

salve, io vivo da poco pių di un mese a Cali, e devo dire, si vive bene. č una grande cittā, ma non ha le caratteristiche della metropoli, pur avendo 2.000.000 di abitanti, sembra una cittā di provincia. ritmi calmi tipici dell'america latina....colori e musica e profumi.....da conoscere. e poi.....finora ho conosciuto solo italiani ahahahaha! pazzesco, infatti si esercita poco lo spagnolo, perchč si parla sempre italiano.
che fai....hai intenzione di trasferirti a cali?? :D

Ciao tecmessa1999,

grazie mille per la tua testimonianza!

Buona giornata,

Francesca

Salve.

Certo chi vive per un mese in un luogo, non ha il tempo materiale per rendersi conto di dove si trova.
Mediamente è necessario almeno un anno (meglio due) per capirci qualcosa e soprattutto bisogna immergersi completamente nellà realtà, evitare di fare il turista in hotel internazionali, mangiando le cose di sempre e frequentando gente proveniente dal proprio Paese.

Se tutti avessero a disposizione più tempo, penso che non si troverebbero più descrizioni "da cartolina" per molti luoghi del mondo, soprattutto le zone che stanno faticosamente cercando di cambiare, di uscire dalla situazione melmosa in cui si trovano per mettere piede nellà modernità. Purtroppo (o per fortuna) modernità però non significa solo avere l'iphone, ma avere servizi che funzionano, raccolta dei rifiuti differenziata, internet rapido e gratis fino a una certa soglia (come in Giappone), cucina varia e più salutare, assistenza sanitaria per tutti, stesse possbilità socio-economiche, sicurezza, metodo scolastico adeguato e alfabetizzazione almeno all' 80%,pulizia per le strade, lotta all'inquinamento, informazione non politicizzata, televisione educativa, biblioteche numerose (almeno una ogni 5 discoteche), luoghi di cultura e ritrovo numerosi e rintracciabili (almeno quanto i ristoranti di "comida rapida"), gente che rispetta la città e le persone e tiene pulito il proprio quartiere, polizia efficiente e non (troppo) corrotta, luoghi per senzatetto (per non vederne letteralmente uno ad ogni angolo) e politica volta a ridurne il numero (integrandoli), persone che puliscono gli escrementi dei propri cani, ente comunale che si occupa delle strade e dei marciapiedi e non ne lascia il 90% rotti, persone che non tengono la musica (sempre la solita e inscoltabile dopo la 3 volta) a tutto volume giorno e notte, ecc, ecc.

Tutte cose che a Cali mancano.

Certo è facile chiudersi dentro un palazzo, prendere un taxi, andare solo nel quartiere più illuminato e sedersi al ristorante pseudo-italiano di turno. La vita resta fuori, nuda e cruda.
Per quanto riguarda i profumi, io parlerei più di odori perché le bellissime piante e i fiori (sempre meno numerose) dei pochi parchetti trasandati non coprono l'odore di immondizia ad ogni angolo di sacchi rotti , buttata sui marciapiedi e del traffico congestionato di auto vecchie (o nuove, cinesi) tutte senza filtri e con pneumatici consunti. E nemmeno delle baracchette che cucinano carne di pessima qualità e platano ad ogni angolo. Per non parlare dei vecchi bus usati anche per feste itineranti che inquinanano a dismisura e rendono la linea dei bus chiamata "Mio", ben più moderna e organizzata, molto meno utile nel controllare il tasso d'inquinamento. In centro non si respira. Ci vorrebbe letteralmente una mascherina, sembra di entrare direttamente in una ciminiera. Quando appena fuori città bruciano le canne da zucchero, il tanfo diventa insopportabile, ovunque.

Vogliamo parlare dell'uso smodato di eternit (cemento-amianto)?

Ecco mettiamo gli stessi problemi di una metropoli europea o nordamericana però senza nessun (a volte seppur blando) tentativo per risolverli (la maggior parte della gente neanche li nota) e comunque moltiplichiamoli per 5.
Attività commerciali? La burocrazia sta arrivando, implacabile e pesante come in Europa, non supportata però da metodi, logica e persone almeno un minimo competenti. Un esempio? La banca o un locatore richiedono  un numero di cellulare di un'altra persona che garantisca per te e la chiamano per avere garanzie. Ossia chiamano un persona sconosciuta che non vedranno mai che garantisca per te che ti hanno di fronte (de visu). Logicamente poi oltre a questa ridicolaggine assurda aggiungeranno un proprietario di immobile, insieme ai numeri telefonici di altre 2-3 persone per avere garanzie. Ottenerle false è facilissimo, si ottengono con meno di 200 euro. Per dire che la burocrazia è fastidiosa, ridicola, inefficace e inetta al 100% (ancora più che da noi:incredibile!).

Tasse e spese? Sempre in crescita. In 3 anni sono passato da un bolleta dei servizi -acqua,energia e pulizia strade (??) - per due persone da 90.000 $ mensili a quasi 180.000 $ mensili (quasi il doppio) in un quartiere di estratto 4.
La tassa sulle bibite gassate è l'ultimo esempio di tasse mirate ed in crescita.
Il trattato di libero commercio aiuterà le multinazionali a rimpiazzare i negozietti (e soprattutto i poveri abusivi).
I parcheggiatori sono "modello Napoli".

Cosa importante. Trovare persone preparate e serie nel loro lavoro: se avete a che fare con ingegneri ancora ve la cavate, ma se vi serve mano d'opera, soprattutto femminile (anche cameriere o infermiere, addirittura) allora auguri.
E non stupitevi se il lunedì la maggior parte si darà malato perché ha trascorso la notte a bere e ballare.

Interrompo qui per crampo alle dita, non per mancanza di argomenti.

Morale della favola. Se avete una rendita o guadagnate 2-3 mila euro al mese qui potete vivere cinicamente nella vostra corsia preferenziale, senza rendervi quasi conto di nulla.Ma in realtà se avete quelle risorse vi consiglio un altro Paese o perlomeno un'altra città, magari sulla costa (almeno c'è l'oceano).

Se invece avete polmoni forti e vi interessano solo caos, danza latina e donne facili è il posto per voi (tra l'altro il mercato più fiorente sono club, motel e agenzie tutti volti ad offrire il meglio per il sesso a pagamento). Attenti però in quale quartiere e locale entrate.

Saluti.

Io vivo a cali da tre mesi e ho avuto la tua stessa impressione strade e marciapiedi dissestati c... di cane ovunque  ,inquinamento alle stelle musica fortissima anche tutta la notte ,e ora che siamo vicini a Natale anche botti fortissimi in piena notte, non oso pensare cosa sarà la vigilia di natale e a capodanno .purtroppo sono costretto a vivere qua causa avversità della vita . Sono sposato e se potessi tornerei volentieri in Italia ma sono costretto a restare qua . Se ci sono altri Italiani che vivono a Cali mi piacerebbe scambiare opinioni. grazie

Moderato da Francesca l'anno scorso
Motivo : Parte del contenuto č stato moderato
Nuova discussione

Traslocare a Cali

Consigli per preparare un trasloco a Cali

Voli per Cali

I prezzi migliori per il tuo biglietto aereo a Cali